Il mio grosso grasso matrimonio greco

Un film di Joel Zwick. Con Joey Fatone, Nia Vardalos, John Corbett, Michael Constantine, Christina Eleusiniotis.
continua»
Titolo originale My Big Fat Greek Wedding. Commedia, Ratings: Kids, durata 96 min. - USA 2002. MYMONETRO Il mio grosso grasso matrimonio greco * * * - - valutazione media: 3,48 su 25 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,48/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Joey Fatone
Joey Fatone (39 anni) 28 Gennaio 1977 Interpreta Angelo
Nia Vardalos
Nia Vardalos (53 anni) 24 Settembre 1962 Interpreta Toula Portokalos
John Corbett
John Corbett (55 anni) 9 Maggio 1961 Interpreta Ian Miller
Michael Constantine
Michael Constantine (89 anni) 22 Maggio 1927 Interpreta Gus Portokalos
Christina Eleusiniotis
Christina Eleusiniotis   Interpreta Toula Portokalos, a sei anni
Kaylee Vieira
Kaylee Vieira   Interpreta L'alunna
   
   
   
La produzione fa sapere che si tratta "della commedia romantica che ha incassato di più nella storia del cinema USA, più di Pretty Woman, più di Notting Hill, più di Bridget Jones.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Toula è bruttina, goffa, prigioniera della grecità della sua famiglia
Pino Farinotti     * * * - -

La produzione fa sapere che si tratta "della commedia romantica che ha incassato di più nella storia del cinema USA, più di Pretty Woman, più di Notting Hill, più di Bridget Jones. In effetti il film è costruito con tutti, proprio tutti i possibili ammiccamenti al pubblico. Sai che tutto finirà bene, che tutti i nodi saranno sciolti, che tutto andrà per il meglio. Sei sempre rassicurato. Sai come si comporteranno tutti i personaggi, sai che i genitori del ragazzo, perplessi, schizzinosi all'inizio, alla fine saranno conquistati dalla pittoresca -e tanto non convenzionale da essere convenzionale- famiglia greca. Toula è bruttina, goffa, prigioniera della "grecità" della sua famiglia: il padre teorizza che tutte le parole del mondo hanno radice greca e che "esistono solo due categorie di persone: i greci e tutti quelli che vorrebbero esserlo". Quando Toula, incredibilmente attira le attenzioni di Ian, bello, alto, intelligente, benestante, non crede ai suoi occhi. Invece "lo straniero" si innamora davvero. E qui cominciano i "riti". Per farsi accettare Ian subisce tutto, a cominciare dal battesimo con rito ortodosso. Nonostante i pregiudizi iniziali di tutti, compresi i genitori "americani naturalmente", alla fine l'amor trionfa. La Vardalos (Toula) è anche sceneggiatrice. Dice di aver semplicemente raccontato la propria famiglia. Fra i produttori c'è Tom Hanks.

Premi e nomination Il mio grosso grasso matrimonio greco MYmovies
Sei d'accordo con la recensione di Pino Farinotti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Il mio grosso grasso matrimonio greco

premi
nomination
Premio Oscar
0
1
Golden Globes
0
2
* * * * -

Solo tre stelle ? non serve essere greci per essere seri....

di Gif

Il film e' fatto con ingradienti semplici, quasi inverosimile nell'universo delle volgarita' che imperversano in molte delle pellicole moderne. Non una cattiva parola, non una volgarita', una godibile commedia che puo' essere vista da persone di tutte le eta'. Divertente e brillante pellicola fatta da attori non famosi, tanto vicini alla gente comune da confondersi con essa. Ma anche uno spaccato dell'emigrazione negli Stati Uniti dei greci e non, con tutte le difficolta' a trasformarsi in "americani" continua »

* * * - -

Tenerissimo

mercoledì 3 giugno 2009 di paolomiki

Finalmente una commedia diversa dalle altre.la protagonista non è la solita palestrata bonazza che non è mai contenta della vita ma una grassoccia non bella ma simpatica ragazza greca che vuole emanciparsi senza abbandonare totalmente la tradizione di famiglia.Il rispetto per la famiglia senza ribellioni dannose per tutti è proprio il tema del film che tiene incollati davanti lo schermo fino alla fine. L'amore per i figli il rispettare le loro scelte questo è il messaggio che si vuole dare allo continua »

* * * * -

Toula è 1a giovane "prigioniera" delle tradizioni

lunedì 16 febbraio 2009 di sara96

Toula Portokalos è una giovane di famiglia greca, completamente assoggettata alle complesse tradizioni di famiglia e, soprattutto, all'eterno desiderio del padre di vederla sposata al più presto con un rispettabile giovanotto, naturalmente di origine greca anch'esso. La libertà per Toula comincia il giorno in cui ottiene, con l'appoggio della madre, il permesso di frequentare un corso di informatica all'università, che la porta ad uscire dal suo guscio e a curarsi un po' di più, fino a diventare continua »

Nia Vardalos presenta alla zia Andrea Martin il fidanzato, non greco, John Corbett
Zia, Ian è vegetariano. Lui non mangia carne.
Lui non mangia carne?!
No, lui non mangia carne.
Come sarebbe a dire che non mangia carne? Oh, non fa niente: ti faccio l'agnello!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Nia Vardalos presenta alla zia Andrea Martin il fidanzato, non greco, John Corbett
Zia, Ian è vegetariano. Lui non mangia carne.
Lui non mangia carne?!
No, lui non mangia carne.
Come sarebbe a dire che non mangia carne? Oh, non fa niente: ti faccio l'agnello!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lainie Kazan alla figlia Nia Vardalos
Ricordati: l'uomo è il capo, ma la donna è il collo e può farlo girare quando e come vuole!
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5

di Alessandra Venezia Panorama

Non perdete Il mio grosso grasso matrimonio greco. Per almeno tre motivi. È divertente, fresco, ruspante e si ride di gusto. È stato negli Stati Uniti II caso cinematografico dell’anno: partito in sordina, su pochi schermi e con una campagna pubblicitaria ridotta al minimo, ha sbancato il botteghino grazie al passaparola del pubblico, arrivando a incassare, soltanto negli Usa, 250 milioni di dollari, rispetto ai 5 milioni che Rita Wilson, produttore indipendente di Chicago e moglie dei celebre Tom Hanks, vi aveva investito, Terzo motivo, l’attrice, Nia Vardabs, greca, protagonista, sceneggiatrice e vera artefice del successo: una rivelazione, Si è inventata la storia, ha scritto la trama, poi visto che nessun produttore voleva portarla sullo schermo, l’ha rappresentata a teatro, convincendo la moglie di Hanks a finanziarla. »

di Roberto Nepoti La Repubblica

Secondo la sua grossa, grassa famiglia greca, Toula dovrebbe trovarsi un marito (greco) e fare una quantità di figli (greci) da alimentare con sostanziosissimi e abbondantissimi piatti (greci, naturalmente). Ma la ragazzona non ha l'ombra di un corteggiatore. Finché non incontra Ian Miller: insegnante belloccio e innamorato, ma con due difetti spaventosi: non è greco e predilige la cucina vegetariana. Perché i due colombi possano convolare bisognerà persuadere i genitori di lui, wasp sofisticati e un po' spocchiosi, ma soprattutto la famiglia di lei: mamma, papà, zii, zie, nonna e ventisette cugini di primo grado. »

di Alessandra Levantesi La Stampa

«Big fat» vuol dire enorme, immenso: e nel film Il mio grosso (big) grasso (fat) matrimonio greco si riferisce al debordante temperamento mediterraneo di una famiglia di ellenici naturalizzati americani includente un numero spropositato di zii e cugini. Tuttavia «big fat» è anche il successo che ha arriso a questa piccola commedia sentimentale, il cui «dietro le quinte» sembra una favola. Ne è protagonista Nia (in realtà Antonia Eugenia, sono i nomi delle nonne) Vardalos, nata nel 1962 a Winnipeg, Canada, in un clan di immigrati simile a quello descritto nel film. »

di Dario Zonta L'Unità

Sempre più spesso il cinema mainstream di produzione americana costringe ad affrontare rebus sociologiche e di marketing, dribblando abilmente quelle più strettamente cinematografiche. È inutile chiedere la bontà di un film che polverizzano i botteghini di mezzo mondo, se tanto è piaciuto. Se è vero per i colossal alla Harry Potter lo è maggiormente gli indipendenti a basso costo. È il caso, lampante e imbarazzante, de Il mio grosso grasso matrimonio greco diretto da Joel Zwick e interpretato, voluto, ansimato dalla attrice protagonista Nia Vardalos. »

Il mio grosso grasso matrimonio greco | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (1)
Golden Globes (2)


Articoli & News
Link esterni
Sito ufficiale
Shop
DVD
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità