Uomini che odiano le donne

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Uomini che odiano le donne   Dvd Uomini che odiano le donne   Blu-Ray Uomini che odiano le donne  
Un film di Niels Arden Oplev. Con Michael Nyqvist, Noomi Rapace, Lena Endre, Sven-Bertil Taube, Peter Haber.
continua»
Titolo originale Män Som Hatar Kvinnor. Thriller, durata 152 min. - Svezia, Danimarca 2009. - Bim Distribuzione uscita venerdì 29 maggio 2009. - VM 14 - MYMONETRO Uomini che odiano le donne * * * - - valutazione media: 3,03 su 94 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,03/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
Il thriller è tratto dal libro di Stieg Larsson, fenomeno editoriale mondiale del 2008 con oltre 8 milioni di copie vendute nel mondo.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film riuscito a metà tratto dalla crime-story di Stieg Larsson, saga di una famiglia al di sopra di ogni sospetto
Marzia Gandolfi     * * - - -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Mikael Blomkvist è un giornalista ostinato e idealista, sconfitto in tribunale dal potente uomo d'affari incriminato dalla sua inchiesta. Lisbeth Salander è una giovane hacker asociale e introversa, abusata in famiglia e segnata dalla detenzione in una clinica psichiatrica. Henrik Vanger è un ricco industriale ossessionato dalla scomparsa della nipote, avvenuta quarant'anni prima. In un'isola bagnata dal Baltico e abitata dal potente clan dei Vanger, Mikael, Lisbeth ed Henrik si incontreranno, collaborando a risolvere i loro destini, minacciati da un passato oscuro e rimosso.
Rinchiusa nei canoni del cinema (thriller e abuse movies) di genere, il regista danese Niels Arden Oplev conserva la critica sociale prodotta dalle pagine di Stieg Larsson, autore della trilogia "Millennium" e creatore di un'eroina "interrotta". Le vittime principali delle persecuzioni e delle violenze del primo romanzo dello scrittore svedese sono evidentemente le donne, i carnefici sono dei mostri che vanno eliminati senza sconti, indulgenze o garantismi. Il terrore nel libro e nel film omonimo non corre sul filo ma nel luogo sacro dell'immaginario europeo, la famiglia.
Al centro di Uomini che odiano le donne si muove allora il potente clan dei Vanger, dominato da patriarchi antisemiti che hanno praticato il nazionalsocialismo in un passato nemmeno troppo lontano. Mikael Blomkvist, "assoldato" dal vecchio Henrik per far luce sulla sparizione dell'adorata nipote, incarna l'irruzione di una turbativa del presunto ordine familiare. Affiancato dall'inquieta ma efficiente e dinamica Lisbeth, il giornalista comunista di Millennium indaga e poi smaschera il misfatto che racchiude la storia occulta della famiglia, il nucleo rimosso della realtà dei Vanger (e di una nazione). Sul film e sul romanzo aleggia di fatto il retaggio dei traumi non pacificati della "socialdemocratica" Svezia, le cui politiche eugenetiche, atte a preservare il ceppo popolare svedese dall'incrocio con elementi razziali stranieri, furono fonte di ispirazione per la Germania hitleriana.
Se la Svezia non espresse pienamente la ferocia nazista e non rappresentò un pericolo analogo, rivelò comunque un regime subdolo e totalitario, democratico ma totalitario. L'immoralità e il male, scrive Larsson e traduce in immagini Oplev, si nascondono allora dietro nomi insospettabili, dietro la "normalità" familiare, sede privilegiata di incubi spaventosi. I fantasmi (come Harriet) generati dall'universo borghese ossessionano lo zio Henrik, volto morale e perbene dei Vanger, che denuncerà le piaghe dolorose di quell'"infanzia", infrangendo per la prima volta l'omertà che ha sempre protetto i "padri". Non è mai facile adattare un romanzo e risolvere in maniera brillante i problemi che derivano dalla costruzione letteraria ma ugualmente il regista danese, chiamato a viaggiare tra le pagine di Larsson, ha proposto un repertorio di soluzioni sazie di vita e di tutto il suo carico di orrori e desideri, di amore e follia, di gioia e crudeltà.
Costruito secondo uno schema classico, Uomini che odiano le donne trova l'elemento più interessante negli attori (Michael Nyqvist, Noomi Rapace), che "riparano" una regia retorica e zoppicante, incline suo malgrado a semplificare e banalizzare il modello letterario.
Quello di Niels Arden Oplev è un film riuscito a metà, che chiarisce tutto, ma proprio tutto, attraverso l'uso enfatico del flashback: l'evocazione di un evento anteriore conferma ciò che già sapevamo e ogni pezzo narrativo finisce al suo posto. Nessun rischio, nessun superamento del senso comune del linguaggio cinematografico, nessun margine di inespresso. A-dogmatico.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
UOMINI CHE ODIANO LE DONNE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Uomini che odiano le donne MYmovies
Uomini che odiano le donne recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Uomini che odiano le donne

premi
nomination
European Film Awards
0
3
BAFTA
1
3
* - - - -

Lungo, estenuante e a tratti patetico....

martedì 2 giugno 2009 di Clavius

Mi pare di capire che la maggior parte degli utenti che ha deciso di scrivere sul forum a proposito di questa pellicola, lo abbia fatto principalmente perchè ha amato il fenomeno letterario che l'ha preceduta. In sostanza un popolo di spettatori che ha avvicinato il film con un pregiudizio positivo. La maggior parte della critica questa volta invece non si è sbagliata a mio avviso. Io dei libri di Larsson non so granchè, quel che invece è certo è che ieri sera ho trovato il film scandinavo quanto continua »

* * * * -

Suspence, emozione,e....conpassione

giovedì 4 giugno 2009 di lunetta

E' la trasposizione cinematografica del primo volume di una trilogia dello scrittore svedese Stieg Larsson, morto prematuramente all'età di 50 anni. Il regista, svedese anche lui, costruisce un noir originale, poco holliwoodiano, con protagonista maschile bruttino, ma buono e eticamente ineccepibile, e una protagosnista femminile simile ad una Twiggy moderna, anoressica, dark, eticamente eccepibile ma ampiamente giustificabile..... insomma, mi ha fatto riflettere, mi ha disgustato, commosso, continua »

* * * * -

Lettori o spettatori

mercoledì 3 giugno 2009 di parte ripario

Se avete letto prima il libro uscirete dal cinema soddisfatti. Se non lo avete letto potrete mentire tranquillamente, vantandovi di avere letto almeno un libro nel 2009, perché la ricostruzione cinematografica di Niels Arden Oplev è così fedele al romanzo di Stieg Larsson che solo a Guantanamo potranno farvi confessare che sul vostro comodino c'è soltanto polvere. Se non avete letto prima il libro incontrerete molti personaggi e farete forse un po' fatica a orientarvi nella famiglia Vagner. Se continua »

* * * * -

Un film importante

martedì 2 giugno 2009 di Saro Romeo

Mi è sembrato un fil che, se pur su un cannovaccio estremamente classico, sia ben costruito, non vi sono cadute di tensione, ti attanaglia fin dall'inizio, recitazione ottima, grande solidità narrativa, non indugia in sentimentalismi, tratteggio equilibrato dei personaggi, insomma "tiene" molto bene dall'inizio alla fine. A mio avviso esiste comunque un aspetto debole: il contesto storico, il passato nazista, viene presentato quasi come fiction necessaria alla narrazione piuttosto che come una verità continua »

Lisbhet Salender
"La gente ha sempre dei segreti. Si tratta solo di scoprire quali..."
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Uomini che odiano le donne

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 25 novembre 2009

Cover Dvd Uomini che odiano le donne A partire da mercoledì 25 novembre 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Uomini che odiano le donne di Niels Arden Oplev con Peter Haber, Michael Nyqvist, Noomi Rapace, Georgi Staykov. Distribuito da 01 Distribution. Su internet Uomini che odiano le donne (2 DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Uomini che odiano le donne

SOUNDTRACK | Uomini che odiano le donne

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 3 luglio 2009

Cover CD Uomini che odiano le donne A partire da venerdì 3 luglio 2009 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Uomini che odiano le donne del regista. Niels Arden Oplev Distribuita da Milan Records.

APPROFONDIMENTI | Il libro più venduto in Europa nel 2008 diventa un film.

Il film

giovedì 28 maggio 2009 - Pressbook

Uomini che odiano le donne, il film Quarant'anni fa Harriet Vanger è scomparsa da una riunione di famiglia sull'isola abitata dal potente clan dei Vanger, che ne sono anche i proprietari. Benché il corpo della donna non sia mai stato ritrovato, lo zio è convinto che sia stata assassinata e che l'autore del delitto sia un membro della sua stessa famiglia – una famiglia disfunzionale ma i cui membri sono legati da vincoli molto stretti. Per indagare sull'accaduto, lo zio assume il giornalista economico in crisi Mikael Blomkvist e la hacker tatuata e senza scrupoli Lisbeth Salander.

INCONTRI | Arriva finalmente in sala la versione cinematografica del romanzo di Stieg Larsson, "Uomini che odiano le donne".

Indagine su una famiglia al di sopra di ogni sospetto

mercoledì 27 maggio 2009 - Marzia Gandolfi

Uomini che odiano le donne: indagine su una famiglia al di sopra di ogni sospetto Lisbeth Salander è una giovane hacker, asociale e introversa, maltrattata dal mondo e dagli uomini, Mikael Blomkvist è un giornalista idealista in crisi, Henrik Vanger un ricco industriale ossessionato dalla scomparsa della nipote, avvenuta diversi anni prima. I loro destini si incroceranno e si risolveranno su un'isola svedese bagnata dal Mar Baltico. Arriva finalmente in sala la trasposizione cinematografica di Uomini che odiano le donne, la crime-story di Stieg Larsson, il romanzo più venduto in Europa nel 2008.

LIBRI | Primo capitolo di una trilogia, il libro di Stieg Larsson ha conquistato sin dalla sua uscita milioni di lettori in tutto il pianeta.

Uomini che odiano le donne

giovedì 4 dicembre 2008 - Pierpaolo Simone

Uomini che odiano le donne Un capolavoro. Non può essere definita altrimenti l'opera monumentale di Stieg Larsson, la Millennium Trilogy – di cui Uomini che odiano le donne rappresenta il primo capitolo – che ha conquistato sin dalla sua uscita milioni di lettori in tutto il pianeta. Serie poliziesca ambientata nel mondo del giornalismo svedese, vede fra i protagonisti il brillante Mikael Blomkvist - giornalista quarantenne dedito alle inchieste scomode e alla ricerca continua della verità – e Lisbeth Salander, una hacker formidabile con un passato burrascoso e un tutore che supplisce alla sua apparente incapacità di far fronte alle difficoltà della vita.

VIDEO | Il primo episodio della saga Millennium.

Due nuove clip in italiano

lunedì 25 maggio 2009 - a cura della redazione

Uomini che odiano le donne, due nuove clip in italiano Arriva questo weekend l'atteso film di Niels Arden Oplev, Uomini che odiano le donne, il primo episodio della saga scritta da Stieg Larsson, Millennium. La pellicola è infatti la trasposizione cinematografica dell'omonimo romanzo che sin dalla pubblicazione si è rivelato un caso letterario, raggiungendo addirittura la cifra vertiginosa di 650.000 copie vendute. Purtroppo lo scrittore svedese non ha potuto godere del successo dei suoi romanzi, morendo a soli 40 anni per un arresto cardiaco. Gli altri due film della trilogia usciranno durante la prossima stagione: La ragazza che giocava con il fuoco è previsto per l'autunno 2009 e il terzo ed ultimo La regina dei castelli di carta per la primavera 2010.

   

Verità nascoste all' origine del Male

di Roberto Nepoti La Repubblica

Quando un libro ha venduto oltre dieci milioni di copie, ricavarne un film è inevitabile; e forse apparirà perfino oltraggioso, ai cultori, riassumere il soggetto del primo volume della trilogia di Stieg Larsson a beneficio di chi non lo ha letto. Vi s' intrecciano due linee narrative: le vicende del giornalista d' inchiesta Michael Blomkvist, finito nelle grane per aver denunciato le malefatte di un finanziere, e il dramma della famiglia Vanger, dove lo stesso giornalista è incaricato d' indagare su una sparizione avvenuta quarant' anni prima. »

Orrore consolatorio

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Uomini che odiano le donnedi Oplev, tratto dal bestseller di Larsson, dipinge i nazisti come figure patologiche. Il che finisce per produrre effetti rassicuranti suo modo è pieno di ottimismo, Uomini che odiano le donne (Män som hatar kvinnor, A Svezia, Danimarca e Germania,152').Tratta da un romanzo di Stieg Larsson – 8 milioni di copie vendute nel mondo –, questa storia girata da Niels Arden Oplev e scritta da Nikolaj Arcel e Rasmus Heisterberg racconta fatti densi di violenza e di male. Eppure, per quanto scenda nel buio più buio delle anime, la sceneggiatura non riesce a sconvolgere davvero. »

Lisbeth non tradisce Larsson

di Enzo Natta Famiglia Cristiana

Stieg Larsson, svedese, autore di quel fenomeno editoriale che è la trilogia Millennium, morto nel 2004, è specializzato nel ribaltare le situazioni impossibili. Le cause perse, e poi vinte contro ogni aspettativa, sono la sua specialità. Si veda a mo' di esempio l'emblematico personaggio di Lisbeth Salander (la sorprendente Noomi Rapace) in Uomini che odiano le donne, il film di Niels Arden Oplev che inaugura la versione cinematografica della trilogia. Lisbeth è una ragazza difficile, hacker incallita in tenuta punk, un passato che le è costato carcere minorile, ospedale psichiatrico e un perverso giudice tutelare. »

Scandinavia in nero Crime story "biologica" dalle terre del nord

di Roberta Ronconi Liberazione

Arriva anche in Italia il primo kolossal della cinematografia svedese. Trattasi come evidente della trasposizione su schermo del primo tomo della trilogia "Millennium", successo planetario dello scrittore noir precocemente scomparso Stieg Larsson. L'evento narrato è esattamente quello descritto dal libro. Un vecchio miliardario vuole ritrovare la nipote scomparsa quaranta anni prima dalla magione famigliare. Forse è stata uccisa, ma nessuno ha mai trovato il suo corpo. Ad investigare viene chiamato - sotto lauto pagamento - il giornalista investigativo "Calle" Blomkvist che a sua volta si vedrà costretto a chiedere aiuto alla hacker Lisbeth Salander. »

Uomini che odiano le donne | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
European Film Awards (3)
BAFTA (5)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 |
Link esterni
Sito italiano
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità