James Bond 007 - Casino Royale

Film 1967 | Commedia 130 min.

Regia di Val Guest, Ken Hughes, John Huston, Joseph McGrath, Robert Parrish, Richard Talmadge. Un film con David Niven, Charles Boyer, William Holden, Deborah Kerr, Ursula Andress, Daliah Lavi. Cast completo Titolo originale: Casino Royale. Genere Commedia - Gran Bretagna, 1967, durata 130 minuti. - MYmonetro 2,90 su 3 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi James Bond 007 - Casino Royale tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Il film è una satira delle autentiche pellicole con 007. Sir James Bond, ricco e famoso, intraprende una nuova avventura insieme alla figlia avuta da ... Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar,

Consigliato sì!
2,90/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,90
CONSIGLIATO SÌ

Il film è una satira delle autentiche pellicole con 007. Sir James Bond, ricco e famoso, intraprende una nuova avventura insieme alla figlia avuta da una relazione con Mata Hari. Il capo di un'organizzazione spionistica internazionale è il suo stesso nipote, pasticcione e complessato, lo stesso che farà saltare in aria il Casino Royale insieme al vecchio e glorioso Bond.

Giancarlo Zappoli

L'unico e vero James Bond si è ormai ritirato nel proprio castello di Écosse. Il suo successore (Connery) è impegnato con la televisione ed è quindi impossibile chiedergli di intervenire per risolvere un grave problema: Così i rappresentanti dei servizi segreti di quattro grandi potenze vanno a cercarlo per convincerlo a tornare in azione al fine di sgominare una banda che sta moltiplicando i falsi 007. L'organizzazione, che si avvale della collaborazione di belle donne pronte a tutto, ha un capo misterioso. Si scoprirà che si tratta del nipote di Bond, Jimmy Bond, che ha deciso di sopprimere tutti gli uomini più alti di lui e di sottomettere alle sue voglie le donne più belle del mondo. Nel momento in cui viene scoperto, Jimmy ingerisce inavvertitamente una pillola atomica che esplode facendo andare i buoni in paradiso e i cattivi all'inferno.
All'origine dell'operazione sta il tentativo di Charles Feldman di bissare il successo di Ciao Pussycat mettendo insieme un cast internazionale di alto livello sulla base di una sceneggiatura parodistica. Ottiene così i diritti dell'unico libro di Ian Fleming non ancora ceduto alla coppia Broccoli-Saltzman (produttori della serie007 con Sean Connery) e ne affida la realizzazione a un ben cinque registi incaricati di realizzare non un film a episodi ma quello che si potrebbe definire un film-puzzle. Allen accetta l'ingaggio perché gli fornisce l'occasione per essere presente in un cast "all stars" e non gli chiede altro intervento che non sia quello della recitazione. Negherà infatti qualsiasi partecipazione alla sceneggiatura (anche se le cose non sembrano essere andate precisamente così) lamentando un'assoluta caoticità della realizzazione. Le poche scene in cui compare sono affidate alla regia di Val Guest, regista di film d'avventura di serie B. A prescindere dal fatto che, abbia partecipato o meno alla sceneggiatura, Allen torna nuovamente a lavorare su una parodia proseguendo il lavoro di smontaggio dei codici. Il dottor Noah (storpiatura "ebraica" del dottor No di007 Licenza di uccidere) soffre di complessi di inferiorità, ha un'insaziabile appetito sessuale e si ritrova a esplodere dopo aver espulso dalla bocca nuvolette "atomiche" da cartoon. Ma, soprattutto, l'unica vera scena comica di tutto il film è quella in cui Jimmy Bond sfugge a un plotone di esecuzione per ritrovarsene immediatamente di fronte un altro con un effetto esilarante che spezza l'andamento soporifero della vicenda. Si noti che in questo film Woody si trova per la seconda volta in un cast che vede la presenza di Ursula Andress della quale Allen dirà di aver sognato di essere il collant.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?

JAMES BOND 007 - CASINO ROYALE disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 28 marzo 2012
fedeleto

Il successo di James Bond al cinema rappresenta un momento da sfruttare fino all'ultimo,e questo lo sanno bene John Houston,Kenneth Hughes,Val Guest,Robert Parrish,Joseph Mcgrath,ovvero i registi di Casino Royale.La sceneggiatura scritta da Wolf Mankowitz,John Law e Micheal Sayers e' tratta dal romanzo di Ian Fleming ,e racconta di come il vero 007 e' ormai in pensione,ha avuto una figlia [...] Vai alla recensione »

mercoledì 27 aprile 2016
Barolo

Spreco di attori prestigiosi per un film comico che però non fa ridere.E' pleonastico ricordare che le parodie sono un'operazione difficile,pochi riescono a farle,personalmete neanche la fortunata serie di Scary movie, malgrado abbia ottenuto successi commerciali,incontra il mio gradimento.Forse sono troppo esigente,ma in questi film il rischio è di rasentare il ridicolo.La [...] Vai alla recensione »

martedì 19 marzo 2013
Onufrio

Deludente parodia dell'agente 007 con licenza d'uccidere, ben sei registi a dirigere questa commedia che poco esalta la comicità ed il sontuoso cast presente in questo film, salvabile solo la parte diretta da John Huston, ovvero l'inizio, il resto prosegue con sforzo e con mancanza di ordine, fino ad arrivare alle conclusioni dove la solita confusione, come buona parte di queste [...] Vai alla recensione »

mercoledì 4 agosto 2010
birbo

al di là che Craig sembra un sicario della mafia russa invece che un agente segreto britannico, la trama fa acqua da tutte le parti : una interminabile partita a poker con criminali, ma da quando ? giusto bene solo per fare pubblicità al gioco del Poker tanto di moda oggi ?? e poi l Agente della Cia dice a Bond... 'ce ne prendiamo cura noi adesso '.

Frasi
"Io mi chiamo Bond… James Bond!"
Sir James Bond (David Niven)
dal film James Bond 007 - Casino Royale - a cura di matteo chelo
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Maurizio Cabona
Il Giornale

Primo romanzo di Ian Fleming con James Bond come protagonista, Casinò Royale (da oggi in edicola con il Giornale a 5,90 euro) è stato scritto nel 1953, quando Stalin era vivo e in Corea si combatteva. È uno dei libri più interessanti del ciclo, perché informa parcamente su Bond e soprattutto perché Bond è ancora un mortale, solo un po' più mascalzone e fortunato di altri.

RECENSIONI MYMOVIES
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
PREMI
MULTIMEDIA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati