Malati di Sesso

Film 2018 | Commedia +13 90 min.

Anno2018
GenereCommedia
ProduzioneItalia
Durata90 minuti
Regia diClaudio Cicconetti
AttoriFrancesco Apolloni, Gaia Bermani Amaral, Fabio Troiano, Elettra Capuano, Augusto Zucchi Giacomo Gonnella, Cristiana Vaccaro, Giulia Bertini, Cristina Moglia, Cristina Tosio.
Uscitagiovedì 7 giugno 2018
DistribuzioneRoberto Capua per Action Brand
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di -1 recensione.

Regia di Claudio Cicconetti. Un film con Francesco Apolloni, Gaia Bermani Amaral, Fabio Troiano, Elettra Capuano, Augusto Zucchi. Cast completo Genere Commedia - Italia, 2018, durata 90 minuti. Uscita cinema giovedì 7 giugno 2018 distribuito da Roberto Capua per Action Brand. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 2,00 Stelle, sulla base di -1 recensione.

Condividi

Aggiungi Malati di Sesso tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Giacomo e Giovanna s'incontrano per caso e scoprono la loro compulsione sessuale. In Italia al Box Office Malati di Sesso ha incassato 76,5 mila euro .

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 2,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO NÌ
Un film che riassume in sé quasi tutti i vizi della commedia italiana contemporanea.
Recensione di Paola Casella
mercoledì 30 maggio 2018
Recensione di Paola Casella
mercoledì 30 maggio 2018

Giacomo e Giovanna condividono lo stesso analista e l'identico problema: fanno sesso con chiunque ma non riescono ad innamorarsi di nessuno. l giorno in cui il loro analista entra in crisi depressiva e decide di abbandonare i pazienti, suggerisce a Giacomo e Giovanna di provare ad aiutarsi reciprocamente. I due intraprendono dunque un percorso della speranza fra cliniche esclusive, casali di campagna e ashram in cui si pratica karma yoga, cercando lui di smettere di scoppiare a piangere mentre fa l'amore, lei di smettere di "darla a tutti".
Malati di sesso, lungometraggio di esordio di Claudio Cicconetti scritto da Francesco Apolloni (che interpreta il ruolo di Giacomo) e Manuela Jael Procaccia, è improntato alla totale implausibilità, senza capire la differenza fra umorismo surreale e completa illogicità.

Tanto per cominciare la vicenda si svolge in una sorta di mondo parallalelo in cui Giacomo, autore di programmi televisivi che chiudono dopo tre puntate e dog sitter, gira in Volvo e abita in un bell'appartamento in centro, e può permettersi di frequentare una clinica privata a Courmayeur.

Le assurdità proseguono con una sottotrama in cui il migliore amico di Giacomo, Livio, si invaghisce della migliore amica di Giovanna, Eleonora, esperta di comportamento animale, che come terapia per guarire Livio dal vizio del gioco gli suggerisce di frequentare un gallo con lo stesso problema (un gallo giocatore d'azzardo?). L'impostazione romana altoborghese informa tutta la narrazione, fra borsette da 5000 euro e pappagalli da 680, per non dire degli impegni di lavoro dei due protagonisti accantonabili all'improvviso e per durate indefinite. La receptionist della clinica privata chiama gli ospiti per nome, i dialoghi di Apolloni sono una sequela di "Ma che stai e dì" e "Ma che stai a fa" e le gag scatologiche abbondano come in un film di Neri Parenti.

Quel che manca però, rispetto alle vanzinate, sono le risate, e ancor di più manca la possibilità di affezionarsi a questi personaggi viziati e insopportabili. Il sermone finale secondo cui gli abbracci sono molto più importanti del sesso mette la ciliegina sulla torta alla generale banalità della storia, che riesce a rendere triviali tutti i personaggi (per non parlare delle professioni di psicologo ed etologo). È difficile far coesistere il politically incorrect con il melenso, e se si tratta di una commedia bisogna almeno riconoscere il paradossale come tale, senza edulcorarlo con la nota di buonismo conclusiva. Cicconetti dimostra una buona professionalità registica, ancorché improntata all'estetica dello spot televisivo o del videoclip musicale, ma Malati di sesso riassume in sé quasi tutti i vizi della commedia italiana contemporanea che accantona completamente la realtà per muoversi in un mondo fasullo nel quale è inverosimile identificarsi.

STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 7 giugno 2018
Alice Sforza
Il Giornale

Giacomo e Giovanna fanno sesso con chiunque, ma senza innamorarsi realmente. Per risolvere il «problema» iniziano un percorso comune tra analisti, cliniche esclusive, casali di campagna, ashram per scoprire che, in fondo, basta un abbraccio. Commedia implausibile che punta anche su gag scatologiche, neanche fosse un cinepanettone. Che, in più, hanno un limite: non fanno mai ridere.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati