Prometheus

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Prometheus   Dvd Prometheus   Blu-Ray Prometheus  
Un film di Ridley Scott. Con Noomi Rapace, Michael Fassbender, Guy Pearce, Idris Elba, Logan Marshall-Green.
continua»
Titolo originale Prometheus. Fantascienza, durata 124 min. - USA, Gran Bretagna 2012. - 20th Century Fox uscita venerdì 14 settembre 2012. - VM 14 - MYMONETRO Prometheus * * 1/2 - - valutazione media: 2,58 su 282 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   
marcello m venerdì 14 settembre 2012
cosa ne resterà? Valutazione 2 stelle su cinque
91%
No
9%

Il denaro non è sterco del demonio. Anche se i nostri sudati risparmi le banche centrali, da un secolo, ce li svalutano stampando a tavoletta fiat money di carta ed inflazionandola in tanti modi diversi per, ci raccontano, stimolare una economia manipolata (che non ha nulla del mercato di interazioni libere tra gli uomini) con iniezioni di liquidità che producono soltanto bolle finanziarie, arricchimenti bancari e inevitabili recessioni, sempre più gravi, e nessuna crescita economica reale per tutti noialtri. Ma non c'è dubbio che il Male consenta di fare molti più soldi del Bene: Sabin decise di non arricchirsi col vaccino antipolio, ma la Weyland c'ha visto bene fin dall'inizio della saga di Alien. [+]

[+] una mia idea? (di derriev)
[+] lascia un commento a marcello m »
d'accordo?
giorgio75 sabato 15 settembre 2012
brutto! un film pieno di momenti senza senso Valutazione 1 stelle su cinque
72%
No
28%

Questo film è il tentativo, fallito, di recuperare la saga di Alien. La prima parte riesce in qualche modo a creare una certa aspettativa che però viene grandemente delusa. Molte scene sono totalmente fini a se stesse e trovano una minima giustificazione solo nella necessità di propinare due ore di effetti speciali, almeno quelli ben fatti.
Lo spettatore che ha già visto Alien e spera di ritrovare almeno parte delle emozioni offerte da quel capolavoro rimarrà pesantemente deluso. Nessuno dei personaggi è ben caratterizzato e persino la protagonista è poco più che abbozzata, tanto che si stenta a capire se essa sia veramente la protagonista. [+]

[+] appoggio (di giuliocesare972)
[+] parole sante (di agatori77)
[+] sono assolutamente d'accordo.. (di viviana59)
[+] tranquillo.. (di nonchalance)
[+] riflettiamo bene (di gabriele.vertullo)
[+] un bell'inizio..ma.. (di annagabriella)
[+] brutto. (di giuse75)
[+] lascia un commento a giorgio75 »
d'accordo?
donni romani mercoledì 27 giugno 2012
ridley scott torna alla fantascienza Valutazione 3 stelle su cinque
82%
No
18%

Bloockbuster dell'estate statunitense il ritorno alla fantascienza di Ridley Scott, sostenuto da un cast stellare, e sospinto dal battage pubblicitario che lo ha lanciato come prequel di Alien, lascia un po' di amaro in bocca. E non tanto perchè i richiami ad Alien sono esili a dir poco, e non solo perchè il metatesto filosofico nei film di fantascienza (da dove veniamo, qual'è l'origine della vita?) è stato sviluppato altrove in modo ben più convincente e affascinante, ma soprattutto perchè Prometheus niente di nuovo aggiunge ad un film dichiaratamente di genere. [+]

[+] dove e come lo hai visto???????????????? (di weach )
[+] romolo (di dario85)
[+] lascia un commento a donni romani »
d'accordo?
antonio montefalcone lunedì 24 settembre 2012
alien rimane fuori campo. e con lui anche il film! Valutazione 3 stelle su cinque
98%
No
2%

Tanto rumore per poco, potremmo dire. Il tanto atteso “Prometheus” di Ridley Scott; intenzionato a ridefinire la saga di “Alien” grazie all’enorme potenzialità di un progetto che si voleva originale, ambizioso e notevole, non soltanto dal punto di vista cinematografico, narrativo, ma anche concettuale; delude le aspettative. E sia chiaro, non soltanto dei molti appassionati e affezionati ai precedenti capitoli della saga (della quale il film, inserendosi a metà tra un reboot e un prequel, vuol spiegare gli antefatti ma anche prenderne le distanze, sperando in una nuova serialità o in un’opera con una sua propria autonomia), ma anche di chi vi si approccia spontaneamente. Opera di fantascienza tecnologicamente all’avanguardia (il 3D è elegante ed efficace per farci immergere nella trama) con una forma impeccabile e un raffinato apparato figurativo, è incapace (ahinoi) di innovare in modo significativo l'immaginario di provenienza, e al tempo stesso non riesce a fondere in modo risolto ed equilibrato molti aspetti realizzativi propri. [+]

[+] lascia un commento a antonio montefalcone »
d'accordo?
antonio montefalcone giovedì 27 settembre 2012
prometheus: il peso delle ambizioni e delle sfide Valutazione 3 stelle su cinque
99%
No
1%

Ci si aspettava di più dal grande Ridley Scott, e invece, la sua ultima fatica non riesce ad essere all’altezza di quei due capolavori del genere, “Blade Runner” e “Alien”, da lui firmati. “Prometheus” è uno spettacolo godibile per gli occhi, ma un’opera diseguale e imperfetta, che deve quasi tutto all’apparato immaginifico, ricco di suggestioni; ma quasi nulla alla sostanza, povera di una struttura coerente e intensa. La debole trama, solo a tratti intrigante e avvincente, ha al centro l'equipaggio di un'astronave chiamata come il titano della mitologia greca che forgiò gli esseri umani e sfidò gli dei, perché parla di un (improbabile) equipaggio scientifico in viaggio nel cosmo alla ricerca di una razza aliena superiore che avrebbe generato l’uomo. [+]

[+] lascia un commento a antonio montefalcone »
d'accordo?
lamas lunedì 17 settembre 2012
che tristezza.... Valutazione 1 stelle su cinque
74%
No
26%

Partiamo da un punto fondamentale. La coerenza, un prequel fatto soprattutto da Scott non deve sgarrare in nulla. Ricordate che in Alien il "Gigante" viene ritrovato praticamente fossilizzato con la sedia, con le ossa aperte verso l'esterno? (e senza recare danno all'intelligenza di nessuno credo che si possa pensare che l'astronave sia precipitata per quel motivo e non per il sacrificio del film). Bhè qui l'ultimo "gigante" ritrovato vivo non muore su quella sedia!!! Scandaloso. Il pianeta su cui stanno facendo la presunta terraformazione i "giganti", (il pianeta torna ad essere inospitale dopo la loro assenza, in Alien) non è il loro pianeta di origine perchè mi sembra che nel film venga detto esplicitamente che sono stati abbastanza intelligenti da non fare gli esperimenti a casa loro (concetto che viene ripreso infatti anche in Alien ed alla fine di questo film dove decidono infatti di andare là a casa loro!). [+]

[+] scusa... (di crusue '94)
[+] scusa... (di ducciotricca)
[+] eheeee!!! (di lamas)
[+] scusate (di lamas)
[+] apettate! (di ducciotricca)
[+] ! (di xamax83)
[+] avevo già notato anche questo... (di lamas)
[+] È chiarissimo (di orlando1983)
[+] e chi é che allora fa partire l'astronave? (di nonchalance)
[+] lascia un commento a lamas »
d'accordo?
lorenzo folini venerdì 14 settembre 2012
prometheus...tanto rumore per nulla? Valutazione 2 stelle su cinque
53%
No
47%

Anno 2093, l'astronave Prometheus é in viaggio verso un lontano pianeta alla ricerca dei resti di una civiltà aliena che, come sostengono i due archeologi Noomi Rapace e David Marshall-Green, potrebbe avere creato la vita sulla Terra. sarebbero quindi i creatori del genere umano, esseri da cui noi tutti discendiamo. La spedizione é finanziata dalla potente e ricca Compagnia Weyland, e formata da 17 elementi tra scienziati, astronauti e un robot. Le cose prenderanno peró subito una brutta piega e non solo la sopravvivenza dell'equipaggio, ma quella dell'umanità intera verrà messa in grave pericolo. Tanto anticipato, tanto discusso, tanto raccontato... Prometheus arrivava nelle sale con un bel carico di aspettative. [+]

[+] lascia un commento a lorenzo folini »
d'accordo?
special-fx martedì 18 settembre 2012
più di trent'anni di attesa...ma per cosa? Valutazione 1 stelle su cinque
71%
No
29%

La visione di un film atteso per più di trent’anni, che ci avrebbe dovuto fornire una spiegazione “logica” a ciò che è avvenuto prima di “Alien”, ma che aggiunge invece altri dubbi e per alcuni tratti ne sembra addirittura un misero “remake”, mi ha lasciato un’amarezza profonda come una promessa non mantenuta. Non capisco come uno dei registi che ha portato questo genere a vette difficili da raggiungere, abbia accettato di dirigere un film la cui sceneggiatura è già di per sè una condanna! A cominciare dai particolari più banali che in un VERO film di Fantascienza non debbono essere trascurati. Come si può accettare che nel 2093 su un’astronave che permette di fare viaggi interstellari e dotata delle più moderne e avanzate tecnologie, si veda una normalissima e banalissima sedia a rotelle dei nostri tempi per la deambulazione del miliardario che finanzia la spedizione? Come può una ipertecnologica e costosissima capsula che rappresenta l’infermeria dell’astronave e concepita per operazioni chirurgiche di precisione, suturare l’addome della protagonista (dal cui interno è stato estratto l’alieno) con dei ridicoli “punti di spillatrice”? Come si fa a non sorridere vedendo un’astronave aliena attivarsi con comandi impartiti attraverso un vero e proprio “piffero” posato su una consolle piena di tasti biancastri e gommosi simili a delle mammelle in miniatura? Come si può entrare in una buia caverna di un mondo extraterrestre e nessuno degli scienziati della spedizione provvede ad analizzare il liquido scuro presente ovunque e scambiato per acqua (da quando l’acqua è nera?), ma che poi si rivelerà essere una delle cause scatenanti dei contagi e delle conseguenti trasformazioni di alcuni membri dell’equipaggio? Come può la protagonista (alla fine del film) trovarsi nell’ambiente esterno a mani nude senza i guanti protettivi della tuta senza congelarsi all’istante visto che al momento dell’atterraggio viene rilevata (e dichiarata) una temperatura di ben meno 270 gradi Celsius? Tante evidenti banalità che non posso accettare da uno scrupoloso regista come Ridley Scott. [+]

[+] ..e ancora.. (di berry185)
[+] lascia un commento a special-fx »
d'accordo?
jaylee domenica 16 settembre 2012
l'eterna ricerca Valutazione 4 stelle su cinque
75%
No
25%

Nella mitologia greca, Prometeo fu il titano che rubò una scintilla per donare la luce del fuoco agli uomini, costretti a brancolare nell’oscurità durante la notte. Allo stesso modo, Ridley Scott chiama l’astronave per suggerire l’eterna ricerca del genere umano delle motivazioni profonde delle proprie origini ed in definitiva della propria esistenza. Nell’idea originale, Prometheus avrebbe dovuto essere un prequel del capolavoro Alien, film che poi diede vita ad un vero e proprio universo nel mondo cinematografico e letterario. Si può dire che il design di quel film, il mix tecno-organico spaventoso e attraente allo stesso tempo pensato da HR Giger, sia un caposaldo dell’immaginario fantascientifico collettivo, in opposizione alla lucentezza dell’altro grande filone del periodo, ovvero Guerre Stellari. [+]

[+] finalmente.. (di nonchalance)
[+] bravo (di aschoo)
[+] lascia un commento a jaylee »
d'accordo?
light s sabato 15 settembre 2012
ridley scott: non sempre il nome è una garanzia Valutazione 2 stelle su cinque
70%
No
30%

Devo constatare come, ormai da tempo, i trailer dei film in prossima uscita non riescano più a darmi un'idea di cosa andrò a vedere. Capacità di chi li produce o decrescente mia capacità di leggere "tra le righe".. non saprei.  Così è stato anche in questo caso: Prometheus l'ho atteso, immaginato, pre-gustato, con l'idea (speranza) di aprire la stagione post-ferie con una pellicola di quelle che restano.
  Lo confesso, nei primi 20-30 minuti ero dentro il film, rapito da un genere che amo da sempre, al cospetto di un deus ex machina dell'extra-mondo che nel 1982 ha segnato per sempre la mia anima cinefila con l'immenso Blade Runner. [+]

[+] lascia un commento a light s »
d'accordo?
pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 »
Prometheus | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | marcello m
  2° | giorgio75
  3° | donni romani
  4° | antonio montefalcone
  5° | antonio montefalcone
  6° | lamas
  7° | lorenzo folini
  8° | special-fx
  9° | jaylee
10° | light s
11° | lellosponge
12° | doc steve
13° | cobb92
14° | luke_90
15° | xxseldonxx
16° | weach
17° | gabriele.vertullo
18° | furiosaltamerenda
19° | george79
20° | kentpark
21° | ashtray_bliss
22° | aschoo
23° | larderarch
24° | anga bistanga
25° | barbara1987
26° | regi1991
27° | vesicapiscis
28° | mikegandalf
29° | ferdinando
30° | liuk!
31° | filippo catani
32° | tany_mary
33° | do.do
34° | aquilabianca71
35° | jacopo b98
36° | davideda
37° | gotamcity
38° | fabal
39° | maria63
40° | ultimoboyscout
41° | enrimaso
42° | marzia80ud
43° | hallowen
44° | pink arrow
45° | biso93
46° | orion84
47° | lollo-brigida
48° | kyaneos
49° | immanuel
50° | djlova
51° | alessio c.
52° | francisdeckhaunt
53° | paolo salvaro
54° | rainsaint
55° | orion84
56° | sylya
57° | tommaso milesi
58° | idolhorse
59° | jacopo b98
60° | doc.tao
61° | alessandro paladino
62° | michele
63° | joan holden
64° | nicolas bilchi
65° | giu/da(g)
66° | gianleo67
67° | rdn75
68° | etabeta
69° | hidalgo
70° | huli1983
71° | orlando1983
72° | narew
73° | uomoragno95
74° | tiamaster
75° | rescart
76° | giorpost
77° | vespertili
78° | m.fumba
79° | mickey97
80° | dockk
81° | camillo
82° | spacexion
83° | irene
Premio Oscar (4)
Critics Choice Award (1)
BAFTA (4)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 |
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità