Dizionari del cinema
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
martedì 11 maggio 2021

Michelle Yeoh

La regina delle arti marziali

Nome: Chu-Khen Yeoh
58 anni, 6 Agosto 1962 (Leone), Ipoh (Malesia)
occhiello
E poi parlano di efficienza tedesca
dal film 007 - Il domani non muore mai (1997) Michelle Yeoh  Wai Lin
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Michelle Yeoh

Il Macao Film Festival dedica la retrospettiva In Focus all'attrice che ha trasformato il girl power in atto filmico concreto.

Michelle Yeoh, la vera tigre della Malesia

martedì 12 dicembre 2017 - Emanuele Sacchi cinemanews

Michelle Yeoh, la vera tigre della Malesia La prassi per un'attrice dell'Estremo Oriente è quella di ritirarsi a vita privata intorno ai quarant'anni scarsi, se non già dopo i trenta. Tra le pochissime eccezioni alla regola c'è un volto (e un corpo) che in più occasioni ha ribadito la propria peculiarità. Michelle Yeoh (55 anni compiuti quest'anno) è diva sia per bellezza che per carisma, un'eroina action che non fa mai sentire la mancanza di uno sparring partner maschile. Anzi, che ha ribaltato il canone del cinema d'azione e trasformato il girl power da concetto astratto in atto filmico concreto. Il volto di Yeoh negli anni si è adattato a ruoli eterogenei, volti a sottolinearne i tratti di vulnerabilità o di durezza inaudita, ma accomunati dalla capacità della diva di attirare su di sé la macchina da presa e varcare la fatidica quarta dimensione. L'occasione per tornare sulla carriera di Yeoh è regalata dalla sezione In Focus dell'International Film Festival & Awards Macao (8-12 dicembre), dedicata all'attrice e a una retrospettiva dei suoi lavori. Che sono perlopiù produzioni hongkonghesi e cinesi, benché l'attrice sia nata in Malaysia. Come per molti attori emersi tra gli anni '80 e '90, infatti, anche Michelle Yeoh è stata adottata da Hong Kong e dalla sua cinematografia, in quegli anni geniale e incontenibile. I primi ruoli a donarle visibilità, a soli 22 anni, sono al fianco delle "stelle fortunate" Jackie Chan e Sammo Hung. Qualche mese dopo Yeoh è già protagonista nel poliziesco Yes, Madam di Corey Yuen, in una parte che la rende "ragazza con la pistola" per eccellenza. Gli stunt incredibili di Supercop - in cui si aggrappa a un furgone nelle strade di Kuala Lumpur o salta dal sellino di una moto al tetto di un treno in corsa - o di The Heroic Trio, fantasy affidato alla mano di Johnnie To, sono il viatico per l'interesse di Hollywood.

Michelle Yeoh e Marco Polo, su Netflix sboccia un fiore di loto

lunedì 1 agosto 2016 - Emanuele Sacchi cinemanews

Michelle Yeoh e Marco Polo, su Netflix sboccia un fiore di loto

Michelle Yeoh
l'eleganza della tigre

venerdì 12 febbraio 2016 - Marzia Gandolfi cinemanews

Michelle Yeoh<br /> l'eleganza della tigre

Vita e opera del premio Nobel per la pace che ha ispirato Luc Besson.

Aung San Suu Kyi, la voce della speranza

lunedì 26 marzo 2012 - Tirza Bonifazi cinemanews

Aung San Suu Kyi, la voce della speranza Rangoon, 13 novembre 2010 - Aung San Suu Kyi è libera. La leader dell'opposizione birmana è stata rilasciata intorno alle 17.15 di oggi... La notizia faceva il giro del mondo e con lei le prime parole pronunciate in pubblico dalla leader del movimento nonviolento e premio Nobel per la pace Suu Kyi: "Dobbiamo lavorare insieme, all'unisono, per raggiungere il nostro obiettivo... C'è un tempo per il silenzio e un tempo per parlare. Non vi vedo da così tanto, abbiamo molte cose da dirci. Quando è tempo di parlare, non rimanete in silenzio". Continua »

   

Al BIFF Luc Besson e Michelle Yeoh raccontano i dettagli del film.

The Lady, il coraggio di una donna che ama la libertà

mercoledì 12 ottobre 2011 - Nicoletta Dose cinemanews

The Lady, il coraggio di una donna che ama la libertà La storia dell'attivista birmana Aung San Suu Kyi ha coinvolto emotivamente tutto il mondo. Da molti anni nella difesa dei diritti umani all'interno del suo paese, distrutto da un'aberrante dittatura militare, si è imposta come rappresentante internazionale della non-violenza. Malgrado il riconoscimento del premio Nobel per la Pace nel 1991, è stata arrestata più volte e finalmente liberata il 13 novembre 2010. La sua storia, grazie alla lungimiranza e alla fermezza di Luc Besson, è ora un film, The Lady, dove viene interpretata dall'attrice Michelle Yeoh. Accolto con entusiasmo al Busan International Film Festival (e presto in Italia come film d'apertura al Festival Internazionale di Roma), il regista Luc Besson e l'attrice protagonista Michelle Yeoh hanno risposto alle domande dei giornalisti, svelando alcuni dettagli sulla realizzazione del film. E dichiarando un amore profondo per questo personaggio così controverso e ammirevole che lotta per la democrazia con tanto coraggio.

Come mai ha deciso di occuparsi di questo progetto? E com'è avvenuta la scelta di Michelle Yeoh?
Luc Besson: Un giorno ho dato a Michelle la sceneggiatura, volevo sentire che cosa ne pensasse perché pensavo potesse essere perfetta per la parte. Ho parlato poi con il produttore e quando ho capito che il progetto sarebbe partito, mi sono messo a piangere. Ho detto che tutto quello che avrei voluto fare nei mesi successivi sarebbe stato questo film. Il resto non mi interessava. Mi ero innamorato di questa storia e del personaggio di Aung San Suu Kyi, una donna sorprendente che lotta per la democrazia politica e sociale del suo paese. Volevo che il mio film cogliesse questo aspetto della sua vita e che il pubblico si prendesse del tempo per scoprire la sua storia.

Il ruolo di Aung San Suu Kyi è molto profondo. Come si è avvicinata al personaggio? Che ispirazioni ha seguito per immergersi in questa figura così emotivamente complessa?
Michelle Yeoh: È stato molto difficile perché Aung è una donna che lotta per la democrazia, che ha scelto di rinunciare a una parte di sé fin da giovane per proteggere la libertà degli altri suoi connazionali. Credo fosse l'amore a indirizzare le sue azioni verso gli altri e a questo mi sono ispirata. Ho pensato che, quando siamo capaci di fare una scelta del genere, siamo anche capaci di donare speranza alle altre persone.

Come ha scelto il cast del film? Quali difficoltà ha incontrato?
Besson: Prima di cominciare il film, chiedevo a tutti una sola domanda: tu da dove vieni? Volevo che gli attori fossero veramente birmani. E ringrazio tutti gli attori che vedete nel film perché nessuno di loro è un professionista. Nessuno aveva mai recitato prima. E partecipare ad un film così importante per loro voleva dire mettersi alla prova anche moralmente...

Le ambientazioni del film sono realistiche? Come si è approcciato alla ricostruzione dei luoghi?
Besson: La ricostruzione della casa di Aung San Suu Kyi è un'esatta replica di ciò che abbiamo potuto vedere, documentandoci con delle foto. L'appartamento dove vive ad Oxford è esattamente l'appartamento dove vive ancora oggi, stessa strada, stesse pareti. Anche il cane è lo stesso.

Cosa può dirmi a proposito della sintonia che si è sviluppata tra lei e l'attore David Thewlis che interpreta suo marito?
Yeoh: Con l'attore che interpreta mio marito, ma anche con il resto del cast, si è creato un buon feeling, il rapporto è stato molto professionale ma anche divertente. Ma la cosa più curiosa è stata riuscire a mostrare, in un breve periodo di tempo, l'amore tra Michael Aris e Aung San Suu Kyiv, che è il cuore della storia.

Clicca QUI per vedere le foto

Last Christmas

Last Christmas

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,58)
Un film di Paul Feig. Con Emilia Clarke, Henry Golding, Michelle Yeoh, Emma Thompson, Lydia Leonard.
continua»

Genere Commedia, - Gran Bretagna 2019. Uscita 19/12/2019.
Crazy & Rich

Crazy & Rich

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,50)
Un film di Jon M. Chu. Con Constance Wu, Henry Golding, Michelle Yeoh, Gemma Chan, Sonoya Mizuno.
continua»

Genere Commedia, - USA 2018. Uscita 15/08/2018.
Mechanic: Resurrection

Mechanic: Resurrection

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,65)
Un film di Dennis Gansel. Con Jason Statham, Jessica Alba, Tommy Lee Jones, Michelle Yeoh, Natalie Burn.
continua»

Genere Azione, - Tailandia 2016. Uscita 24/11/2016.
Morgan

Morgan

* * - - -
(mymonetro: 2,48)
Un film di Luke Scott. Con Kate Mara, Anya Taylor-Joy, Toby Jones, Rose Leslie, Boyd Holbrook.
continua»

Genere Horror, - USA 2016. Uscita 09/11/2016.
La congiura della pietra nera

La congiura della pietra nera

* * * - -
(mymonetro: 3,40)
Un film di Chao-Bin Su, John Woo. Con Michelle Yeoh, Woo-sung Jung, Barbie Hsu, Xueqi Wang, Shawn Yue.
continua»

Genere Azione, - Cina 2010. Uscita 03/08/2012.
Filmografia di Michelle Yeoh »

martedì 4 maggio 2021 - In occasione del trailer celebrativo lanciato ieri, ecco i titoli più attesi della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel, da Black Widow a Fantastic Four.

Marvel Studios, tutti i prossimi film in uscita

Andrea Fornasiero cinemanews

Marvel Studios, tutti i prossimi film in uscita Ieri, in un trailer di enorme successo dedicato a celebrare la storia dell'Universo Marvel Cinematografico, ma pure ad annunciarne il futuro, la Disney ha reso note le date di uscite di ben 10 film, svelando inoltre il titolo di alcuni tra loro. 
 

Il mondo può cambiare ed evolversi, ma c’è una cosa che non cambierà mai: siamo tutti parte di una grande famiglia.
Dal trailer dedicato all'Universo Marvel Cinematografico
BLACK WIDOW - Luglio 2021
Rinviato più e più volte, finalmente arriva il prequel dedicato al passato della Vedova Nera, al suo rapporto con gli altri super-agenti russi e con il centro di addestramento della Stanza Rossa. Nel cast, oltre a Scarlett Johansson forse per l'ultima volta in un Marvel Movie, incontrermo David Harbour nei panni di Red Guardian e Florence Pugh in quelli dell'erede di Natasha, Yelena Belova (che rivedremo presto nella serie di Hawkeye). Tra gli altri vedremo poi Rachel Weisz, William Hurt, Ray Winstone e O-T Fagbenle. Villain: il letale Taskmaster.

SHANG-CHI E LA LEGGENDA DEI DIECI ANELLI - Settembre 2021
Primo film di supereroi occidentali con un protagonista asiatico, Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli si riallaccia addirittura al primo Iron Man, in cui era nominata la sinistra organizzazione dei “dieci anelli”, capeggiata dal Mandarino. Il personaggio fu citato, ma solo per scherzo, in Iron Man 3 e ora farà finalmente il suo ingresso in scena, completamente reinventato rispetto alla sua controparte a fumetti dal sapore razzista. Lo interpreta il grande Tony Leung, ma il protagonista è suo figlio ribelle Shang-Chi che ha il volto di Simu Liu. Inoltre partecipano Awkwafina, Michelle Yeoh e Fala Chen, e chissà chi interpreterà il villain mascherato Death Dealer. Il film ha l'ambizione di ampliare verso Oriente la mitologia Marvel e di certo i suoi personaggi torneranno in altre pellicole o serie ancora da annunciare. 

ETERNALS - Novembre 2021
Se lo slittamento di Shang-Chi è geografico, quello di Eternals è storico, visto che i suoi protagonisti sono immortali che camminano sulla Terra dall'alba dei tempi. Dovevano arrivare subito dopo Black Widow, ma poi l'ordine di uscita è stato rivoluzionato. Capitanato da Chloé Zhao fresca di Oscar, Eternals reinventa all'insegna della rappresentazione delle minoranze i personaggi di Jack Kirby, tra i più misconosciuti del Marvel Universe. Sarà il primo film di supereroi con una coppia gay, ma pure con un personaggio coreano, uno pakistano e una non udente. Girato diversamente dagli altri Marvel Movies, su molti set reali e con una macchina da presa libera di muoversi a 360 gradi, potrebbe segnare una rivoluzione estetica rispetto allo standard luminoso e patinato dello Studio. Il pubblico comunque avrà la garanzia di un cast ricchissimo, con star come Angelina Jolie e Salma Hayek e con gli attori de Il trono di Spade Richard Madden e Kit Harington. Secondo Kevin Feige, però, la vera protagonista sarà Gemma Chan nei panni di Sersi.

SPIDER-MAN - NO WAY HOME - Dicembre 2021
Se il film precedente aveva giocato con il concetto di multiverso per poi smentirlo, questa volta sembra che invece si farà sul serio. Sono già annunciate le partecipazioni di attori visti in altre versioni cinematografiche di Spider-Man, su tutti Jamie Foxx nei panni di Electro e Alfred Molina in quelli del Doctor Octopus, ma non sono esclusi altri illustri cameo. Questa volta il mentore di Peter Parker è lo stregone supremo: il Doctor Strange interpretato da Benedict Cumberbatch, che non a caso rivedremo subito dopo in...

DOCTOR STRANGE IN THE MULTIVERSE OF MADNESS - Marzo 2022
Ancora alle prese con il multiverso, come sembra sarà già nel film appena precedente, il Doctor Strange dovrà vedersela di certo anche con Wanda, reduce dal tragico epilogo di WandaVision, munita di un tenebroso libro magico e determinata a riavere i suoi figli. Alla regia torna un mito del cinema di supereroi, Sam Raimi, che avrà anche il compito di riprendere i personaggi interpretati da Benedict Wong, Chiwetel Ejiofor e Rachel McAdams e pure di introdurre una supereroina fieramente latina come America Chavez, cui presta il volto l'attrice di origini messicane Xochitl Gomez. 

THOR: LOVE AND THUNDER - Maggio 2022
Nessun personaggio Marvel ha avuto una vita al cinema tanto complicata quanto Thor nei suoi film da protagonista, ma con il precedente Thor: Ragnarok sembra aver finalmente trovato la giusta ricetta. Confermato quindi il dissacrante regista neozelandese Taika Waititi, che riporta in scena anche Natalie Portman nei panni di Jane Foster, la quale pare destinata ad acquisire a sua volta i poteri di Thor. Inoltre rivedremo la Valchiria interpretata da Tessa Thompson e pure tutta la banda dei Guardiani della Galassia, e poi Jaimie Alexander nel ruolo di Sif e Jeff Goldblum nei panni del folle Gran Maestro. Il villain principale però sarà nelle sicure mani di Christian Bale, che interpreterà Gorr il macellaio di dèi.

BLACK PANTHER - WAKANDA FOREVER - Luglio 2022
Massimo riserbo su questo film di cui solo ieri è stato rivelato il titolo. L'unica cosa certa è che T'Challa non sarà interpretato da un nuovo attore e che il film affronterà quindi la tragedia della sua scomparsa. Probabilmente il titolo si riferisce alla reazione a cui sarà chiamato tutto il Wakanda per far perseverare la propria società quasi utopica. Alla regia ancora Ryan Coogler e nel cast rivedremo di certo Lupita Nyong'o, Danai Gurira, Martin Freeman, Letitia Wright e Daniel Kaluuya appena insignito dall'Oscar per Judas and the Black Messiah. Impossibile dire chi saranno gli antagonisti, ma di certo la storia del Wakanda non finisce qui: è già stata annunciata una serie dedicata alla fittizia nazione africana.

THE MARVELS - Novembre 2022
Carol Danvers (Brie Larson) non sarà unica protagonista del sequel di Captain Marvel (guarda la video recensione), perché al suo fianco ci saranno altre due supereroine: Miss Marvel (Iman Vellani) – precedentemente introdotta in una omonima serie Tv – e l'amica Monica Rambeau (Teyonah Parris), vista recentemente in WandaVision e che nel fumetto è stata per un certo periodo chiamata proprio Capitan Marvel. A parte le protagoniste, si conosce del film solo il nome dell'attrice Zawe Ashton, che interpreterà la misteriosa villain.

ANT-MAN AND THE WASP: QUANTUMANIA - Febbraio 2023
È dal primo Ant-Man che le vicende dell'eroe girano intorno all'universo quantico, dove era rimasta intrappolata per anni Janet Van Dyne e sembra che ora, finalmente, questo mondo sarà affrontato di petto. Alla regia ritroviamo Peyton Reed e nel cast Paul Rudd, Evangeline Lilly, Michael Douglas, Michelle Pfeiffer e Kathryn Newton nel ruolo della figlia di Scott, Cassie. Soprattutto però sembra che in questo film che farà il suo esordio il più temibile nemico degli Avengers a fumetti: Kang il conquistatore, signore dei viaggi nel tempo interpretato dal Jonathan Majors, appena visto in Lovecraft Country. Di certo l'uso della dimensione quantica per i salti temporali degli Avengers, intenti a riprendere le gemme dell'infinito, non è passato inosservato agli occhi di Kang!

GUARDIANS OF THE GALAXY: VOL. 3 - Maggio 2023
Qui siamo in una terra incognita, da cui non sono trapelate informazioni. Non sappiamo per certo nemmeno se il cast di protagonisti farà integralmente il proprio ritorno, in compenso è noto che sarà ancora James Gunn a dirigere il film – oltre a uno special Tv natalizio dedicato a questi eroi. Visto il finale del capitolo precedente, possiamo però supporre che rivedremo Elizabeth Debicki nei panni Ayesha. La sacerdotessa dorata infatti non aveva esaurito il suo ruolo e anzi sembrava aver iniziato l'esperimento per dare vita all'essere perfetto: Adam Warlock, che nei fumetti però ha anche una sorta di doppio malvagio, il temibile Magus.

FANTASTIC FOUR
Infine il trailer dedicato a celebrare i Marvel Movies si è chiuso su un logo simile a quello degli Avengers, ma con la forma di un 4 anziché di una A e dal colore blu che caratterizza da sempre I Fantastici Quattro. Il loro film del resto era già stato annunciato, però ancora nulla è noto del cast e nemmeno dei villain... Sappiamo solo che il regista sarà Jon Watts. Ma possono davvero esistere I Fantastici Quattro senza la più grande e storica nemesi degli eroi Marvel? Ancora più atteso del quartetto è infatti il loro antagonista: il Dottor Destino.  
   

Altre news e collegamenti a Michelle Yeoh »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 11 maggio
Favolacce
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
martedì 13 aprile
Burraco fatale
Lei mi parla ancora
Genesis 2.0
giovedì 1 aprile
Il concorso
martedì 23 marzo
Easy Living - La vita facile
giovedì 18 marzo
I predatori
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità