Skeleton Key

Film 2005 | Horror +13 104 min.

Anno2005
GenereHorror
ProduzioneUSA
Durata104 minuti
Regia diIain Softley
AttoriKate Hudson, Gena Rowlands, John Hurt, Peter Sarsgaard, Joy Bryant, Maxine Barnett, Fahnlohnee R. Harris, Marion Zinser Deneen Tyler, Ann Dalrymple, Trula M. Marcus, Tonya Staten, Thomas Uskali, Jen Apgar, Forrest Landis.
Uscitavenerdì 9 settembre 2005
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,67 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Iain Softley. Un film con Kate Hudson, Gena Rowlands, John Hurt, Peter Sarsgaard, Joy Bryant, Maxine Barnett, Fahnlohnee R. Harris, Marion Zinser. Cast completo Genere Horror - USA, 2005, durata 104 minuti. Uscita cinema venerdì 9 settembre 2005Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,67 su 6 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Skeleton Key tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Ultimo aggiornamento giovedì 11 giugno 2009

un horror supportato da una cupa, e non banale, eleganza d’ambiente, con una inattesa virata d'originalità. Caroline trova lavoro come infermiera in una vecchia dimora che nasconde un terribile segreto. In Italia al Box Office Skeleton Key ha incassato nelle prime 6 settimane di programmazione 1 milioni di euro e 295 mila euro nel primo weekend.

Passaggio in TV
venerdì 2 dicembre 2022 ore 2,50 su ITALIA1

Skeleton Key è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it e su LaFeltrinelli.it. Compra subito

Powered by  
Consigliato nì!
2,67/5
MYMOVIES 2,00
CRITICA
PUBBLICO 3,35
CONSIGLIATO NÌ
Un'opera asciutta, leggera e coerente dal finale inaspettato.
Recensione di Giovanni Idili
Recensione di Giovanni Idili

Caroline, assistente geriatrica, trova lavoro in una villa coloniale isolata, situata nelle paludi di New Orleans: dovrà badare al vecchio proprietario, immobilizzato e reso muto da un ictus, e convivere con la bisbetica moglie. Le verrà dato un passepartout, capace di aprire tutte le porte della casa tranne una: quella di una stanza accessibile solo dalla soffitta. Quando all’ossessione per la stanza proibita si unirà la sensazione che il vecchio cerchi di chiederle aiuto, in un clima carico di superstizione la scettica Caroline cercherà di far luce sulle misteriose circostanze in cui il vecchio fu colpito dall’ictus. La soffitta potrebbe celare al suo interno le risposte ma, sfortunatamente per la ragazza, non solo quelle.
Dall’autore di K-Pax, una Kate Hudson finalmente cresciuta in un horror di impatto più psicologico che visivo e dai toni fortemente inquietanti, incentrato sulle superstizioni e i riti magici dell’hoodoo (diverso, a quanto pare, dal voodoo). Asciutta e coerente con se stessa, l’opera svolazza leggera attraverso la prima parte, nonostante sfiori molti cliché del genere e calchi visibilmente la mano sulla costruzione psicologica del carattere principale. Una protagonista troppo curiosa che compie azioni assurde, giustificate (in parte) da traumi del passato, al punto da mettersi nei pasticci da sola e servirsi su un piatto d’argento a chi di dovere: per i primi due terzi The Skeleton Key potrebbe essere dunque un banale horror supportato da una cupa, e non banale, eleganza d’ambiente. Proprio quando la speranza di intravedere un briciolo di originalità starà per spegnersi, ecco la deviazione verso territori quantomeno movimentati, per un finale decisamente al di là delle aspettative. Il cambio di marcia, per quanto rilevante, arriva troppo tardi.

Sei d'accordo con Giovanni Idili?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

In una casa isolata tra le paludi della Louisiana del Sud, abitata dall'anziano proprietario (Hurt) muto e semiparalizzato e dalla sua inquietante consorte Violet (Rowlands), arriva Caroline Ellis (Hudson), assistente sociale e infermiera, che scopre in soffitta una stanza piena di specchi e di oggetti che servono per le pratiche magiche del vudù. Anni prima era abitata da due domestici di colore che lo praticavano... Scritto da Ehren Kruger, uno specialista del genere, è un horror "fatto di attraversamenti, di passaggi e soprattutto di confini" (S. Emiliani), non lontano dal cinema di Shyamalan. Giocato sulle atmosfere gotiche (scene di John Beard, al suo 4° lavoro col regista), è un film che, pur puntando sulla paura del prenaturale, si destreggia bene, anche nella colonna sonora, sull'indeterminatezza e l'ambiguità del sogno a occhi aperti. K. Hudson rinnovata, G. Rowlands invecchia male, J. Hurt espressivo anche da fermo. Fotografia: Dan Mindel.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
SKELETON KEY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play

Anche su supporto fisico

DVD

BLU-RAY
€6,25 €12,99
€6,25 -
Powered by  
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
sabato 9 luglio 2011
Alan Rubino

Caroline Ellis (Kate Hudson), è un'infermiera di un ospedale di New Orleans, dove assiste i malati terminali. Insoddisfatta del lavoro, Caroline si licenzia e trova un nuovo impiego presso una villa isolata situata tra le paludi della Lousiana, dove vivono gli anziani coniugi Deveraux: Ben (John Hurt), costretto a letto poiché rimasto semiparalizzato e muto in seguito ad un ictus, e la consorte [...] Vai alla recensione »

martedì 8 novembre 2011
Elia Ferroli

Caroline Ellis (Kate Hudson) è una ragazza insoddisfatta che lascia il lavoro d'infermiera per assistere Ben (John Hurt), un anziano malato terminale abitante delle paludi della Louisiana. Qui incontrerà la moglie Violet Devereaux (Gena Rowlands), ostile ed avversa alla ragazza.. Caroline scoprirà i segreti che si celano dietro la porta della soffitta aiutata dal giovane Luke (Peter Sarsgaard), avvocato [...] Vai alla recensione »

martedì 8 novembre 2011
Elia Ferroli

Caroline Ellis (Kate Hudson) è una ragazza insoddisfatta che lascia il lavoro d'infermiera per assistere Ben (John Hurt), un anziano malato terminale abitante delle paludi della Louisiana. Qui incontrerà la moglie Violet Devereaux (Gena Rowlands), ostile ed avversa alla ragazza.. Caroline scoprirà i segreti che si celano dietro la porta della soffitta aiutata dal giovane Luke (Peter Sarsgaard), avvocato [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 febbraio 2011
ultimoboyscout

Non mi piacciono gli horror, o meglio non mi piacciono gli horror degli ultimi anni e quelli che ci spacciano per horror. Questo in parte lo è, un horror che sfocia nel thriller che fa fare tanti sbadigli nella prima metà per poi concludere in crescendo nella seconda parte risultando più interessante e godibile. Si addentra, destreggiandosi anche piuttosto bene nel soprannaturale, [...] Vai alla recensione »

venerdì 30 giugno 2017
elgatoloco

Giocato tra thriller e horror fantastico(ma anche nel finale a prevalere è decisamewnte il secondo); "The Skeleton Key"(2005, Jan Soffley)ha venature molto legate all'antropologia dei luoghi(woodoo, ma nella sua variante magica, non =religiosa), con sfumature varie, decisamente interessanti, con un rovesciamento degno di quanto i primi anni del nuovo millennio ci lasciano, dopo"The [...] Vai alla recensione »

mercoledì 12 ottobre 2011
Dano25

Una delle pecche più fastidiose dei film horror anche di buon livello, è il finale quasi sempre scontato. Questo è un film che ribalta il concetto, tenendo alta l’adrenalina fino all’ultima scena,facendo sì che lo spettatore si rilassi solo ai titoli di coda. Caroline è un’assistente geriatrica che si dedica anima e corpo ad un lavoro che, per molti, è solo un passatempo atto ad accompagnare la gente [...] Vai alla recensione »

giovedì 5 agosto 2010
G2i3o4

Un ottimo "horror" perche più che un horror regala una suspance da thriller. Colpisce il finale. Da vedere. Voto 7 1/2 

venerdì 20 gennaio 2012
LoneCat

Davvero non riesco a capire i giudizi poco lusinghieri su questo film che, a mio parere, è fra i migliori del genere. Proprio il cambio di passo finale, tanto criticato, è il suo punto di forza...

martedì 15 novembre 2011
stefano2012

Quanto mi è piaciuto questo film !!! .... diventa quasi un icona...... Il finale .... è tutto un programma....

giovedì 29 luglio 2010
Mr. Andrew The Photographer

Film molto bello! Per tutti quelli che preferiscono la suspense, questo è il film adatto!

giovedì 13 agosto 2009
shining

eccellente film con un finale davvero inaspettato! consigliatissimo!

domenica 6 giugno 2021
elgatoloco

"THe Skeleton Key"(Ian Sofley, scritto , per soggetto e sceneggiatura da Ehren Kruger, 2005)vede una giovnae assistenete geiratrica traferirsi nei dintorni di New Orleans per assisetere un anziano morbondo in unc asa priva di specchi e nell a quale le"presenze"non trardano e manifestarsi. L'azniana moglie del malato si comport in maniera molto stranaa, sostanzialmente in competi<i [...] Vai alla recensione »

giovedì 23 gennaio 2014
toty bottalla

La tensione, che arriva dopo un pò e che poi rimane costante, risulta leggera, la fase misteriosa manca forse di interpreti secondari convincenti, evitati da una sceneggiatura qui carente, il coinvolgimento ambiguo di luke (non bene interpretato da sarsgaard) s'intuisce facilmente, mentre la sorpresa del finale è spiazzante, a proposito, questo finale ricorda un pò quello di: [...] Vai alla recensione »

sabato 17 agosto 2013
Cassiopea

Trovo che il film sia di grande impatto psicologico, insomma, il suo dovere di metter ansia lo fa piuttosto bene. Inizialmente devo ammettere di averlo sottovalutato, anche considerando che il regista è lo stesso di The Ring (che, a mio dire, fa più ridere che paura..). Ho trovato questo film soddisfacente, sicuramente non ho buttato via del tempo nel vederlo. Lo consiglio!

domenica 10 giugno 2012
satlee

rispetto a tantissimi zombie che ci vengono incontro o fantasmi che appaiono per spaventarci... ecco perchè a me i film horror non piacciono, se non questi, più spicologici e con un filo logico nel fantascientifico. Questo film mi è piaciuto tantissimo, bello anche il significato, se non credi non ti fanno nulla. Un film che con svariati elementi soprannaturali rimanda tutto [...] Vai alla recensione »

martedì 12 aprile 2011
Drugovski

venerdì 24 settembre 2010
andre89LOST

finalmente un film horror con un bel finale! La trama è carina; il film fa prendere allo spettatore pochi spaventi ma in compenso tiene tanto in tensione (specie nel finaLe). Voto: 7.5

sabato 31 ottobre 2009
trick'r treat

il colpo di scena finale vale metà film, sul serio. splendido. peter sarsgaard è bravo come sempre. la hudson pure, anche se abituato a vederla in ruoli comici

mercoledì 28 luglio 2010
loris760

Abbastanza d'accordo con la recensione, ritengo che il film sia mediocre nella prima parte ma che abbia una netta ripresa verso 3/4 fino ad arrivare ad un dei finali più belli dell'ultima generazione filmica. Il finale salva l'intero film. Altro punto positivo del film l'interpretazione della Rowlands che anche senza strafare riesce ad inchiodare allo schermo, una delle più grandi attrici di sempre. [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 agosto 2009
Esmerel

Il finale è davvero inaspettato e inquetante.Il messaggio del film è chiaro: tutto è vero solo se ci credi. E' un film coinvolgente e originale, suggestiva l'ambientazione.

mercoledì 20 giugno 2012
critichetti

Il film è recitato abbastanza bene,sopratutto per quel che riguarda i due vecchi,ma è un'immenso collage di altri film:la sedia a dondolo vuota che si muove ricorda il dondolo del film di Sam Raimi"La casa",la casa dove avviene la storia è pressochè uguale a quella di "Non aprite quella porta",più tantissime altre cose che ricordano fin troppo [...] Vai alla recensione »

Frasi
Se ti soffermi troppo a pensare al tempo che ti rimane, non lo usi per vivere.
Una frase di Violet (Gena Rowlands)
dal film Skeleton Key - a cura di Ely
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Antonio Mustara
Tv Sorrisi e Canzoni

Trama: New Orleans, inizi del Novecento. Stanca di assistere malati terminali in un istituto per anziani, l’infermiera Caroline Ellis accetta di lavorare a casa dei coniugi Ben e Violet Deveraux. Lui è semiparalizzato e muto per via di un ictus che lo ha colpito anni prima. Per facilitare gli spostamenti di Caroline nella grande casa, Violet le consegna una chiave che apre tutte le porte, tranne quella [...] Vai alla recensione »

Luca Barnabé
Ciak

Caroline (Kate Hudson), venticinquenne con un passato da manager rock’n’roll, lavora in un ospizio di New Orleans, Louisiana. La morte di un paziente e la freddezza con cui se ne registra il decesso, spingono la ragazza altrove. Un giorno, legge l’annuncio di due anziani in cerca di una badante. Si tratta di accudire il vecchio Ben Deveraux (John Hurt), quasi completamente paralizzato e muto, in [...] Vai alla recensione »

Alberto Castellano
Il Mattino

Affermatasi con le commedie romantiche, Kate Hudson figlia di Goldie Hawn (con lei nella foto), si misura per la prima volta con il thriller-horror. Skeleton Key, diretto da Iain Softley e scritto da Ehren Kruger, già autore della versione americana di The Ring e del nuovo film di Terry Gilliam sui fratelli Grimm, fa incrociare il filone delle case maledette, il thriller soprannaturale, l'horror psicologico [...] Vai alla recensione »

Rita Celi
La Repubblica

Una casa infestata da fantasmi. Una stanza che nasconde tragici segreti. Una giovane curiosa che vuole scoprire il mistero che si cela dietro una porta proibita. Ma non sono solo questi semplici ingredienti da horror per teenager che condiscono The Skeleton Key. Stregoneria, riti magici, incantesimi, maledizioni e superstizioni fanno da sfondo al thriller soprannaturale diretto da Iain Softley e sceneggiato [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Skeleton key sta per passepartout, la chiave universale che Caroline-Kate Hudson – infermiera specializzata in malati terminali – riceve dalla padrona (piuttosto sinistra) di una casa (altrettanto sinistra) sita nel bayou della Louisiana. La ragazza è piena di ottime intenzioni, colpa di un trauma che avrà prima della fine del film il suo controtrauma.

NEWS
CELEBRITIES
martedì 16 giugno 2009
Stefano Cocci

Figlia eccellente di Hollywood Balla sulle copertine dei settimanali di gossip, quelli specializzati e anche i quotidiani di tutto il mondo, dove il suo sorriso campeggia spesso. Kate Hudson è una figlia eccellente di Hollywood, cresciuta con mamma Goldie [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati