•  
  •  
Apri le opzioni

Joe Mantegna

Joe Mantegna (Joseph Anthony Mantegna Jr.) è un attore statunitense, è nato il 13 novembre 1947 a Chicago, Illinois (USA).
Nel 1988 ha ricevuto il premio come coppa volpi migliore interpretazione maschile al Festival di Venezia per il film Le cose cambiano. Joe Mantegna ha oggi 74 anni ed è del segno zodiacale Scorpione.

Con David Mamet andrei ovunque...

A cura di Nicoletta Dose

Decisamente simpatico questo attore statunitense dal cognome tutto italiano. Indimenticabili ruoli al cinema, un matrimonio felice che dura da più di trent'anni, nessun gossip a riguardo e una passione particolare per la cucina made in Italy. Lontano dai riflettori, è un talentuoso attore di teatro, membro fisso della compagnia diretta dal commediografo David Mamet, ma ama anche destreggiarsi nel doppiaggio. È sua la fioca voce del mafioso Tony Ciccione de I Simpson.

L'inizio sui palcoscenici di Broadway
Nato in una famiglia italo-americana dell'Illinois, frequenta la Morton East High School a Cicero e si iscrive poi alla scuola d'arte drammatica Goodman School of Drama. Il suo esordio è a teatro nel musical "Hair" (1969), seguito dal debutto a Broadway in "Working" e da numerose partecipazioni fortunate che gli hanno regalato notorietà e il prestigioso premio Tony Award nel 1984. Nel frattempo la vita privata si arricchisce del matrimonio con Arlene Vrehl e due figlie, Mia e Gina che ha iniziato la carriera cinematografica seguendo le orme del padre.

Il debutto al grande schermo
Il cinema arriva tardi nella vita di Mantegna. I primi passi davanti la macchina da presa li fa nel filone del cortometraggio con Medusa Challenger (1977) di Steven Elkins e A Steady Rain (1978) di Marc Leif. Nel lungometraggio esordisce con la commedia Towing (1978), seguito poi da numerosi film minori, passati per lo più su canali televisivi, tra i quali spicca Xanadu (1980), obbrobrioso tentativo di rifare il vecchio Giù sulla terra con Rita Hayworth. Lo vediamo anche in alcuni episodi di diverse serie tv, da Soap ad Archie Bunker's Place, da Simon & Simon al popolarissimo telefilm sci-fi Ai confini della realtà.

Il grande sodalizio artistico con David Mamet
Al cinema è impegnato nel giallo Posizioni compromettenti (1985) al fianco di una splendida Susan Sarandon, seguito dalla commedia romantica Casa, dolce casa (1986), Un poliziotto fuori di testa (1986), l'esilarante I tre amigos (1986) e il demenziale Prognosi riservata (1987) di Michael Apted. Nello stesso anno ha inizio il sodalizio artistico con il commediografo/regista David Mamet, già conosciuto a teatro e ora grande amico di imprese cinematografiche: è un irriducibile giocatore d'azzardo ne La casa dei giochi, un mafioso in crisi ne Le cose cambiano e un detective della squadra omicidi in Homicide. Il cinema d'autore lo vuole come protagonista, così lo vediamo anche in Alice (1990) di Woody Allen, ne Il padrino - Parte III (1990) di Francis Ford Coppola e in Bugsy (1991) di Barry Levinson.

Qualche caduta e il ritorno al cinema d'autore di Woody Allen
Segue un periodo non troppo glorioso, in cui si dedica alla tv (ospite anche del Saturday Night Live) e a film minori che non rendono onore al suo talento. Questa parentesi di stallo lo vede coinvolto nel giallo Body of Evidence (1992), nella commedia Baby Birba (1994) e in Airheads - Una band da lanciare (1994). Sono film che gli permettono di confrontarsi con il genere comico ma Mantegna, pur dimostrando una certa versatilità, riesce a esprimersi al meglio in ruoli drammatici e intensi. A metà anni Novanta si fa dirigere dal collega Kevin Spacey nel poliziesco Insoliti criminali e poco dopo viene richiamato da Woody Allen per partecipare al corale Celebrity, film che segna il suo ritorno a ingaggi più gratificanti, non solo cinematografici. Nel 2002 è uno dei protagonisti della serie tv Corte suprema che riscuote un incredibile successo di pubblico (nonché personaggio fisso in Joan of Arcadia, telefilm meno conosciuto in Italia), dopodiché veste i panni del pittore italiano Pontormo nel film omonimo diretto da Giovanni Fago e prende parte al film ad episodi 9 vite da donna di Rodrigo Garcia.

La fortuna di Criminal Minds
Nel frattempo prosegue la collaborazione con I Simpson (è la voce di Tony Ciccione) e continua la traversata nel cinema di qualità: è nel thriller Edmond (2005), nel drammatico Elvis and Anabelle (2007), nella commedia Witless Protection (2008) e nell'horror The House That Jack Built (2008). Ma i lavori migliori del momento sono senza dubbio il ritorno della collaborazione con l'amico David Mamet nell'action movie Redbelt (2008) e il ruolo di David Rossi, che ha sostituito brillantemente l'attore Mandy Patinkin, nella serie tv Criminal Minds (in onda dal 2005).

Ultimi film

Animazione, (USA - 2011), 120 min.
Azione, (USA - 2008), 99 min.
Commedia, (USA - 2008), 105 min.

I film più famosi

Animazione, (USA - 2011), 120 min.
Azione, (USA - 2008), 99 min.
Drammatico, (USA - 1990), 168 min.
Thriller, (USA - 2005), 82 min.
Drammatico, (USA - 2005), 112 min.
Giallo, (USA - 1996), 108 min.
Commedia, (USA - 1998), 100 min.
Commedia, (USA - 1993), 105 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati