MYmovies.it
Advertisement
Festival del cinema di Porretta, Il traditore vince il Premio Nazionale Elio Petri

Il festival si conclude con il premio alla carriera consegnato a Abel Ferrara e Citto Maselli.

Pierfrancesco Favino (50 anni) 24 agosto 1969, Roma (Italia) - Vergine. Interpreta Tommaso Buscetta nel film di Marco Bellocchio Il traditore.
domenica 15 dicembre 2019 - Festival

Si è conclusa sabato 14 dicembre la diciottesima edizione del Festival del Cinema di Porretta Terme, in netta crescita sia come pubblico (oltre 5000 presenze) che nella proposta cinematografica con 23 lungometraggi e 26 cortometraggi, fra cui 4 prime nazionali. Tantissimi anche gli ospiti fra registi, autori e produttori. Una crescita che mostra come il Festival, nato diciotto anni fa nel ricordo della fondamentale Mostra Del Cinema Libero, oggi ha conquistato, forte di queste basi profonde, una propria identità e cammina sulle proprie gambe.

I momenti salienti della serata conclusiva sono stati la premiazione del Concorso Fuori dal Giro, la consegna dei premi alla carriera ad Abel Ferrara e Citto Maselli, la consegna del Premio Elio Petri alla sua prima edizione a Il traditore (guarda la video recensione) di Marco Bellocchio.
MYmovies.it

Il film Sole (guarda la video recensione) di Carlo Sironi si è aggiudicato la settima edizione del Concorso Fuori dal Giro, mentre il film Solo cose belle di Kristian Gianfreda ha conquistato il premio della Giuria Giovani. Due film belli e profondi, che hanno come protagonisti coppie di ragazzi che affrontano temi e problemi della vita adulta, con tenacia, talvolta paura e intensità e nel caso del film premiato dalla giuria dei giovani, anche con numerose risate. Il Concorso Fuori dal Giro propone e premia film italiani di valore che hanno tuttavia avuto minor fortuna distributiva.

Se il premio a Sole è frutto della votazione del pubblico alla fine di ogni proiezione, l'altro premio è frutto del lavoro della Giuria Giovani che così motiva: "la giuria conferisce il premio a Solo cose belle, film in grado di distinguersi per aver trattato temi che attraversano la società italiana di questi anni: diversità, inclusione, lotta contro i pregiudizi, con delicatezza e a tratti ilarità, riprendendo alcuni degli schemi narrativi della commedia italiana."

Tanto cinema con la "c" maiuscola protagonista della serata, che ha visto salire sul palco del Cinema Kursaal di Porretta alcuni trai nomi più importanti della scena italiana e internazionale. L'ospite d'onore di questa edizione, Abel Ferrara, presente a Porretta con la moglie e attrice Cristina Chiriac e la figlia, ha ricevuto il Premio alla carriera, dopo aver incontrato, nel pomeriggio, il pubblico in una lunga, divertente e animata masterclass, occasione di scambi e commenti con il pubblico su temi non solo cinematografici. A lui il Festival ha dedicato una retrospettiva di alcuni dei suoi film compreso, l'ultimo lavoro in ordine di tempo Tommaso.


CONTINUA A LEGGERE
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati