King Kong

Acquista su Ibs.it   Soundtrack King Kong   Dvd King Kong   Blu-Ray King Kong  
Un film di Peter Jackson. Con Naomi Watts, Jack Black, Adrien Brody, Andy Serkis, Jamie Bell.
continua»
Azione, Ratings: Kids+13, durata 187 min. - Nuova Zelanda, USA, Germania 2005. uscita venerdì 16 dicembre 2005. MYMONETRO King Kong * * * 1/2 - valutazione media: 3,69 su 126 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,69/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
È il film dell'anno, perché a riproporre un mito del cinema è Peter Jackson, regista de Il Signore degli Anelli. Che ha pensato tutto in grande, non soltanto il preistorico gorilla, realizzando un kolossal da 207 milioni di dollari.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Jackson va oltre il remake aggiornato, oltre l'interpretazione psicologica, sociologica o politica, rivelando un atto d'amore, altamente tecnologico, verso il cinema americano degli anni '30
Marzia Gandolfi     * * * * -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

New York, 1933. Durante la Grande Depressione la fame di fama conduce una troupe cinematografica su un'isola misteriosa per girare un film spettacolare e avventuroso. A bordo della Venture salpano Carl Denham, regista ambizioso, Ann Darrow, un'attrice esordiente e Jack Driscoll, un drammaturgo intellettuale prestato al cinema.
Durante una tempesta la nave si incaglia sugli scogli dell'Isola del Teschio, una terra fuori da ogni mappa e governata da un colossale scimmione, Kong, a cui viene offerta in sacrificio la bella Ann. Gli uomini della Venture, nel tentativo di salvare la fanciulla, cattureranno Kong e lo "trasferiranno" a Manhattan per esibirlo come fenomeno da fiera. Ma Re Kong spezzerà le catene e scalerà l'Empire State Building ghermendo di nuovo la bella dai capelli d'oro.
La trama dell'Ottava Meraviglia del Mondo è nota da quel lontano 1933, quando due avventurieri, Ernest Beaumont e Merian C. Cooper, crearono nei "laboratori" della RKO la più grande e spaventosa delle creature: King Kong. Il loro modello mentale diventò poi un modello in scala nelle mani di Willis O'Brien, il Méliès anglosassone, che per primo sperimentò tecniche rivoluzionarie come lo stop motion, realizzando mostri animati automaticamente, e la sovrimpressione, facendoli muovere dentro scenografie verosimili e accanto agli attori.
E a questa storia Peter Jackson è rimasto fedele ricostruendo per Kong un'inestricabile foresta mai esistita e una New York esistita soltanto negli anni della Depressione; restituendo alla Skull Island le spaventose creature, ragni e insetti giganti, "censurate" nella versione del '33; e ancora rendendo a Kong, triplicato, il feroce avversario Godzilla. Ma la visione di Jackson va oltre il remake aggiornato, oltre l'interpretazione psicologica, sociologica o politica (terrorismo, grattacieli, aerei che abbattono edifici), rivelando piuttosto un atto d'amore, altamente tecnologico, al cinema americano degli anni '30. L'omaggio a quel cinema e alla sua icona gigantesca è diffuso nel film fin dalle prime battute che si aprono su New York, sui suoi operai sospesi a dodici piani di altezza come Harold Lloid, sui sipari di Broadway e sui loro divi, sui meccanismi di produzione di Hollywood, sulla fotografia, sui colori dei tramonti in Technicolor davanti ai quali si riconciliano Ann e Kong. Il regista neozelandese rinnova allo spettatore tutto il godimento di un cult-movie fondato sulla tradizione letteraria e sociologica del confronto tra bella e bestia, e a questo piacere aggiunge tutte le suggestioni dell'età d'oro del cinema hollywoodiano e così Jack Driscoll, avventuriero nella versione originale, diventa un drammaturgo di Broadway prestato a Hollywood; Carl Denham rimane regista anche in questa versione ma con l'intraprendenza e la magia di Orson Welles a cui aderisce anche fisionomicamente; Bruce Baxter, l'attore di film di serie B, celebra col suo atletismo impeccabile e il suo volto da bel filibustiere Bruce Cabot (l'attore che nella versione originale del '33 interpretò Jack Driscoll) e i divi macho-azione di Hollywood.
Anche Naomi Watts, dopo Fay Wray nel '33 e Jessica Lange nel '76, trova la sua Ann Darrow, sempre bionda e sempre innocente ma più consapevole e più innamorata di quella "creatura" che per lei combatte e muore. Su tutti i protagonisti maschili primeggia, e non solo in statura, Kong, uno scimmione che ha il volto umano e le emozioni umane di Andy Serkis, già Gollum ne Il Signore degli Anelli.
Alle gentili signore non resta che schiarire la voce e scivolare con Kong a Central Park.
Ai gentili signori darsi alla fuga lungo la Tenement Street.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
KING KONG
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
TIMVISION
-
-
-
-
-
CHILI
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
Google Play
Premi e nomination King Kong MYmovies
King Kong recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination King Kong

premi
nomination
Premio Oscar
3
4
Golden Globes
0
2
* * - - -

Ho speso dei soldi per vedere...!

lunedì 19 dicembre 2005 di Tomek

Ho speso ben 5euro e 50 centesimi per vedere come Peter Jackson è tornato ai suoi albori... Interessante l'incipit con il tributo al cinema degli anni '30. Sarebbe stato molto più felice fermarsi lì con la visione. Da quando la Venture entra in contatto con la nebbia dell'isola di Skull, il film diventa purtroppo una combinazione di effetti speciali mal riusciti e sequenze che ricordano effetti speciali dei b-movie degli anni '60...Credo però che non si tratti di un tributo al genere "ventimila continua »

* * * * *

King oscar!

venerdì 20 gennaio 2006 di Paolo

Ho visto il film di P. Jackson, già 2 volte e non nascondo che lo vorrei rivedere ancora almeno un'altra dozzina... Non è bello, è di più! Ottima la ricostruzione storica, la fotografia, i costumi e le atmosfere. Il sogno americano che si trasforma in realtà e la poesia romantica della bella e la bestia, fanno di King Kong un film epico. Ridà splendore ed energia ad uno dei film "cult" della storia del cinema mondiale. Il film del 1933, fedelmente ricreato e arricchino nei contenuti e nella moderna continua »

* * * * *

Una tragedia melodrammatica naturista

sabato 16 giugno 2007 di Furio

"King Kong" è un grande film, superiore di molto alle sue versioni precedenti. Uno dei rari esempi in cui un remake supera l'originale. Un omaggio alla Hollywood che si salva, quella dei film che vanno dagli anni '30 agli anni '50. Un film accorato, pieno di sentimento, ma sopratutto di fantasia, spettacolare ed evasivo, avventuroso e romantico, dove si narra una vicenda melodrammatica estrema, impossibile, al limite della realtà: l'attrice squattrinata Ann Darrow si imbarca speranzosa in una produzione continua »

* * * * *

Grande capolavoro

domenica 19 febbraio 2006 di miski

ammetto che la scena dei brontosauri che scappano dai loro cacciatori con in mezzo i nostri eroi che sgusciano di qua e di la' non mi ha convinto del tutto , ma per il resto il grande Peter a fatto centro, non forse dal punto di vista commerciale, forse al botteghino poteva andare meglio ancora visto l investimento finanziario anche personale, ma e indiscutibile la grandezza dell opera, che sicuramente non e stata concepità con paura . Il regista si lascia spesso andare in riprese meravigliose continua »

Il regista
Quand'ecco la bestia guardò in volto la bella, e la bella fermò la bestia, che da quel momento fu come morta!!!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il regista
Signore e signori, ecco a voi Kong, l'ottava meraviglia del mondo.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Il fotografo e il regista
Gli aeroplani c'è l'hanno fatta!
Non sono stati gli aeroplani, è la bella che ha ucciso la bestia.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film King Kong oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | King Kong

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 8 marzo 2017

Cover Dvd King Kong A partire da mercoledì 8 marzo 2017 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd King Kong di Peter Jackson con Naomi Watts, Jack Black, Adrien Brody, Andy Serkis. Distribuito da Universal Pictures. Su internet King Kong. Ultimate Edition (Blu-ray) (Blu-ray) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 9,29 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 0,70 €
Aquista on line il dvd del film King Kong

SOUNDTRACK | King Kong

La colonna sonora del film * * * - -

Disponibile on line da venerdì 16 dicembre 2005

Cover CD King Kong A partire da venerdì 16 dicembre 2005 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film King Kong del regista. Peter Jackson Distribuita da Decca (Black and White).

APPROFONDIMENTI | Un demiurgo che sorpassa il concetto stesso di arte corale.

Peter Jackson

mercoledì 11 dicembre 2013 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Peter Jackson Come solo George Lucas e Steven Spielberg prima di lui, Peter Jackson, classe 1961, è autore totale. Un demiurgo che sorpassa il concetto stesso di arte corale, perché del cinema pensa e organizza ogni singolo passaggio, dal soggetto alla post produzione, avvalendosi di tecnici e collaboratori che sappiano essere efficaci esecutori. Se Jackson non è soddisfatto degli effetti speciali, si inventa una compagnia che li sappia fare come vuole lui (la Weta Digital), un po' come fece il papà di Star Wars con la Industrial Light & Magic.

   

di Marco Giovannini Ciak

Sarà difficile dimenticare alcune scene del nuovo King Kong: perlopiù quelle in cui ha a che fare con la sua Bella. Quando insieme osservano il tramonto su Skull Island, quando lei lo intrattiene con numeri da vaudeville, quando lui si diverte come un ragazzino a farla cadere. E poi quando, da re che era sulla sua isola e ormai trasformato in schiavo, la cerca disperato fra le tante altre bionde di New York. Dopo 73 anni Peter Jackson ha resuscitato la più feroce e tenera delle bestie e, per conservarne magia e mistero, ha lasciato l’ambientazione in quello stesso cupo 1933 quando la Depressione mise in ginocchio il Paese e rese possibile l’ingenua speranza che da qualche parte esistesse un mondo diverso, fosse anche un’ isola inesplorata abitata da creature preistoriche. »

di Claudia Morgoglione La Repubblica

Primo: lasciate perdere "Il signore degli anelli". Secondo: dimenticate la brevità della pellicola originale, quella degli anni Trenta. Terzo: tenete bene a mente, invece, la lezione del catastrofismo preistorico già esplorato da Steven Spielberg. Perché il super-remake King Kong - ovvero il kolossal più atteso della stagione, presentato ieri sera in anteprima alla stampa italiana - mescola insieme una buona dose di ironia, una spruzzata di horror, e soprattutto tanto, tanto Jurassic Park. Un cocktail che spiazza, almeno in parte, la platea, anche quella degli addetti ai lavori. »

di Oscar Cosulich Il Mattino

«Nessun film ha mai attratto la mia immaginazione più di "King Kong"», dice il «Signore degli Anelli» Peter Jackson: «Se oggi sono un cineasta è perché l'ho visto quando avevo nove anni. Reinterpretare la sua storia in una chiave adatta ai tempi in cui viviamo era il mio sogno. "King Kong" offre tutto quello che un narratore può desiderare: un archetipo narrativo, azione e suspense, emozioni vibranti e personaggi memorabili. Se il mito di "King Kong" ha resistito tanti anni è proprio per queste ragioni e io sono onorato di entrare a far parte di una simile gloriosa tradizione cinematografica». »

di Mauro Gervasini Film TV

La regola d’oro del cosiddetti film “d’attesa” è quella di rivelare il più tardi possibile ciò che si attende. L’alieno che infesta l’astronave, l’uomo nero che si nasconde nell’armadio, il serial killer che potrebbe essere chiunque intorno a noi. Peter Jackson se ne infischia delle regole. Anche di questa. L’attesa la vuole ridurre al minimo dandoci in pasto il più possibile. Per esempio, del suo King Kong - colossale remake del classico Rko del 1933 costato no milioni di dollari e in distribuzione planetaria dal 14 dicembre 2005 - si sa già tantissimo. »

King Kong | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (17)
Golden Globes (2)


Articoli & News
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Immagini
1 | 2 | 3 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
mercoledì 23 agosto
Amityville: Il risveglio
Overdrive
giovedì 17 agosto
Atomica bionda
sabato 12 agosto
Monolith
giovedì 10 agosto
La torre nera
Diario di una schiappa - Portatemi...
giovedì 3 agosto
Annabelle 2: Creation
Angoscia
giovedì 27 luglio
La fuga
martedì 25 luglio
Motori ruggenti
giovedì 20 luglio
CHiPs
Savva
Operation Chromite
Ultime notizie dal cosmo
mercoledì 19 luglio
USS Indianapolis
Prima di domani
giovedì 13 luglio
The War - Il pianeta delle scimmie
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità