•  
  •  
Apri le opzioni

Ron Howard

Ron Howard (Ronald William Howard) è un attore statunitense, regista, produttore, produttore esecutivo, è nato il 1 marzo 1954 a Duncan, Oklahoma (USA).
Nel 2015 ha ricevuto il louis xiii genius award al Critics Choice Award. Dal 2002 al 2015 Ron Howard ha vinto 2 premi: Critics Choice Award (2015), Premio Oscar (2002). Ron Howard ha oggi 68 anni ed è del segno zodiacale Pesci.

Per Ronny sono sempre Happy Days

A cura di Francesca Pellegrini

Ci ha sedotto con l'illusione di un'eterna giovinezza nel favolistico Cocoon, l'energia dell'universo, ha poi svelato le meraviglie numerologiche, insinuate nella mente di un illustre luminare, nell'acclamato A Beautiful Mind, riuscendo - infine - a decrittare i simboli trapelati ne Il Codice da Vinci. Chi lo avrebbe mai immaginato che, dietro al lentigginoso faccino di Richie Cunningham, si celasse il volto di un grande cineasta, noto al mondo come Ron Howard?

Hollywood family
Regista, sceneggiatore, interprete e producer, Ron è il primogenito dell'attore Rance Howard e di sua moglie, l'attrice Jean Speegle.
Anche suo fratello Clint Howard recita per il cinema, così come sua figlia Bryce Dallas Howard, frutto dell'unione con la scrittrice/actres Cheryl Alley Howard, conosciuta ai tempi del liceo Burroughs di Burbank, con la quale è sposato da quasi 25 anni. La felice coppia ha altri tre figli: Jocelyn, Paige e Reed.
Nel DNA dell'artista si miscelano provenienze fiamminghe, scozzesi, britanniche, irlandesi, germaniche, nonché Cherokee.

Promettente attore
A soli dodici mesi d'età, il piccolo fa la sua comparsa sul grande schermo nel western Pellirosse alla frontiera. A cinque anni, lo troviamo al fianco di Yul Brinner ne Il Viaggio. A otto, si guadagna l'attenzione del pubblico cimentandosi in un bambino balbuziente, nella trasposizione del musical Capobanda.
Tra il 1960-1968, eccolo nel famoso spettacolo tv The Andy Griffith Show, nei panni di Opie Taylor, il figlio dello sceriffo locale della cittadina immaginaria di Mayberry (North Carolina). Agli inizi della sua carriera, l'enfant prodige viene accreditato come Ronny Howard o Ronnie Howard.
Nel 1973, raggiunge il successo grazie al giovane sognatore di American Graffiti.
Ormai ventenne, Ron conferma la sua popolarità correndo dietro alle ragazze dell'amico Fonzie, nelle adolescenziali vesti del timido imbranato Richie Cunningham, protagonista del teen serial più amato del pianeta: Happy Days.
Nel frattempo, la young star frequenta la USC School of Cinema-Television della University of Southern California, mollando gli studi prima di portarli a termine.
Nel 1976, rimane affascinato dal cowboy John Wayne ne Il Pistolero, ultima interpretazione de "Il re del west".

Regista in carriera
Intanto - nel 1969 - il caparbio giovanotto si mette dietro alla macchina da presa, realizzando tre cortometraggi.
Nel 1977 si dirige nella action comedy Attenti a quella pazza Rolls Royce, dove lo sorprendiamo fuggire verso Las Vegas, in compagnia della bella Nancy Morgan.
Nel 1982, impone il suo talento registico nella commedia nera Night Shift - Turno di notte. Il film vale una nomina ai Golden Globe, come Miglior Attore Comico, al guardiano notturno dell'obitorio Henry Winkler.
Seguiranno, il romance marino Splash, una sirena a Manhattan, lo sci-fi della terza età Cocoon, l'energia dell'universo e il sorprendente fantasy, sceneggiato da George Lucas, Willow.
Nel decennio che va dal 1989 al 1999, Howard gira - tra gli altri - il rocambolesco family movie Parenti, amici e tanti guai, ci mostra poi la caotica giornata-tipo di un caporedattore in Cronisti d'assalto, sfiora il sogno di atterrare sulla luna in Apollo 13 (candidato a nove Oscar, tra cui Miglior Film) e riprendere, 24 ore su 24, la vita del commesso Matthew McConaughey in Ed Tv.
Alle soglie del nuovo millennio, è sul set della leccorniosa fiaba natalizia Il Grinch, con il verdastro guastafeste Jim Carrey.

A Beautiful Director
Il 2002 lo coglie trionfante con quattro statuette, tra cui quella per la Miglior Pellicola e la Miglior Regia, aggiudicate per lo struggente capolavoro A Beautiful Mind, biopic dedicato al matematico John Nash, strepitosamente incarnato da Russell Crowe. Affetto da una grave forma di schizofrenia, lo scienziato riuscirà del tutto a guarire, ottenendo l'incarico di docente a Princeton. Nel 1994 viene, inoltre, insignito del Premio Nobel per l'economia. Nel 2005 ecco Ronny di nuovo sul set, o per meglio dire, sul ring con il boxer Russell Crowe in Cinderella Man - Una ragione per lottare, ispirato alla vera storia dell'ex campione dei pesi massimi James J. Braddock.
Nei dodici mesi che seguono, il pluripremiato regista traspone su celluloide il discusso romanzo di Dan Brown, Il Codice da Vinci, avvalendosi di un un ricco cast composto da Tom Hanks, Audrey Tautou, Ian McKellen, Jean Reno, Paul Bettany e Alfred Molina. Nel 2009, ne dirigerà anche il prequel: Angeli e Demoni.
Intanto, si rilassa respirando ancora profumo di Oscar grazie a Frost/Nixon - Il duello, opera incentrata sulle interviste televisive che l'ex presidente degli Stati Uniti, Richard Nixon, concesse al giornalista inglese David Frost, a tre anni dallo "Scandalo Watergate". Dopo Angeli e demoni (2009), dirige la commedia Il dilemma (2011), e nel 2013 racconta il duello tra Niki Lauda (Daniel Brühl) e James Hunt (Chris Hemsworth) in Rush. Tornerà presto a lavorare con Hemsworth in Heart of the Sea, che racconta il disastro marittimo, realmente accaduto, che avrebbe ispirato Herman Melville a scrivere "Moby Dick". Tornerà ai libri di Dan Brown dirigendo ancora una volta Tom Hanks in Inferno, ambientato tra Firenze, Venezia e Instabul.

Ron il produttore
Il divo è co-proprietario con Brian Grazer della "Imagine Entertainment", una compagnia di produzione che ha sfornato notevoli successi quali il telefilm High School Team, 8 Mile, il serial tv 24 e la sitcom Felicity.
Attraverso essa, l'osannato Howard continua ad avere una forte presenza nel piccolo schermo, non solo come producer, ma anche attivamente; recentemente è stato il narratore (non citato nei crediti) della sitcom FOX Ti presento i miei.

Ron l'attivista politico
Per le elezioni presidenziali del 2008 si è schierato, girando un cortometraggio, a favore di Barack Obama. Nel corto è presente anche l'amico di vecchia data, Henry "Fonzie" Winkler.

Ultimi film

Drammatico, (USA - 2020), 116 min.

Focus

FOCUS
giovedì 16 febbraio 2017
Andreina Di Sanzo

Tom Hanks nei panni dell'audace studioso si ritrova a Firenze in stato confusionale e privo di memoria e, tra allucinazioni e incubi, rivive l'Inferno dantesco nel capoluogo toscano, dove si svolge gran parte del film, passando poi per Venezia e Istanbul. Insieme alla dottoressa Sienna Brooks (Felicity Jones) dovranno affrontare una terribile minaccia cercando di fermare il diabolico piano di Bertrand Zobrist: dimezzare la popolazione mondiale grazie alla diffusione di un virus letale

INCONTRI
martedì 1 dicembre 2015
Giancarlo Zappoli

Il regista Ron Howard arriva all'incontro con un ristretto gruppo di giornalisti con la disponibilità e la cortesia che lo hanno fatto definire come "the nicest guy in Hollywood". Il che non significa che non abbia ben chiaro quali siano i suoi doveri e anche i suoi diritti in quanto regista. Non avrebbe infatti avuto la carriera che ha avuto e non sarebbe arrivato, a 61 anni, a realizzare Heart of the Sea - Le origini di Moby Dick che è il film produttivamente più complesso della sua vasta filmografia

APPROFONDIMENTI
mercoledì 18 settembre 2013
Mauro Gervasini

Condividiamo con Ron Howard il totale disinteresse per la Formula 1. A lui è capitato di realizzare il miglior film dedicato alle corse della massima serie, a noi di guardarlo, coinvolti come mai avremmo immaginato. Punto di forza di Rush, nelle sale italiane dal 19 settembre, è la descrizione di questo agonistico mondo a parte, con i suoi riti e le sue rivalità, attraverso lo spirito avventuroso con cui il cinema degli anni 70 affrontava qualunque soggetto, dalla partita a carte all'amicizia di un gruppo di surfisti, dal viaggio lisergico attraverso gli States ai conflitti sociali

NEWS
venerdì 25 settembre 2009
Marlen Vazzoler

In un'intervista con Geoff Boucher del LA Times il regista Ron Howard ha parlato dell'adattamento cinematografico della mini serie a fumetti della Image Comics The Strange Adventures of H.P. Lovecraft, di cui curerà la regia. "Si tratta di una sfida ma se riusciremo a fare un buon adattamento, il film potrebbe essere davvero originale e interessante dal punto di vista psicologico e davvero spaventoso

INCONTRI
martedì 12 maggio 2009
Marzia Gandolfi

Il professore e il camerlengo Niente è più struggente dell'attesa. Angeli e Demoni, come fu per Il Codice da Vinci, a questo piacere non si sottrae. Senza dubbio girare intorno a un film, vederci attorno prima di vederci dentro, appartiene al piacere di un'opera nuova. Questo principio ha ispirato e ispira la campagna promozionale del nuovo film di Ron Howard, che ha reso dipendenti (nell'attesa) milioni di spettatori in tutto il mondo

News

Il cast del film ha presentato oggi il film in una conferenza stampa a Palazzo Vecchio.
I segreti di Ron Howard, il regista di Heart of the Sea: l'incontro con Moby Dick, le balene digitali e il modello di...
Dal libro di Dan Brown, il film di Ron Howard con Tom Hanks.
Un professionista talentuoso e onesto con lo spettatore.
Ron Howard ala regia e Akiva Goldsman alla sceneggiatura.
Il regista sta decidendo quale sarà il suo prossimo film.
Arriva in sala la nuova e attesissima indagine del professor Robert Langdon, ambientata nel cuore spirituale di Roma.
Lo studios sta attendendo l'uscita di The Lost Symbol.
L'avvincente confronto verbale tra Nixon e Frost.
Dopo Il Codice Da Vinci ritorna Robert Langdon.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati