Bling Ring

Acquista su Ibs.it   Dvd Bling Ring   Blu-Ray Bling Ring  
Un film di Sofia Coppola. Con Israel Broussard, Katie Chang, Taissa Farmiga, Claire Alys Julien, Georgia Rock.
continua»
Titolo originale The Bling Ring. Drammatico, durata 90 min. - USA, Gran Bretagna, Francia, Germania, Giappone 2013. - Lucky Red uscita giovedì 26 settembre 2013. MYMONETRO Bling Ring * * * - - valutazione media: 3,07 su 81 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,07/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * - - -
   
   
   
Un gruppo di adolescenti, ossessionati da moda e fama, danno vita ad una serie di furti nelle case di alcune celebrità.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Sofia Coppola conferma la propria attrazione autoriale per il mondo dell'adolescenza, senza giudicare
Giancarlo Zappoli     * * * - -

Los Angeles un gruppo di adolescenti si dedica a un'attività piuttosto inconsueta. Irresistibilmente attratti dal glamour della vita delle star individuano le loro abitazioni e, in loro assenza, rubano tutti gli oggetti che, ai loro occhi, appaiono come status symbols. Prima di essere individuati dagli investigatori avevano già accumulato una refurtiva di più di tre milioni di dollari; tra le loro vittime ci sono stati (si tratta di fatti realmente accaduti) Paris Hilton e Orlando Bloom.
Sofia Coppola al suo quinto lungometraggio conferma la propria attrazione, che possiamo ormai definire autoriale, per il mondo dell'adolescenza. Dopo le vergini suicide e la giovane Scarlett Johansson lost in una translation esistenziale. Dopo l'inedito e coloratissimo ritratto di Marie Antoinette e la struggente solitudine della Cloe di Somewhere questa volta il suo sguardo si sposta su un gruppo di 4 fanciulle della City of Angels che coinvolgono un loro coetaneo, arrivato da fuori, nelle loro imprese.
Forse il motivo è da ricercarsi nell'ombra che papà Francis Ford ha gettato con la sua imponente presenza sulla sua fase di passaggio dall'infanzia all'età adulta. Sta di fatto che gli eventi che erano accaduti qualche anno fa e ai quali la regista non aveva prestato un particolare interesse divengono ora un film. Lo sguardo della sempre più adulta Sofia non condanna i propri protagonisti. Compie un'azione ancor più dolente e incisiva: li osserva e descrive con il senso di impotenza di chi ha ben chiare le cause dell'amoralità che li pervade e al contempo si chiede se e come si possa tornare alla 'sana' trasgressione che ha segnato in tutte le epoche la fase dell'adolescenza. Perché ciò che più sconcerta, insieme alle loro dichiarazioni a posteriori desolatamente 'vere', è il compulsivo bisogno di Nicki, Sam, Mark, Chloe e Rebecca non di opporsi al mondo degli adulti ma di conformarvisi attraverso quegli oggetti e quei gadget che ne identificano a livello comunicativo il potere. È come se il potere ilusionistico dell'omologazione non avesse più dinanzi a sé alcun ostacolo nella propria marcia universale. Perché le vicende che qui si raccontano sono accadute negli Stati Uniti ma avrebbero potuto trovare cittadinanza pressoché ovunque.
Da quando il desiderio di avere ha di gran lunga surclassato quello di essere, un virus sembra essersi annidato in ciò che resta delle coscienze. Sofia Coppola ce ne mostra una manifestazione utilizzando uno stile che sa, anche questa volta, adattare alla storia che ha deciso di raccontare.
Abbandonati i tempi dilatati di Somewhere in The Bling Ring a dominare è il ritmo, quasi sempre incalzante e dettato dalla musica, di una coazione a ripetere la cui meta finale è il vuoto pneumatico interiore. Rivestito però dalle migliori griffes.

Stampa in PDF

Premi e nomination Bling Ring MYmovies
Incassi Bling Ring
Primo Weekend Italia: € 1.417.000
Incasso Totale* Italia: € 3.036.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 20 ottobre 2013
Incasso Totale* Usa: $ 5.824.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 18 agosto 2013
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * * *

Come un maiale nel fango

venerdì 4 ottobre 2013 di jumpaolo

Forse al pubblico italiano si devono fornire prodotti più alla sua portata, forse la storiella d'amore avrebbe avuto più successo magari con bacio finale e morte della protagonista. Nel paese di uomini e donne dove tutto è finto, dove la forma prevale sul contenuto, dove essere di tendenza é questione di vita o di morte, il film della Coppola mi appare un atto di accusa contro il mondo del vacuo e del superfluo in cui tutto il paese sguazza come un maiale nel fango. Proprio unn bel film signora continua »

* * * * -

La coppola ad un nuovo livello

giovedì 26 settembre 2013 di MauriTaz

Una prova di grande maturità quella della Coppola, che pende coraggio e decide, in questo film, di scardinare il suo linguaggio tipico, rimescolandone le caratteristiche per creare un film diverso e nuovo che si discosta dai precedenti. Bling Ring è un viaggio di sola andata nel mondo glitterato e patinato delle celebrità visto attraverso gli occhi avidi ed enormemente confusi, di un gruppo di teenagers americani; un po’ per gioco e un po’ per caso questi delinquenti continua »

* - - - -

Bling ring: non è oro tutto ciò che luccica.

sabato 28 settembre 2013 di Jason91

Spesso, guardando un trailer di un film, ci si chiede quanto, come possa veritiero e cosa possa celare quei pochi minuti visti in anteprima in relazione al lungometraggio. Ecco "Bling Ring" ha un grande luccicchio: la produzione esecutiva (F.F.Coppola), la regia della figlia Sofia (machestranacoincidenza), la presenza di Emma Watson (tanto osannata per la sua figura d'attrice, o per la f**a d'attrice?). Appena prendi visione del film entrano in scena poi tutti gli elementi continua »

* * * * -

Il mito di hollywood di sofia

giovedì 26 settembre 2013 di FrancySig

Lo slang usato per il titolo lo suggerisce: “The Bling Ring” (la banda dei gioielli) è un film che racconta l’america e più precisamente quella fetta di popolazione che negli stati uniti nasce e vive con il mito di Hollywood. Una storia realmente accaduta di un gruppo di adolescenti californiani ossessionati dalle celebrità, tanto da volerli imitare, non importa se per farlo dovranno infrangere la legge. La Coppola prende ispirazione da un fatto di cronaca realmente accaduto per calarsi nelle vite continua »

Emma Watson
Alla fine è solo un questione di scelte sbagliate, degli amici che ti fai.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Emma Watson
"Non ci bastava imitarli, noi volevamo essere come loro!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Israel Broussard: Marc
"Io trovo strano che tante persone mi adorino per un gesto disprezzato dalla società ma questo dimostra che l'America ha un fascino perverso per 'Bonny & Clide' e storie così"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Bling Ring oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Bling Ring

Uscita in DVD

Disponibile on line da martedì 18 febbraio 2014

Cover Dvd Bling Ring A partire da martedì 18 febbraio 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Bling Ring di Sofia Coppola con Emma Watson, Leslie Mann, Taissa Farmiga, Erin Daniels. Distribuito da Cecchi Gori Home Video. Su internet Bling Ring (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 11,99 €
Prezzo di listino: 14,99 €
Risparmio: 3,00 €
Aquista on line il dvd del film Bling Ring

APPROFONDIMENTI | Le nuove forme del divismo in Bling Ring.

Il falò delle celebrità

domenica 29 settembre 2013 - Roy Menarini

Il falò delle celebrità Non ci sarà un vincitore, nemmeno stavolta. La battaglia tra chi considera Sofia Coppola una noiosa narratrice delle malinconie dei viziati e coloro che ne amano invece le profonde radiografie giovanili, resterà insoluta e ognuno rimarrà della propria idea. Fino al prossimo film. Per questo motivo, sembra più utile analizzare quello che ci dice The Bling Ring delle trasformazioni in atto nella percezione dello stardom. Anzitutto, i giovani protagonisti ubriachi di siti e giornali di gossip, e fashion addicted, indicano l'avvenuta trasformazione del divismo contemporaneo.

   

NEWS | Una regista concentrata sui coming of age al femminile.

Sofia coppola

mercoledì 25 settembre 2013 - Mauro Gervasini

La politica degli autori: Sofia Coppola Idolatrando il cinema del babbo, è difficile rapportarsi in modo neutro a Sofia Coppola, classe 1971, già attrice in molti film di papà tra i quali i tre Padrini, che l'hanno vista "crescere" nell'arco di un trentennio. Ha talento la cineasta oppure vive di luce riflessa? Percorre un sentiero autonomo o subisce il peso di una dinastia che comprende attori del calibro di Nicolas Cage (cugino), Talia Shire (zia) e ultima arrivata un'altra regista, Gia Coppola (a Venezia con Palo alto, nipote)? Porsi una domanda simile per chi ha addirittura vinto un Leone d'oro a Venezia (seppure controverso: Somewhere, 2010) risulta capzioso.

   

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Cattive ragazze, uno. In Jeune et folle di Francois Ozon (concorso) una bella parigina l7enne, malinconica, di buona famiglia, al ritorno dalle vacanze estive inizia a prostituirsi: senza nessuna ragione speciale ma con molte ragioni segrete, forse anche a se stessa. Cattive ragazze, due: In The Bling Ring di Sofia Coppola (Un certain regard), tratto da una storia vera e già al centro di una serie tv, un gruppo di adolescenti losangeline, schiave della moda e del culto della celebrità, inizia per gioco o per noia a svaligiare le auto e le ville di ricchi e famosi come Paris Hilton, Lindsay Lohan, Orlando Bloom. »

di Alberto Crespi L'Unità

The Bling Ring di Sofia Coppola, apertura di «Un certain regard». Si ricostruisce un fatto di cronaca che fece scalpore tempo fa a Los Angeles (il film dichiara nei titoli di essere ispirato a un articolo di Vanity Fair). La «gang della bigiotteria» (così si può tradurre, un po' liberamente, «bling ring», quattro ragazze e un ragazzo, furono catturati dopo una serie di effrazioni in ville hollywoodiane di ricchi & famosi. Non potevano andare lontano: i cinque marmocchi non solo rubavano soldi, gioielli e articoli super-firmati, ma poi si vantavano su facebook delle proprie imprese. »

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

Due storie californiane, strappate alla cronaca, atterrano dall'America nella sezione Un Certain Regard. I picchi dorati delle colline hollywoodiane e i quartieri poveri di Oakland, secondo Sofia Coppola (per la terza volta a Cannes) e l'esordiente Ryan Coogler (vincitore di Sundance 2013). Due mondi lontanissimi tra di loro anche se gli eventi reali si sono consumati quasi contemporaneamente, a cavallo tra 2008 e 2009. The Suspects Wore Louboutins, di Nancy Joe Sales è l'articolo di Vanity Fair da cui è tratto il nuovo film della regista di Somewhere, The Bling Ring (bling sono i gioielloni patacca, ring è gergo per banda). »

Rubando in casa dei vip per respirare l'aria degli dèi

di Francesco Alò Il Messaggero

Dio è morto, Marx è morto... e anche Paris Hilton non è mai in casa. Ville faraoniche come templi senza divinità. Sono le case delle star svaligiate dalla gang «Bling Ring». Adolescenti benestanti di Los Angeles smaniosi di entrare nelle case dei vip. Trovano un mondo spalancato (il web fornisce indirizzi, le porte sono aperte, le macchine senza allarmi) senza nessuno dentro. Più che rubare, vogliono respirare l'aria dei nuovi dèi. Le famiglie sono assenti. Paris Hilton, Lindsay Lohan, Orlando Bloom e Megan Fox. »

Bling Ring | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 26 settembre 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità