Rush

Film 2013 | Sportivo 123 min.

Regia di Ron Howard. Un film Da vedere 2013 con Chris Hemsworth, Daniel Brühl, Olivia Wilde, Alexandra Maria Lara, Pierfrancesco Favino. Cast completo Titolo originale: Rush. Genere Sportivo - USA, Gran Bretagna, Germania, 2013, durata 123 minuti. Uscita cinema giovedì 19 settembre 2013 distribuito da 01 Distribution. - MYmonetro 4,02 su 137 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Rush tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Niki Lauda e James Hunt, diversissimi tra loro ma entrambi grandi campioni, si sfidano in duelli epici, senza però mai mancarsi di rispetto. Il film ha ottenuto 2 candidature a Golden Globes, 4 candidature e vinto un premio ai BAFTA. In Italia al Box Office Rush ha incassato nelle prime 5 settimane di programmazione 6,4 milioni di euro e 1,8 milioni di euro nel primo weekend.

Rush è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente sì!
4,02/5
MYMOVIES 3,50
CRITICA 3,73
PUBBLICO 3,83
ASSOLUTAMENTE SÌ
Ron Howard porta i suoi duellanti alla meta, con una regia classica e "profana".
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 16 settembre 2013
Recensione di Marianna Cappi
lunedì 16 settembre 2013

L'austriaco Niki Lauda e l'inglese James Hunt s'incontrano per la prima volta sui circuiti di Formula 3. Uno è metodico, razionale, non particolarmente simpatico; l'altro è un playboy, che si gode la vita e corre come se non ci fosse un domani. La loro rivalità diverrà storica e segnerà una stagione incredibile della Formula 1, fatta di drammi indelebili e miracolose riprese.
Come spesso accade con il miglior cinema classico americano, è il contributo delle parti a fare il tutto, ma è un tutto che poi si presenta compatto e coerente, non più smontabile e perfettamente aerodinamico, per restare in tema. La sceneggiatura di Peter Morgan è buona, ma non garantirebbe il risultato se non ci fossero le sfumature portate dagli attori, i loro sguardi, le loro ombre: un capitale che in questo lavoro pesa moltissimo, responsabile del mistero umano dietro i fatti storici e mediatici, che il copione da solo non arriva a disegnare, nemmeno laddove si arrischia in territori arditi e scivolosi, come la chiosa esplicita o la conclusione letteraria. Scrittura e interpretazione, a loro volta, non sarebbero sufficienti se non si combinassero con il lavoro ispirato di scenografi e costumisti, con una produzione europea di grande rispetto (già meritoria del documentario Senna di Asif Kapadia) e soprattutto con una regia in qualche modo "profana" come questa. L'estraneità di Ron Howard al mondo della Formula 1, infatti, che fino ad ora non rientrava nei suoi interessi né nelle sue conoscenze, è probabilmente il quid che suggella la combinazione ottimale delle parti nella confezione del tutto.
Evidentemente incapace di affezionarsi al dettaglio meccanico così come alla passione propriamente sportiva, elementi comunque interni e organici alla vicenda, Howard evita in un sol colpo ogni pit stop a rischio di retorica, concentrandosi solo e soltanto sul vampirismo reciproco tra i "duellanti" in gara e realizzando uno dei suoi film migliori, vivace, pulito, lanciato dritto alla meta.
Sexy e dannati come rockstars, novelli Icaro con una bara ambulante al posto delle ali -per assaporare l'ebbrezza del volo (James "Thor" Hunt) o sfidare il demiurgo sul terreno stesso della creazione (Lauda si occupava personalmente delle migliorìe alla vettura)-, Hunt e Lauda servono al regista come Caino e Abele, archetipi di una doppiezza in cui i termini si definiscono solo reciprocamente, per contrasto, ma anche per narrare con i mezzi dell'oggi la storia di un passato che non c'è più, dove l'individuo era ancora al centro della pista ed era il suo carisma o il suo capriccio a decidere la gara, non lo sponsor né la dittatura della televisione.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
RUSH
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
TIMVISION
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €13,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 29 settembre 2013
Mickey97

Chris Hemswort e Daniel Bruhl scendono in pista e divengono rivali sulla vita di Niki Lauda, il nuovo ingaggio della Ferrari che James Hunt non riesce a digerire. Entrambi i piloti manifestano l'uno nei confronti dell'altro molto astio e si dichiarano reciprocamente guerra, una guerra che poteva ammettere un unico vincitore, che avrebbe conquistato il titolo di campione del mondo.

lunedì 23 settembre 2013
LucaRossi

Era un'ossessione ancor prima che andassi al cinema: la mitica rivalità tra James Hunt e Niki Lauda, due grandi campioni divisi dal modo di intendere lo sport, ma uniti da una competizione accesa e dai risvolti profondamente umani. In genere cerco di sapere il meno possibile di un film prima di andarlo a vedere. In questo caso, sapevo già quasi tutto.

sabato 21 settembre 2013
joker 91

Ron Howard dopo il capolavoro A beautiful mind ed gli ultimi film abbastanza sottotono si riprende in modo eccellente con un film adrenalinico,riflessivo e spettacolare su due grandissime icone della formula 1 ovvero james Hunt e Lauda. Due uomini diversi,cosi lontani negli stili di vita e nel modo di essere ma allo stesso tempo cosi vicini uniti da una rivalità che li rese leggenda.

giovedì 19 settembre 2013
Lauro123

Dopo aver visto film davvero brutti come angeli e demoni e il codice da vinci, pensavo che howard avesse perso il "tocco" ma dopo aver visto Rush per fortuna ho dovuto ricredermi! Il film è forse il più bel film da me visto in questo 2013 sono ogni punto di vista, la storia come sappiamo è tratta da una storia verà, infatti ci narra la storia di nicky lauda e james [...] Vai alla recensione »

domenica 22 settembre 2013
Filippo Catani

Campionato mondiale di Formula 1 anno 1976. Dopo una serie di battaglie nelle formule minori, l'inglese James Hunt estroverso e donnaiolo e l'austriaco campione in carica Niki Lauda introverso e meticoloso si sfidano nella corsa al titolo mondiale senza esclusione di colpi. Ron Howard ha il grandissimo merito di riuscire a portare sullo schermo con grandissima efficacia uno dei grandi duelli [...] Vai alla recensione »

venerdì 20 settembre 2013
Ideatore29

Apprezzo davvero molto Ron Howard. È un regista che sa parlare attraverso le immagini. Questo film ne è la prova. Egli è un perfezionista. Lo si nota dalla fotografia: questo punto, che personalmente avrei lasciato per ultimo in un contesto differente, ricrea effettivamente l'idea di una pellicola ambientata negli anni '70.

venerdì 20 settembre 2013
Marzaghetti

Sapientemente dosato su due tempi - due velocità - due ritmi, quello della macchina, frenetico - sovralimentato - adrenalinico, e quello dell'uomo, rallentato - riflessivo - introspettivo, il nuovo cult di Ron Howard - Rush - è uno sbalorditivo condensato dell'energia, della tecnica e della follia che ruotavano attorno alla Formula Uno degli anni '70.

sabato 21 settembre 2013
Angelo Bottiroli - Giornalista

Andare al cinema e vedere “Rush” sembra di ritornare indietro nel tempo. Non solo perché il film è incentrato tutto sull’anno 1976 e sul duello tra i piloti di formula uno Niki Laura e James Hunt, ma perché il film, a differenza di quelli che siamo abituati a vedere oggi, non presenta alcuna scena speciale, o meglio, ci sono diversi effetti speciali, ma non ce [...] Vai alla recensione »

domenica 29 settembre 2013
jaylee

Da ex-bambino prodigio dei programmi per la TV (fino ai fasti di Happy Days), a regista di punta del mainstream di Hollywood, Ron Howard dimostra con Rush una flessibilità fuori dal comune, avendo toccato praticamente tutti i generi (eccezion fatta per l'horror), e con questa pellicola celebra una storica rivalità sportiva nei tempi d'oro della Formula 1.

lunedì 23 settembre 2013
Fedson

L'inglese james Hunt e l'austriaco Niki Lauda sono due esperti piloti automobilistici. Uno è lo spaccone di turno, materiale, egoista, donnaiolo, nonché la star dei suoi successi che si gode; l'altro è matematico, inamovibile nella sua quadrata ideologia, metodico ed introverso. La loro diversità verrà messa a dura prova in una dura stagione di Formula [...] Vai alla recensione »

martedì 1 ottobre 2013
catcarlo

Mettendo mano a ‘Rush’, l’ex Richie Cunningham si è preso due rischi mica da ridere. Il primo è il film di ambientazione sportiva, sempre sul limite di suonare falso in special modo quando, come qui, vengono rievocati fatti realmente accaduti; il secondo sta nell’avere come primo nome in cartellone Chris Hemsworth cercando di farlo sembrare un vero attore.

lunedì 30 settembre 2013
biso 93

I film che trattano di sport non mi hanno mai entusiasmato, probabilmente perchè non sono facili da realizzare e perchè è molto facile creare un prodotto banale che si discosta dalla realtà...( non parliamo dei film sulla boxe). Rush però è un'altra storia. Già perchè Ron Howard ha il merito di realizzare un film che cita e riporta i personaggi [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 settembre 2013
Antix90

Appena uscito dalla sala vorresti andare a guardarti il gran premio del '76...ma aspetta..Ron Howard ce l'ha già raccontato in maniera stupenda...si esalta lo sport, si esaltano i due campioni messi a confronto..hunt e lauda.. Non ci si annoia un attimo, ma non manca niente nella introspezione dei personaggi, niente è superfluo e non sembra mancare niente di necessario a creare [...] Vai alla recensione »

sabato 21 settembre 2013
Nick16

Tralascio volutamente la trama del film per andare direttamente alla critica. Le attese per questo "Rush" erano altissime, dato che sono appassionato di questo sport da quando ero bambino e proprio le vicende di Niki e James, hanno rappresentato i miei primi eroi in giovane età. La firma di Ron Howard dietro la macchina da presa l'ho reputata da subito sinonimo di qualità, [...] Vai alla recensione »

giovedì 26 settembre 2013
giugy3000

Correva l'anno 1976 e due giovani piloti di Formula1 correvano sul filo tra la vita e la morte, nell'epoca in cui guidare una Ferrari o una McLaren rappresentava essere invischiati mente e corpo nello sport più pericoloso al mondo. Ron Howard riporta in auge una storia mozzafiato, che per generazioni come la mia (che certo non potevano essere con gli occhi puntati sul televisore in quegli [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 ottobre 2013
maria martina

1970. La formula uno è sport per cultori del rischio e dell'adrenalina. Le macchine sfrecciano a 300 km/h lungo le piste, la meccanica è cosa ancora comprensibile ed, a parte una radiolina con la quale comunicare con i box,l'elettronica non ha ancora preso piede. In questo contesto due giovani piloti diversi eppure così adorabilmente complementari decidono di lasciare un futuro sicuro dietro una scrivania [...] Vai alla recensione »

sabato 28 settembre 2013
diomede917

  Tra le varie leggende che circolano nell'affascinante mondo della Formula 1.....ce n'è una in particolare che nella metà degli anni '70 ha visto protagonisti Niki Lauda e James Hunt. Una rivalità e una competizione che andava oltre il semplice aspetto sportivo..... Rush ne racconta passo passo tutte le vicissitudini che ebbero l'apice nel campionato [...] Vai alla recensione »

lunedì 3 marzo 2014
Ambra Agnoletto

Dici Ron Howard e subito la mente corre a titoli ormai cult come Cocoon e Apollo 13, oppure a gemme come A Beautiful Mind: un regista ‘vecchia scuola’, che ha iniziato a fare cinema davanti alla macchina da presa con mostri sacri come Don Siegel ed è poi entrato a far parte a pieno titolo della stessa categoria. Con Rush in un certo senso Howard torna alle origini: anche il suo [...] Vai alla recensione »

lunedì 23 settembre 2013
jacopo b98

 Amicizia, rivalità e vicende varie legate ai due piloti di Formula 1 James Hunt (1947-1993, Hemsworth), inglese ubriacone, che conduceva una vita sregolata, e Niki Lauda (Brühl), tedesco, metodico ed intelligente. Al culmine della stagione 1976, Lauda ha un incidente terrificante ed esce sfigurato dalla macchina in fiamme. Questo cambierà qualcosa.

venerdì 14 marzo 2014
Liuk

Non mi aspettavo un lavoro cosí ben fatto. Rush é una fedele ricostruzione di un fatto ormai quasi dimenticato che rende nobile la F1, ricordando a tutti quando ancora correvano i veri miti, quando si vedevano corse spettacolari e rischiosissime. Un film - romanzo biografico che descrive due uomini spettacolari, entrambi eccessivi se pur in modi diammetralmente opposti, a cui Ron Howard [...] Vai alla recensione »

mercoledì 2 ottobre 2013
Claude.kaivalya

A chi ricorda di essere stato un bambino innamorato di quelle automobiline che sfrecciavano veloci dentro uno schermo non sempre a colori, quando la F1 era una religione ferrarista ed i duelli veri erano fatti di staccate al cardiopalma senza abs e traiettorie obbligate dalla telemetria, questo film ha il merito di parlare di quegli uomini e di quelle emozioni adulte che sembra abbiano perso cittadinanza [...] Vai alla recensione »

sabato 28 settembre 2013
LaLune

 È uscito nelle sale il 19 settembre e continua ad essere in cima alle classifiche! Non potevamo aspettarci nient’altro dal regista premio Oscar Ron Howard che porta sul grande schermo il mondo della vecchia Formula 1, quella seguita ancora da un vasto pubblico, quella fatta di campioni che emozionavano la gente con la loro grinta e la loro passione.

lunedì 23 settembre 2013
ShiningEyes

Ron Howard ha dichiarato che prima di girare “Rush” non si era mai interessato minimamente al mondo della Formula 1. E' il caso di dire che il film sia fatto male o che offra una visione distorta di quel mondo? Niente di tutto questo. “Rush” è girato con una perizia tecnica e una scioltezza da far sembrare il vecchio Ron un esperto del settore, ma non si parla [...] Vai alla recensione »

lunedì 7 ottobre 2013
Stefano Pariani

Due uomini, due stili di vita, due modi di affrontare la Formula 1, ma un'unica rivalità: quella che accomuna James Hunt (Chris Hemsworth) e Niki Lauda (Daniel Bruhl), l'uno affascinante, spaccone e playboy, l'altro metodico, razionale e dalla volontà di ferro. La loro competizione ha infiammato le piste da corsa nella metà degli anni '70, quando correre non era soltanto ricerca di fama o di soldi, [...] Vai alla recensione »

venerdì 26 settembre 2014
ollipop

Tanti registi si sono cimentati a portare sullo schermo il mondo delle corse con risultati spesso mediocri preoccupati di stupire con scene viste e riviste intramezzate spesso da storie d'amore all'insegna di uno stereotipo rripetitivo e noioso. Ron Howard ci porta nel mondo delle corse con un film capolavoro nel suo genere  affrontando il tema della rivalità fra due grandi piloti [...] Vai alla recensione »

domenica 16 marzo 2014
Anne Bonny

 I miti dello sport scrivono la propria sceneggiatura correndo per la vita e il cinema fissa con le immagini le pagine leggendarie che hanno scritto ma non c’è bisogno di ripercorrere le tappe che hanno consolidato il mito per filo e per segno senza concedersi delle libertà narrative che possono arricchire il film in quanto tale: il cinema è una forma di espressione [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 ottobre 2013
Luca Scialo

Siamo negli anni '70, quando la Formula Uno regalava sfide ad alta velocità e i piloti dovevano, oltre agli avversari, sorpassare anche la Morte che pendeva costantemente sul loro collo. In quella decade furono due piloti ad infiammare le gare del mondiale: Niky Lauda e James Hunt, agli antipodi sulla pista ma anche nella vita privata. Il primo era metodico, calcolatore, pragmatico; il secondo [...] Vai alla recensione »

sabato 28 settembre 2013
_Oldboy_

La grande intuizione che ha avuto Ron Howard con "Rush" è quella di prendere la storia di Niki Lauda e la sua storica rivalità con James Hunt non per parlarci di Formula1 ma di sportività, amicizia, rischi. Rischi che i due personaggi corrono a ogni gara, in ogni momento, ma che non gli impediscono di continuare a guidare, ognuno con il suo metodo e la sua filosofia. Vai alla recensione »

venerdì 27 settembre 2013
Siebenzwerg

È un film che mi è rimasto molto impresso per giorni per cui scrivo a distanza di tempo. Quel che lo caratterizza è l'essenzialità della narrazione, la bravura di Howard nel tracciare i caratteri e le scene con pochi tratti, pochi minuti di sequenza, tanto basta per avere il nocciolo della situazione. Questa "rapidità" che è alla base del ritmo [...] Vai alla recensione »

lunedì 24 febbraio 2014
Alexander 1986

Nicki Lauda e James Hunt come Caino e Abele, Ettore e Achille, Salieri e Mozart e quant'altri volete? Per Ron Howard e la semplificazione hollywoodiana è proprio così: il duello tra il pilota austriaco (Levy-Bruhl) e l'inglese (Hemsworth) esploso durante gli anni '70 sarebbe stato uno dei tanti capitoli di un topo mitologico-letterario-cinematografico sempre fertile e duro [...] Vai alla recensione »

martedì 15 ottobre 2013
Luca Capaccioli

Ron Howard, regista del memorabile A Beautiful Mind, dirige un film che approfondisce la rivalità dei due storici piloti della Formula 1, quali James Hunt e Niki Lauda, interpretati rispettivamente da Chris Hemsworth e John Bruhl. Hunt è un arrogante e simpatico playboy di nazionalità inglese, mentre l'austriaco Lauda è un tipo serio e riservato.

lunedì 7 ottobre 2013
DadaB.

Un’antica rivalità radicata nella convinzione di poter battere l’altro. È questo lo slancio dal quale parte il film di Ron Howard, Rush. Rivalità, in questo caso, sportiva. Niki Lauda (Daniel Brühl) e James Hunt (Chris Hemsworth), piloti di macchine da corsa, sono opposti nelle scelte di vita ma non nel talento. Un talento che li ha resi leggenda. La trama è quasi uno stereotipo: due abili atleti [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 ottobre 2013
MiroForti

La rivalità tra Niki Lauda e James Hunt rivive per mano di Ron Howard, che racconta la parabola sportiva e umana dei due piloti, accompagnandoli dagli esordi in Formula 3 fino a un ideale epilogo al Gran Premio di Formula 1 del 1976. Il terzo film di Howard dopo A beautiful mind e Frost/Nixon che narra di personaggi realmente vissuti; tre mondi altamente eterogenei che individuano il loro filrouge [...] Vai alla recensione »

venerdì 4 ottobre 2013
massi1991

Il 12 Febbraio del 2002 Ron Howard veniva insignito del premio oscar per la miglior regia.undici anni dopo quella consacrazione Howard potrebbe ripetersi grazie a Rush,biopic incentrato sulle vite di James Hunt e Niki Lauda. Il regista statunitense, coadiuvato dalla solida sceneggiatura di Peter Morgan (che si era già cimentato con i biopic sportivi,avendo sceneggiato "Il maledetto United") [...] Vai alla recensione »

giovedì 17 dicembre 2015
Great Steven

RUSH (USA, 2013) diretto da RON HOWARD. Interpretato da CHRIS HEMSWORTH, DANIEL BRUHL, OLIVIA WILDE, ALEXANDRA MARIA LARA, PIERFRANCESCO FAVINO, DAVID CALDER, NATALIE DORMER, STEPHEN MANGAN, CHRISTIAN MCKAY, ALISTAR PETRIE, JULIAN RHIND-TUTT, VINCENT RIOTTA Leggendaria fu la rivalità che imperversò nelle vite professionali del britannico James Hunt (1947-1993) e dell’austriaco [...] Vai alla recensione »

giovedì 15 ottobre 2015
Portiere Volante

Parto subito dicendo che mi è piaciuto e le due ore passano velocemente non solo perché di fatto si corre di brutto. La regia è  ottima come la veste grafica di indiscusso valore. La storia descritta e' buona ma gli appassionati sanno molto bene che non tutto quello che viene raccontato corrisponde a verità. In primis i due erano amici al punto di aver convissuto [...] Vai alla recensione »

lunedì 6 ottobre 2014
Onufrio

C'era una volta la vera Formula Uno, con i duelli che hanno scritto la storia di questa competizione; una di queste fu  la famosa battaglia fra Lauda ed Hunt nel 1976, anno in cui avvenne il terribile incidente al pilota d'origine austriache. Cronistoria lunga 7 anni, dal 1970 al 1976 raccontata con immensa maestria da Ron Howard con scene spettacolari ed una narrativa impeccabile.

mercoledì 10 settembre 2014
stefano bruzzone

Ron Howard è garanzia di spettacolarità, fotografia ai massimi e regia praticamente perfetta. Bravo, bravo come sempre, bravo come in Angeli e Demoni e tanti altri grandi films da lui diretti. La storia di due campioni di formula 1 degli anni 70, Niki Lauda e James Hunt e il loro rapporto di amore/odio, passando per gli esordi per finire nel tragico incidente che coinvolse Lauda.

lunedì 3 marzo 2014
gianleo67

Storia romanzata della rivalità e delle vicende personali e sportive dei due campioni mondiali di F1 James Hunt e Niki Lauda, dal comune esordio in F3 all'exploit nel Gran Premio principale fino ai drammatici avvenimenti che il primo Agosto 1976 portarono al drammatico incidente nel circuito del Nürburgring Nordschleife in Germania, dove il pilota austriaco riportò gravi ustioni [...] Vai alla recensione »

martedì 22 ottobre 2013
Ilaria Pasqua

 “Un uomo astuto impara dal suo nemico più di quanto l’uomo stolto faccia dal suo migliore amico” C’erano grandi aspettative per Rush di Ron Howard. Dopo mesi e mesi di pubblicità nei cinema, la curiosità era altissima. E posso dire che è stata soddisfatta nel migliore dei modi. Le aspettative immense ripagate.

domenica 6 ottobre 2013
sandy walsh

Sono andata al cinema in quanto fan di Howard e curiosa di conoscere la famosa vicenda che nel lontano 1976 sconvolse il mondo dello sport e di cui avevo solo sentito parlare. Mi sono trovata di fronte un film talmente perfetto che non avrei mai pensato di potermi appassionare tanto all'automobilismo. Io che quando c'è la formula 1 in tv cambio canale, sono stata per due ore attaccata allo schermo [...] Vai alla recensione »

mercoledì 3 settembre 2014
Deathproof97

Il film ha l'intento di raccontare la storia di due grandi campioni del mondo della formula 1 degli anni 70, cioè Niki Lauda e James Hunt e dell'eterna lotta, ma anche grande amicizia, che c'era tra i due. Purtroppo però questa bella storia viene qui strumentalizzata e banalizzata da Ron Howard che la rende una banalissima storia degna di alcuni teen movies americani.

mercoledì 20 agosto 2014
gadman

Quando il film piace anche a chi non è appassionato di formula 1, vuol dire che ha fatto centro! La storia filmata e' più vera di quella reale! La rivalità tra due piloti opposti nello spirito e nelle vite! Il razionale che non da' emozioni ma è un vincente antipatico (Lauda), il passionale simpatico che per vincere deve sperare solo nella fortuna (Hunt)! La sfida tra due cannibali egoisti ! Ed è bello [...] Vai alla recensione »

lunedì 14 aprile 2014
67user

Di questi tempi i film fatti bene sono sempre più rari: questo è uno. Racconta la storia di due grandi assi che hanno lasciato un segno indelebile nel mondo della formula 1, e lo fa magistralmente. spaziando tra la competizione e la vita privata di questi due grandi campioni, con una sceneggiatura molto curata e un'interpretazione molto convincente di tutti i personaggi coinvolti.

martedì 18 febbraio 2014
cizeta

Un film assolutamente fedele al celebre duello tra Lauda e Hunt nelle piste da corsa. Non è facile scrivere e girare un film su un tema come quello dei motori, rimanendo fedele alla storia madre... Howard e la sceneggiatura di Peter Morgan ci sono riusciti in maniera ottimale. Il film risulta essere quasi un documentario, in alcuni momenti sembra non stiano neanche recitando.

mercoledì 13 novembre 2013
Carlo Andreatta

 Rush è un film sportivo a sfondo drammatico, o forse sarebbe meglio dire un film drammatico costruito su avvenimenti (veri) legati allo sport della Formula 1. Già, perchè in questo film, più del rombo delle varie Ferrari e McLaren (che pur fanno sentire la loro parte) contano i personaggi. È la storia del giovane pilota austriaco Niki Lauda e dell'affascinante [...] Vai alla recensione »

giovedì 24 ottobre 2013
Loski

Che cinema, che film, che storia! Tutto funziona in Rush, la recitazione e il ritmo sono travolgenti,che tu sia appassionato di formula uno o che tu non lo sia cambia poco, perchè dietro le incredibili e talentuose corse di Niki Lauda e James Hunt, c'è la storia di due vite in tutto diverse ma legate dalla ed alla stessa passione. Che cos'è la formula uno? Non lo so, ma ho capito come inizia e [...] Vai alla recensione »

domenica 6 ottobre 2013
Alex41

Una autentica lezione di vita, una storia vera ricca di colpi di scena. Ron Howard dirige un film maestoso, dai ritmi eccellenti, adrenalinico e intenso come solo lui è in grado di fare. Bravissimi gli attori (soprattutto Bruhl), ottimo trucco, colonna sonora di Zimmer come sempre meravigliosa, e sceneggiatura di ottimo contorno, come fra l'altro lo spiazzante sonoro.

venerdì 4 ottobre 2013
Nick Simon

Il sodalizio artistico tra Peter Morgan e Ron Howard prosegue brillantemente: Rush è un film di pregevole fattura. Lo sceneggiatore e drammaturgo inglese aveva infatti firmato, oltre a The Queen (2006), Hereafter (2010) e altri, quello che è considerato il film più riuscito di Howard: Frost/Nixon (2008). Come allora, il 59enne regista statunitense si mostra abilissimo nel raccontare, [...] Vai alla recensione »

domenica 20 ottobre 2013
Apifantasy

Da tanto, troppo tempo avevo voglia di vedere un buon film... i cineasti si spremono le meningi e il portafoglio per inventarsi sempre qualcosa di nuovo ma gli spettatori vogliono poche vecchie cose: una buona storia, sentimento azione, magari un pochino di suspance e degli attori che sappiano fare il loro mestiere. Non serve molto dopotutto basta pensare al successo di "Quasi amici" niente effetti [...] Vai alla recensione »

Frasi
"Ovviamente non mi diede ascolto, per James vincere un campionato era stato sufficiente, aveva dimostrato quello che voleva dimostrare a se stesso e a tutti quelli che dubitavano di lui e due anni dopo si ritirò. Quando lo rincontrai sette anni dopo a Londra, io di nuovo campione e lui commentatore per la tv, era scalzo su una bici con una ruota a terra, viveva ancora ogni giorno come se fosse l'ultimo. Quando seppi che era morto di infarto a 45 anni, non ne fui sorpreso, mi fece solo tristezza. La gente ci ha sempre visto come due rivali, ma lui mi piaceva, era una delle poche persone che apprezzavo e una delle pochissime che rispettavo e ancora oggi rimane l'unico che abbia mai invidiato!"
Una frase di Niki Lauda (Daniel Brühl)
dal film Rush - a cura di Simone Ulargiu
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Federico Pontiggia
Il Fatto Quotidiano

Scaldate gli occhi, perché i motori sono già roventi. Montezemolo non lo dirà mai, al massimo per il dopo Massa può spingersi fino a Schumacher, ma quanti ferraristi non plaudirebbero a un'accoppiata Fernando Alonso & Niki Lauda per la prossima stagione? Ebbene, potrebbe succedere, ma solo se il pilota asturiano dovesse andare al cinema: giovedì prossimo esce Rush, diretto da Ron Howard, con Lauda [...] Vai alla recensione »

Alessandra Levantesi
La Stampa

Così come la fantastica autobiografia di André Agassi, Open (Einaudi, 2011), è riuscita a conquistare il cuore di lettori digiuni di tennis, nello stesso modo Rush di Ron Howard non mancherà di appassionare anche gli spettatori che non hanno mai seguito una gara di Formula 1. Infatti - a dispetto di un lineare percorso narrativo giocato sull'arco di un quinquennio circa (1970-1976) - Rush è un film [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Ammirazione pura, innanzitutto, per l'abilità narrativa che travalica i limiti di un soggetto potenzialmente riservato a una frazione di pubblico. Se il mondo della Formula Uno e in particolare le vicissitudini della stagione di corse 1976 costituiscono, infatti, un richiamo irresistibile per fan ed esperti, «Rush» che gli ha dedicato Howard è così trascinante dal punto di vista emotivo e così perfezionato [...] Vai alla recensione »

Antonello Catacchio
Il Manifesto

Le corse automobilistiche e in particolare la Formula 1 hanno spesso incuriosito il cinema. Anche perché sono racchiuse tematiche intense; la sfida, la rivalità, il rischio, la velocità, il successo. Per questo, e per l'ambientazione anni '70, Ron Howard ha diretto Rush (in sala domani), su una sceneggiatura di Peter Morgan che aveva già lavorato con lui per Frost/Nixon.

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

La Formula 1 negli anni Settanta. Da una parte l'austriaco Niki Lauda con la Ferrari, dall'altra il suo grande avversario, l'inglese James Hunt con la McLaren. Diversissimi come caratteri. Il primo, figlio di un ricco industriale, metodico, preciso, rispettoso degli orari, quasi astemio. Il secondo, nato in una famiglia operaia, ma adesso l'esempio tipico del playboy, alcool, sesso, un'esistenza sempre [...] Vai alla recensione »

Luca Barnabé
Ciak

La vera sfida estrema tra i piloti Niki Lauda (Daniel Brùhl) e James Hunt (Chris Hemsworth), che ha infiammato gli anni Settanta. Dalla Formula 3 fino alle sfide leggendarie in Formula 1, culminanti nella stagione 1976. Rush - letteralmente "corsa precipitosa': ma anche "fretta" ed "eccitazione" - è un omaggio sentito e viscerale alla Formula 1, come non esiste (quasi) più.

Curzio Maltese
La Repubblica

Il film sullo sport in generale e in particolare sulla Formula 1 sono di solito orrendi e rumorosamente molesti. Si ricordano pochissime eccezioni, fra queste il celebre Grand Prix di John Frankenheimer del 1966, che ebbe un buon successo e vinse tre Oscar tecnici. Questo Rush di Ron Howard è forse il più interessante film del genere dall'epoca. Forse perché non è tanto o solo un film sulla Formula [...] Vai alla recensione »

Massimo Bertarelli
Il Giornale

Che frastuono. Tra i motori che rombano e la colonna sonora che cerca spazio, il mal di testa è in agguato. Ron Howard racconta la lunga sfida per il titolo mondiale del '76 tra l'austriaco Niki Lauda e l'inglese James Hunt. Metodico e rigoroso l'uno, imprevedibile e playboy l'altro. L'incarnano bene il tedesco Daniel Bruhl e l'australiano Liam Hemsworth, sorprendente reduce dai kolossal mitologici. [...] Vai alla recensione »

Giuseppe Ghigi
Il Gazzettino

Storia del duello tra James Hunt e Niki Lauda, due assi della Formula 1 molto diversi: il primo trasgressivo, il secondo freddo. Ron Howard confeziona una sfida d'asfalto filologica che ci fa respirare l'odore della benzina, dei pneumatici, sentire in dolby surround la potenza dei motori in un'atmosfera anni Settanta di eccessi, anche sessuali. Un film con il piede schiacciato sempre sull'acceleratore [...] Vai alla recensione »

Maurizio Acerbi
Il Giornale

Rush non racconta solo la famosa sfida tra Lauda e Hunt nel mondiale deI 76 di F1, conclusasi con il drammatico epilogo di Fuji, ma celebra anche l'etica di un modo di fare sport che non c'è più. Attraverso la rivalità tra i due piloti, interpretati da due strepitosi attori, si rimpiange un mondo dove vita e morte si sfidavano a ogni curva. Sublime. Da Il Giornale, 19 settembre 2013

Alberto Crespi
L'Unità

Temevamo l'americanata, ma sbagliavamo. Avremmo dovuto leggere il cast con più attenzione: quando dietro un film c'è la mano di Peter Morgan, si può stare tranquilli. Questo inglese 50enne, figlio di un ebreo tedesco sfuggito ai nazisti e di una cattolica polacca sfuggita ai sovietici (sì, sembra una bruna barzelletta, ma è vero), è il miglior sceneggiatore su piazza.

NEWS
VIDEO
lunedì 8 aprile 2013
Chiara Renda

Più vicino sei alla morte, più ti senti vivo". In queste parole recitate da Chris Hemsworth (James Hunt) si riassume tutto lo spirito dell'adrenalinico teaser trailer di Rush, dramma d'azione diretto dal premio Oscar Ron Howard che racconta la storia [...]

winner
miglior montaggio
BAFTA
2014
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati