Dizionari del cinema
Periodici (1)
Miscellanea (1)
Collegamenti
Media & Link
Consulta on line la Biblioteca del cinema. Tutti i film dal 1895 a oggi:
venerdì 18 giugno 2021

Lea Massari

L'inquieto universo di Lea Massari

88 anni, 30 Giugno 1933 (Cancro), Roma (Italia)
occhiello
Stai attenta, Elena, che dietro a quelle rilucenti automobili c'è il truffaldino!
dal film Una vita difficile (1961) Lea Massari  Elena
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Lea Massari
Nastri d'Argento 1979
Premio miglior attrice non protagonista per il film Cristo si è fermato a Eboli di Francesco Rosi

Nastri d'Argento 1979
Nomination miglior attrice non protagonista per il film Cristo si è fermato a Eboli di Francesco Rosi

David di Donatello 1962
Nomination miglior attrice per il film I sogni muoiono all'alba di Enrico Gras, Mario Craveri, Indro Montanelli

David di Donatello 1962
Premio miglior attrice per il film I sogni muoiono all'alba di Enrico Gras, Mario Craveri, Indro Montanelli



Una vita difficile

* * * * 1/2
(mymonetro: 4,56)
Un film di Dino Risi. Con Claudio Gora, Alberto Sordi, Lea Massari, Franco Fabrizi, Lina Volonghi.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1961.
La prima notte di quiete

La prima notte di quiete

* * * - -
(mymonetro: 3,44)
Un film di Valerio Zurlini. Con Giancarlo Giannini, Alain Delon, Lea Massari, Alida Valli, Renato Salvatori.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1972.
L'avventura

L'avventura

* * * * -
(mymonetro: 4,32)
Un film di Michelangelo Antonioni. Con Gabriele Ferzetti, Monica Vitti, Lea Massari, Renzo Ricci, Dominique Blanchar.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1960.
Cristo si è fermato a Eboli

Cristo si è fermato a Eboli

* * * 1/2 -
(mymonetro: 3,71)
Un film di Francesco Rosi. Con Gian Maria Volonté, Irene Papas, Lea Massari, Alain Cuny, Paolo Bonacelli.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1979.
Le quattro giornate di Napoli

Le quattro giornate di Napoli

* * * * -
(mymonetro: 4,39)
Un film di Nanni Loy. Con Gian Maria Volonté, Aldo Giuffré, Lea Massari, Jean Sorel, Georges Wilson.
continua»

Genere Drammatico, - Italia 1962.
Filmografia di Lea Massari »

lunedì 31 maggio 2021 - Con Una vita difficile di Dino Risi questo giorno si insedia nella memoria dello spettatore.

Quel 2 giugno di Alberto Sordi

Pino Farinotti cinemanews

Quel 2 giugno di Alberto Sordi Il 2 giugno, giorno del referendum, è uno dei più raccontati della storia della Repubblica. Un promemoria indimenticabile lo dobbiamo al film Una vita difficile (1961) firmato da Dino Risi, capolavoro assoluto della stagione della nostra "Commedia". Silvio (Alberto Sordi), romano, è stato partigiano nella zona del lago di Como, dove ha conosciuto Elena (Lea Massari). I due vivono a Roma, Silvio lavora in un giornale comunista. La vita è durissima, spesso si saltano i pasti. È il 2 giugno, la città è in attesa febbrile del risultato del referendum. Elena e Silvio sono in cerca di una trattoria dove forse non pagheranno. Elena si sente chiamare. Si tratta di un marchese vecchio amico di sua madre, proprietaria di un albergo a Como. Il nobile sta cercando qualcuno da invitare a pranzo per non essere in tredici a tavola. I due proletari si ritrovano così al tavolo di una principessa, guardati male da tutti i presenti. I titolati sono in ansia per il re. Qualcuno tocca un argomento scottante, i partigiani. Silvio, idealista emotivo, li difende con foga, critica il re quando "scappò" a Brindisi abbandonando la sua gente. La discussione si infiamma, ma ecco che la radio annuncia: "Diamo il risultato del referendum" La tensione è immobile e palpabile. "Monarchia: 10 milioni, 719mila284." Sembra un buon numero, tutti esultano. "Repubblica 12 milioni, 717mila 923. L'Italia è una repubblica". Cade il silenzio e la disperazione. A uno a uno tutti i nobili abbandonano la tavola. Tranne Elena e Silvio, che non rinunciano a mangiare. Un maggiordomo, solenne, avanza col grande vassoio verso di loro mentre dalla radio arriva l'inno nazionale. Siamo nella storia del cinema. Accade spesso che la narrazione di un film sia più efficace delle analisi e retrospettive della letteratura accreditata. Se poi i protagonisti si chiamano Risi, regista, Sonego sceneggiatore e Sordi attore, ecco che quel 2 giugno si insedia nella memoria dello spettatore e lì rimarrà. Com'è legittimo che sia per una ricorrenza come quella.

   

Altre news e collegamenti a Lea Massari »
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
martedì 25 maggio
Roubaix, Une Lumière
martedì 11 maggio
Mi chiamo Francesco Totti
mercoledì 28 aprile
La prima donna
martedì 27 aprile
L'agnello
Imprevisti Digitali
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità