•  
  •  
Apri le opzioni

Kate Hudson

Kate Hudson (Kate Garry Hudson) è un'attrice statunitense, produttrice, è nata il 19 aprile 1979 a Los Angeles, California (USA).
Nel 2001 ha ricevuto il premio come miglior attrice non protagonista al Golden Globes per il film Quasi famosi. Kate Hudson ha oggi 43 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Tutta sua madre

A cura di Fabio Secchi Frau

Positività, gentilezza, risate e famiglia. Tratti che appartenevano a sua madre, l'attrice Premio Oscar e star di Soldato Giulia agli ordini, Goldie Hawn, e che ora sembrano essere stati trasmessi anche a lei, Kate Hudson, cinematograficamente e non.
La vincitrice del Golden Globe per il film Quasi famosi, ammette che è proprio sua madre la sua più grande sostenitrice, la quale, dandole alcuni preziosi consigli, l'ha aiutata a diventare una delle attrici più affermate di Hollywood nel genere della commedia. Genere all'interno del quale anche sua madre faceva indubbiamente faville.

La famiglia Hawn-Russell-Hudson
Nata a Los Angeles, in California, figlia di Goldie Hawn e dell'attore comico e musicista Bill Hudson, ha solo un anno quando i suoi genitori divorziano. Lei e suo fratello maggiore, Oliver Hudson (anche lui oggi attore), vanno a vivere a Snowmass, in Colorado, affidati in custodia esclusiva alla madre, trasferendosi poi a Pacific Palisades, in California.
Il rapporto con il padre non è facile. Bill Hudson sembra essere totalmente disinteressato alla famiglia, alla cura dei suoi figli e dà priorità alla sua carriera. A colmare quel vuoto, sembra però che ci sia un altro uomo: l'attore Kurt Russell.
Russell, che conosce la Hawn sul set di un film, si innamora perdutamente di lei ed è ben disposto a fare da padre a Kate e Oliver. Così, in brevissimo tempo, l'ultimo membro della famiglia diventa una parte fondamentale della vita dell'attrice, educandola e amandola proprio come se fosse la reale figlia biologica. In futuro, sarà proprio questo profondo legame a spingere i due fratelli Hudson a troncare ogni possibile rapporto con il padre naturale, che per ripicca dichiarerà di considerarli morti e si costruirà una nuova famiglia con l'attrice Cindy Williams, dalla quale avrà altri due figli, Emily e Zachary. E anche quando questo matrimonio naufragherà, dopo una brevissima relazione, diventerà padre di un'altra figlia, Lalania Hudson.
Anche la famiglia Hawn-Hudson-Russell si allarga, nasce Wyatt Russell, figlio di Goldie Hawn e Kurt Russell, che diventerà attore e famoso ex giocatore di hockey su ghiaccio.
Dopo essersi diplomata al Crossroards, una scuola di preparazione al college di Santa Monica, nel 1997, un'adolescente Kate scopre di essere stata accettata alla New York University, ma sceglie di continuare la sua carriera di attrice che era cominciata già in tenera età.

Le prime esperienze
Ha infatti solo undici anni quando comincia a recitare sul palcoscenico del Santa Monica Playhouse, mentre debutta cinematograficamente in Desert Blue nel 1998, apparendo poi nella commedia romantica 200 Cigarettes l'anno seguente. Dopo aver interpretato un'universitaria nel thriller psicologico Gossip, entra nel folto cast di uno degli ultimi film di Robert Altman Il dottor T & le donne, all'interno del quale recita il ruolo di una delle figlie di un ginecologo (Richard Gere) che, malgrado sia prossima al matrimonio, è in realtà innamoratissima di una sua amica (Liv Tyler). Sempre sull'onda della commedia romantica, recita anche in About Adam.

Il Golden Globe per Quasi famosi
Malgrado sia stata già tenuta a battesimo con grande successo, il pubblico e la critica cominceranno a parlare di lei solo grazie alla pellicola autobiografica di Cameron Crowe Quasi famosi, dove ha il ruolo di una groupie. Per la sua performance, ottiene un Golden Globe come migliore attrice, ma manca per un soffio l'Oscar che, quell'anno, per la stessa categoria in cui è stata nominata, andrà a Marcia Gay Harden per la sua performance in Pollock.

Il sorriso smagliante della commedia americana
Dopo il dramma storico Le quattro piume accanto a Heath Ledger, Hollywood comincia a proporle un buon numero di commedie romantiche, quasi con l'intento di trasformarla in una più duratura Meg Ryan o, se vogliamo, una più moderna Doris Day (con la quale condividerà tra l'altro anche le incursioni nel thriller e nel musical).
Comincia con Come farsi lasciare in 10 giorni accanto a Matthew McConaughey, dove è una giornalista di un magazine che comincia a uscire con un ragazzo solo per facilitare la scrittura di un articolo sulle relazioni. L'affiatamento con l'attore è enorme. Entrambi sono molto belli e, indubbiamente, molto bravi, ma il film è severamente recensito in America. Il pubblico però non è d'accordo e comincia a simpatizzare per questa attrice dal sorriso smagliante, contribuendo a farla diventare una nuova interprete hollywoodiana in ascesa.
Nel 2003, cambia partner, arriva Luke Wilson che sarà suo co-protagonista in Alex & Emma. Lei stenografa, lui scrittore e c'è un testo da scrivere in poco tempo. Il film è chiaramente la fotocopia di Insieme a Parigi (1964) ed Henrietta (1952), ma nonostante la simpatia dei personaggi è proprio quest'arte del riciclo a non essere particolarmente apprezzata.
Altro incontro sentimental-cinematografico sarà quello fatto in Quando meno te lo aspetti con John Corbett, lanciatissimo nuovo volto del grande schermo, fresco del telefilm Sex and the City e della commedia Il mio grosso grasso matrimonio greco. Qui, la Hudson è una donna abituata alla propria indipendenza, che deve improvvisamente prendersi cura dei tre figli della sorella tragicamente deceduta. Chiaramente, come ogni buona commedia sentimentale che si rispetti, riscoprendo l'amore familiare, riscoprirà anche l'amore vero. Ci sarà poi un altro Wilson con il quale dividerà il set, Owen, fratello di Luke, con il quale recita in Tu, io e Dupree, affiancati entrambi da Matt Dillon.
Ritroverà poi McConaughey in Tutti pazzi per l'oro (2008), dove saranno una coppia fresca di divorzio, ai coltelli legali e non, a causa di una caccia ai tesori sommersi. Ancora una volta, il successo del pubblico è assicurato, anche alla luce della collaudata armonia dei due attori. Il duello dei sessi continua con Jason Biggs in La ragazza del mio migliore amico ma poi forse, proprio a causa del fatto che comincino a latitare attori con i quali recitare, la Hudson fa coppia con una donna, Anne Hathaway, in Bride Wars - La mia migliore nemica di Gary Winick. Le due diventano una coppia di migliori amiche che si trasformano improvvisamente in rivali, quando scoprono che i rispettivi matrimoni sono fissati nello stesso giorno. Malgrado la critica continui a non amare particolarmente le sue commediole, arrivando a definirle insipide e ormai sature di scene trite e ritrite, la pellicola ha un buon successo commerciale e, nel 2011, è la protagonista di un nuovo film tutto amore, sofferenza e di nuovo amore con Il mio angolo di Paradiso, accanto a Gael García Bernal, cui seguirà Something Borrowed - L'amore non ha regole con l'anonimo Colin Egglesfield. È la goccia che fa traboccare il vaso, la Hudson viene etichettata come fastidiosa, patetica, tutta mossettine e sorrisetti. Qualcuno ipotizza addirittura che ormai sia esausta di recitare perennemente nello stesso tipo di film.
Ma lei sembra curarsi molto poco dei loro giudizi e delle loro insinuazioni e continua a imporsi in rom-com, o più in generale commedie, come Wish I Was Here con Zach Braff, Rock the Kasbah e Mother's Day.

Altri generi cinematografici
In realtà, la Hudson fin dall'inizio ha tentato, talvolta con poco successo, incursioni in altri generi cinematografici. A onor del vero, accettò di essere la sorella di Naomi Watts nel dramma di James Ivory Le divorce - Americane a Parigi che la vedeva accanto a una parata di grandi star come Leslie Caron, Stockard Channing, Glenn Close e Matthew Modine. Sarà anche protagonista di un horror, The Skeleton Key, nel quale interpreterà una futura infermiera trasferitasi a New Orleans, che deve fare i conti con suggestivi e paranormali riti hoodoo. Darà poi prova di essere un'ottima cantante e ballerina nel musical Nine, diretta da Rob Marshall, accanto a Daniel Day-Lewis, Marion Cotillard, Penélope Cruz, Nicole Kidman, Sophia Loren, la cantante Fergie e Judi Dench. A lei, il ruolo e il numero ("Cinema Italiano") di Stephanie, una giornalista di moda. E la critica non si è certo potuta esimere dal dispensarle elogi di fronte a tanta bravura e impegno per un ruolo tutto sommato molto marginale. La Hudson, stavolta, risponde a tono: dal suo punto di vista il saper recitare, ballare e cantare sono d'ordinanza per qualsiasi attrice voglia lavorare a Hollywood seriamente e il fatto che molte delle sue abilità siano rimaste finora inesplorate è dovuto al fatto che l'abbiano etichettata troppo presto.
Non si fa mancare il thriller con l'omonimo adattamento di The Killer Inside Me, dove è la fidanzata di un assassino seriale interpretato da Casey Affleck, con il politico Il fondamentalista riluttante (dove però non sembra essere particolarmente a suo agio) e Good People. In Deepwater: Inferno sull'oceano, recita il ruolo della moglie di un tecnico elettronico che fu vittima dell'esplosione della piattaforma petrolifera Deepwater Horizon, mentre proseguendo con il dramma è una donna che accusa un uomo di colore di stupro in Marcia per la libertà.
Da segnalare anche la sua incurisione televisiva nella seguitissima teen comedy musicale Glee, dove ancora una volta si muove a passo di danza e canterina nel ruolo di una severissima insegnante della New York Academy of the Dramatic Arts. E non abbandonerà il genere musical neanche di fronte alla proposta della cantante Sia di diventare la protagonista del suo esordio cinematografico Music, nel quale sacrificherà la sua chioma dorata per interpretare una tossicodipendente che deve prendersi cura della sorellastra autistica. Il ruolo le fa ottenere una nuova candidatura al Golden Globe, ma questa volta come miglior attrice protagonista.

L'esperienza da regista
Inaspettata all'interno della sua carriera, la regia del cortometraggio Cutlass, dove dirige Kurt Russell, Dakota Fanning, Virginia Madsen, Chevy Chase e Kristen Stewart.

Vita privata
Sposata con il frontman dei Black Crowes, Chris Robinson, dal 2000 al 2006, Kate Hudson diventa madre del suo primogenito Ryder Russell Robinson nel 2004. Dopo il divorzio per inconciliabili differenze, subisce ancora una volta il fascino del rock cominciando una relazione con un nuovo frontman, stavolta è quello dei Muse, Matt Bellamy, dal quale avrà il suo secondo figlio Bingham Hawn Bellamy. Chiaramente, è indicativa la scelta di assegnare come secondo nome a entrambi i figli i cognomi dei suoi genitori. Dopo la fine della loro convivenza, la Hudson inizia una relazione con un altro musicista, Danny Fujikawa, dal quale ha la sua prima figlia Rani Rose Fujikawa.
Nel 2006, la Hudson ha citato in giudizio l'edizione inglese del NATIONAL ENQUIRER per aver insinuato che la sua eccessiva magrezza fosse dovuta a un disordine alimentare. In sede processuale, l'attrice ha vinto la causa, ottenendo un risarcimento, ma soprattutto le scuse del tabloid per aver inventato una fake news con il solo scopo lucrativo.

Ultimi film

Drammatico, Musical - (USA - 2021), 107 min.
Commedia, (USA - 2016), 118 min.
Commedia, (USA - 2015), 116 min.

Focus

CELEBRITIES
martedì 16 febbraio 2021
Fabio Secchi Frau

Positività, gentilezza, risate e famiglia. Tratti che appartenevano a sua madre, l'attrice Premio Oscar e star di Soldato Giulia agli ordini, Goldie Hawn, e che ora sembrano essere stati trasmessi anche a lei, Kate Hudson, cinematograficamente e non. La vincitrice del Golden Globe per il film Quasi famosi, ammette che è proprio sua madre la sua più grande sostenitrice, la quale, dandole alcuni preziosi consigli, l'ha aiutata a diventare una delle attrici più affermate di Hollywood nel genere della commedia

CELEBRITIES
martedì 16 giugno 2009
Stefano Cocci

Figlia eccellente di Hollywood Balla sulle copertine dei settimanali di gossip, quelli specializzati e anche i quotidiani di tutto il mondo, dove il suo sorriso campeggia spesso. Kate Hudson è una figlia eccellente di Hollywood, cresciuta con mamma Goldie Hawn, premio Oscar anno 1970 e il suo compagno di vita, Kurt Russell. La giovane Kate cresce chiamando Jena Plissken "papà", imparando a ballare, cantare e, in un certo modo, recitare

CELEBRITIES
domenica 19 aprile 2009
Paola Monticelli

Bionda, solare, sexy Bionda, solare, sexy ma anche estremamente comica. Segni particolari? Reginetta delle commedie hollywoodiane. Kate Hudson taglia oggi il traguardo dei trent'anni, dimostrando che nella sua seppur breve carriera, di traguardi ne ha raggiunti tanti. Archiviata l'ebbrezza di vincere un Golden Globe, ha assaporato l'emozione di una candidatura all'Oscar a soli 21 anni e si è cimentata anche nel ruolo di produttrice; qualche film in costume, un thriller degno di nota, ma soprattutto tante tante commedie romantiche che ci hanno fatto sorridere e commuovere

CELEBRITIES
giovedì 19 febbraio 2009
Stefano Cocci

Le donne del momento C'è quella che l'Oscar l'ha vinto ed ora ne raccoglie i frutti; chi l'ha sfiorato e continua ad impegnarsi in ruoli difficili; chi ha sempre fatto a pugni con l'impegno preferendo la commedia disincantata e chi, invece, vive in bilico tra i due mondi. Infine, c'è anche l'outsider, la protagonista che non ti aspetti. Sono cinque donne ma, soprattutto, sono le cinque attrice che animano la settimana della sala cinematografica: Helen Mirren, Kate Winslet, Kate Hudson, Anne Hathaway e Melissa Leo sbarcano in Italia o, almeno, nei cinema del Bel Paese, promettendo una settimana importante

INCONTRI
lunedì 19 gennaio 2009
Marzia Gandolfi

Il giorno più bello Belle, bionde (e more) e vorrebbero tanto dire sì in un giorno di primavera sotto i soffitti e dentro i saloni del lussuoso Plaza Hotel. Kate Hudson e Anne Hathaway sono amiche del cuore nella commedia newyorkese di Gary Winick, che riflette ridendo sul "giorno più bello della vita" e sull'amicizia declinata al femminile. Amiche e nemiche, spose e damigelle, dolci e avvelenate, miti e aggressive, Emma e Liv sognano fin da bambine il giorno delle loro nozze

News

Star internazionali e tanti volti italiani. Buona accoglienza per Mona Lisa and the Blood Moon (Concorso) e grandi...
L'attrice è candidata al Golden Globe come miglior attrice protagonista nell'esordio alla regia di Sia. In...
Applausi per il film d'apertura, in attesa dei titoli in concorso di oggi.
Le foto della romantic comedy con Hudson e Garcia Bernal.
Trailer italiano e nuove foto del film The Killer Inside me.
Avventure animate e non, tra commedie sentimentali, horror e intreccio.
La vita patinata della figlia di Goldie Hawn e Bill Hudson, tra papà adottivi e star del rock.
Una spregiudicata commedia che segue le orme dei fratelli Farrelly.
Un'amicizia messa a dura prova.
La reginetta delle commedie non è più quasi famosa.
Hathaway, Hudson, Leo, Mirren, Winslet: cinque donne e i loro film culto.
Una guerra senza esclusione di colpi e senza prigionieri.
Ennesima e raffinata commedia matrimoniale che riflette con ironia sulle relazioni sentimentali e quelle amicali.
Kate Hudson e Anne Hathaway in passerella.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati