•  
  •  
Apri le opzioni

James Caan

James Caan (James Edmund Caan) è un attore statunitense, regista, è nato il 26 marzo 1940 a New York City, New York (USA) ed è morto il 6 luglio 2022 all'età di 82 anni a Los Angeles, California (USA).

Un atleta-attore al cinema

A cura di Nicoletta Dose

Attore enigmatico dal fisico robusto e prestante, ha alle spalle una carriera fatta di alti e bassi. Spesso protagonista di film drammatici e interprete di personaggi fuori dal comune, dal forte spessore psicologico, Caan è riuscito a diventare una star di Hollywood dopo tanti anni di duro lavoro, di grandi successi alternati a piccoli fallimenti. Alle porte dei settant'anni è ora un attore affermato che può guardare indietro e ridere di se stesso. Non a caso si lascia andare ai ruoli comici, dalla parodia di un boss mafioso a quella delle avventure di James Bond.

Dallo sport al debutto con Billy Wilder
Cresciuto nel Bronx di New York con il padre macellaio, Caan diventa nel giro di pochi anni un ottimo atleta: mentre studia economia, gioca a football, conquista la cintura nera a karate e viene addirittura soprannominato "The Jewish Cowboy" ai tornei di rodeo che frequenta regolarmente. Si iscrive alla Hofstra University per continuare i suoi studi ed è proprio qui che conosce l'arte della recitazione. È amore a prima vista: Caan dimostra un talento naturale che lo aiuta ad entrare in diverse compagnie della off-Broadway, interprete di diversi spettacoli importanti tra i quali spiccano "I Roam" e "Mandingo". Il debutto al cinema è segnato dalla regia di Billy Wilder con la commedia drammatica Irma la dolce (1963) e da Howard Hawks con Linea rossa 7000 (1965) ed El Dorado (1966). Ma le grandi collaborazioni non si concludono qui: passano pochi anni che viene scritturato da Robert Altman per interpretare uno dei protagonisti del buddy movie Conto alla rovescia (1968), seguito da Non torno a casa stasera (1969) di Francis Ford Coppola che lo chiama anche per Il padrino (1972), successo straordinario che segnerà la sua carriera con il personaggio di Sonny Corleone della mafia americana.

Ruoli diversi, dal comico al drammatico
Con gli anni Settanta colleziona ruoli più o meno importanti in film dal taglio tragico e riflessivo come Una strana coppia di sbirri (1974) o 40.000 dollari per non morire (1974), fino a raggiungere vette di notorietà con il duetto al fianco di Barbra Streisand del musical Funny Lady (1975) di Herbert Ross (film con il quale riceve una candidatura all'Oscar) e l'avventuroso Killer Élite (1975) dello strampalato Sam Peckinpah. Si confronta anche con le corde della comicità nel quasi muto L'ultima follia di Mel Brooks (1976) e nella commedia Balordi & Co. - Società per losche azioni capitale interamente rubato $ 1 000 000 (1976) di Mark Rydell. Ritorna a toni più cupi con il film di guerra Quell'ultimo ponte (1977) con Sean Connery e Gene Hackman, poi si sposta in terra francese con Claude Lelouch che lo dirige in Un altro uomo, un'altra donna (1977) per poi ritornare negli Stati Uniti a girare il western di Alan Pakula Arriva un cavaliere libero e selvaggio (1978).

La popolarità con gli anni Ottanta
Nel 1980 esordisce dietro la macchina da presa con Li troverò ad ogni costo, un film suggestivo dallo stile asciutto che riflette sulla lotta del singolo contro la violenza dei poteri forti. Riveste i panni dell'attore nel successivo Strade violente di Michael Mann, dove interpreta un ladro di gioielli che vorrebbe rifarsi ma i boss del quartiere gli impediscono di prendere la via d'uscita dalla malavita. Di nuovo in Francia con Lelouch lo vediamo in Bolero (1981), seguito da Giardini di pietra (1987) di Francis Ford Coppola e dall'intenso Misery non deve morire (1990) di Rob Reiner, dov'è uno scrittore di successo alle prese con la psicosi della governante Kathy Bates, premiata con l'Oscar per la sofferta interpretazione. Nello stesso anno è Spaldoni in Dick Tracy, tratto da una striscia comica, e due anni dopo affianca Nicolas Cage e Sarah Jessica Parker nella commedia Mi gioco la moglie... a Las Vegas di Andrew Bergman, seguito dall'adrenalinico L'eliminatore (1996) in lotta contro il mastodontico Arnold Schwarzenegger e dal ruolo eccentrico in Un colpo da dilettanti di Wes Anderson con i fratelli Wilson.

Thriller, sperimentazioni stilistiche e parodie
Nel 1998 è Caan a segnare il grande ritorno al cinema dell'investigatore privato Marlowe in Marlowe, omicidio a Poodle Springs diretto da Bob Rafelson, poi sceglie la leggerezza di un ruolo comico (che prende in giro la sua interpretazione memorabile ne Il padrino) in Mickey occhi blu (1999) dov'è un suocero mafioso che deve "formare" alla violenza un ingenuo e impacciato Hugh Grant. Con il 2000 sembra optare solo per film thriller: è ne Le vie della violenza, in The Yards, The Specialist e blood Crime. L'aggressione. Poi affronta anche i toni del noir esotico di Matt Dillon in City of Ghosts, quelli della fantascienza in Lathe of Heaven e quelli anticonformisti di Lars von Trier in Dogville dov'è uno degli abitanti di una sperduta cittadina ricostruita interamente e simbolicamente in un teatro di posa. Nel 2003 fa coppia con Will Ferrell in Elf, poi partecipa alla serie tv Las Vegas per ritornare ad un ruolo comico nella parodia di 007 in Agente Smart - Casino totale. Nel 2009 è anche protagonista di uno degli episodi del collettivo New York, I Love You, oltre a doppiare Tim Lockwood in Piovono polpette. Lo ritroviamo al cinema in Detachment - Il distacco al fianco di Adrien Brody, Christina Hendricks e Lucy Liu, e nella commedia con Adam Sandler e Leighton Meester Indovina perché ti odio.

James Caan muore il 6 luglio 2022, è la famiglia a dare il triste annuncio.

Ultimi film

Documentario, (Canada - 2013), 95 min.
Thriller, (USA - 2013), 114 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati