•  
  •  
Apri le opzioni

Douglas McGrath

Douglas McGrath è un attore statunitense, regista, sceneggiatore, è nato il 2 febbraio 1958 a New York City, New York (USA). Douglas McGrath ha oggi 64 anni ed è del segno zodiacale Acquario.

Il regista dell'altro Capote

A cura di Marco Chiani

Regista, sceneggiatore e attore, Douglas McGrath (1958) inizia il suo percorso artistico come scrittore, collaborando con lo storico "Saturday Night Live Show" e firmando una puntata della serie televisiva Avvocati a Los Angeles. La sua prima sceneggiatura per il cinema è quella di Nata ieri (1993) di Luis Mandoki, remake dell'omonimo capolavoro di George Cukor tratto da Garson Kanin. Ma lo script della svolta è Pallottole su Broadway (1994), commedia gangsteristica diretta da Woody Allen per cui sarà nominato alla Writers Guild of America. Proprio con il grande cineasta stringerà poi un rapporto d'amicizia che si svilupperà anche in brevi apparizioni in Celebrity (1998) e Hollywood Ending (2002), cortesia ricambiata dallo stesso Allen, irresistibile capogruppo della CIA all'Avana in Una spia per caso (2000).

Romanzi inglesi e spie scalcinate
Ormai sceneggiatore di talento riconosciuto, nel 1996 McGrath trae lo script per il suo debutto alla regia dal celebre romanzo Emma di Jane Austen. Divertente, spigliato e ricercato nella messa in scena, si tratta di un brillante film in costume al centro del quale sta il superbo personaggio interpretato magnificamente da Gwyneth Paltrow, giovane e ricca ragazza con il pallino di combinare matrimoni. Legato idealmente a Il dittatore dello stato libero di Bananas (1971) del nume Woody Allen, Una spia per caso (2000) è un'inversione di marcia rispetto al letterario titolo d'esordio. Anche attore, nei panni del protagonista, McGrath inscena una riuscita satira politica basata su fraintendimenti, umorismo buffone, felici intrecci, tutto servito da un cast all'altezza nell'affascinante cornice di una Cuba fotografata sul finire degli anni Cinquanta. La regia di Nicholas Nickleby (2002) lo riporta, invece, alla grande letteratura inglese, essendo tratto da uno dei capolavori di Charles Dickens. Una buona cura formale e un team di buoni o ottimi interpreti - tra cui Christopher Plummer, Jim Broadbent e Tom Courtenay - rifiniscono un prodotto svelto, ma meno riuscito di come poteva essere, forse un po' perso dietro alle caratterizzazioni moderne di Charlie Hunnam e Anne Hathaway.

Un regista maturo
Un anno dopo il riuscito Truman Capote: a sangue freddo (2006) di Bennett Miller, per cui Philip Seymour Hoffman vince un meritato Oscar, esce nelle sale Infamous - Una pessima reputazione (2007), girato in realtà l'anno precedente, ma congelato dalla Warner per evitare sovrapposizioni con la pellicola gemella. È proprio questo film inatteso per le sue corde, il migliore firmato da McGrath, quello in cui dimostra sicura maturità registica e innegabile capacità di tenere ben salde le diverse fila di un copione che dai toni della commedia vira al dramma e alla disperazione senza trascurare la descrizione dei luoghi in cui avvennero i fatti raccontati. Primo lavoro diretto di cui non sia autore della sceneggiatura, Ma come fa a far tutto? (2011) è, invece, una commedia a pieno titolo, basata sul romanzo di Allison Pearson, in cui la newyorkese d.o.c. Sarah Jessica Parker deve riuscire a trovare un equilibrio tra il ruolo di madre e quello di donna in carriera.

Ultimi film

Commedia, (USA, Spagna - 2020), 92 min.
Fantascienza, (USA - 2001), 100 min.
Commedia, (USA - 2000), 86 min.
Drammatico, (Gran Bretagna - 1996), 111 min.
Commedia, (USA - 1988), 121 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati