Serenity

Film 2019 | Drammatico, Thriller

Regia di Steven Knight. Un film con Matthew McConaughey, Anne Hathaway, Diane Lane, Jason Clarke, Djimon Hounsou. Cast completo Titolo originale: Serenity. Genere Drammatico, Thriller - USA, 2019, Uscita cinema giovedì 18 luglio 2019 distribuito da Lucky Red.

Condividi

Aggiungi Serenity tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un misterioso racconto su come le vicende del passato possano ripresentarsi e stravolgere il presente trasformandolo in qualcosa di incredibile. Al Box Office Usa Serenity ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 8,4 milioni di dollari e 4,8 milioni di dollari nel primo weekend.

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES N.D.
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO N.D.
McConaughey e Anne Hathaway in un neo-noir ispirato al cinema classico.
Roberto Manassero
mercoledì 17 aprile 2019
Roberto Manassero
mercoledì 17 aprile 2019

In fuga da un passato traumatico, Baker Dill si è ritirato su un'isola al largo della Florida. Solitario e irascibile, nelle battute di pesca insegue senza speranza un tonno gigante che ha denominato Justice ("giustizia") e una volta a terra frequenta la matura Constance. Un giorno l'ex moglie Karen si presenta sull'isola, chiedendogli di salvare lei e il loro figlio dal suo nuovo e violento marito. La donna propone a Baker di gettare l'uomo in acqua durante una gita in barca, in cambio di 10 milioni di dollari. Diviso fra la nuova vita e quella da cui è fuggito, tentato dal denaro ma roso dai dubbi, Baker si ritrova in una realtà che non riesce a gestire, pupazzo nelle mani di un misterioso burattinaio...

«L'intenzione era costruire una storia piuttosto convenzionale, quasi un noir anni '40 e '50, con il ritorno dell'ex moglie e il piano omicida. Poi, nel momento meno indicato per la storia, si trattava di buttare tutto quanto all'aria e tentare qualcosa di completamente diverso. Non volevo allestire il plot fin dall'inizio, ma fare in modo che saltasse fuori dal nulla, preceduto al massimo da qualche seme gettato qua e là. Si trattava di vedere come tenere in piedi un personaggio, mentre sperimenta un'avventura assurda e si confronta coi suoi dubbi esistenziali».
Steve Knight

Scritto e diretto da Steven Knight, celebre sceneggiatore di Piccoli affari sporchi, La promessa dell'assassino e Allied: Un'ombra nascosta e regista alla terza prova dopo Redemption - Identità nascoste e Locke, Serenity arriva in Italia - ultimo tra i paesi in cui è stato distribuito - preceduto da una polemica tra gli autori (compresi le star Matthew McConaughey e Anne Hathaway) e la casa di distribuzione Aviron, rea di non aver promosso adeguatamente il film dopo le disastrose anteprime dello scorso gennaio, e dalla fama di scult creata ad arte dalla stampa americana.

Definito da più parti «terrible and insane» (orribile e folle), accompagnato da epiteti come «bonkers» (fuori di testa) e da espressioni come «huh?» (cosa?) o peggio «WTF» (ma che c...), il film è una sorta di neo-noir ispirato al cinema classico e alle atmosfere sordide e patinate di Adrian Lyne o di cult anni 80 come The Hot Spot. Per stessa ammissione di Knight, però, la sceneggiatura è stata scritta con l'intento di depistare le aspettative dello spettatore e condurre il film in territori narrativi totalmente inaspettati.

Matthew McConaughey e Anne Hathaway si confrontano anch'essi con figure dalla forte caratterizzazione stereotipata (lui incarna il mito hemingwaiano del lupo solitario in guerra con la natura e il passato, lei quello della femme fatale ambigua e seducente), in un ambiente tropicale ammantato di immancabili luci calde e atmosfere sudate.

Ovviamente, un motivo c'è a giustificare la palese artificiosità della messinscena e la prevedibilità di tutti i personaggi del plot, dalla calda amante Diane Lane al compagno di pesca di Baker Djimon Hounsou, dal marito violento Jason Clarke al misterioso impiegato Jeremy Strong: ma rivelarlo sarebbe ingiusto verso il meccanismo a sorpresa che sorregge e insieme sconvolge Serenity, togliendo così allo spettatore il piacere (colpevole o meno) di assistere a un film per davvero "fuori di testa", pericolosamente in bilico fra la patacca e l'oggetto di culto.

Sei d'accordo con Roberto Manassero?
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
mercoledì 20 marzo 2019
Gropius

Baker Dill ( Matthew McConaughey), vive in una piccola isola dei Caraibi chiamata Plymouth. Egli è un marinaio. Capitano di una barca con la quale porta i turisti a pescare in mare aperto. La sua più grande ossessione  "hemingwayiana" è quella di riuscire a catturare in mare, prima o poi, un grande tonno.  Quando però un giorno una sua ex (Anne Hathaway) [...] Vai alla recensione »

PUBBLICO
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati