•  
  •  
Apri le opzioni

Kevin Bacon

Kevin Bacon (Kevin Norwood Bacon) è un attore statunitense, regista, produttore, produttore esecutivo, è nato il 8 luglio 1958 a Filadelfia, Pennsylvania (USA).
Nel 2010 ha ricevuto il premio come miglior attore miniserie o film tv al Golden Globes per il film Taking Chance - Il ritorno di un eroe. Dal 1997 al 2010 Kevin Bacon ha vinto 4 premi: Critics Choice Award (2010), Festival di Giffoni (1997), Golden Globes (2010), SAG Awards (2010). Kevin Bacon ha oggi 63 anni ed è del segno zodiacale Cancro.

L'idolo di Footloose ha fatto strada...

A cura di Nicoletta Dose

Occhi azzurri, fisicità prestante ed energia da vendere per un artista a tutto tondo che si è specializzato in ruoli di spavaldo e cattivo, ma ha deliziato il pubblico anche in parti più leggere. Brillante davanti alla macchina da presa, raggiunta la notorietà si è dedicato alla regia e alla produzione cinematografica.

Un'infanzia anarchica e creativa
Figlio di padre urbanista e madre liberale, Kevin Bacon cresce assieme ai suoi cinque fratelli in un contesto di assoluta libertà, secondo la filosofia dei genitori che credevano in un'educazione permissiva che stimolasse la creatività della prole. All'età di 13 anni fugge a New York per tentare di diventare attore; malgrado la giovane età e l'inesperienza, la famiglia lo sostiene senza fargli pressioni e Kevin comincia a credere davvero di poter fare strada nel mondo dello spettacolo. Diplomatosi alla Circle in the Square Theater School, si presenta a numerosi provini per spettacoli teatrali, ramo della recitazione al quale si dedicherà fino alla fine degli anni Ottanta: memorabile è la sua performance in "Slab Boys" del 1982, dove recita accanto a Val Kilmer e Sean Penn, per la quale vince il prestigioso Obie Award.

Primi ruoli al cinema e la passione per la musica
Il teatro lo appassiona fortemente ma il fascino del cinema lo attrae al punto da iscriversi a numerose audizioni della fabbrica dei sogni. Dopo il suo iniziale debutto nel carrozzone di Animal House (1978) di John Landis, compare in una piccola parte in E ora: punto e a capo di Alan J. Pakula, nello sci-fi demenziale Hero at Large e nel film tv Il dono. Un ruolo più importante per l'evoluzione della trama arriva con il cult Venerdì 13 (1980) dove interpreta un ragazzotto vittima di un serial killer inarrestabile ma affronta anche temi più corposi come l'alcolismo o l'abbandono di una madre nei confronti della figlia nella commedia tragicomica Solo quando rido (1981). Con Barry Levinson lavora al corale A cena con gli amici (1982) dov'è uno studente di Baltimora, confuso dal passaggio tra l'adolescenza e la maturità, poi lo vediamo in film minori come Forty Deuce, Storia di tre donne e Ostaggio per il demonio. Nel frattempo non trascura la band messa in piedi con due suoi fratelli, The Bacon Brothers, con i quali incide tre dischi, promossi in tournè in tutta l'America.

La popolarità di Footloose
Il lancio nello star system avviene con il fortunato Footloose (1984) diretto dal coreografo Herbert Ross; il film non è una pietra miliare della storia del cinema ma la passione con cui Bacon si destreggia tra balli scatenati e dialoghi brillanti, entra nel cuore di giovani fan, sedotte dal suo carisma. In poco tempo diventa un divo del grande schermo, seguito da adolescenti che lo adorano. L'anno successivo è in Quicksilver nei panni di un pony express in bicicletta, affianca Steve Martin e John Candy nella commedia Un biglietto per due (1987), è un perfetto e innamorato marito in Un amore rinnovato (1988) e un giovane regista neolaureato ne Il grande regista (1989). Amplia i suoi orizzonti, e non solo metaforicamente, nel successivo Linea mortale (1990) di Joel Schumacher dove, assieme a Julia Roberts, William Baldwin e Hope Davis, apre una porta su un mondo parallelo. Restando fedele al genere, si ritroverà a lottare contro un essere non ben identificato in Tremors (1990), poi cambia totalmente per partecipare allo sdolcinato Sognando Manhattan (1991) in cui c'è da dire che il suo talento è sprecato in un film senza capo né coda.

Interpretazioni memorabili...ad Alcatraz
Nel 1991 lavora con la moglie Kyra Sedgwick (i due si sono sposati nel 1988 e fanno ancora coppia fissa) nella commedia Pyrates, poi combatte una rivalità lavorativa con Elizabeth Perkins in Dice lui, dice lei (1991). Ma la battaglia più grande è la crociata contro la legge americana in JFK - Un caso ancora aperto (1991) di Oliver Stone dov'è uno dei 124 personaggi coinvolti nel tentativo di far luce sull'assassinio del presidente Kennedy. Diretto da Rob Reiner lo vediamo in Codice d'onore, poi è Marc Rocco a scritturarlo per l'intensa parte di un carcerato ne L'isola dell'ingiustizia (Alcatraz) (1995), una delle sue interpretazioni migliori. Inserito in un gruppo di Yankee nello spazio è in Apollo 13 (1995) di Ron Howard, partecipa al drammatico Sleepers (1996), alla commedia sentimentale Romantici equivoci (1997) con Jennifer Aniston e nel pessimo Sex Crimes - Giochi pericolosi (1998).

Ruoli sofferti e la trilogia del thriller
Ha le visioni in Echi mortali (1999), si ritrova ad avere a che fare con un amico a quattro zampe affettuosissimo ne Il mio cane Skip (2000), poi diventa invisibile e megalomane ne L'uomo senza ombra (2000), la sua performance più sofferta fisicamente. Con 24 ore dà il via ad un periodo dedicato ai thriller: superlativo in Mystic River di Clint Eastwood, in un ruolo originale e ben calibrato di un maniaco ossessivo nel drammatico In The Cut di Jane Campion e attento interprete di un pedofilo vittima della sua malattia (tema che aveva già affrontato precedentemente) in The Woodsman - Il segreto di Nicole Kassel.

Il debutto alla regia e la brillante performance di False verità
Nel 2005 tenta la strada della regia con Loverboy dove dirige la moglie Kyra Sedgwick in un film drammatico che guarda alla morbosità del rapporto tra una madre iperprotettiva e un figlio isolato dal mondo esterno. Il risultato non è eccellente e i critici sperano in un suo ritorno alla recitazione; subito accontentati con False verità (2005) di Atom Egoyan (anche se Bacon tornerà alla regia di un paio di episodi della serie tv The Closer). In quest'ultimo lavoro del regista egiziano è, assieme a Colin Firth, uno dei divi televisivi più in voga del momento ma, risucchiati dalle conseguenze negative della fama, dovranno fare i conti con un omicidio rimasto irrisolto. Di tutt'altro respiro è la commedia Beauty Shop (2005) con Queen Latifah, molto più leggero e divertente rispetto ai drammatici Rails & Ties (2007) e Death Sentence (2007). L'anno dopo è protagonista del sentimentale The Air I Breath, della ricostruzione dell'intervista di David Frost al presidente Nixon in Frost/Nixon, e prende parte al collettivo omaggio alla Grande Mela n New York, I Love You. Il 2011 è l'anno dei blockbuster: è nel cast di X-Men: l'inizio, nel quale interpreta il ruolo di Sebastian Shaw; partecipa alla commedia corale Crazy, stupid, love, accanto a Ryan Gosling ed Emma Stone; ed interpreta Jacques nell'adrenalinico Super, di James Gunn. Collega innamorato di Julianne Moore in Crazy, Stupid, Love (2011), lo vedremo in Black Mass - L'ultimo gangster accanto a Johnny Depp (2015) e in Boston - Caccia all'uomo di Peter Berg accanto a Mark Wahlberg.

Ultimi film

Focus

INCONTRI
giovedì 2 giugno 2011
Robert Bernocchi

Poteva finire come tanti altri teen idol cinematografici Kevin Bacon, lanciato ormai trent'anni fa dal grande successo di Footloose. Ma se è ancora impegnato in progetti importanti ed è diventato il nome di riferimento per chi cerca i sei gradi di separazione con tanti altri attori da un film all'altro, evidentemente qualcosa di buono deve averlo fatto negli ultimi decenni. Continuando a essere impegnato in tante sfide di prestigio, come nell'ultimo X-Men: L'inizio

I film più famosi

Drammatico, (USA - 2003), 137 min.
Drammatico, (USA - 1996), 140 min.
Commedia, (USA - 2011), 118 min.
Drammatico, (Canada - 2005), 107 min.
Azione, (USA - 2011), 132 min.
Thriller, (USA - 2002), 99 min.
Commedia, (USA - 1978), 109 min.

News

Regia di David Koepp. Un film con Kevin Bacon, Amanda Seyfried, Colin Blumenau, Eli Powers.
Senza ricorrere a sequenze particolarmente estreme, il film segue le vie del misticismo e del mistero. Disponibile su...
Il film su una presenza maligna che si nutre della paura di una famiglia americana. Da oggi per 30 giorni su Infinity.
Le foto del film di James Gunn, con Rainn Wilson, Ellen Page e Liv Tyler.
Incontro con l’attore di X-Men: l’inizio Kevin Bacon.
Trailer, logo, immagini ufficiali di X-Men: First Class.
In una serata ricca di sorprese, delusione per Baaria di Tornatore.
A quasi tre decenni di distanza Marcus Nispel dirige il reboot del celebre horror di Sean S. Cunningham.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati