Prometheus

Film 2012 | Fantascienza V.M. 14 124 min.

Titolo originalePrometheus
Anno2012
GenereFantascienza
ProduzioneUSA, Gran Bretagna
Durata124 minuti
Regia diRidley Scott
AttoriNoomi Rapace, Michael Fassbender, Guy Pearce, Idris Elba, Logan Marshall-Green Charlize Theron, Ben Foster, Kate Dickie, Sean Harris, Rafe Spall, Benedict Wong.
Uscitavenerdì 14 settembre 2012
Distribuzione20th Century Fox
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14
MYmonetro 2,58 su 280 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Ridley Scott. Un film con Noomi Rapace, Michael Fassbender, Guy Pearce, Idris Elba, Logan Marshall-Green. Cast completo Titolo originale: Prometheus. Genere Fantascienza - USA, Gran Bretagna, 2012, durata 124 minuti. Uscita cinema venerdì 14 settembre 2012 distribuito da 20th Century Fox. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: V.M. 14 - MYmonetro 2,58 su 280 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
Prometheus
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Diviso in due parti, il film rivela l'identità del gigantesco alieno ignoto, lo Space Jockey, fossilizzato sulla sedia di comando dell'astronave derelitta a cui accede la ciurma della Nostromo all'inizio di Alien. Il film ha ottenuto 4 candidature a Premi Oscar e 4 candidature a BAFTA. In Italia al Box Office Prometheus ha incassato nelle prime 3 settimane di programmazione 5 milioni di euro e 2 milioni di euro nel primo weekend.

Prometheus è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,58/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,70
PUBBLICO 2,62
CONSIGLIATO NÌ
Una messa in scena viva e potente in costante lotta contro una sceneggiatura sbrigativa.
Recensione di Gabriele Niola
Recensione di Gabriele Niola

Nell'anno 2089 due scienziati portano a compimento le ricerche di una vita scoprendo che alcuni artefatti, ritrovati in diversi punti della Terra e tutti risalenti a migliaia di anni prima, riportano la medesima immagine di creature giganti che indicano un determinato pianeta. Ricostruito quale sia il pianeta in questione e trovati i fondi da un miliardario morente, i due si imbarcano assieme a un equipaggio misto di scienziati e piloti verso quel pianeta per andare a scoprire quel che ritengono essere l'origine della vita sulla Terra. Lì troveranno i resti di una civiltà aliena assieme a ciò che l'ha quasi estinta.
Ci sono due anime ben distinte che danno vita a Prometheus, la prima è quella visiva (in gran forma) di Ridley Scott, la seconda è quella narrativa di Damon Lindelof, uno degli autori principali di Lost, abile creatore di misteri, capace di porre due domande nuove a ogni risposta fornita. Il risultato è un film fatto a misura di serie, nato per avere uno o più sequel e non sempre abile nel costruire rivelazioni, emozioni o epica.
Tuttavia, nonostante la grandiosità delle proprie ambizioni e la quantità di misteri e intrecci che mette in scena, Prometheus è anche un film molto semplice, costruito sulla medesima struttura narrativa di Alien (stesse scene chiave, topoi gastrointestinali, decapitazioni robotiche e svolte narrative nei medesimi punti), che ne riprende il design delle astronavi, quello alieno (ricalcando con meno fantasia le idee biomeccaniche di Giger) e in certi punti anche alcune idee visive vincenti, puntando però verso obiettivi più grandi di quelli del film del 1979. E forse proprio dal titanismo di tali ambizioni il film rimane schiacciato anche se non lo meriterebbe.
Infatti, rinvigorito da temi che da sempre gli sono cari come il rapporto tra una creatura e il proprio creatore (sia nel senso di ricerca dell'origine dell'uomo e che di relazione con l'androide David), l'instancabile tenacia femminile che si tramuta in resistenza fisica e la conquista di un'umanità (sia per i robot che per gli uomini) attraverso la ricerca di essa, Ridley Scott torna a dirigere un film all'altezza del proprio nome.
Prometheus crea un universo visivo di straordinario impatto e ne sa gestire gli spazi (nel chiuso delle caverne o dell'astronave che dà il nome al film) con una fenomenale abilità che si riscontra pienamente nelle molte scene di paura, suspense o anche solo tensione. Nei suoi momenti migliori Prometheus è una lunga corsa che rimescola gli ingredienti di Alien per ritrarre la tenacia di un'altra Ripley (simile anche esteticamente), un'altra donna che combatte una battaglia impossibile da vincere con creature orrende e sconosciute, come in un'unica grande operazione chirurgica di rimozione dell'alieno da sè.
Continuamente si ha l'impressione che la forza muscolare del cinema di Ridley Scott lotti contro una sceneggiatura sciatta e che lo faccia con le armi della regia ovvero principalmente quel misto di direzione degli attori (specialmente Michael Fassbender, che trova il suo androide a metà tra il Peter O'Toole di Lawrence D'Arabia e un'inespressività capace tuttavia di malcelare la menzogna), montaggio rigoroso, fotografia desaturata di ambienti espressivi e uso di un 3D che una volta tanto lavora in armonia con tutto il resto per creare immagini profonde e coinvolgenti.
Non può essere un capolavoro Prometheus, di certo non a livello dei precedenti film di fantascienza di Ridley Scott, ma è lo stesso un film sorprendente, capace di esplorare senza freni e attraverso le immagini quella zona di confine tra l'insaziabile desiderio di conoscenza dell'ignoto e il terrore fisico e carnale che questo è capace di generare.

Sei d'accordo con Gabriele Niola?
PROMETHEUS
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€7,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 14 settembre 2012
Marcello M

Il denaro non è sterco del demonio. Anche se i nostri sudati risparmi le banche centrali, da un secolo, ce li svalutano stampando a tavoletta fiat money di carta ed inflazionandola in tanti modi diversi per, ci raccontano, stimolare una economia manipolata (che non ha nulla del mercato di interazioni libere tra gli uomini) con iniezioni di liquidità che producono soltanto bolle finanziarie, arricchimenti [...] Vai alla recensione »

sabato 15 settembre 2012
Giorgio75

Questo film è il tentativo, fallito, di recuperare la saga di Alien. La prima parte riesce in qualche modo a creare una certa aspettativa che però viene grandemente delusa. Molte scene sono totalmente fini a se stesse e trovano una minima giustificazione solo nella necessità di propinare due ore di effetti speciali, almeno quelli ben fatti.

mercoledì 27 giugno 2012
donni romani

Bloockbuster dell'estate statunitense il ritorno alla fantascienza di Ridley Scott, sostenuto da un cast stellare, e sospinto dal battage pubblicitario che lo ha lanciato come prequel di Alien, lascia un po' di amaro in bocca. E non tanto perchè i richiami ad Alien sono esili a dir poco, e non solo perchè il metatesto filosofico nei film di fantascienza (da dove veniamo, qual'&egra [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
Antonio Montefalcone

Tanto rumore per poco, potremmo dire. Il tanto atteso “Prometheus” di Ridley Scott; intenzionato a ridefinire la saga di “Alien” grazie all’enorme potenzialità di un progetto che si voleva originale, ambizioso e notevole, non soltanto dal punto di vista cinematografico, narrativo, ma anche concettuale; delude le aspettative. E sia chiaro, non soltanto dei molti appassionati e affezionati ai precedenti [...] Vai alla recensione »

giovedì 27 settembre 2012
Antonio Montefalcone

Ci si aspettava di più dal grande Ridley Scott, e invece, la sua ultima fatica non riesce ad essere all’altezza di quei due capolavori del genere, “Blade Runner” e “Alien”, da lui firmati. “Prometheus” è uno spettacolo godibile per gli occhi, ma un’opera diseguale e imperfetta, che deve quasi tutto all’apparato immaginifico, ricco di suggestioni; ma quasi nulla alla sostanza, povera di una struttura [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 settembre 2012
Lamas

Partiamo da un punto fondamentale. La coerenza, un prequel fatto soprattutto da Scott non deve sgarrare in nulla. Ricordate che in Alien il "Gigante" viene ritrovato praticamente fossilizzato con la sedia, con le ossa aperte verso l'esterno? (e senza recare danno all'intelligenza di nessuno credo che si possa pensare che l'astronave sia precipitata per quel motivo e non per il sacrificio del film). [...] Vai alla recensione »

venerdì 14 settembre 2012
Lorenzo folini

Anno 2093, l'astronave Prometheus é in viaggio verso un lontano pianeta alla ricerca dei resti di una civiltà aliena che, come sostengono i due archeologi Noomi Rapace e David Marshall-Green, potrebbe avere creato la vita sulla Terra. sarebbero quindi i creatori del genere umano, esseri da cui noi tutti discendiamo. La spedizione é finanziata dalla potente e ricca Compagnia Weyland, e formata da 17 [...] Vai alla recensione »

martedì 18 settembre 2012
Special-Fx

La visione di un film atteso per più di trent’anni, che ci avrebbe dovuto fornire una spiegazione “logica” a ciò che è avvenuto prima di “Alien”, ma che aggiunge invece altri dubbi e per alcuni tratti ne sembra addirittura un misero “remake”, mi ha lasciato un’amarezza profonda come una promessa non mantenuta. Non capisco come uno dei registi che ha portato questo genere a vette difficili da raggiungere, [...] Vai alla recensione »

domenica 16 settembre 2012
jaylee

Nella mitologia greca, Prometeo fu il titano che rubò una scintilla per donare la luce del fuoco agli uomini, costretti a brancolare nell’oscurità durante la notte. Allo stesso modo, Ridley Scott chiama l’astronave per suggerire l’eterna ricerca del genere umano delle motivazioni profonde delle proprie origini ed in definitiva della propria esistenza.

sabato 15 settembre 2012
Light S

Devo constatare come, ormai da tempo, i trailer dei film in prossima uscita non riescano più a darmi un'idea di cosa andrò a vedere. Capacità di chi li produce o decrescente mia capacità di leggere "tra le righe".. non saprei.  Così è stato anche in questo caso: Prometheus l'ho atteso, immaginato, pre-gustato, con l'idea (speranza) [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
Lellosponge

SPOILER (anche se il mio consiglio è di far altro piuttosto che vedere questa porcata) Sono talmente tante le cose senza senso del film che è difficile riassumerle tutte. In breve: 1)perchè il robot avvelena il dottore? 2)perchè la protagonista partorisce una tenera seppiolina in carpione? 3)da chi fuggivano gli Ingegneri? Forse dagli esattori delle tasse? 4)cosa ci faceva l'aracnide piegato [...] Vai alla recensione »

mercoledì 19 settembre 2012
Doc Steve

E’ un film che sotto molti punti di vista merita parecchi elogi: Fotografia, effetti speciali, cura del dettaglio estetico….su questo sicuramente 10 su 10. Altra nota positiva  sono certi spunti riflessivi che potenzialmente potevano farne un grande film ; e i riferimenti ad alien, che sia il fisico della protagonista (che pero’ non e’ molto brava e il viso palesemente  [...] Vai alla recensione »

domenica 16 settembre 2012
Cobb92

Può il ritorno di Ridley Scott alla fantascienza essere considerato un capolavoro? Purtroppo no e il mio rammarico è perchè le fondamenta c'erano tutte. "Prometheus" è un film in due parti: Una prima ora affascinante, visivamente perfetta con un'ottima colonna sonora, un 3D raramente così ben fatto e vari spunti di trama che sembrava preparare le basi per un film importante, intrigante, un capolavoro [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 settembre 2012
Luke_90

Decisamente un ottimo film. Riddley Scott non è avaro di riprese audaci e paesaggi mozzafiato in uno stile che non può non far pensare al Kubrik di "Odissea nello spazio" o al suo stesso capolavoro "Alien". Come al solito fa ricorso alla fantascienza per sguinzagliare una fervida immaginazione ed in particolare riprende quello stile di tecnologia decadente che caratterizza [...] Vai alla recensione »

sabato 29 settembre 2012
xXSeldonXx

 Anno 2089. Alcuni reperti archeologici ritrovati in diverse parti del globo testimonierebbero la venuta sulla Terra, risalente a migliaia di anni fa, di esseri extraterrestri, responsabili della vita sul nostro pianeta, chiamati Ingegneri. Un gruppo di uomini (non troppo consapevoli dello motivo del viaggio) parte a bordo dell'astronave Prometheus in rotta verso un pianeta indicato dai nostri [...] Vai alla recensione »

martedì 18 settembre 2012
gabriele.vertullo

Il regista Ridley Scott torna al genere fantascientifico dopo esattamente trent’anni di digiuno, e ci mostra un film monumentale e interrogativo Prometheus. Sono passati sì trent’anni dal suo film cult Blade Runner ,ma l’approccio e lo spirito con cui si dedica a questo genere è rimasto pressochè immutato: un Ridley Scott intimo e riflessivo, che congettura su questioni univ ersali ed esistenziali [...] Vai alla recensione »

domenica 16 settembre 2012
weachilluminati

 Impressioni. Una marea di zanzare irritate  mi hanno già preceduto definendo Prometheus una voragine di immagini e suoni senza una struttura, una storia sconnessa, prevedibile, scontata che "affonda" come il  Titanic , fragorosamente, ineluttabilmente.  Ma è cosi ?oggi lo potrò finalmente vedere !!!!! Vediamo  di capire se poi questo Prometheus&nbs [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
furiosaltamerenda

Sono rimasto molto colpito da questo film, mi ha davvero scosso e interessato. Sono uscito dal cinema sazio, e pieno di nuovi interrogativi, più che di risposte alle domande sorte dopo l'Alien del 1979. Tornato a casa mi sono subito messo ad osservare con attenzione il film di cui Prometheus è una specie di prequel, e ho potuto apprezzare come personaggi, atmosfere e ambientazioni siano stati rispettati [...] Vai alla recensione »

domenica 16 settembre 2012
George79

Mi rendo sempre più conto di come sia difficile mantenersi su altissimi livelli nel tempo: è molto facile vedere come l'ispirazione di un'artista si spenga con il successo e con il tempo. Ridley Scott è un artista, su questo non ho dubbi. Ha regalato opere d'arte come Alien e soprattutto Blade Runner. Oggi è solo un buon regista con a disposizione mestiere e [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 settembre 2012
Ashtray_Bliss

Prometheus e' un film di fantascienza, che come ho appreso dopo, sarebbe il prequel della serie 'Alien' che personalmente non ho mai visto. Ma 'Prometheus' puo' comodamente essere visto e giudicato come un film a se' e non come parte di una trilogia o serie. Partendo dalla base, la trama e' piu' o meno delineata sin da subito: una spedizione scientifica del futuro(2093)intraprende un viaggio interspaziale, [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
Kentpark

Se ne potrebbe parlare e scrivere (male) per ore, ma resta il fatto che il film è brutto, noioso e totalmente irrealistico, non tanto nella trama sconclusionata, ma nella caratterizzazione dei personaggi, che sembrano pupazzi in attesa dell'inevitabile fine...per non parlare dell'espianto del feto/alieno! E i due rimast nella caverna? abbandonati a loro stessi, impauriti dalle loro ombre, [...] Vai alla recensione »

sabato 2 marzo 2013
aschoo

Io credo che questo film, sia molto sottovalutato, come il regista e come il primo Alien o altri capolavori del genere fantascientifico poi diventati dei veri e propri film cult. Non ha la stessa capacità del primo Alien di richiamare quella sensazione di desolazione e claustrofobia, io dico che le sensazioni di questo film vanno cercate e capite e questo non è alla portata di tutti. Vai alla recensione »

domenica 16 settembre 2012
larderarch

Per quale motivo Scott dopo aver creato il "cult-movie" Alien nel 1979 si permette oggi, nel 2012, di proporci un prodotto così deludente. Sopratutto quando grazie alla computer-grafica realizzare un film di fantascienza, rispetto ad allora, è praticamente un gioco da educandi. Il nuovo Alien paradossalmente segue quasi fedelmente la trama del primo con qualche banale citazione Kubrichiana.

domenica 16 settembre 2012
Barbara1987

Come molti amanti del genere, sono andata al cinema con grandi apettative verso Prometheus. Essendo poi una fan sfegatata di Alien (l'avrò visto migliaia di volte) e di Ridley Scott sono arrivata al cinema piena di entusiasmo per questa pellicola. Che dire? Sono uscita dal cinema alla fine del film con un senso di vuoto e di stordimento.

sabato 15 settembre 2012
Anga Bistanga

Il titolo, incisivo, dice tutto quello che c'è da dire su questo film. Dall'incantevole Scozia dell'incipit dove gli scienziati della vita scoprono una sorprendente sensibilità comune a civiltà lontane, al mostruoso dato bruto: creare per distruggere, distruggere per creare. Ma c'era bisogno di metterci dentro tanta bruttezza? E soprattutto: non si poteva finire sull'immagine della nave con dentro [...] Vai alla recensione »

martedì 2 ottobre 2012
Regi1991

Prometheus e il suo equipaggio iniziano un'avventura che non riceverà tanti elogi quanta è la bellezza della scenografia visiva, soprattutto nell'apertura del film con paesaggi spettacolari. Il tentativo del regista di Alien, Ridley Scott, di rilanciare la saga con un nuovo film di fantascienza (Prima annunciato come prequel e poi come un nuovo riavvio) fallisce senza alcun dubbio. [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
VesicaPiscis

Il titolo già lascia intuire le ambizioni della pellicola, ricamando sulla mitologia greca e sulla possibile genesi extraterrestre della razza umana, ma con lo scorrere dei minuti lo spettatore capisce che la pellicola non sarà in grado di mantenere le promesse. L'occhio del buon Ridley ci regala qualche bel momento, gli effetti speciali fanno il loro dovere creando atmosfere affascinanti, ma il film [...] Vai alla recensione »

lunedì 1 ottobre 2012
ferdinando

L'inizio è il teorema del film: il sacrificio rituale dell'alieno-padre necessita la nuova vita sul pianeta Terra ed essa evolverà nell'uomo, ma qualcosa non funziona e gli ingegneri genetici decidono la distruzione della loro creatura con una nuova ferale creatura, restandone però vittime. Il rito sacrificale è compiuto volontariamente e segna nel sangue il vaticinio dell'uomo: ogni altro successivo [...] Vai alla recensione »

martedì 18 settembre 2012
mikegandalf

Di Prometheus è stato scritto e detto tutto, quindi esprimerò solo il mio parere. La visione mi ha lasciato un po' interdetto. Troppe poche spiegazioni, pochi dialoghi significativi a spiegare cosa sta succedendo e perchè. Il finale è un po' tirato via, anche se lascia spalancata la porta a qualsiasi cosa. E' un' opera che può acquistare un senso compiuto [...] Vai alla recensione »

sabato 5 gennaio 2013
Liuk

Grande dispiego di risorse per questo prequel di Alien, imbottito di effetti speciali ed ottima scenografia, con una resa visiva notevole. Tutto il resto è spazzatura senza alcun punto positivo. Il cast è palesemente sbagliato, sia dalla scelta degli attori che dalla scelta dei ruoli. Con tutto rispetto per Noomi Rapace, la svedese è acerba con poche capacità recitative, decisamente inadatta ad un [...] Vai alla recensione »

domenica 30 settembre 2012
Filippo Catani

Due ricercatori scoprono in Scozia delle tracce di una civiltà vissuta migliaia di anni prima. Incrociando tutti i dati anche con civiltà sconosciute si vede come tutte presentino uno stesso carattere; sono cioè a conoscenza di un pianeta talmente lontano che non avrebbero potuto vederlo ad occhio nudo. Quindi è necessario che qualcosa o qualcuno glielo abbia indicato.

martedì 18 settembre 2012
Do.do

C'erano tutti gli ingredienti giusti per creare un altro capolovoro se non altro alla pari di Alien, invece quello che purtroppo risulta è un vano tentativo di provare a fare qualcosa di più intenso, profondo e spirituale sfruttando quell'hype di quel capolavoro di un ormai lontano 1979. L'idea di partenza era giusta, fare un film che ricalcasse quelle atmosfere, ci riportasse [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 settembre 2012
Tany_Mary

Sono una grande fan del film di Alien.  Sin da quando sono piccola ho sempre amato la saga e ho visto tutti i film. Inoltre apprezzo molto Scott come regista, non solo per Alien o Blade runner ma anche per altri film come Soldato Jane, Il gladiatore, Black Hawk Down, Le crociate ed altri film. Posso anche dire che partivo probabilmente un po' prevenuta e con la speranza di poter rivedere [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 giugno 2014
jacopo b98

 2093 d.C. L’astronave Prometheus fa rotta verso una luna lontana anni luce dalla Terra su cui, secondo sue scienziati (Rapace e Marshall-Green) è possibile trovare delle risposte alle domande fondamentali dell’umanità. Ma quando l’equipe di scienziati raggiunge il pianeta coloro che avrebbero dovuto dare delle risposte si rivelano delle creature intenzionate a [...] Vai alla recensione »

giovedì 12 settembre 2013
Pink Arrow

L'ambizioso progetto di coniugare Alien con le tematiche di Blade Runner si rivela pretenzioso già dopo il primo quarto d'ora, quando gli eventi (mal) narrati precipitano nella comicità involontaria. Preciso e meticoloso al punto da scegliere personalmente i doppiatori italiani, Scott dimentica però di chiarire il presupposto narrativo fondato sulla mitologia secondo cui i Sumeri sarebbero entrati [...] Vai alla recensione »

lunedì 21 gennaio 2013
davideda

Bello, ma con alcune pecche rispetto al grande Allien. La sceneggiatura é stata troppo sbrigativa; Lindelof ritorna ai Telefilm!! Un film che aveva il potenziale di un nuovo Avatar rovinato dalla pessima sceneggiatura... Bel film ma un po troppo sbrigativo, nonostante i profondi significati. Ottimo per approfondire qualche argomento.

domenica 30 dicembre 2012
Fabal

"Prometheus non è il prequel di Alien" aveva dichiarato Scott alcuni mesi prima dell'uscita del film. Ma nessuno, giustamente, aveva abboccato. Anche perché il trailer sfacciatamente mostrava un pianeta che non poteva essere che il nostro LV (il numero seriale ha poca importanza) e un semi-ciambellone familiarissimo. Tale smentita, sia chiaro, derivava dalla semplice volont&agra [...] Vai alla recensione »

martedì 25 settembre 2012
maria63

Diciamo subito che di stelle ,con un'astronave di tal fatta,il signor Scott poteva permettersene molte di più...ma si sono perse per strada,adagiandosi in una sceneggiatura tradizionale e abbastanza standardizzata,tranne che per alcuni colpi di scena indovinati.Alcune parti sono un pò deboli(gli astronauti che si tolgono subito il casco ,ingenuamente,senza pensare al banale rischio [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 settembre 2012
AquilaBianca71

L’Aquila / Prometheus è l’incipit apocalittico di Ridley Scott alla ricerca di Dio e dell’origine della vita nell’Universo grazie alla liberalizzazione dell’impresa spaziale privata. Prometheus è un omaggio all’Islanda ed all’Europa, ai nostri cervelli pronti a inventare il reale Warp Drive sulla base della Relatività Generale di Einstein. Promethesus è la caccia all’energia negativa in grado di far [...] Vai alla recensione »

lunedì 17 settembre 2012
Gotamcity

Senza trama , senza un cuope de theatre per tutta la durata del film. Mimica facciale degli attori assente , scene buttate lì di fretta come se fossero scarti di pellicola riutilizzati all' ultimo minuto. I temi affrontati sono trattati in modo semplicistico e qualunquistico. Ad esempio i temi della creazione, della fede perduta e poi ritrovata, del non sentimento dei rebot sono, come per [...] Vai alla recensione »

martedì 4 luglio 2017
biso 93

Prometheus e' un film del 2012 diretto da Ridley Scott. Prometheus e' il tentativo, in parte, di rilanciare la grande saga di Alien ed allo stesso tempo creare da questo una nuova saga di fantascienza. Il film narra del tentativo di un gruppo di scienziati imbarcati nella nave Prometheus, di scoprire l'origine della vita umana e di molte altre domande che da sempre ci poniamo.

martedì 9 ottobre 2012
ultimoboyscout

Solo gli ultimi sette minuti, più o meno, collegano quest film ad "Alien" che nel 1979 impresse l'impronta decisa del regista nel genere fantascientifico. Il mondo dipinto da Scott è di nuovo futurista e assume dimensioni a dir poco epiche con atmosfere piuttosto dark. Chiari i riferimenti al Prometeo della mitologia greca, si tratta di un preqel atipico, che non racconta [...] Vai alla recensione »

sabato 29 settembre 2012
hallowen

inizio meraviglioso e promettente,ma evidentemente non bastano gli effetti speciali ne tantomeno il 3d a toccare gli animi a far crescere emozioni o ancor peggio aggrapparsi ai ricordi di grandi capolavori passati ....insomma un brutto copia- incolla definirei quasi un insulto alla poesia di Blade Ranner e mi fermo qui....siamo evidentemente ad uno stop artistico,lontani dal trovare scene memorabili [...] Vai alla recensione »

venerdì 28 settembre 2012
marzia80ud

Film discreto ma non all'altezza delle aspettative. Dialoghi scontati e piatti. Sceneggiatura approssimativa e in alcuni punti contorta. Personalmente ho perso entusiasmo già dopo pochi minuti notando il primo errore di montaggio ( la scienziata protagonista si risveglia ed esce dalla vasca in cui ha dormito per due anni asciutta e con i capelli in piega perfetta, mentre tutti gli altri [...] Vai alla recensione »

martedì 25 settembre 2012
enrimaso

Il modo migliore per godersi Prometheus è dimenticarsi di Alien. Oggettivamente, era impensabile aspettarsi le atmosfere rarefatte, il ritmo lento ed implacabile, la tensione crescente e a tratti insostenibile, del capolavoro del 1979. Prometheus è un film molto diverso dal capostipite della saga. E’ innanzitutto un film di gran tecnica: Scott gira benissimo e usa con sapienza [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 maggio 2013
Orion84

Trovandosi di fronte ad un film come Prometheus è normale che si creino enormi aspettative. Da un lato vi è un sapiete marketing che ha pompato moltissimo l’aspetto “prequel di Alien”, dall’altro vi è Ridley Scott alla regia di un film di fantascienza e questo per gli amanti del genere, significa speranza di assistere ad un capolavoro che tracci nuovi sentieri per questa tipologia di film.

lunedì 28 gennaio 2013
Sylya

Questo film è pieno, ma dico PIENO, strabordante di spunti interessanti. Mi sono venute in mente almeno cinque idee originali su come avrebbe potuto svolgersi e concludersi, su come interpretarlo e via dicendo. Tante, tantissime potenzialità. E come la maggior parte dei film con tante potenzialità, purtroppo ha sviluppato quella sbagliata.

domenica 30 settembre 2012
FrancisDeckhaunt

Ridley Scott torna alla fantascienza con questo lungometraggio, ma i fasti di Blade Runner e Alien sono ormai lontani. Mettiamo le cose in chiaro: non è un brutto film, ma poteva essere infinitamente meglio con una maggior attenzione alla sceneggiatura, scritta da Damon “Lost” Lindelof. Quello che a Hollywood non hanno ancora capito è che lo spettatore non può riempirsi gli occhi di effetti speciali [...] Vai alla recensione »

domenica 30 settembre 2012
Paolo Salvaro

Un essere la cui razza è ormai prossima all'estinzione decide di suicidarsi lasciandosi contaminare da ciò che lui stesso ha creato, finendo poi ridotto in mille pezzi.   Secoli dopo, un'archeologa e la sua equipe ritrovano in Scozia un graffito disegnato sul muro simile a molti altri, realizzati dalle principali civiltà antiche come Maya e Babilonesi.

giovedì 27 settembre 2012
Kyaneos

Peccato per quello che questo film poteva essere e non è stato, sì perchè i presupposti c'erano tutti, un prequel di Alien, il regista di capolavori come Alien, Blade runner, i duellanti, il ritorno alla fantascienza di R. Scott.....non dico che sia stata una delusione ma sicuramente poteva essere  un film diverso da quello che è stato, sarebbe forse bastato [...] Vai alla recensione »

Frasi
David: "Posso aiutarti a scappare via da questo pianeta?"
Elizabeth: "Nessuno lascerà questo pianeta"
Dialogo tra David (Michael Fassbender) - Elizabeth Shaw (Noomi Rapace)
dal film Prometheus - a cura di 4ng3l
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Fabio Ferzetti
Il Messaggero

Anche gli alieni non sono più quelli di una volta. Sarà che il 3D ha ormai imposto la dittatura del cinema d’azione; sarà il clima da guerra religiosa in cui siamo sprofondati dopo l’11 settembre; sarà che il silenzio stellare, il vuoto cosmico, l’angoscia senza confini del primo Alien, sono impensabili nel cinema inoffensivo e formattato di questi anni.

Valerio Caprara
Il Mattino

Ridley Scott – oggi segnato dal tragico suicidio del fratello Tony - aveva acceso già nel giugno scorso un inevitabile, aspro dibattito tra milioni di fan in fervida attesa del suo ritorno ai temi e la grandiosità dei capodopera «Alien» e «Blade Runner». La (incomprensibilmente) tardiva uscita italiana di «Prometheus» non può fare altro, insomma, che verificare quanto sembra già emerso in occasione [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Curiosa sorte quella di ritrovarsi rivali di se stessi! Con Prometheus il regista Ridley Scott torna al fantascientifico, senza riuscire a essere all’altezza di quei due straordinari prototipi del genere, Blade Runner eAlien , proprio da lui firmati. In ogni caso, Prometheus è uno spettacolo notevole, con una parte iniziale di raro e conturbante fascino visionario.

Antonio Angeli
Il Tempo

Ai maschietti, surclassati da signore sempre più colte ed agguerrite, non va un gran che bene nella vita. Ma che l’ex «sesso forte» si consoli: nel cinema, che è specchio della realtà, va ancora peggio. Le donne sul grande schermo sono intelligenti, determinate, forzute e anche belle. Gli uomini sono relegati al ruolo di gregari, se non addirittura di semplici maggiordomi e fanno solo brutte figure. [...] Vai alla recensione »

Mariuccia Ciotta
Il Manifesto

Alla ricerca dell'anima lassù nello spazio profondo, Prometheus si allinea alla costellazione di film interessati alla spiritualità variamente declinata, dall'integralismo chassidico di Fill the Void al «laicismo problematico» di La bella addormentata, filo rosso che ha attraversato la recente produzione internazionale vista a Venezia. L'idea suona blasfema applicata al kolossal fantascientifico firmato [...] Vai alla recensione »

Geoffrey MacNab
The Independent

A più di trent'anni dall'esplosione dello stomaco di John Hurt, Ridley Scott torna nello spazio con quello che, se non è esattamente un prequel, senz'altro condivide con Alien lunghe sequenze di dna. Gli autori hanno a disposizione tutto il meglio che la tecnologia può offrire, ma per molti versi Prometheus è piacevolmente vecchio stile: come molti film di fantascienza offre diversi possibili approcci [...] Vai alla recensione »

Dario Zonta
L'Unità

Tocca anche a noi! Esce «Prometheus» nelle sale italiane, eureka! Esce con un ritardo imbarazzante rispetto alla distribuzione americana e mondiale, che risale agli inizi di giugno. Quali sono le conseguenze di questo ritardo? Quella più ovvia, e deprecabile: il film è stato messo in rete e i fan più irriducibili ne hanno già fatto esperienza. L'altra conseguenza, che non è di poco conto se ci pensiamo [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Un alieno si immola, disperdendo nell’acqua la polvere genetica che darà origine alla vita. In un futuro non così distante due archeologi trovano incisioni che rimandano ad una costellazione che potrebbe rispondere alla fatidica domanda sull’origine del mondo. Così, la nave spaziale Prometheus parte in missìone per capire chi ha ragione tra evoluzionisti e creazìonisti.

Francesco Priano
Il Secolo XIX

Pianeta Terra. Al principio dei tempi. Un essere immacolato, versione palestrata di una statua greca, si aggira in un mondo desolato. All’improvviso decide il sacrificio estremo: stravolte da un’energia primordiale, le carni si disfano mentre il cranio si spacca a metà. Ciò che ne rimane, fluido vitale o dna per i meno romantici, cade a terra e la ingravida, dando vita alla razza umana.

Alessandra De Luca
Avvenire

Ci sono voluti trent’anni perché Ridley Scott tornasse alla fantascienza, il genere cinematografico al quale ha impresso un nuovo volto con due film di culto, Alien (1979) e Blade Runner (1982). Nella sua nuova attesissima pellicola, ProMetheus, il regista inglese mescola mondi e riflessioni mutuati proprio dai suoi due capolavori, senza raggiungere però l’incalzante tensione del primo e la struggente [...] Vai alla recensione »

NEWS
VIDEO
giovedì 6 settembre 2012
Nicoletta Dose

Con Prometheus, Ridley Scott ha creato una nuova mitologia, in cui una squadra di esploratori scopre alcuni indizi sulle origini dell’umanità, che li porta a compiere un viaggio eccitante a bordo della nave spaziale Prometheus, fino alle profondità più [...]

NEWS
lunedì 14 giugno 2010
Marlen Vazzoler

Chi era lo Space Jockey? A fine maggio del 2009 era stata riportata la notizia che Ridley e Tony Scott avevano intenzione di far risorgere la franchise di Alien. La direzione di questa nuova pellicola, un prequel, era stata affidata inizialmente dai [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati