Travaux - Lavori in casa

Film 2005 | Commedia 95 min.

Titolo originaleTravaux
Anno2005
GenereCommedia
ProduzioneFrancia, Gran Bretagna
Durata95 minuti
Regia diBrigitte Roüan
AttoriCarole Bouquet, Jean-Pierre Castaldi, Didier Flamand, Françoise Brion, Aldo Maccione Marcial Di Fonzo Bo, Alvaro Llanos, Carlos Gasca, Alejandro Piñeros, Lassina Touré, Geovanny Tituaña, Shafik Ahmad, Giulia Dussolier, Ferdinand Chesnais, Hong Maï Thomas, Hugh Grant.
Uscitavenerdì 27 gennaio 2006
TagDa vedere 2005
MYmonetro 2,70 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Brigitte Roüan. Un film Da vedere 2005 con Carole Bouquet, Jean-Pierre Castaldi, Didier Flamand, Françoise Brion, Aldo Maccione. Cast completo Titolo originale: Travaux. Genere Commedia - Francia, Gran Bretagna, 2005, durata 95 minuti. Uscita cinema venerdì 27 gennaio 2006 - MYmonetro 2,70 su 8 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Travaux - Lavori in casa tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Durante i lavori di ristrutturazione a casa di Chantal Letellier, una brillante avvocatessa, si delineano gli aspetti principali di una nuova coscienza sociale fondata sulla comprensione dell'altro. Per volontà o per forza. In Italia al Box Office Travaux - Lavori in casa ha incassato nelle prime 9 settimane di programmazione 403 mila euro e 111 mila euro nel primo weekend.

Consigliato sì!
2,70/5
MYMOVIES 3,25
CRITICA 2,11
PUBBLICO 3,00
CONSIGLIATO SÌ
I lavori di casa: si sa quando cominciano....
Recensione di Mattia Nicoletti
Recensione di Mattia Nicoletti

Il problema dell'immigrazione è sempre stato molto sentito dal popolo transalpino, e il cinema, alcune volte, ha partecipato attivamente alla causa, come quando la bella Emmanuelle Béart si è mobilitata sfilando pubblicamente per le vie parigine al grido di "Nous voulons le Sans Papiers".
Con Lavori di casa la regista Brigitte Rouän utilizza il tono della commedia per sottolineare proprio le problematiche dell'integrazione, e lo fa sorridendo sui diritti e i doveri degli immigrati clandestini.
Carole Bouquet è Chantal Latellier, un avvocato di successo che non perde mai una causa. E' la sua vita privata a essere un totale disastro. Divorziata, madre non proprio perfetta, accetta le insistenti avances di un suo cliente. Non l'avesse mai fatto. Per liberarsi di lui ha una sola soluzione, rendere la propria casa impraticabile assoldando un "distruttivo" architetto colombiano al quale aveva fatto ottenere la regolarizzazione per vivere in Francia, e un gruppo di volenterosi muratori clandestini.
Fra il serio e il faceto, e qualche gag sopra le righe Lavori di casa è una commedia divertente e leggera, con un messaggio intelligente, e un cast di attori, fra professionisti e non professionisti, che si amalgamo e lavorano insieme al meglio.
Il sorriso, qui, è di casa.

Sei d'accordo con Mattia Nicoletti?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Commedia stramba dai risvolti surreali dedicata "a tutti coloro che hanno attraversato i mari per arricchirci". Apologia, dunque, dell'incrocio delle culture e dell'apertura multietnica. Non a caso è scritta - con Eric Besnard - da un'attrice che esordì brillantemente nella regia con Outremer (1990). Chantal Letellier è un avvocato che si batte per i sans papier , immigrati clandestini, e che abita in un grande appartamento parigino con due figli adolescenti e la madre. La sua tragicomica epopea comincia quando accetta la proposta di un cliente, giovane architetto colombiano, di ristrutturarlo in base alle sue innovative idee di spazio e luce. Per farlo recluta sei operai: quattro colombiani, un africano e un italiano, l'unico con documenti in regola. Questa situazione di un catastrofismo allegro con canti e balli è una fonte così ricca di gag buffonesche e di personaggi vitali che dal film si esce di buon umore. Non era facile affrontare l'immigrazione in toni da commedia. B. Roüan ci riesce, suggerendone anche l'ambivalenza: le illusioni generose della Francia, seconda patria di esuli e oppressi, convivono col principio del profitto: un lavoratore clandestino è anche un affare. La sua carta vincente è C. Bouquet che con grande coraggio fisico e mentale contamina la sua elegante bellezza statuaria, trasformandosi in un'irresistibile attrice comica. Qua e là pesantezze di regia nel registro del burlesque .

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO

TRAVAUX - LAVORI IN CASA disponibile in DVD o BluRay su IBS

DVD

BLU-RAY
€3,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 11 aprile 2015
dario

Siamo nel sociale. Lei aiuta gli immigrati, nel nome di un umanesimo sentimentale condiviso razionalmente. La storiella è condotta con levità e con educazione speculativa notevole. Qualche sbavatura e qualche invenzione surreale non riescono a far abbassare il livello dell'operazione. Tocco francese molto efficace, grazie, brio e tanta intelligenza.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Mariarosa Mancuso
Il Foglio

I film si dividono in film brutti, film belli, film di categoria. Nell’ultimo gruppo stanno le storie che richiamano gli spettatori solo in virtù dell’ambientazione. Ognuno ha un suo debole, confessato oppure no: partite di baseball, incontri di pugilato, cani poliziotto, galassie lontane, cime innevate, toghe da antichi romani, oceani con barriere coralline, isole del tesoro, tribunali con corredo [...] Vai alla recensione »

Fabio Ferzetti
Il Messaggero

La storia del cinema è piena di giudici e tribunali, ma non s’era mai visto un avvocato che balla. Ci pensa Carole Bouquet. Fedele alla sua immagine di donna bellissima, magrissima, elegantissima, anziché pronunciare un’arringa l’avvocato Chantal vince le cause letteralmente danzando. E se un legale può conquistare i giudici volteggiando in aula, come si vede nell’apertura di Traveaux - Lavori di casa, [...] Vai alla recensione »

Roberto Nepoti
La Repubblica

Chantal Letellier fa l'avvocato, veste Chanel e difende la causa dei "sans papier". Ha desertificato la propria vita sessuale, però non riesce a sbarazzarsi di un innamorato petulante. E ha un altro problema: deve ristrutturare casa. La scelta di affidare i lavori a un giovane architetto colombiano metterà alla prova i suoi principi; la coabitazione con sei operai senza permesso di soggiorno le procurerà [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

I lavori in casa sono tra le peggiori esperienze femminili (nel caso di solito gli uomini partono, oppure è come se fossero partiti) e non è affatto una cattiva idea averne fatto Travaux di Brigitte Rouan che, col distacco del poi, fa ridere. Carole Bouquet, protagonista della commedia, è una donna brava: avvocato spesso difensore dei più deboli e degli immigrati, divorziata senza rancore, madre di [...] Vai alla recensione »

Sandro Rezoagli
Ciak

La vita è un cantiere, sostiene la regista (e attrice) Brigitte Rouan (al suo quarto film, questo è il primo ad arrivare in Italia) e lo dimostra brillantemente con Travaux, film-sorpresa ai botteghini francesi e meritevole della stessa sorte anche da noi. Avvocatessa dedita alle cause difficili per difendere, anche a colpi di tip tap, gli immigrati, Carole Bouquet affida la ristrutturazione del suo [...] Vai alla recensione »

Adriano De Carlo
Il Giornale

L'affascinante avvocato Chantal (Carole Bouquet), ha le prerogative che si richiedono al personaggio di una commedia: è condiscendente. Essendo anche progressista, accetta di ospitare un gruppo variopinto di immigrati clandestini, prevalentemente sudamericani, tra i quali un sedicente architetto, che progetta una ristrutturazione dell'appartamento di proprietà della donna.

Raffaella Giancristofaro
Film Tv

“A tutti coloro che hanno attraversato i mari portandoci la loro ricchezza”. Il film di Brigitte Roüan si conclude con questa impegnativa dedica ai migranti di ogni dove verso il cosiddetto Occidente civilizzato. Travaux vorrebbe avere la leggerezza di una commedia alla Resnais e invece è pesante come un’indigestione a un comizio al gelo. È inverosimile, imbarazzante come i suoi momenti musical.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati