Figli delle stelle

Acquista su Ibs.it   Dvd Figli delle stelle   Blu-Ray Figli delle stelle  
Consigliato sì!
3,10/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * 1/2 - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Cinque uomini delusi dalla vita decidono di rapire un politico per donare il riscatto alla moglie della vittima di un incidente sul lavoro.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Opera vitale e imperfetta che fotografa un presente dai contorni poco piacevoli senza il timore di sbagliare tono o di cadere nel banale
Marzia Gandolfi     * * 1/2 - -

La morte sul lavoro di un giovane portuale di Marghera convince il collega e amico Toni a partecipare a una trasmissione televisiva e a confrontarsi con l'impopolare ministro Gerardi. Il pudore e la naturale timidezza impediscono al ragazzo di ribattere e di rivendicare il proprio diritto alla sicurezza. Fuggito e inseguito da Marilù, una giornalista sensibile e disponibile a dare voce ai perdenti, Toni incontra fortuitamente Pepe, istruttore Isef precario col sogno della supplenza, e Ramon, scarcerato disilluso a un passo dall'infarto. Grandi sognatori, votati a un più modesto destino, decidono di sequestrare Gerardi e di risarcire coi soldi del riscatto il dolore della vedova di Marghera. Ma niente andrà secondo i piani stabiliti: rapito l'uomo sbagliato, un onesto e incolpevole sottosegretario, fuggiranno sulle montagne sopra Aosta e ripiegheranno dentro un vecchio appartamento. Tra dischi e canzoni vintage diventeranno eroi di un sogno.
Da molto, troppo tempo, non si vedeva sui nostri schermi una commedia attenta alla concretezza e al dettaglio della realtà contemporanea, una commedia, ancora, che contiene l'idea di stare insieme e di capire che in questo c'è qualcosa di positivo, c'è un progetto e la consapevolezza che il fare serve. Figli delle stelle, che segna il ritorno di Lucio Pellegrini al cinema dopo liceali "seriali" e famiglie disfunzionali, è un'avventura esistenziale dinamica e inconsueta, in cui una banda improbabile di persone che hanno perso il treno e che non hanno compreso bene cosa sia successo decide di fare qualcosa al di sopra e oltre le loro possibilità, qualcosa di inatteso che ha il carattere del destino. Il rapimento dell'onorevole Stella di Tirabassi non diventerà tuttavia strumento di riscatto per gli (anti)eroicomici di Pellegrini, che ancora una volta offre ai suoi personaggi lo sguardo benevolo di chi soffre insieme.
Come nelle sue opere precedenti, E allora mambo o Tandem, la struttura narrativa procede per giri sempre più stretti, stringendo la banda Brancaleone in una morsa senza via di uscita e dentro un appartamento vintage. Ma se il sequestro naïf di un gruppo che ha tutta l'aria di appartenere a un'altra epoca (gli anni Ottanta) non porterà alla conquista del paradiso, è pur vero che illumina un disagio e dichiara che serve un gesto di volontà per cambiare la propria vita e quella degli altri. Pellegrini, come i suoi figli delle stelle, procede maldestro lungo una serie di prove e di imprese senza il coraggio di azzardare il sorpasso, sciogliendo la tensione e la neve e preferendo una riconciliazione davanti al mare.
Figli delle stelle, vitale e imperfetto, è un'opera che si apprezza comunque per il suo progetto, perché cerca una forma che sappia parlare al pubblico, perché non teme di sbagliare tono o di cadere nel banale pur di tenere gli occhi sul presente dai contorni poco piacevoli, perché scopre una ricchezza umana non prevista, come spesso nella vita. Comico e dolente, si allontana dalla commedia di genere, prendendo soluzioni inaspettate e saltando su un piano surreale (forse la parte più riuscita). Intorno agli sghembi protagonisti che vogliono cambiare il corso della loro vita, il regista coglie i segni inquietanti del paesaggio che ci circonda e i sogni davvero modesti degli italiani di oggi, poeti e calciatori.

Incassi Figli delle stelle
Primo Weekend Italia: € 564.000
Incasso Totale* Italia: € 1.458.000
Ultima rilevazione:
Box Office di lunedì 18 aprile 2011
Sei d'accordo con la recensione di Marzia Gandolfi?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
65%
No
35%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Suonala ancora, pepe

lunedì 25 ottobre 2010 di Lollo 2

Figli delle stelle è un film che si spinge con grazia e naturalezza nei terreni scivolosi del precariato e del disagio sociale, e ne esce vincente attraverso un racconto a volte surreale, a volte doloroso e quasi sempre molto divertente. Il ritmo è frenetico, il cast è formato da attori di grande talento in ruoli del tutto inaspettati. Pepe/Favino con la coda di cavallo e Moncler si dimostra il maggior talento comico della sua generazione, Giuseppe Battiston un fuoriclasse, capace di dare cuore continua »

* * * - -

La storia di un rapimento che diventa un'occasione

sabato 23 ottobre 2010 di Moniquette

Una commedia divertente e spassosa con attori bravi che fanno finta di recitare male personaggi malvestiti, malviventi e malcontenti. Un gruppo di giovani più o meno di sinistra, più o meno ideologici e la storia di un rapimento che diventa un'occasione per qualcuno di guadagno per qualcuno di cambiamento per qualcuno di riflessione per altri è solo la volta in cui "almeno si fa qualcosa".  continua »

* * * * *

Vedere vedere vedere una meravigliosa tragicommedi

martedì 26 ottobre 2010 di salle

Una commedia travolgente che fa ridere ( davvero tanto!!!!) senza però risparmiarci la possibilità di riflettere. un cast eccezionale, strepitoso Favino, Battiston, Tirabassi e un sorprendente Sassanelli e finalmente un fabio volo utilizato diversamente dal solito, pescando nella realtà delle sue origini. A pellegrini il merito  di aver riunito un gruppo così diverso e renderlo omogeneo, brillante; e di darci la possibilità di vedere un film in cui ogni continua »

* * * - -

Due brav' uomini in spiaggia

lunedì 25 ottobre 2010 di Reservoir Dogs

Particolare tragicommedia quella di Pellegrini che ricorda un pò quelle di Fantozzi, con un attenzione particolare alla situazione italiana odierna da un certo punto tragicomica anch'essa per non definirla in altri modi. I personaggi: dei moderni anti-eroi si ritrovano in una situazione molto più grande di loro: il sequestro di un sottosegretario, ma la volontà di agire in qualche modo, di cambiare le cose è più grande di loro . Finale con due "bravi continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Figli delle stelle adesso. »
Shop

DVD | Figli delle stelle

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 22 febbraio 2011

Cover Dvd Figli delle stelle A partire da martedì 22 febbraio 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Figli delle stelle di Lucio Pellegrini con Claudia Pandolfi, Giuseppe Battiston, Pierfrancesco Favino, Fabio Volo. Distribuito da Warner Home Video. Su internet Figli delle stelle è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 5,99 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Figli delle stelle

APPROFONDIMENTI | Quando i titoli delle canzoni sono al servizio del cinema.

In principio era una canzone

martedì 19 ottobre 2010 - Tirza Bonifazi Tognazzi

Figli delle stelle: in principio era una canzone In principio era una canzone. Non una delle tante, ma una canzone del passato, famosa, capace di rispolverare vecchi ricordi. Come "Notte prima degli esami" o "Luna", di Gianni Togni, che però nell'ispirare il titolo della commedia di Stefano Calvagna (tutta ambientata in una lavanderia a gettoni dove i clienti vanno per lavare i panni in pubblico) finiva per dargli in prestito la primissima strofa, e guardo il mondo da un oblò. Stiamo parlando di titoli di film rubati alla canzone italiana per fini narrativi, nostalgici o per semplice immedesimazione.

   

INCONTRI | Lucio Pellegrini torna al cinema con una commedia corale sulla precarietà.

La banda brancaleone

lunedì 18 ottobre 2010 - Marzia Gandolfi

Figli delle stelle: la banda brancaleone Dopo liceali "seriali" e famiglie disfunzionali, Lucio Pellegrini torna sul grande schermo con una commedia corale che riflette sul precariato e sulla difficoltà degli italiani ad aderire ai politici che li rappresentano. Ispirato dallo sguardo empatico di Monicelli e influenzato dalla migliore commedia all’italiana, Pellegrini alza il tiro e realizza un film amaro addolcito da un cast in stato di grazia. Pierfrancesco Favino, Giuseppe Battiston, Paolo Sassanelli, Giorgio Tirabassi, Fabio Volo e Claudia Pandolfi costituiscono un gruppo (anti)eroicomico deciso a cambiare lo stato delle cose e, per questo, a sequestrare un celebre quanto impopolare ministro della salute.

   

Nessun politico ferito durante le riprese

di Davide Turrini Liberazione

Nessun politico è stato ferito durante le riprese. Scorre sul rullo dei titoli di coda l'ironica sostituzione del classico riferimento all'assenza di maltrattamento di animali durante il film. Perché in Figli delle stelle, regia di Lucio Pellegrini e produzione della rediviva ITC Movie di Beppe Caschetto, un manipolo di lavoratori precari (un portuale di Marghera, Volo; un precario della scuola, Favino; un uomo appena uscito di galera, Sassanelli; un ideologo attempato, Battiston) prende in ostaggio un ministro, o almeno qualcosa che gli somiglia, per poi ingabbiarlo e sballottarlo tra una prigione modello via Gradoli e uno chalet della Valle d'Aosta. »

Terroristi da strapazzo

di Alberto Crespi L'Unità

Il titolo viene dalla canzone di Alan Sorrenti, ad un certo punto analizzata come Like a Virgin nelle Iene di Tarantino. Ma il film è tutt'altro, ed è molto interessante: un mix di commedia grottesca e pamphlet politico. Muore un operaio sul lavoro, un suo collega va a un talk-show e viene preso in giro da un ministro orrido e cinico. Con altri precari ancora più sgangherati di lui, forma un commando per rapire il ministro suddetto. Ma sbagliano obiettivo, e sequestrano un sottosegretario che si rivela un pezzo di pane. »

di Paola Casella Europa

L'abbiamo già scritto: è il caso, di questi tempi, di farsi beffe di operai, giornalisti e precari della scuola per portare a casa una farsa piaciona? Figli delle stelle vuole inserirsi nel solco della commedia all'italiana ma sceglie il momento e i toni sbagliati, mettendo in secondo piano l'amarezza e la rabbia che questi tempi suscitano proprio fra le categorie su citate per privilegiare la battuta facile e la boutade puerile, e dipingendo tutti i protagonisti come minus habens. È facile mettere in ridicolo gli stereotipi del bamboccione e dell'operaio ignorante, del comunista nostalgico e della giornalista frescona: lo fanno da anni i politici della maggioranza, spiegando il loro diritto «naturale» al proprio ruolo. »

Che spasso la nuova banda degli onesti

di Massimo Bertarelli Il Giornale

Sono anche sfigati gli imbranati sequestratori. Infatti anziché il chiacchierato ministro prelevano un sottosegretario (Giorgio Tirabassi). Pierfrancesco Favino, Fabio Volo, Paolo Sassanelli, Giuseppe Battiston e la complice involontaria Claudia Pandolci decidono di tenersi l'ostaggio di riserva e chiedere il riscatto. Seguirà una precipitosa fuga da Roma a Valtournenche. Una spiritosa commedia grottesca di Lucio Pellegrini, che fa il verso a I soliti ignoti e La banda degli onesti, aggiornati con terrorismo (al semolino), precariato e morti bianche. »

Figli delle stelle | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Marzia Gandolfi
Pubblico (per gradimento)
  1° | moniquette
  2° | lollo 2
  3° | salle
  4° | reservoir dogs
  5° | nino quincampoix
  6° | marzaghetti
  7° | ipno74
  8° | liuk!
  9° | dano25
10° | lomax
11° | renato volpone
12° | elgatoloco
13° | ultimoboyscout
14° | alexia62
15° | claftia
16° | nigel mansell
17° | lisaenne
18° | poldino
19° | rosatigre
20° | ralphscott
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 |
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 22 ottobre 2010
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità