•  
  •  
Apri le opzioni

Tony Palazzo

Tony Palazzo è un attore

Attore e regista di Catania

A cura di Tirza Bonifazi

Nome: Tony Palazzo
Nato a Catania, Tony Palazzo si diploma nell'87 all'Accademia d'Arte Drammatica del Teatro Stabile diretta dal regista Giuseppe Di Martino, e fa la sua prima comparsa sul grande schermo nel 1990 nella pellicola di Gianni Amelio, Porte aperte; nello stesso anno viene scritturato da Maurizio Ponzi nel cast di Volevo i pantaloni, basato sull'omonimo best-seller di Lara Cardella, ovvero la storia di Annetta - figlia di paesani siciliani - che sogna l'indipendenza dal ruolo di donna e madre che spetta a tutte le ragazze della sua terra.
L'anno successivo Marco Colli lo chiama a interpretare Ioiò in Naufraghi sotto costa; nel 1992 recita ne La ribelle di Aurelio Grimaldi insieme a Stefano Dionisi e Penelope Cruz; contestualmente partecipa alla miniserie andata in onda su RAI 1 A tutte le volanti, di Romolo Guerrieri.
Nel 1994 torna a lavorare per piccolo e grande schermo: in televisione appare ne La piovra 7, con Luigi Perelli come regista e Raoul Bova nella parte del commissario Gianni Breda, e al cinema in Mario And The Magician, film in lingua inglese dell'austriaco di Klaus Maria Brandauer ambientato in Italia negli anni '20.
Dopo Gianni Amelio, nel 1995 un altro grande regista lo scrittura: Giuseppe Tornatore lo vuole ne L'uomo delle stelle dove veste i panni di Pio Li Fusi e l'attore compare anche nel suo documentario Lo schermo a tre punte. Allo stesso tempo continua a lavorare in tv: nel 1995 è nel cast del film La madre inutile di Josè Maria Sanchez; nel 1996 in Federico II di Carlo Lizzani; nel 1997 è tra gli interpreti della fiction in due puntate su Rai 2, Nessuno escluso, per la regia di Massimo Spano.
Dopo aver vissuto a New York tra il 1998 e il 2000, l'attore si trasferisce a Roma dove continua a lavorare in televisione. Partecipa a Donne di mafia di Giuseppe Ferrara, all'episodio La gita a Tindari de Il Commissario Montalbano di Alberto Sironi, a La squadra, Distretto di polizia, Carabinieri e Il giudice Mastrangelo.
Torna a recitare al cinema nel 2001 nella pellicola francese - in lingua inglese - di Manuel Pradal, Ginostra, con Harvey Keitel, Andie MacDowell e gli italiani Stefano Dionisi, Francesca Neri e Asia Argento.
Nel frattempo esordisce dietro la macchina da presa con il videodocumento Arresti domiciliari (2002), girato durante la sua permanenza a New York, al quale seguono i cortometraggi L'uomo scaduto (2002), Due bravi ragazzi (2005) - che dirige e produce e per il quale vince il premio come Miglior Attore Protagonista al Festival Internazionale di Trevignano 2006 - e Una domenica d'agosto (2006). Nel 2006 recita ne L'uomo di vetro di Stefano Incerti con David Coco, Tony Sperandeo, Anna Bonaiuto e Ninni Bruschetta, film tratto dall'omonimo libro di Salvatore Parlagreco ispirato alla storia vera di Leonardo Vitale, il primo pentito di mafia.

Ultimi film

Commedia, (Italia - 2010), 80 min.
Drammatico, (Italia - 2007), 96 min.
Drammatico, (Italia - 1995), 115 min.
Drammatico, (Italia - 1990), 108 min.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati