Il giardino delle vergini suicide

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Il giardino delle vergini suicide   Dvd Il giardino delle vergini suicide   Blu-Ray Il giardino delle vergini suicide  
Un film di Sofia Coppola. Con James Woods, Kathleen Turner, Danny DeVito, Kirsten Dunst, Josh Hartnett.
continua»
Titolo originale The Virgin Suicides. Drammatico, Ratings: Kids+16, durata 95 min. - USA 1999. MYMONETRO Il giardino delle vergini suicide * * * - - valutazione media: 3,37 su 50 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,37/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Usa)
 dizionari * * 1/2 - -
 critican.d.
 pubblico * * * 1/2 -
   
   
   
Cinque sorelle fra i quindici e i diciannove anni vivono infelici, tormentate da genitori che credono di fare il loro bene.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Struggente ritratto di famiglia, ottimo esordio per Sofia Coppola
Pino Farinotti     * * * - -

Cinque sorelle fra i quindici e i diciannove anni vivono infelici, tormentate da genitori che credono di fare il loro bene. La madre è integralista e cieca: costringe una delle sorelle, per punizione, a bruciare i dischi più cari. Il padre è molle e latitante, tutto preso a costruire i suoi modellini. Certo, ci sono i ragazzi che le corteggiano e le stimano, ma non basta. La prima muore gettandosi sulle punte del cancello di casa. Le altre quattro organizzano uno struggente suicidio collettivo. Davvero una sorpresa la figlia del grande Francis Ford: sensibilità, intelligenza e misura davvero ben distribuite, e anche una profonda capacità di interpretare il dolore. Che deriverebbe anche dall'esperienza di vita, e Sofia è molto giovane. Se l'ha aiutata papà comunque è più che legittimo. Ottimo esordio davvero.

Sei d'accordo con la recensione di Pino Farinotti?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
77%
No
23%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Viaggio onirico di cinque angeli biondi nel verde

mercoledì 28 febbraio 2007 di Adriano

Il film “Il giardino delle vergini suicide” è la trasposizione dell’inadattabile romanzo di Jeffrey Eugenides la cui storia è difficile da accettare e che ci offre un’attenta analisi psicologica. Infatti il film racconta la sconvolgente e conturbante estate delle sorelle Lisbon, cinque adolescenti figlie di un professore di matematica(James Woods) e di una madre severa e opprimente(Kathleen Turner), bellissime e desiderate da tutti che scopriranno sesso,amore e morte. La sopresa del film è lo continua »

* * * * *

Un film che va sentito

venerdì 7 dicembre 2007 di LiesL<89>

il film è decisamente ben riuscito. l'unica scelta che forse non condivido pienamente è affidare la narrazione a un punto di vista esterno alle ragazze. questo da una parte mette il pubblico più a suo agio, perchè lo spettatore finisce con l'identificarsi la voce narrante, ma purtoppo trascura la parte interiore e non vista delle ragazze, che nel suicidio rappresenta il 99,9%. con questo non voglio dire che la scelta di Sofia Coppola sia sbagliata(non mi permetterei mai), è solo che forse contribuisce continua »

* * * * -

Amore ossessivo

martedì 26 giugno 2007 di kiki

cinque sorelle tormentate dall'ossessione dei genitori(la madre integralista,il padre professore di matematica con la passione per i modellini di aereoplani) nei loro riguardi decidono di suicidarsi..la prima,la più giovane dopo un tentato suicidio, durante una festa si getta da una fnestra infilzandosi nelle inferriate del cancello...le sorelle devastate dalla notizia e stanke dell'ossessione dei genitori che le avevano perfino segregate in casa decidono di togliersi la vita un anno dopo in un continua »

* * * - -

Bello ma non perfetto (2)

mercoledì 15 agosto 2007 di elisz

..escenti? Concludendo,(e qui apparirò senza dubbio come il solito criticone incapace di gustarsi un film..) sul piano estetico ed emozionale ci innamoreremo di questo film, poi molti cadranno anche nella tentazione della storia facile e spacceranno per capolavoro assoluto un film con quel tanto di spessore che basta per "mantenersi a un passo dal kitsch senza mai caderci dentro" (parafrasando le parole di adriano). Se dovessi dargli un voto da 1 a 10, si meriterebbe un bel 7+. continua »

Trip Fontaine da vecchio
Dopo aver offerto suicidi gratis a tutti, i signori Lisbon rinunciarono ad avere una vita normale. Chiamarono il signor Headley per sgomberare la casa, e vendere i mobili che riuscirono a vendere al mercatino dell'usato.Il signor Lisbon riuscì a vendere la casa,fu aquistata da una giovane coppia di Boston,ovviamente noi prendemmo le foto di famiglia gettate nella spazzatura, alla fine i pezzi del puzzle furono recuperati ma per quanto tentassimo di metterli insieme rimanevano sempre degli interrogativi, uno strano vuoto, modellato armoniosamente da ciò che le circondava, come paesi a noi sconosciuti, ciò che si trascinarono dietro non era vita, ma una banale lista di fatti frivoli, un orologio sul muro che scandisce il tempo, una camera offuscata a mezzogiorno,e l'assurdità di un'essere umano capace solo di pensare a se stessa,cercammo di dimenticarle,ma ovviamente era impossibile. I nostri genitori sembravano riuscirci meglio, ormai erano tornati al tennis e i cocktail in barca, come se avessero già vissuto tante volte eventi simili, eravamo di nuovo in piena estate, era passato più di un anno da quando Cecilia si era tagliata le vene, spargendo il veleno nell'aria, una fuoriuscita alla fabbrica di automobili aumentò il tasso di fosfati nell'aria e causò il formarsi di una pellicola d'alghe così spessa che l'odore di palude infestava l'aria, penetrando nelle ville eleganti, le debuttanti si lamentarono di fare il loro ingresso in società in una stagione che tutti avrebbero ricordato per il terribile odore, gli O'Connor ebbero una trovata geniale, decisero che il tema della festa della loro figlia Alice anch'essa debuttante sarebbe stata l'asfissia, ma come tutti, volevamo dimenticare le sorelle Lisbon. Nel corso degli anni sono state dette tante cose sulle ragazze, ma non abbiamo mai trovato una risposta. In fondo non importava la loro età, nè che fossero ragazze la sola cosa che contava è che le avevamo amate, e che non ci hanno sentito chiamarle, e ancora non ci sentono che le chiamiamo perchè escano dalle loro stanze, dove sono entrate per restare sole per sempre e dove non troveremo mai i pezzi per rimetterle insieme.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Il giardino delle vergini suicide

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 27 settembre 2006

Cover Dvd Il giardino delle vergini suicide A partire da mercoledì 27 settembre 2006 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Il giardino delle vergini suicide di Sofia Coppola con James Woods, Kathleen Turner, Danny DeVito, Kirsten Dunst. Distribuito da Universal Pictures, il dvd è in lingue e audio inglese, Dolby Digital 5.1 - italiano, Dolby Digital 5.1. Su internet Il giardino delle vergini suicide è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Il giardino delle vergini suicide

SOUNDTRACK | Il giardino delle vergini suicide

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 16 giugno 2015

Cover CD Il giardino delle vergini suicide A partire da martedì 16 giugno 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Il giardino delle vergini suicide del regista. Sofia Coppola Distribuita da Parlophone, il cd è composto da musiche di genere Pop e Rock Internazionale, e Pop e Rock Internazionale. Su internet il cd The Virgin Suicides è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

Prezzo: 20,90 €
Prezzo di listino: 23,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Il giardino delle vergini suicide

NEWS | Una regista concentrata sui coming of age al femminile.

Sofia coppola

mercoledì 25 settembre 2013 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Sofia Coppola Idolatrando il cinema del babbo, è difficile rapportarsi in modo neutro a Sofia Coppola, classe 1971, già attrice in molti film di papà tra i quali i tre Padrini, che l'hanno vista "crescere" nell'arco di un trentennio. Ha talento la cineasta oppure vive di luce riflessa? Percorre un sentiero autonomo o subisce il peso di una dinastia che comprende attori del calibro di Nicolas Cage (cugino), Talia Shire (zia) e ultima arrivata un'altra regista, Gia Coppola (a Venezia con Palo alto, nipote)? Porsi una domanda simile per chi ha addirittura vinto un Leone d'oro a Venezia (seppure controverso: Somewhere, 2010) risulta capzioso.

   

di Paolo Boschi Scanner

Anni Settanta: in una piccola cittadina del Michigan i ragazzi del vicinato sono tutti irresistibilmente attratti dalle sorelle Lisbon, cinque ninfe di età compresa tra i tredici ed i diciassette anni. Sono tutte brillanti e bellissime, i loro nomi sono Lux, Bonnie, Therese, Mary e Cecilia: quando quest'ultima si suicida, l'interesse dei loro coetani si trasforma in feticismo e voyeurismo tout court. Nel tentativo di comprendere i motivi del gesto di Cecilia i ragazzi riescono a procurarsi il suo diario, diventano gradualmente i fedeli cronachisti della famiglia Lisbon (comprensiva di madre possessiva e bigotta e di padre evanescente), mentre le quattro sorelle superstiti, soavi ed apparentemente irraggiungibili, si trasformano nella loro magnifica ossessione, destinata a perdurare in età adulta. »

Il giardino delle vergini suicide | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Pino Farinotti
Pubblico (per gradimento)
  1° | adriano
  2° | liesl<89>
  3° | elisz
  4° | kiki
  5° | giusepon
  6° | kondor17
  7° | levo95
Rassegna stampa
Paolo Boschi
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità