•  
  •  
Apri le opzioni

Carole Bouquet

Carole Bouquet (Carol Bouquet). Data di nascita 18 agosto 1957 a Neully-sur-Seine (Francia). Carole Bouquet ha oggi 65 anni ed è del segno zodiacale Leone.

Quell'oscuro oggetto del desiderio

A cura di Fabio Secchi Frau

Attrice francese di fama internazionale, che nonostante abbia cercato di trascinare la sua carriera in ruoli diversi dai soliti che le venivano proposti (ovvero quelli di donna chic e distinta dell'alta borghesia), non è riuscita del tutto a staccarsi da quell'immagine che il cinema stesso le aveva affibbiato: una sorta di "effetto Julie Andrews" difficile da arginare.
Appena uscita da un liceo religioso si è iscritta alla Sorbonne, lasciandola poi dopo qualche giorno. Sempre più fermamente decisa ad intraprendere una carriera di attrice, si è iscritta e laureata al National Conservatory of Dramatic Art of Paris (CNSAD).
Nel 1977, la sua professione di artista prende finalmente il via entrando nel cast della miniserie tv "La Famille Cigale" di Jean Pignol, ma è solo con l'incontro con il grande maestro Luis Buñuel che la sua fama verrà amplificata nel mondo. Il regista la imporrà da subito (nonostante l'inesperienza) come una delle due protagoniste del suo film Quell'oscuro oggetto del desiderio, accanto ad Angela Molina. La pellicola è la storia di un maturo vedovo (Fernando Rey) che incontra casualmente una giovane ragazza e se ne innamora pazzamente. Il ruolo della fanciulla è interpretato, secondo le regole del surrealismo bunueliano, dalla Molina e dalla Bouquet in tempi diversi. La pellicola è un successo e alla Bouquet regala immediatamente la risonanza su un piatto d'argento. Ma dovrà lottare duramente per mantenerla e per non diventare una meteora cinematografica.
Nel 1979 comincia una delle sue tante "incursioni italiane": Marco Vicario le offre il ruolo di una graziosa pittrice di nome Valentine che turba non poco Johnny Dorelli ne Il cappotto di Astrakan, mentre ben peggiore è invece il suo ruolo nella pellicola Bingo Bongo (1982) di Pasquale Festa Campanile con Adriano Celentano. Non si può non provare compassione per la Bouquet, antropologa smagliante, che si prende cura di un già troppo scimmiesco Celentano, e non migliora di certo la sua immagine vederla nei panni di una prostituta d'alto bordo, invischiata in una scia di omicidi, in Mystere (1983) di Carlo Vanzina. Fortunatamente, cade nelle mani dell'esperto Dino Risi che la frappone tra Ugo Tognazzi e Michel Serrault in Il re e il monsignore (1984), nel ruolo della figlia dell'Imperatore di Bisanzio, Héméré. La Bouquet, almeno in Italia, riprende il suo splendore e la sua infinita grazia.
In patria, invece, ha il suo primo incontro con l'attore Gérard Depardieu (che sarà suo partner nel lavoro e nella vita privata) sul set di Buffet Freddo (1979) di Bertrand Blier. La sintonia con il regista è così intensa che Blier la imporrà come protagonista del film Troppo bella per te (1989): storia di un agiato venditore di auto, sposato con la Bouquet, che però prende una sbandata per la brutta segretaria (Josiane Balasko). Il ruolo della moglie tradita le frutterà il suo primo César come Miglior Attrice.
Ma c'è anche un "periodo americano" nella storia dell'attrice. Infatti, con grandi speranze, nei primi anni Ottanta, parte per New York per perfezionare il suo inglese. In America, la inseriranno subito come bond-girl di Roger Moore in Agente 007 - Solo per i tuoi occhi (1981) di John Glen e, anni più tardi, Woody Allen, Francis Ford Coppola e Martin Scorsese la vorranno nel cast del loro film collettivo New York Stories (1989).
Finalmente torna a Parigi, e dopo un breve periodo di tempo dedicato al teatro, si sposa con il produttore Jean-Pierre Rassam, del quale però rimane vedova nel 1985. Rimasta sola con il figlio Dimitri, continua imperterrita la sua carriera e intensifica le sue energie nel campo lavorativo con innumerevoli soddisfazioni.
All'inizio degli anni Novanta è il volto di Chanel e nel 1991 è diretta dal nostro Francesco Nuti in Donne con le gonne, nel ruolo di Margherita, una femminista bella ed irrequieta. Comincerà a lavorare soprattutto in patria, emergendo con una professionalità consolidata nel tempo in Tango (1993) di Patrice Leconte, accanto a Philippe Noiret e Jean Rochefort. E dopo un lungo periodo di assenza dagli schermi italiani, periodo in cui si lega a Depardieu e comincia anche l'attività di produttrice di vini, torna nei nostri piccoli schermi portando il romanzo di Stendhal Il rosso ed il nero (1997) sotto forma di fiction, diretta da Jean-Daniel Verhaeghe con Kim Rossi Stuart. Un nuovo sodalizio artistico, fra lei e Verhaeghe che la rivorrà in Bérénice (2000) e Madame de... (2001) con un'altra star italiana: Raoul Bova.
Parteciperà anche al cult francese Wasabi di Gérard Krawczych con Jean Reno e nel 2004 si potrà permettere un cameo perfino nel serial cult "Sex & the City". L'anno seguente, scartata da Mike Newell per il ruolo della gigantesca Madame Maxime in uno dei capitoli della serie Harry Potter (Harry Potter e il calice di fuoco) è, invece, la protagonista del film Travaux - Lavori in casa di Brigitte Rouan. Per la prima volta in tutta la sua carriera, Carole Bouquet, che di solito veste sempre i panni del personaggio elegante e sofisticato, si adatta alla commedia autoironica e ne esce vittoriosa.
Ma torna repentinamente al dramma portando l'ultimo capitolo della trilogia ideata dal defunto regista polacco Krzysztof Kieslowski, L'Enfer (2006), per la regia di Danis Tanovic, accanto a Emmanuelle Béart e Marie Gillain.
Alla fine, Carole Bouquet rimane una convincente attrice internazionale. Certo sempre più adatta ai fasti del dramma e molto raramente a quelli della commedia, ma ha dimostrato, nell'arco della sua carriera, di poter dare il meglio di sé stessa anche in ruoli che non propriamente le si addicevano.

Ultimi film

Drammatico, (Francia - 2011), 111 min.

News

E oggi è la volta di Nanni Moretti con il suo Habemus Papam.
Dalla Andress alla Kurylenko, storia di un ruolo solo apparentemente secondario.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati