Il mio grosso grasso matrimonio greco

Film 2002 | Commedia Film per tutti 96 min.

Titolo originaleMy Big Fat Greek Wedding
Anno2002
GenereCommedia
ProduzioneUSA
Durata96 minuti
Regia diJoel Zwick
AttoriJoey Fatone, Nia Vardalos, John Corbett, Michael Constantine, Christina Eleusiniotis Kaylee Vieira, John Kalangis, Lainie Kazan, Marita Zouravlioff, Sarah Osman, Petra Wildgoose, Melissa Todd, Bess Meisler, Andrea Martin, Louis Mandylor, Gerry Mendicino, Stavroula Logothettis, Rita Wilson.
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti
MYmonetro 3,43 su 26 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Joel Zwick. Un film con Joey Fatone, Nia Vardalos, John Corbett, Michael Constantine, Christina Eleusiniotis. Cast completo Titolo originale: My Big Fat Greek Wedding. Genere Commedia - USA, 2002, durata 96 minuti. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: Film per tutti - MYmonetro 3,43 su 26 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Il mio grosso grasso matrimonio greco tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La produzione fa sapere che si tratta "della commedia romantica che ha incassato di più nella storia del cinema USA, più di Pretty Woman, più di Notting Hill, più di Bridget Jones. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Premi Oscar e 2 candidature a Golden Globes. Al Box Office Usa Il mio grosso grasso matrimonio greco ha incassato 241 milioni di dollari .

Il mio grosso grasso matrimonio greco è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING Compralo subito

Consigliato sì!
3,43/5
MYMOVIES 2,75
CRITICA N.D.
PUBBLICO 4,15
CONSIGLIATO SÌ
Toula è bruttina, goffa, prigioniera della grecità della sua famiglia.
Recensione di Pino Farinotti
Recensione di Pino Farinotti

La produzione fa sapere che si tratta "della commedia romantica che ha incassato di più nella storia del cinema USA, più di Pretty Woman, più di Notting Hill, più di Bridget Jones. In effetti il film è costruito con tutti, proprio tutti i possibili ammiccamenti al pubblico. Sai che tutto finirà bene, che tutti i nodi saranno sciolti, che tutto andrà per il meglio. Sei sempre rassicurato. Sai come si comporteranno tutti i personaggi, sai che i genitori del ragazzo, perplessi, schizzinosi all'inizio, alla fine saranno conquistati dalla pittoresca -e tanto non convenzionale da essere convenzionale- famiglia greca. Toula è bruttina, goffa, prigioniera della "grecità" della sua famiglia: il padre teorizza che tutte le parole del mondo hanno radice greca e che "esistono solo due categorie di persone: i greci e tutti quelli che vorrebbero esserlo". Quando Toula, incredibilmente attira le attenzioni di Ian, bello, alto, intelligente, benestante, non crede ai suoi occhi. Invece "lo straniero" si innamora davvero. E qui cominciano i "riti". Per farsi accettare Ian subisce tutto, a cominciare dal battesimo con rito ortodosso. Nonostante i pregiudizi iniziali di tutti, compresi i genitori "americani naturalmente", alla fine l'amor trionfa. La Vardalos (Toula) è anche sceneggiatrice. Dice di aver semplicemente raccontato la propria famiglia. Fra i produttori c'è Tom Hanks.

Sei d'accordo con Pino Farinotti?
Recensione di a cura della redazione
mercoledì 18 dicembre 2002

Toula Portokalos, ragazza di origine greca cameriera presso il ristorante dei genitori a Chicago, è una bruttina sulla via di diventare stagionata, disperazione dei congiunti che sembrano decisi a spedirla in Ellade pur di trovarle marito. Ma bastano un corso di computer, un cambio di lavoro e di look ed ecco materializzarsi l'incontro con Ian, insegnante di inglese prestante quanto intelligente. L'intesa è talmente perfetta da portare naturalmente verso le nozze. Ci sono però due problemi. In primo luogo Ian è vegetariano. Ma, soprattutto, non ha nulla a che fare con la Grecia. Il che, per una famiglia orgogliosa fino al paradosso delle proprie origini, non è un problema da poco. L'amore - inutile dirlo - trionferà.
Il mio grosso grasso matrimonio greco è il film indipendente di maggior successo della storia: si riconosce volentieri che ha dei meriti. Niente di memorabile né di particolarmente nuovo, certo. Ma la sceneggiatura - scritta dalla stessa interprete principale Nia Vardalos -regge che è un piacere, la regia si pone al servizio di attori in parte e qua e là si ride di gusto. Non solo per amanti della commedia sentimentale.

IL MIO GROSSO GRASSO MATRIMONIO GRECO
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
iTunes
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 3 giugno 2009
paolomiki

Finalmente una commedia diversa dalle altre.la protagonista non è la solita palestrata bonazza che non è mai contenta della vita ma una grassoccia non bella ma simpatica ragazza greca che vuole emanciparsi senza abbandonare totalmente la tradizione di famiglia.Il rispetto per la famiglia senza ribellioni dannose per tutti è proprio il tema del film che tiene incollati davanti lo schermo fino alla fine. [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 aprile 2010
aratos

Una bella storia romantica che lascia il segno, definita comica a causa dell'estremizzazione che viene attuata alle abitudini tradizionali delle famiglie greche in America. Film tenero e sentimentale, da vedere.

lunedì 7 gennaio 2013
Lorenzo76BG

Commedia "romantica" unica, moderna, multiculturale e mai banale - praticamente un CAPOLAVORO nel suo genere.... Consigliata!

martedì 18 settembre 2012
rassitrassi

Mio marito è greco e vi posso dire che in Grecia fanno anche di peggio (lo dico con molto affetto) prima del fatidico giorno la festa è già iniziata da una settimana, il film l'ho visto molte volte e conosco i dialoghi quasi a memoria. L'unica cosa che sinceramente mi è sembrata un po' tirata  ma forse non sapevano come tradurla è il modo in cui la [...] Vai alla recensione »

mercoledì 30 giugno 2010
toty bottalla

Confesso che se capitasse a me una famiglia parentale di questo tipo, l'avrei mandata a cagare in tre minuti, e se poi penso che la sposa non somiglia certo a SHARON STONE, l'avrei fatto in due minuti, ma il cinema è bello per questo, ci regala emozioni di cui abbiamo bisogno immersi come siamo in una vita in cui i matrimoni si fanno a tavolino con la scadenza di un litro di [...] Vai alla recensione »

domenica 14 marzo 2010
Paolo-42

Poco da ricordare in questo film.

Frasi
Zia, Ian è vegetariano. Lui non mangia carne.
Lui non mangia carne?!
No, lui non mangia carne.
Come sarebbe a dire che non mangia carne? Oh, non fa niente: ti faccio l'agnello!
Dialogo tra Toula Portokalos (Nia Vardalos) - Ian Miller (John Corbett)
dal film Il mio grosso grasso matrimonio greco
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Alessandra Venezia
Panorama

Non perdete Il mio grosso grasso matrimonio greco. Per almeno tre motivi. È divertente, fresco, ruspante e si ride di gusto. È stato negli Stati Uniti II caso cinematografico dell’anno: partito in sordina, su pochi schermi e con una campagna pubblicitaria ridotta al minimo, ha sbancato il botteghino grazie al passaparola del pubblico, arrivando a incassare, soltanto negli Usa, 250 milioni di dollari, [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

«Big fat» vuol dire enorme, immenso: e nel film Il mio grosso (big) grasso (fat) matrimonio greco si riferisce al debordante temperamento mediterraneo di una famiglia di ellenici naturalizzati americani includente un numero spropositato di zii e cugini. Tuttavia «big fat» è anche il successo che ha arriso a questa piccola commedia sentimentale, il cui «dietro le quinte» sembra una favola.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Secondo la sua grossa, grassa famiglia greca, Toula dovrebbe trovarsi un marito (greco) e fare una quantità di figli (greci) da alimentare con sostanziosissimi e abbondantissimi piatti (greci, naturalmente). Ma la ragazzona non ha l'ombra di un corteggiatore. Finché non incontra Ian Miller: insegnante belloccio e innamorato, ma con due difetti spaventosi: non è greco e predilige la cucina vegetariana. [...] Vai alla recensione »

Paolo Boschi
Scanner

E' un piccolo, delizioso film sull'integrazione razziale Il mio grosso grasso matrimonio greco, una commedia giocata su un'idea neanche particolarmente originale, ma resa con molto garbo ed estrema cura nei dettagli. L'attrice di origine greca Nia Vardalos è la protagonista assoluta del film nei panni, inizialmente dismessi, della trentenne Toula Portokalos, ancora nubile ed impiegata nel ristorante [...] Vai alla recensione »

Emanuela Martini
Film TV

Negli Stati Uniti è stato lo "sleeper" dell'anno: Il mio grosso grasso matrimonio greco, il film indipendente che in America sta per superare gli incassi di Se scappi ti sposo e di Pretty Woman. Diretta da Joel Zwick, prodotta dalla compagnia di Tom Hanks, una romantic comedy che vive sulla straripante vitalità e sull'inossidabile ottimismo della sua protagonista, Toula, una ragazzona greca bene in [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano.net

È costruito per raggiungere un lancio promozionale efficace e coinvolgente: commedia romantica di equivoci etnici. Una volta sono gli indiani con la cultura metropolitana inglese ( East is East), un'altra gli ebrei con l'eccentricità yankee ( Ti presento i miei), ma la formula è identica e ripetuta perché funziona. Qui ci sbattono in faccia numeri eclatanti, il miglior successo al botteghino tra le [...] Vai alla recensione »

Dario Zonta
L'Unità

Sempre più spesso il cinema mainstream di produzione americana costringe ad affrontare rebus sociologiche e di marketing, dribblando abilmente quelle più strettamente cinematografiche. È inutile chiedere la bontà di un film che polverizzano i botteghini di mezzo mondo, se tanto è piaciuto. Se è vero per i colossal alla Harry Potter lo è maggiormente gli indipendenti a basso costo.

Silvia Colombo
Duel

Lui e lei si conoscono. Si piacciono, si sposano. Tutto qui. La commedia sentimentale che ha registrato i maggiori incassi nella storia del cinema americano racconta, con una semplicità disarmante, di una cerimonia di nozze. Variety ha fatto qualche calcolo: con una previsione di 210 milioni di dollari d'incasso finale, Il mio grasso grosso matrimonio greco diventa il film indipendente che ha ottenuto [...] Vai alla recensione »

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati