Alien Vs. Predator

Film 2004 | Fantascienza +13 90 min.

Anno2004
GenereFantascienza
ProduzioneUSA
Durata90 minuti
Regia diPaul W.S. Anderson
AttoriRaoul Bova, Sanaa Lathan, Ewen Bremner, Colin Salmon, Lance Henriksen, Tommy Flanagan Agathe De La Boulaye.
Uscitavenerdì 12 novembre 2004
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,38 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Paul W.S. Anderson. Un film con Raoul Bova, Sanaa Lathan, Ewen Bremner, Colin Salmon, Lance Henriksen, Tommy Flanagan. Cast completo Genere Fantascienza - USA, 2004, durata 90 minuti. Uscita cinema venerdì 12 novembre 2004Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,38 su 10 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Alien Vs. Predator tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Argomenti:  Alien Predator

Protagonisti di due serie dedicati ad altrettanti esseri di altri mondi, finalmente allo scontro diretto anche Alien e Predator. Con Raoul Bova nel mezzo. Di che si tratta? Alieni e Predatori, appunto. Nient'altro. In Italia al Box Office Alien Vs. Predator ha incassato 2,6 milioni di euro .

Alien Vs. Predator è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato nì!
2,38/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,58
CONSIGLIATO NÌ
Un'ora e mezzo di deja vu fantascientifico.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

Ottobre 2004. Una spedizione di scienziati finanziati da un ricco industriale si reca in Antartide per indagare su una 'efflorescenza di calore' di origine misteriosa. Scopriranno una piramide a 600 metri di profondità al cui interno resteranno intrappolati e coinvolti nella feroce lotta tra 12 Aliens e 5 giovani Predators sopravvissuti nei secoli.
La storia del cinema di genere è ricca di 'contro' spesso improbabili (Dracula contro Frankenstein, King Kong contro Godzilla e via combattendo). Questa volta vengono contrapposte due creature relativamente recenti. Una è più famosa e con quattro presenze sul grande schermo all'attivo (Alien) l'altra (Predator) lo è meno essendo giunta nei cinema solo due volte con i film di John McTiernan e Stephen Hopkins. Non è detto che in questa occasione la prevalenza debba per forza essere della specie più famosa e questo è uno degli scarsi elementi di interesse di un film portato sullo schermo da un esperto adattatore di videogiochi. Basta infatti leggere la filmografia di Paul W. Anderson per rendersi conto della sua competenza in materia.
Ciò che colpisce negativamente è l'involontario clima da B-movie che pervade il film e contrasta palesemente con il budget (65 milioni di dollari) messo a disposizione dalla produzione. Perché tutti i personaggi, tranne forse quello interpretato da Lance Henriksen, sono stereotipati e perché l'orrore (quello vero) latita. Questo non è precisamente il massimo per questo genere di intrattenimento.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Spedizione fantarcheologica scopre sotto i ghiacci dell'Antartide un allevamento di alien adibito alle sfide gladiatorie dei predator. Specialista di film d'azione fanta-horror ispirati a videogiochi, P. Anderson propina con mestiere un'ora e mezzo di claustrofobia e angosce da divorazione. Sbava come i suoi alien, ma non morde come loro.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
ALIEN VS. PREDATOR
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 13 luglio 2009
wynorski guiaz '80s

Il ricco uomo d'affari Charles Bishop Weyland(Lance Henriksen) raggruppa una squadra tra i più esperti scienziati al Mondo(tra cui Raoul Bova e Sanaa Lathan) e li invia con una nave spaccaghiaccio in Antartide verso una zona che, secondo i dati forniti da alcuni dei suoi satelliti, sembra emanare un insolito sbalzamento termico. Scesi nelle viscere dei ghiacci, la squadra scopre una antica piramide [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 giugno 2021
gondebec

Narrazione storica che riprende il film storico con evoluzioni spartane, gli ovociti degli essere alieno cominciavano a riprodursi a dismisura, notati dal celeberrimo predator il quale non può permettersi di abbassare la guardia nei loro confronti li contrasta come può cercando di ridurre le mandate ovocitiche insesazionali di quegli essere impiantato ormai in modo inenarrabile. [...] Vai alla recensione »

martedì 18 ottobre 2011
Dragonia

Non che mi aspettassi molto da questo film: non sono un fan di Alien e per quanto riguarda il Predator, nonostante avessi già visto i primi due capitoli, il vero interesse per il personaggio è nato solo col recente film prodotto da Rodriguez. Tuttavia, mi ci sono interessato per il fatto che descriveva lo scontro fra due creature che conoscevo; così ho deciso di guardarlo, seppure [...] Vai alla recensione »

venerdì 15 gennaio 2016
Contrammiraglio

Il film è notevole, per il genere al quale appartiene e la scheda su Mymovies è fatta da uno che non deve averlo visto (5 predators........). C'è azione e costruzione della storia, un inedita accoppiata di eroi finali e ci si diverte; e parecchio!

martedì 27 gennaio 2015
kondor17

Se date una scorsa alle ultime "recensioni", noterete che hanno in comune la votazione massima, una riga di superfluo commento tanto per non lasciarlo vuoto e nomi utente impronunciabili probabilmente falsi. Non è la prima volta che noto e faccio notare la cosa in redazione, ma mymovies che fa? Alcuni troll poi ripetono più volte lo stesso voto, per cui il rating e il forum [...] Vai alla recensione »

sabato 28 luglio 2012
osservatorecinematografico

Cos'è questo film? Alien vs Predator. Risaputo è il fatto che quando nel titolo c'è la parola vs non ci si aspetta mai e poi mai un buon risultato. Questo film ne è la prova. Squallido. E poi Raul Bova... Non dico altro perchè non c'è nulla da dire e da grande fan di Alien, quello vero di Ridley Scott, mi allontano da questo scempio.

sabato 3 ottobre 2009
dian71cinema

DI AMARO IN BOCCA. UN OTTIMA VALUTAZIONE CERTAMENTE VA ALLA SCELTA DELL'AMBIENTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DEL TEMPIO CHE RISULTA MOLTO SUGGESTIVA. IL RESTO APPARE UN TENTATIVO DI CREARE UN VIDEOGIOCO IN VERSIONE MOVIE CHE FALLISCE IL RISULTATO. L'INTERPRETAZIONE E' PIUTTOSTO FREDDA E NON TRASMETTE MOLTO ALLO SPETTATORE NONOSTANTE LA PRESENZA DI UN DISCRETO ATTORE ITALIANO CHE BEN PIACE (SPECIE AL PUBBLICO [...] Vai alla recensione »

lunedì 20 novembre 2017
xxx

I fans delle due famose saghe storceranno il naso, va visto senza particolari aspettative già il titolo parla d'assolo. Mi ha sempre affascinato lo scontro tra le due creature più terrificanti del cinema, tutto sommato picevole visione, forse si potevano migliorare le teste dei Predator sembrano fatte di caucciù.

martedì 3 maggio 2011
obiscan

A differenza di chi si lamenta di essere rimasto deluso dalle aspettative io, al contrario, mi rammarico di aver dato retta alle critiche e aver "snobbato" questo fantastico film; come appassionato di tutta la SAGA ALIEN ero fermante contrario all'ideazione di un film in cui si scontrassero ALIENS e PREDATORS. Me ne sto pentendo amaramente! Mi è piaciuta tantissimo la coalizione tra PREDATOR e UOMO [...] Vai alla recensione »

giovedì 31 marzo 2011
f.vassia 81

Dopo "Freddy Vs Jason", altri cattivoni del cinema si scontrano fra loro: qualche ideuzza, buoni animatronic, tante assurdità. Una specie di videogame, più che altro, peraltro con un cast abbastanza penoso.

venerdì 9 settembre 2011
tiamaster

un film ignavo,senza infamia ne lode,citando dante.il film ha come pregio,che subito cattura,coinvolge,appassiona,effetti speciali belli.come difetto la fantasia e lontana anni luce....bella l'idea della piramide e della "riserva di caccia".in generale gradevole.

domenica 14 aprile 2013
savoiardo

tanti effetti speciali buttatti al vento, anzi sommersi da una bufera di neve. Era proprio necessario questo ennesimo conflitto tra alieni. E' vero questo non è proprio il mio genere, ma Predator poteva avere un suo perchè, ai bei tempi di re Swarzy. Alien 1 appare già di livello superiore: al cospetto questo film è davvero poca cosa. 

giovedì 3 gennaio 2013
dian71cinema

CHE SI DISCOSTA DI GRAN LUNGA DAL PRECEDENTE.. CHE RISALE A DIRE IL VERO A 14 ANNI PRIMA. IN PREDATOR E PREDATOR 2 SI NARRA LA VICENDA DI UNA RAZZA ALIENA . IL PRIMO ED ORIGINALE CON UNO SCHWARZENEGGER  GIA' A SUO AGIO CON LE TELECAMERE CON IL SUO CONAN IL BARBARO.. CON UN DISCRETO RISULTATO ED UN SEQUEL DELUDENTE CHE VERRA' REALIZZATO TRE ANNI DOPO.

giovedì 1 marzo 2012
ererrrtrrerteteeeer36t

un ora e mezza di dejavù 

venerdì 23 settembre 2011
Dragonia

Di tutta la saga di Alien\Predator, ritengo questo il capitolo più noioso. Merito di una regia che in più di un punto sembra svogliata, di una storia non proprio ben congegnata, e di un horror che non è horror. Il film risulta spaccato in due parti: nella prima si introducono tutti i personaggi, la storia e l'ambientazione, ed è solo nella seconda (gli ultimi trenta [...] Vai alla recensione »

sabato 18 aprile 2009
Fides Italica

Che strano vedere Raoul Bova in un'"americanata" fantascientifica.Siamo abituati a vederlo in scene più drammatiche e sentimentali, in AlienVsPredator sebra quasi una caricatura.

Frasi
"Sta sotto terra la piramide!"
Sebastian De Rosa (Raoul Bova)
dal film Alien Vs. Predator
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alberto Castellano
Il Mattino

Con un pizzico di malignità verrebbe da dire che gli americani probabilmente hanno ingaggiato il pur bravo e sempre più richiesto oltre oceano Raoul Bova per la scarsa «visibilità» che finisce per avere, giocoforza, in «Alien vs Predator». Viene il sospetto, insomma, che per uno dei più attesi fantahorror della stagione, nel quale i veri protagonisti finiscono per essere i due alieni più temuti, era [...] Vai alla recensione »

Francesca Gentile
Il Messaggero

È presto per conoscere il risultato al botteghino di uno dei film più attesi dell’estate, Alien vs. Predator, che ha debuttato venerdì negli Usa e che vede protagonista Raoul Bova in quello che è il suo primo vero film hollywoodiano. C’è da scommettere però che questa pellicola, che unisce l’ Alien di Ridley Scott al Predator che rese famoso Schwarzenegger, balzerà ai primi posti della classifica, [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

The Hunting of the President, il documentario di Nick Perry e Harry Thomason, proiettato a gennaio al Sundance di Robert Redford. Basato sul best-seller di Joe Conason e Gene Lyons, che hanno lavorato sulle investigazioni di Ken Starr, vuole gettare nuova luce su quella che Hillary Clinton ha definito «una cospirazione della destra» ai danni di suo marito.

Pier Maria Bocchi
Film TV

Dopo Freddy e Jason, altri due notissimi marchi si fronteggiano e combattono. E come per il film di Ronny Yu, anche qui potremmo bellamente perderci in alcuni discorsi per così dire ‘aziendali“. Come blockbuster di puro intrattenimento, comunque, Alien vs. Predator funziona. Anderson non è mai stato uno stupido (oddio, meglio lasciar perdere Morta! Kombat): sa mettere mano al genere, conosce il ritmo, [...] Vai alla recensione »

Massimo Lastrucci
Ciak

La missione (vera) da compiere è non far rimpiangere i vari Alien (4) e Predator (2) precedenti. Possiamo subito assicurare che, tra i difetti che pur ci sono, non c’è la recitazione di Raoul Bova. Possibile “aleno” in una produzione bubblegum ed effetti speciali simil Usa (ma girato a Praga e dintorni), se la cava con ammirevole sobrietà e spiccioli di humour nei panni dell’archeologo Sebastian De [...] Vai alla recensione »

Guido Castellano
Panorama

È buio nel ventre della piramide. Raoul Bova è chino, sta studiando un geroglifico. Si volta di colpo, come se avvertisse una presenza. Sta aspettando la sua compagna d’avventura (e non solo), avvenente collega dalle curve moderne (l’attrice Sanaa Lathan). Invece si trova a faccia a faccia con un muso di mostro, colante bava: Alien. Scene da un set praghese, dove si gira il kolossal dei kolossal, [...] Vai alla recensione »

Francesco Alò
Il Messaggero

Botte da mostri. L’altro ieri Frankenstein contro l’Uomo lupo (1943), ieri Freddie vs. Jason , oggi Alien Vs. Predator per la regia di Paul W.S. Anderson e tratto da un videogame. Saghe e creature note: Alien (4 capitoli, 4 grandi registi) è un incrocio tra una murena e un’iguana; Predator (2 film, di cui solo il primo bello) ha un corpo da giocatore di basket e strane treccine rasta.

Antonio Valenzi
L'Indipendente

Un satellite rileva una fonte di calore a 600 metri di profondità sotto i ghiacci del Polo Nord. Una spedizione finanziata dal miliardario Weyland si reca sul posto e vi scopre un’antica piramide ipertecnologica. Non solo: all’interno vi sono due specie aliene in guerra tra loro. Sembra di essere tornati alla fine degli anni ’60, quando improbabili sfide tra mostri celebri imperversavano sui grandi [...] Vai alla recensione »

Roberto Silvestri
Il Manifesto

Slogan di lancio del film: «Chiunque vinca noi perdiamo. è il destino che attende una spedizioni di scienziati all'Antartide che si trovano in piena guerra di mostri della galassia gli Alien contro i Predator, senza tempi supplementari. La spedizione è stata organizzata da un miliardario che vuole scoprire perchè i ghiacci si stanno sciogliendo (basterebbe che scambiasse quattro chiacchiere con i movimenti [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 9 aprile 2009
Edoardo Becattini

Una Pasqua per la Disney e una Pasquetta tutta al maschile È arrivata in ritardo e non accompagnata da liete notizie, la Pasqua di quest'anno. Si comincia dal pomeriggio della domenica di festa con la versione animata della struggente storia dell'indiana [...]

CELEBRITIES
martedì 22 gennaio 2008
Stefano Cocci

Una carriera dal calendario di Max alla finestra di Ozpetek L'attore 37enne romano torna nelle sale in un film pensato e voluto per rilanciare la sua immagine di eroe bello e romantico per il pubblico femminile del Belpaese.

Una saga che racconta le vicende di una razza aliena, chiamata xenomorfa, costituita da predatori che si sviluppano come parassiti dentro il corpo di altri essere viventi. Dalla saga principale, composta da quattro film, si sono sviluppati un filone prequel, composto da due titoli, e un filone crossover con l'universo di Predator.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati