Segreti segreti

Film 1984 | Drammatico 93 min.

Regia di Giuseppe Bertolucci. Un film con Rossana Podestà, Giulia Boschi, Lina Sastri, Massimo Ghini, Nicola Di Pinto, Alida Valli. Cast completo Genere Drammatico - Italia, 1984, durata 93 minuti. Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 2 recensioni.

Condividi

Aggiungi Segreti segreti tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

Sette donne sono le protagoniste di questa storia che attraversa uno spaccato della società italiana. Tutto comincia quando Laura, borghese e terroris... Ha vinto un premio ai Nastri d'Argento, ha vinto un premio ai David di Donatello,

Segreti segreti è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 2,00
CONSIGLIATO NÌ

Sette donne sono le protagoniste di questa storia che attraversa uno spaccato della società italiana. Tutto comincia quando Laura, borghese e terrorista, uccide un suo compagno ferito, durante un attentato. Finisce in tribunale (dopo il suicidio della madre quando i carabinieri le entrano in casa) dove la terrorista, ora pentita, si trova davanti ad un giudice (donna) che però pensa ai suoi problemi: ha appena saputo che il marito la tradisce. Un bel film con una parata di brave attrici del nostro cinema. Tra tutte spicca Alida Valli, che è la vecchia "tata" della ragazza.

Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Laura (Sastri), terrorista di estrazione altoborghese e duplice omicida, è il filo conduttore di una storia ambientata all'inizio degli anni '80 che passa attraverso altre 6 donne, in un film fondato su una serie di rapporti madre/figlia. Il terrorismo è soltanto uno dei suoi temi: è una storia di donne che si parlano e che, dicendosi o strappandosi la verità, si sgretolano. Il terremoto dell'Irpinia, cornice dell'incontro tra la proletaria Rosa (Boschi) e sua madre (Podestà), potrebbe essere una chiave di interpretazione: una metafora degli effetti del fenomeno terroristico (non delle cause). Su questo tema interagiscono quelli dell'infanzia, del gioco, della delazione. "Il risultato recitativo appare di rango: queste signore delineano ritratti indimenticabili di sé stesse, e la Sastri, quando indifesa e quando rapace, vola qualche metro sopra le altre" (S. Frosali). Ha collaborato alla sceneggiatura Vincenzo Cerami.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
SEGRETI SEGRETI
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€6,25
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
domenica 20 ottobre 2013
gianleo67

Giovane e bella militante della sinistra eversiva elimina sia il magistrato vittima designata dell'azione terroristica sia il titubante compagno che aveva fallito il bersaglio. Riparata prima nella magione di campagna bolognese della ricca famiglia, abitata solamente dalla vecchia tata e poi a Roma dove si accinge a partire per Parigi con la madre e una fragile ed egocentrica amica, viene braccata [...] Vai alla recensione »

Frasi
Renata: "Perchè si dice 'tentato suicidio' invece di 'suicidio fallito'?"
Marta: "Perchè siamo così stupidi,ma così stupidi, così presuntuosi che un fallimento ci dà noia sempre, capito! Anche quando si tratta del fallimento di un suicidio."
Dialogo tra Marta, la madre di Laura (Lea Massari) - Renata, l'amica di Marta (Stefania Sandrelli)
dal film Segreti segreti - a cura di Maurizio Deguardi
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Stefano Reggiani

Segreti segreti, nel modo melodrammatico e favoloso che Bertolucci si propone, vuol dire anche, più semplicemente: donne donne come se negli anni del terrorismo le donne fossero le sole persone vive, da una parte e dall'altra della violenza, o meglio, in quell'unico posto dove germogliano le esperienze più banali o estreme, senza filtro ideologico, in un continuo vissuto.

winner
miglior soggetto originale
Nastri d'Argento
1985
winner
miglior attrice
David di Donatello
1985
PUBBLICO
RASSEGNA STAMPA
SHOWTIME
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati