La meccanica delle ombre

Film 2016 | Drammatico +13 93 min.

Titolo originaleLa mecanique de l'ombre
Anno2016
GenereDrammatico
ProduzioneFrancia
Durata93 minuti
Regia diThomas Kruithof
AttoriFrançois Cluzet, Denis Podalydès, Sami Bouajila, Simon Abkarian, Alba Rohrwacher .
Uscitagiovedì 6 aprile 2017
DistribuzioneEuropictures
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 2,75 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Thomas Kruithof. Un film con François Cluzet, Denis Podalydès, Sami Bouajila, Simon Abkarian, Alba Rohrwacher. Titolo originale: La mecanique de l'ombre. Genere Drammatico - Francia, 2016, durata 93 minuti. Uscita cinema giovedì 6 aprile 2017 distribuito da Europictures. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,75 su 7 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi
La meccanica delle ombre
tra i tuoi film preferiti.




oppure

Un'opera prima che guarda ai thriller paranoici degli anni '70.

Consigliato sì!
2,75/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA 2,50
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Un thriller politico di stampo classico, che non azzarda innovazioni velleitarie e si immerge nelle inquietudini del terzo millennio.
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 25 novembre 2016
Recensione di Emanuele Sacchi
venerdì 25 novembre 2016

Duval è un contabile molto preciso nel proprio lavoro, finché viene licenziato a causa di esuberi aziendali. Dopo alcune ricerche di lavoro infruttuose viene contattato da un certo Clément, un tipo misterioso che gli offre un nuovo impiego: Duval dovrà trascrivere, velocemente e senza errori, alcune registrazioni su cassetta ogni giorno, in cambio di uno stipendio ragguardevole. Ben presto Duval si rende conto che il contenuto di queste cassette "scotta" politicamente, ma tirarsi fuori dall'impegno non è un'opzione prevista.

Al lungamente invocato e raramente incontrato cinema medio qualcuno crede ancora. Senza azzardare innovazioni velleitarie o inseguire la contemporaneità, Thomas Kruithof gira un film sostanzialmente non databile al carbonio-14, che avrebbe potuto essere tranquillamente girato negli anni '70, in tempi in cui una buona sceneggiatura, scene di azione curate e colpi di scena assortiti potevano bastare.

Oggi che quel cinema medio non esiste più, è difficile dire quanto spazio possa trovare il film di Kruithof presso il pubblico. Ma la passione profusa in La meccanica delle ombre è tale da poterne mutare il destino, forse.

Dalla sua il regista belga ha un cast di qualità, una certa attenzione al dettaglio da giallista e un epilogo che non disdegna di menare fendenti alla situazione politica attuale in Francia. Kruithof la presenta come ambigua e attraversata da disegni oscuri, quasi eversivi, con un candidato emergente e senza scrupoli che molto assomiglia a una versione maschile di Marine Le Pen. Sembrano gli anni '30 di Daladier e Chamberlain, titubanti nell'arginare i fanatismi politici del totalitarismo, o i '70 della strategia della tensione, ma invece sono gli anni Dieci del terzo millennio. Un'epoca confusa e inquietante, in cui la sensazione di instabilità politica è quasi palpabile. Kruithof ben individua questo feeling e se ne avvale per dare forza a un'opera che, seppur non esente da difetti - tra cui il ruolo (minore) affidato ad Alba Rohrwacher, scritto superficialmente - vale, sempre come si diceva un tempo, il prezzo del biglietto.

LA MECCANICA DELLE OMBRE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
Infinity
-
-
-
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
martedì 11 aprile 2017
loland10

“La meccanica delle ombre” (La mecanique de l’ombre, 2016) è il primo lungometraggio del regista-attore Thomas Kruithof.             Tasti ingranditi e sfuocati di una macchina per scrivere, un fruscio di sottofondo, i gesti delle dita che alzano il tono musicale, la ripresa che avvolge lo schermo e che ruota su se stessa [...] Vai alla recensione »

martedì 18 aprile 2017
Flyanto

 "La Meccanica delle Ombre" è un thriller in cui il protagonista (Francois Cluzet), diligente contabile presso una società, viene licenziato per un ridimensionamento del personale e, poichè non riesce più ad inserirsi nel mondo del lavoro, inizia a bere ed a cadere nella spirale dell'alcolismo. Superata appena questa sua debolezza, un giorno egli viene [...] Vai alla recensione »

martedì 1 agosto 2017
pier delmonte

Thriller francese, abbastanza riuscito, essenziale nell’inserirsi tra le pieghe dello spionaggio e controspionaggio. Credibile nel suo protagonista e c’e’ pure Alba Rohrwacher, deliziosa come sempre.

Frasi
Le persone che non conoscono i propri limiti creano sempre problemi! E lei Duval è consapevole dei suoi limiti?
Clément (Denis Podalydès)
dal film La meccanica delle ombre - a cura di MYmovies.it
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
giovedì 6 aprile 2017
Paolo D'Agostini
La Repubblica

L'incubo dell'uomo qualunque stritolato da una macchinazione è spunto hitchcockiano ma l'opera prima di questo cineasta belga fa appello anche ad altre fonti di ispirazione, dai classici della New Hollywood anni 70 come La conversazione e I tre giorni del Condor al magistero di Le Carré, adattati al clima politico francese contemporaneo. Duval, il personaggio di Cluzet, è un oscuro impiegato che però [...] Vai alla recensione »

giovedì 6 aprile 2017
Anna Maria Pasetti
Il Fatto Quotidiano

Guadagnare con un lavoro semplice e ripetitivo a una condizione: non farsi mai domande né rispondere a quelle altrui. Ne è attratto Duval, uomo di mezza età disoccupato per un lungo esaurimento nervoso: accettare è un attimo, dovuto e voluto. Dietro a tanto silenzio, però, si cela la mala fra criminalità e servizi segreti sotterraneamente complici. Mantenere l'omertà nonostante le implicazioni etiche [...] Vai alla recensione »

giovedì 6 aprile 2017
Massimo Bertarelli
Il Giornale

Bizzarro thriller fantapolitico, dotato di una discreta tensione, ma a dir poco inverosimile. Il maturo contabile assicurativo Duval resta a spasso. Riceve subito un'offerta di lavoro da un tale, ambiguo Clément: chiuso in una stanza dovrà trascrivere su cassetta svariate registrazioni telefoniche. Orario rigido: 9-18, stipendio ragguardevole: 1500 alla settimana.

NEWS
GUARDA L'INIZIO
mercoledì 5 aprile 2017
 

Duval è un contabile molto preciso nel proprio lavoro, finché viene licenziato a causa di esuberi aziendali. Dopo alcune ricerche di lavoro infruttuose viene contattato da un certo Clément, un tipo misterioso che gli offre un nuovo impiego: Duval dovrà [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati