Dizionari del cinema
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
mercoledì 13 dicembre 2017

Benedict Cumberbatch

Uno Sherlock Holmes in abiti moderni

Nome: Benedict Timothy Carlton Cumberbatch
41 anni, 19 Luglio 1976 (Cancro), Londra (Gran Bretagna)
occhiello
"Anche un orologio fermo, segna l'ora esatta due volte al giorno"
dal film The Imitation Game (2014) Benedict Cumberbatch è Alan Turing
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Benedict Cumberbatch
Razzie Awards 2017
Nomination peggior attore non protagonista per il film Zoolander N°2 di Ben Stiller

Golden Globes 2015
Nomination miglior attore in un film drammatico per il film The Imitation Game di Morten Tyldum

BAFTA 2015
Nomination miglior attore per il film The Imitation Game di Morten Tyldum

Premio Oscar 2015
Nomination miglior attore per il film The Imitation Game di Morten Tyldum

CCTA 2012
Nomination miglior attore miniserie o film tv per il film Sherlock di Paul McGuigan

Emmy Awards 2012
Nomination miglior attore miniserie o film tv per il film Sherlock di Paul McGuigan



Ne L'abominevole sposa Cumberbatch e Freeman abbandonano pc e sms per indossare i caratteristici abiti vittoriani.

Sherlock, il mito tra tradizione e modernità

martedì 12 gennaio 2016 - Pino Farinotti cinemanews

Sherlock, il mito tra tradizione e modernità L'ennesimo capitolo, l'ennesima contaminazione dell'opera di Conan Doyle è questo Sherlock: L'abominevole sposa che presenta come modello Benedict Cumberbatch, un tipo forte. Si può partire da lui: nell'era recente si è fatto notare con due ruoli che hanno lasciato il segno: in Il quinto potere dove dava corpo e volto a Julian Assange il fondatore di WikiLeaks, l'uomo che sconvolse la comunicazione web; e in The Imitation Game nel ruolo di Alan Turing, il matematico che decriptò l'"Enigma", la macchina che conteneva i codici segreti nazisti. A posteriori emerse che Turing aveva abbreviato la guerra di almeno un anno, salvando milioni di persone. Ruoli "informatici" decisivi ed eclatanti dunque. Tutta acqua al mulino della popolarità. Ma c'è molto di più: c'è l'Holmes al quale l'attore ha dato vita nella serie televisiva Sherlock. Una rivisitazione interessante, non c'è dubbio. Ma mi concedo prima una digressione.

   

Benedict Cumberbatch, con Il quinto potere una popolarità meritata.

Lo sguardo ostinato

martedì 22 ottobre 2013 - Dario Zonta cinemanews

Lo sguardo ostinato Giusto qualche ora fa, eravamo all'anteprima milanese del Il quinto potere, che non è il sequel del capolavoro che fu di Orson Welles ma lo spudorato tentativo di sfruttare quel discorso che dalla carta stampata si è andato evolvendo all'informazione ai tempi di wikileaks. Non senza fatica stavamo cercando di districarci nell'intrigo informativo e informatico scatenato dalle impalpabili "gole profonde" della rete, certo meno affascinanti di quella primigenia che fu in Tutti gli uomini del presidente, quando salta la luce in sala, anzi in tutto il cinema. Eravamo nel mezzo di una scena topica, quella in cui Assange litiga con Schmidt il suo braccio destro, unico compagno di strada nell'avventurosa creazione del sito, mostrando una volta di più il volto schizoide della sua presunta genialità. Il buio in sala, rotto dalle luci di emergenza al neon, è sembrato, ma non lo era, un'ottima trovata di marketing per dare un po' di suspense a un film il cui dinamismo proveniva solamente dai continui sobbalzi della macchina da presa, ingiustificatamente nevrotica. Guadagnata l'uscita, di ritorno a casa, una figura resisteva all'imminente oblio: capelli lunghi grassi e bianchi, occhi sempre gonfi di chi non li stacca mai dallo schermo di un computer, abbigliamento trasandato di chi si veste per caso sempre con le stesse cose, atteggiamento "egotico" tipico di micro-megalomani: Assange in tutte le sue contraddizioni, così come lo descrive il suo amico-nemico Daniel Domscheit-Berg, autore del libro "Inside Wikileaks". Ma più che il personaggio è l'attore che lo interpreta a ergersi sopra tutto: Benedict Cumberbatch, quasi irriconoscibile nel suo essersi messo dentro le scarpe scomode di una delle personalità più ambigue del nostro tempo. Il suo trasformismo, però, non è solo banalmente mimetico, come sarebbe per un attore di scuola americana. Lui, inglese, ci mette ben altro e colora con la sua recitazione sfaccettata tutte le ombre che attraversano il volto di questo uomo in fuga, mosso dal sogno di contrastare il potere occulto in giro per il mondo.

   

Con La Talpa arrivano al Lido gli 007 di Alfredson.

Dalla Svezia con furore

lunedì 5 settembre 2011 - Ilaria Ravarino cinemanews

Dalla Svezia con furore Gli 007 svedesi piacciono, eccome, alla Mostra di Venezia. Accolto da un lungo applauso in sala stampa, il regista di Stoccolma Tomas Alfredson e il produttore Tim Bevan hanno portato oggi in concorso Tinker, Taylor, Soldier, Spy (in Italia a gennaio con il titolo La Talpa), che lo sceneggiatore Peter Straughan ha tratto dal romanzo capolavoro sul mondo delle spie di John Le Carré. Già adattato per il piccolo schermo nel 1979 in una miniserie in 7 puntate, La Talpa ha portato al Lido anche un cast di altissimo livello: Colin Firth, John Hurt, Benedict Cumberbatch, Mark Strong e Gary Oldman, che nel film di Alfredson veste i panni del personaggio interpretato trent’anni fa da Alec Guinness nella miniserie tv. «Se Guinness potesse vedere la prova d’attore di Oldman – ha detto il regista – sarebbe il primo a fargli una standing ovation». Continua »

Thor: Ragnarok

* * 1/2 - -
(mymonetro: 2,82)
Un film di Taika Waititi. Con Chris Hemsworth, Tom Hiddleston, Cate Blanchett, Idris Elba, Jeff Goldblum.
continua»

Genere Azione, - USA 2017. Uscita 25/10/2017.

Walk With Me - Il potere del Mindfulness

* * * - -
(mymonetro: 3,00)
Un film di Marc Francis, Max Pugh. Con Benedict Cumberbatch
Genere Documentario, - USA 2017. Uscita 12/09/2017.

Naples '44

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,92)
Un film di Francesco Patierno. Con Benedict Cumberbatch, Adriano Giannini, Alan Arkin, Ernest Borgnine, Keenan Wynn
Genere Documentario, - Italia 2016. Uscita 15/12/2016.

Doctor Strange

* * * - -
(mymonetro: 3,16)
Un film di Scott Derrickson. Con Benedict Cumberbatch, Chiwetel Ejiofor, Mads Mikkelsen, Rachel McAdams, Tilda Swinton.
continua»

Genere Avventura, - USA 2016. Uscita 26/10/2016.

National Theatre Live - Amleto

* * * - -
(mymonetro: 3,00)
Un film di Lyndsey Turner. Con Barry Aird, Eddie Arnold, Leo Bill, Sian Brooke, Nigel Carrington.
continua»

Genere Documentario, - Gran Bretagna 2016. Uscita 19/04/2016.
Filmografia di Benedict Cumberbatch »

giovedì 7 dicembre 2017 - In prima serata alle 21.15, un film che tiene conto della lezione di molto cinema recente e crea un racconto che pare la quintessenza della messinscena televisiva britannica.

The Imitation Game, il film stasera in tv su RaiTre

a cura della redazione cinemanews

The Imitation Game, il film stasera in tv su RaiTre Manchester, primi anni '50. Alan Turing, brillante matematico ed esperto di crittografia, viene interrogato dall'agente di polizia che lo ha arrestato per atti osceni. Turing inizia a raccontare la sua storia partendo dall'episodio di maggiore rilevanza pubblica: il periodo, durante la Seconda Guerra Mondiale, in cui fu affidato a lui e ad un piccolo gruppo di cervelloni, fra cui un campione di scacchi e un'esperta di enigmistica, il compito di decrittare il codice Enigma, ideato dai Nazisti per comunicare le loro operazioni militari in forma segreta. È il primo di una serie di flashback che scandaglieranno la vita dello scienziato morto suicida a 41 anni e considerato oggi uno dei padri dell'informatica in quanto ideatore di una macchina progenitrice del computer. Un film "imitativo" nel senso migliore del termine perché tiene visibilmente conto della lezione di molto cinema recente, e crea un racconto che pare la quintessenza della messinscena televisiva britannica Paola Casella The Imitation Game tiene conto di svariati esempi cinematografici recenti, da A Beautiful Mind a The Social Network - la struttura narrativa a flashback e forward di Aaron Sorkin è chiaramente un modello per lo sceneggiatore, Graham Moore - nel ritratto di un protagonista il cui genio viaggia di pari passo con la sua asocialità ai limiti dell'autismo, ma anche del background recitativo di Benedict Cumberbatch, che porta nella sua interpretazione di Turing l'eredità del Julian Assange di Il quinto potere e dello Sherlock Holmes televisivo, creando una continuità ideale fra l'eccentricità irriducibile di ieri e di oggi.
The Imitation Game andrà in onda stasera in prima serata alle 21:15.

   

giovedì 16 novembre 2017 - 13 anni fa debuttava negli USA. Oggi Infinity festeggia l'anniversario con la messa in onda della serie in HD e in lingua originale.

Dr. House, l'antieroe che ha rivoluzionato la tv

Lorenza Negri cinemanews

Dr. House, l'antieroe che ha rivoluzionato la tv Dr. House, medical che negli USA debuttava esattamente 13 anni fa - il 16 novembre del 2004 -, rappresenta una delle tappe fondamentali che hanno scandito l'evoluzione della serialità. Dall'avvento della televisione, l'intrattenimento puro e semplice offerto dalle serie si è evoluto in narrazioni più strutturate: negli ultimi trent'anni in show seminali come E.R. - Medici in prima linea le trame verticali si sono gradualmente intrecciate con quelle orizzontali, incentrate sulle vite personali dei personaggi o formate da articolati archi narrativi legati a casi legali o polizieschi. Fino alla fine del XX secolo, una costante del piccolo schermo era la presenza di personaggi scevri da evoluzione personale, finché, nei due decenni precedenti e sempre grazie a E.R., questo è cambiato, e con esso la televisione: oggi si moltiplicano le serie strutturate come film, fatte di 12-13 ore suddivise in episodi come fossero capitoli di un libro. I loro protagonisti sono - di volta in volta - eroi, antieroi e villain. L'aver scardinato il dogma del protagonista positivo, spodestando i personaggi alla Kildare (il medico umano e perfetto impersonato da Richard Chamberlain negli anni '60) è il merito maggiore di Dr. House. Per questo motivo la piattaforma digitale Infinity ripropone in questi giorni tutti gli episodi delle otto stagioni in HD e lingua originale. Dr. House è la storia di un antieroe - quasi un villain nelle ultime stagioni - un uomo fallibile e complesso; non che figure simili fossero aliene alla serialità, ma a nessuna di queste era mai stato concesso il ruolo principale. Per questo, quando il suo interprete - il britannico Hugh Laurie - si propose per la parte con un provino girato nel bagno di un hotel della Namibia (lì si trovava, nel 2004, per girare il remake di Il volo della fenice), era convinto di proporsi per fare la spalla. Invece, in quel momento, prestò, per la prima volta, la sua voce roca e le espressioni che volevano imitare Clint Eastwood a questo personaggio cruciale.

Altre news e collegamenti a Benedict Cumberbatch »
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | moviecard® | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso |
pubblicità