•  
  •  
Apri le opzioni

Sean Bean

Sean Bean (Shaun Mark Bean) è un attore inglese, è nato il 17 aprile 1959 a Sheffield (Gran Bretagna). Sean Bean ha oggi 63 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Il carismatico Sean

A cura di Matteo Treleani

Figura carismatica e riconoscibile, Sean Bean è un grande caratterista, capace di passare dal ruolo del cattivo in noti film d'azione a interpretazioni romantiche.

Gli esordi
Dopo aver studiato alla Royal Academy of Dramatic Arts di Londra, Sean Bean debutta sul palco nel ruolo di Tibaldo in Romeo e Giulietta, nel 1983. Si muoverà presto verso la Scozia, per recitare in una compagnia di Glasgow. A partire dal 1984 i primi ruoli sul piccolo schermo per poi prendere parte nella prestigiosa compagnia Royal Shakespeare Company. Il debutto sul grande schermo avviene nel 1986 in Caravaggio di Derek Jarman con cui tornerà a lavorare nel 1988 per Requiem di guerra. Ottiene dei ruoli romantici in cui se la cava con grande professionalità in Lady Chatterley (1993) e Clarissa (1991) entrambi della BBC, mentre interpreta l'irlandese in Stormy Monday (1988) di Mike Figgis. Il ruolo che lo farà diventare una vera star della televisione inglese sarà però quello del soldato Richard Scarpe in una serie di 14 film. Nel cinema invece assume ben presto il volto del cattivo, in particolare per l'interpretazione in Giochi di potere (1992) dove rivaleggia con Harrison Ford.

Le apparizioni sul grande schermo
Da allora le apparizioni sul grande schermo si fanno sempre più frequenti. Appare in Shopping (1994), Black Beauty (1994), nel primo James Bond con Pierce Brosnan, 007 - Golden Eye (1996). In un altro film d'azione accanto a Robert De Niro e Jean Reno, Ronin (1999) di John Frankenheimer, dove, tra sparatorie e inseguimenti spettacolari, interpreta un esperto d'armi, mentre una parte più soft e di grande romanticismo l'avrà nell'adattamento di Anna Karenina con Sophie Marceau (1997). Raggiunge invece un'indubbia notorietà planetaria grazie al ruolo del guerriero fantasy ne Il signore degli anelli (2001). Innumerevoli dunque i thriller, tra cui il poco riuscito Equilibrium (2002) o la megaproduzione diretta da John Turteltaub, Il mistero dei Templari (2004) dove è il rivale di Nicolas Cage. In Flightplan - Mistero in volo (2005) è invece il capitano di un aereo che rifiuta di credere che la figlia di una passeggera (Jodie Foster) sia sparita. Appare poi nell'horror The Dark (2005). Sean Bean non rinuncia al ruolo di Odisseo nella rilettura molto hollywoodiana dell'Iliade, Troy (2004) di Wolfgang Petersen. Sarà poi in North Country - Storia di Josey (2005) e in altri thriller: dal pasticciato The Island (2006) di Micheal Bay a Silent Hill (2005), un horror riuscito discretamente e tratto da un videogioco, dove Sean è il marito della protagonista. Nel 2007 torna a ruoli a lui più congeniali, quelli del cattivo, questa volta con l'incarico non da poco di ricoprire la parte che aveva Rutger Hauer in The Hitcher remake dell'omonimo del 1986. Il confronto con Hauer, anche a causa della regia, naturalmente non regge, ma Sean Bean dà comunque prova di essere un grande caratterista.
Torna nel 2012 nei panni del Re di Biancaneve e lo stesso anno lo vediamo ancora una volta nel seguito Silent Hill: Revelation 3D diretto questa volta da Michael J. Bassett.

Ultimi film

Focus

NEWS
giovedì 14 gennaio 2010
Marlen Vazzoler

Tre nuovi poster per Percy Jackson La 20th Century Fox ha fatto uscire delle nuove locandine di Percy Jackson e gli dei dell'Olimpo: Il ladro di Fulmini, l'adattamento cinematografico del romanzo omonimo scritto da Rick Riordan. In questi nuovi poster dalle tinte dark sono ritratti: Percy Jackson (Logan Lerman), il protagonista della serie figlio di Poseidone (Kevin McKidd) e di una mortale, Annabeth (Alexandra Daddario), figlia di Atena (Melina Kanakaredes) e di un mortale ed il satiro Grover Underwood (Brandon T

INCONTRI
martedì 27 maggio 2008
Tirza Bonifazi Tognazzi

Ruoli molto cattivi Dimenticate il buon Boromir, che pure fu sul punto di farsi invogliare dall'anello, e lasciate che sia la memoria del cattivissimo terrorista irlandese di Giochi di potere a guidarvi verso John Ryder, l'autostoppista che ventidue anni fa fece tremare più di qualche spettatore grazie all'interpretazione di Rutger Hauer. Il viaggiatore John è tornato con il volto di Sean Bean che, proprio per via di quella cicatrice sull'occhio, lasciatagli accidentalmente come ricordo da Harrison Ford sul set di Giochi di potere, non fatica a incarnare il male

CELEBRITIES
martedì 27 maggio 2008
Stefano Cocci

L'unico e originale Mr. Bean del cinema internazionale C'è un qualcosa di diabolico nel fascino che esercita Sean Bean. Sebbene gli occhi sinceri lo eleggano preferibilmente eroe positivo e disposto al sacrificio, c'è altresì qualcosa nei suoi lineamenti, nell'espressività del viso e del corpo, e nella stessa solidità fisica che trasmette, che lo porta naturalmente a nascondere, fino a far tracimare, un aspetto diabolico e crudele

News

Il regista che ha dato vita ad Harry Potter, ci riprova.
La pellicola è diretta dal regista Christopher Smith.
Il remake dell'omonimo film di Robert Harmon vede Sean Bean nei panni che furono di Rutger Hauer.
Con The Hitcher il sorriso malefico di Sean terrorizza le strade.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati