Dizionari del cinema
Quotidiani (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerd 22 giugno 2018

Jean-Paul Belmondo

85 anni, 9 Aprile 1933 (Ariete), Neully-sur-Seine (Francia)
occhiello
Patrizia: tu hai paura di invecchiare? Io s
Michel: da idioti! ti ho gi detto che il peggiore dei difetti la vilt

dal film Fino all'ultimo respiro (1960) Jean-Paul Belmondo Michel Poiccard, alias Lazlo Kovacs
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Jean-Paul Belmondo

La ciociara

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,83)
Un film di Vittorio De Sica. Con Sophia Loren, Jean-Paul Belmondo, Eleonora Brown, Andrea Checchi, Pupella Maggio.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1960.

James Bond 007 - Casino Royale

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,68)
Un film di Val Guest, Ken Hughes, John Huston, Joseph McGrath, Robert Parrish, Richard Talmadge. Con David Niven, Charles Boyer, William Holden, Deborah Kerr, Ursula Andress.
continua»

Genere Commedia, - Gran Bretagna 1967.

Fino all'ultimo respiro

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,95)
Un film di Jean-Luc Godard. Con Jean-Paul Belmondo, Jean Seberg, Daniel Boulanger, Jean-Pierre Melville, Henri-Jacques Huet.
continua»

Genere Drammatico, - Francia 1960.

L'ultimo metr

* * * * -
(mymonetro: 4,09)
Un film di Franois Truffaut. Con Catherine Deneuve, Grard Depardieu, Jean Piret, Andra Ferrol, Richard Bohringer.
continua»

Genere Drammatico, - Francia 1980.

La mia droga si chiama Julie

* * * - -
(mymonetro: 3,19)
Un film di Franois Truffaut. Con Jean-Paul Belmondo, Catherine Deneuve, Nelly Borgeaud, Martine Ferrire, Marcel Berbert.
continua»

Genere Drammatico, - Francia, Italia 1969.
Filmografia di Jean-Paul Belmondo »

venerd 18 maggio 2018 - Brando mi sembrava centenario. Oggi lo vedo bellissimo e giovane. Intervista al regista di Ultimo Tango a Parigi, dal 21 maggio al cinema in versione restaurata.

Bertolucci: Ultimo tango? nato da una mia fantasia erotica

Marianna Cappi cinemanews

Bertolucci: Ultimo tango?  nato da una mia fantasia erotica Ci sono film di cui si ha un ricordo mitico, idealizzato, confuso in una nebbia sentimentale. Poi, quando ci si ritrova a rivederli molto tempo dopo la prima romantica volta, la loro realt sbiadita, non eguaglia nemmeno lontanamente l'intensit del ricordo, talvolta persino la nega. Ma non questo il caso di Ultimo tango a Parigi, il film che Bertolucci gir a 31 anni, nel 1972, e che ora torna in sala, forte di un superbo restauro visivo e sonoro, finalmente in lingua originale, a ricordare la sua straordinaria bellezza e a dimostrare la sua immutata potenza.
Film di contraddizioni assolute e provocanti, insieme emblema di una stagione ma anche opera senza tempo, che racconta di due sconosciuti dall'ineguagliabile intimit, mortifero e appassionato, giovane e nostalgico, coraggioso e spavaldo, condannato e osannato, il film in cui Marlon Brando e Maria Schneider si sono messi a nudo ben oltre la lettera e dal quale sono usciti riscritti per sempre. Non c' pi stato, dopo, un altro film come questo, un altro sax che suonasse la stessa musica, un altro appartamento che avesse la stessa luce.
Quando ho visto per la prima volta il controllo del restauro, poco prima di Natale, devo dire che stato emozionante vedere che il film "teneva", che aveva ancora una sua forza. E che aveva guadagnato col tempo una sorta di patina vintage, come dite oggi, che gli dona. Bernardo Bertolucci Con circa 87 miliardi di lire, Ultimo Tango il pi grande incasso di sempre del cinema italiano. I suoi film preferiti sono ancora quelli che hanno avuto pi successo?
Una volta ho detto questo, perch volevo essere sincero, come sono spesso, e ammettere questa mia debolezza. I film che sono andati meno bene, forse, sono molto amati da me, ma tenuti un pochino a distanza, perch mi ricordano delle ansie, delle malinconie, delle infelicit. Con quelli che sono andati molto bene ho avuto emozioni contrarie. Ricordo che, dopo che Ultimo Tango era fuori da un annetto, un pochino avevo sbarellato, nel senso che mi sentivo molto potente. D'altronde stato solo grazie a quel successo se sono riuscito a fare Novecento.

Come nacque l'idea del film?
Da una fantasia erotica, quella di incontrare una donna mai vista prima, in un appartamento deserto a Parigi, e iniziare un rapporto che si ripeter sempre identico a se stesso: "No names", non sappiamo chi siamo, restiamo cos. Mi sono chiesto perch avessi quella fantasia, forse perch il solo modo di avere un'amante segreta senza sensi di colpa, di prevenirli.

Altre news e collegamenti a Jean-Paul Belmondo »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità