•  
  •  
Apri le opzioni

Michael Nyqvist

Michael Nyqvist (Rolf Åke Mikael Nyqvist) è un attore svedese, è nato il 8 novembre 1960 a Stoccolma (Svezia) ed è morto il 27 giugno 2017 all'età di 56 anni a Stoccolma (Svezia).

L'attore svedese di origini italiane

A cura di Fabio Secchi Frau

Cresciuto in orfanotrofio (il suo padre biologico era un italiano che non poteva mantenerlo), viene adottato fin da neonato da una famiglia svedese che gli permetterà di frequentare la School of Drama di Malmö, andando incontro al sogno di diventare un attore. I suoi primi ruoli, a partire dal film tv Kamraterna (1982) di Bodil Mamsten sono tutti per la televisione.

L'esordio cinematografico
Il cinema arriverà con la pellicola Jim & piraterna Blom (1987) di Hans Alfredson con Stellan Skarsgård. Sposato con la scenografa Catharina Nyqvist Ehrnrooth a partire dal 1990, è padre di due figli: Ellen e Arthur. Dopo aver partecipato alla miniserie Döda danskar räknas inte (1994), recita principalmente al cinema in Breaking Out (1999), Tillsammans (2000) di Lukas Moodysson, London Voodoo (2004) e Uomini che odiano le donne (2009). Nel frattempo, recita anche in miniserie come Om Stig Petrés hemlighet (2004) e Nattsøsteren (2007). Nel 2012, la prima grande occasione in un blockbuster hollywoodiano: recita, infatti, in Mission Impossible - Protocollo Fantasma, al fianco del divo Tom Cruise, ma anche in Disconnect di Henry Alex Rubin.
L'anno successivo sarà nel cast di The Girl from Nagasaki, un riadattamento in chiave filmico-prosaica dell'opera pucciniana Madama Butterfly, per la regia di Michel Comte e Ayako Yoshida. Nel 2014, tra le altre partecipazioni in qualità di attore, sarà anche nell'action thriller che vede protagonista Keanu Reeves: John Wick (per la regia di Chad Stahelski), e l'anno successivo interpreterà il controverso personaggio di Paul Schäfer in Colonia, diretto da Florian Gallenberger.
Dopo una lunga battaglia contro il cancro si spegnerà nel giugno del 2017, a 56 anni.

Ultimi film

Drammatico, (USA - 2015), 86 min.
Azione, Thriller - (USA - 2014), 100 min.

Focus

INCONTRI
venerdì 18 settembre 2009
Marianna Cappi

Gli uomini che Lisbeth Salander odia più di ogni altra cosa al mondo Gli uomini che odiano le donne sono ancora e sempre gli uomini che Lisbeth Salander odia più di ogni altra cosa al mondo. Lo ribadisce La ragazza che giocava con il fuoco, secondo capitolo della trilogia "Millennium", pubblicata e filmata postuma dopo la morte del sul autore, lo svedese Stieg Larsson. Distribuito dalla Bim, il film di Daniel Alfredson, che soppianta Niels Arden Oplev alla regia, esce il 25 settembre con oltre 250 copie

News

Nella scelta del Cinema di Sky, un film che si inserisce sulla scia di grandi film come Caccia a ottobre rosso e K-19.
Cattivo in Mission Impossible, è stato protagonista della saga di Millennium.
Presentati in anteprima 20 minuti del film su IMAX.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati