Advertisement
La belle époque conquista il box office. Il delitto Mattarella subito secondo

Completa il podio L’ufficiale e la spia, che ottiene 1137 euro e aggiorna il suo totale a 3,3 milioni di euro.
di Andrea Chirichelli

Impostazioni dei sottotitoli

Posticipa di 0.1s
Anticipa di 0.1s
Sposta verticalmente
Sposta orizzontalmente
Grandezza font
Colore del testo
Colore dello sfondo
0:00
/
0:00
Caricamento annuncio in corso
Doria Tillier - Ariete. Interpreta Margot nel film di Nicolas Bedos La belle époque.
venerdì 3 luglio 2020 - Box Office

Cambia il podio del box office italiano: in testa ci va La belle époque (guarda la video recensione), che incassa quasi 1700 euro, che bastano per tenere a distanza la new entry Il delitto Mattarella (guarda la video recensione), che chiude la sua prima giornata di programmazione con 1449 euro. Completa il podio L’ufficiale e la spia (guarda la video recensione), che ottiene 1137 euro e aggiorna il suo totale a 3,3 milioni di euro.

Nomi nuovi a centro classifica: Bombshell (guarda la video recensione) ottiene poco più di mille euro e si piazza davanti ad un’altra new entry, Gli anni amari, che debutta con 936 euro. Sesto posto per Odio l’estate (guarda la video recensione), mentre settimo è l’ultima new entry della settimana, Ammèn, che apre con 900 euro.


In coda troviamo I miserabili (guarda la video recensione), che tocca quota 62mila euro, Matthias & Maxime e Il mistero Henri Pick (guarda la video recensione), che aggiorna il suo totale a 651mila euro.

Che aria nei (pochi) mercati attivi in giro per il mondo? Nei Paesi Bassi vince il film animato russo A spasso col panda, già uscito mesi fa anche da noi, con un incasso di circa 200mila dollari, mentre al secondo posto c’è I Still Believe con il locale Rundfunk: Jachterwachter a completare il podio (e quasi mezzo milione di dollari incassato nell’arco delle ultime tre settimane). A Taiwan vince Onward (guarda la video recensione), che ha raggiunto 1,6 milioni complessivi in sei settimane di programmazione. L'assistente della star è secondo con 114mila dollari e The Postcard Killings di Danis Tanovic terzo con 56mila dollari ed un totale di 200mila in tre settimane.

In Germania la spunta ancora Nightlife, di Simon Verhoeven, con Elyas M'Barek, Frederick Lau, Julian Looman, Cristina do Rego, Caro Cult, che fino a oggi ha incassato la bellezza di 11 milioni di dollari (è uscito il 12 febbraio). Sul podio salgono anche Richard Jewell (guarda la video recensione), rimandato in sala e il bizzarro Guns Akimbo con Daniel Radcliffe. Crescono i numeri in Nuova Zelanda, unico mercato Covid-free: qui vince Love Sarah, con un totale di 259mila dollari dopo due settimane di programmazione.

Box Office Italia di giovedì 2 luglio 2020
1. La belle époque: Euro 1.697
2. Il delitto Mattarella: Euro 1.449
3. L'ufficiale e la spia: Euro 1.137
4. Bombshell - La voce dello scandalo: Euro 1.063
5. Gli anni amari: Euro 936
6. Odio l'estate: Euro 913
7. Ammèn: Euro 900
8. I Miserabili: Euro 841
9. Matthias & Maxime: Euro 830
10. Il mistero Henri Pick: Euro 686
 


news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati