False verità

Film 2005 | Drammatico 107 min.

Titolo originaleWhere the Truth Lies
Anno2005
GenereDrammatico
ProduzioneCanada
Durata107 minuti
Regia diAtom Egoyan
AttoriKevin Bacon, Colin Firth, Alison Lohman, Rachel Blanchard, Sonja Bennett, David Hayman Maury Chaykin, Kristin Adams, Deborah Grover, Beau Starr.
Uscitavenerdì 14 aprile 2006
MYmonetro 3,02 su 26 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Atom Egoyan. Un film con Kevin Bacon, Colin Firth, Alison Lohman, Rachel Blanchard, Sonja Bennett, David Hayman. Cast completo Titolo originale: Where the Truth Lies. Genere Drammatico - Canada, 2005, durata 107 minuti. Uscita cinema venerdì 14 aprile 2006 - MYmonetro 3,02 su 26 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi False verità tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Lanny Morris e Vince Collins sono due entertainer, molto famosi e molto uniti. Una cruenta scoperta, però, separerà le loro carriere. In Italia al Box Office False verità ha incassato 491 mila euro .

False verità è disponibile a Noleggio e in Digital Download su TROVASTREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
3,02/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,93
PUBBLICO 2,86
CONSIGLIATO SÌ
Con Atom Egoyan torna sullo schermo tutta l'ambiguità del vivere.
Recensione di Giancarlo Zappoli
Recensione di Giancarlo Zappoli

1959. Lanny Morris e Vince Collins sono i due entertainer più famosi degli Stati Uniti. Conduttori inarrivabili riescono a gestire una Maratona Telethon che ottiene esiti che vanno al di là delle più rosee speranze. Una donna trovata morta in una cassa a loro destinata separa le loro carriere. I due hanno un alibi ma no riusciranno più a lavorare insieme. Quindici anni dopo una giornalista rampante riesce a strappare un contratto favoloso con un editore a patto di riuscire a riaprire il caso. Avvierà così un'indagine che la porterà a scoprire diverse facce della verità...anche su se stessa.
Atom Egoyan, dopo il parziale 'detour' di Ararat, torna ai suoi temi preferiti: l'ambiguità della vita, la ricerca della verità sin dall'inizio votata al fallimento, il tentare di rimuovere, sapendo già di non riuscirci, le apparenze di cui gli esseri umani si rivestono per non scoprirsi (nella sua visione) desolatamente 'nudi'. Cosa di meglio allora del mondo dello spettacolo con i suoi lustrini e con i suoi doppifondi dell'anima? Intrigante sin dal titolo ('lie' sta per 'mentire' e 'giacere' quindi il titolo può essere letto sia come "Dove si trova (giace) la verità" oppure "Dove la verità mente") con questo film il regista di Exotica e di Il dolce domani riaffronta le proprie (ormai quasi ossessive) domande sull'esistenza. Lo fa con uno stile che è ormai talmente personale da affascinare anche quando, come in questo caso, una parte della 'possibile' verità diviene prevedibile attorno a metà film.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
FALSE VERITÀ
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
CHILI
-
-
iTunes
-
-
-
-

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
venerdì 11 febbraio 2011
Nalipa

Tratto da un romanzo il film di Egoyan mi é parso assolutamente dignitoso...si fa seguire via via che si snoda la vicenda, talvolta poco lineare, Firth bravo ma Bacon da premio, almeno secondo me...trovo sia uno di queli attori (ce ne sono altri) che non capisco perché non hanno la ribalta che si meritano.

lunedì 4 luglio 2016
elgatoloco

L'uso del"flash back non invasivo", ossia quasi"indiretto", senza uno stacco forte tra presente e ricordo del passato(tre lustri prima, per l'esattezza) contraddistingue questo film di Atom Egoyan, che svela progressivamente l'inganno , meglio la finzione("Thuth Lies"), il "velo di Maja"da squarciare per far luce e raggiungere una"verità&q [...] Vai alla recensione »

giovedì 30 luglio 2015
gadman

Un bel film, due grandi attori e un bravo regista! Belle la personalità dei due comici, sono splendidi davanti al pubblico e spenti nella loro vita privata a telecamere spente, l'omicidio della ragazza mette a nudo tutte le loro debolezze ed umanità, aspetti che l'industria dello spettacolo e della finzione non accetterebbe di loro e che pertanto non devono emergere! Un film che non poteva essere [...] Vai alla recensione »

martedì 7 luglio 2015
elgatoloco

Atom Egoyan è tra i registi contemporanei certo uno dei più interessanti, un"creativo"che però sa organizzare un impianto scenografico e narrativo estremamente rigoroso(senza soluzioni tecniche particolarmente"d'avanguardia"o "innnovative", dove tali espressioni rischiano comunque, ormai, di essere inadeguate già in partenza.

mercoledì 16 settembre 2009
paride86

"False verità" è un noir che si snoda intorno alle vicende di due ex comici e, in particolare, alla misteriosa morte di una ragazza ritrovata nella loro stanza d'albergo. La storia, però, è piuttosto confusa e il continuo (e a volte incoerente) intreccio tra passato, presente e finzione non aiuta di certo. Di questo fiolm rimangono le interpretazioni principali e le bellissime scenografie che spaziano [...] Vai alla recensione »

mercoledì 8 luglio 2015
Francesco2

Un simbolo della "Aurea mediocritas" che sembra avere colpito questo regista nell'ultimo decennio, o qualcosa di più. Eppure, "False verità" è come uno champagne che al momento puoi non apprezzare, ma ti lascia pur sempre un (Modesto) gusto in bocca.

sabato 28 gennaio 2012
Metalsoldier

Il film è ben fatto anche se l'intreccio in alcuni passaggi sembra un po' troppo intrecciato...Un film dove il sesso la fa da protagonista e che quindi potrebbe sembrare un po' troppo forte. Come film giallo lascia un po' a desiderare ma solo per alcuni passaggi costruiti male probabilmente per lasciare spazio al carattere psichedelico che è invece proposto in modo piacevole.

Frasi
"Durante il Telethon continuavo a ripetermi che avrei potuto perdonare Vince per due motivi. Primo: Non credo sapesse quello che stava facendo, era completamente fuori, più del solito. Secondo: era terrorizzato che questa faccenda diventasse di pubblico dominio, ai quei tempi il minimo indizio che lui potesse andare con uomini e donne avrebbe distrutto la sua carriera all'istante, invece così avrebbe distrutto solo noi. Abbiamo concluso il Telethon ma sapevamo entrambi che anche il nostro matrimonio era finito.
C'è stato un momento nel Telethon in cui sono scoppiato, non riuscivo più a controllarmi. Ricordo di aver mormorato qualcosa a una bambina che stava raccontando le sue esperienze con la malattia, non ricordo cosa ho detto, ma ricordo di essermi sentito indegno. Tutti credevano che le mie lacrime fossero per lei... ne hanno fatto anche una fantastica foto per i quotidiani del giorno dopo."
Lanny Morris (Kevin Bacon)
dal film False verità - a cura di darko84
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Roberto Nepoti
La Repubblica

Il Canada meriterebbe un ringraziamento per averci dato due tra i registi più interessanti di oggi: David Cronenberg e Atom Egoyan; che, anche quando sembrano limitarsi alle regole dei "generi", sanno offrirci visioni disincantate e spesso rivelatorie sulla realtà contemporanea. Con False verità, presentato a Cannes l'anno scorso, Egoyan adotta un soggetto (dal romanzo di Rupert Holmes, Fandango [...] Vai alla recensione »

Lietta Tornabuoni
La Stampa

False verità di Atom Egoyan, tratto da un romanzo di Rupert Holmes, storia sul gioco del caso e del destino, omaggio al cinema hollywoodiano in forma di thriller, è ben fatto, non di più. Dicono che la coppia maschile di intrattenitori televisivi che ha ispirato i due protagonisti siano Jerry Lewis e Dean Martin che per dieci anni, dal 1946 al 1956, formarono un duo spettacolare: ma nulla nel film [...] Vai alla recensione »

Roberto Silvestri
Il Manifesto

Il bestseller giallo di Rupert Holmes, che Fandango Libri sta per pubblicare anche in Italia, diventa materiale incandescente in Le false verità, un thriller «musicale» imperdibile da oggi, scritto, diretto e prodotto dal cineasta canadese di origine armena Atom Egoyan, che scatena al massimo della potenza di fuoco il suo duetto di mattatori, Kevin Bacon e Colin Firth.

Maurizio Cabona
Il Giornale

Attenti al titolo del film di Atom Egoyan, che uscirà venerdì prossimo: False verità rispecchia infatti solo una delle traduzioni possibili dell'originale Where the Truth Lies; scompare l'altra, Dove sta la verità. Persa questa ambiguità, il film perde l'interesse che deriva dal capire fino a che punto romanzi le vicende della coppia Dean Martin (Colin Firth) - Jerry Lewis (Kevin Bacon).

Claudia Mangano
Il Mucchio

Il rebus comincia già dal titolo, quello originale: Where The Truth Lies. Un verbo, "lies", che può essere letto sia come mentire, sia come giacere. II regista canadese Atom Egoyan prende in prestito il romanzo del poliedrico Rupert Holmes - scrittore ma anche cantante e compositore - per declinare nuovamente la sua passione per il torbido, già vista in opere come Exotica e Il dolce domani.

Gian Luigi Rondi
Il Tempo

Atom Egoyan e il noir. Un genere cui si era avvicinato solo di sfuggita in "Exotica", il suo primo film visto qui da noi e, di recente, nel "Dolce domani". Oggi lo spunto se l'è fatto suggerire da un romanzo un po' pettegolo di Rubert Holmes in cui, mutando i nomi e parafrasando certi fatti, si diceva di due notissimi comici americani, Jerry Lewis e Dean Martin, che dopo anni di successi clamorosi [...] Vai alla recensione »

Roberta Bottari
Il Messaggero

Stati Uniti, 1959. Lanny Morris (Kevin Bacon) e Vince Collins (un ottimo Colin Firth) sono due star, i più famosi d'America. Conduttori inarrivabili, insieme, riescono a gestire maratone Telethon, che ottengono esiti al di là delle più rosee speranze. Ma, un brutto giorno, una donna viene trovata morta nella loro stanza d'albergo. I due hanno alibi di ferro ma, da quel momento, non riusciranno più [...] Vai alla recensione »

Aldo Fittante
Film TV

False verità, bugie vere, impulsi che esplodono, erotismi che si scrutano, apparenze che ingannano: è il cinema di Atom Egoyan. L'incipit della sua ultima fatica pare uno Scorsese fuori forma, con la voce fuori campo stonata, la scelta delle musiche non esibita (s'ode, soltanto, Jimi Hendrix), improvvisi scatti d'ira e di violenza (Colin Firth che sembra Joe Pesci), auto, atmosfere, baffi e basette [...] Vai alla recensione »

Valerio Caprara
Il Mattino

Un film decisamente «ambiguo», come pretendono la trama e le tonalità della regia. False verità (Where the Truth Lies, dove la verità mente, titolo originale ben più fascinoso) può dirsi a conti fatti riuscito, anche se in esso s'alternano dettagli preziosi e cadute di ritmo, assoli strepitosi e connessioni zoppicanti, atmosfere perverse e scappatoie edificanti: del resto il canadese d'ascendenze armene [...] Vai alla recensione »

Serafino Murri
XL

Parentesi holtywoodiana per il canadese di origine armena Egoyan, da qualche anno specialista del giallo neohitchcockiano. Da un (bel) romanzo di Rupert Holmes, uno spaccato di totem e tabù dell'America del divismo televisivo dagli anni 50 ai 70, che s'incarna in un celebre duo comico (Firth e Bacon), sospettato da un giornalista a quindici anni da un fattaccio di loschi e impronunciabili crimini. Vai alla recensione »

Alessandra De Luca
Avvenire

In Where the Truth Lies il canadese di origine armena Atom Egoyan racconta in un giallo permeato dalle torbide atmosfere tipiche del suo cinema e ricostruito come un puzzle da una giornalista in cerca di fama (Alison Lohman) il successo e la caduta della coppia di showman più amata d'America (Kevin Bacon e Colin Firth) che alla fine degli anni Cinquanta divertono e commuovono alla conduzione dei loro [...] Vai alla recensione »

Mauro Gervasini
Film TV

Gli anni '50. Non solo da noi, il boom. Anche negli Stati Uniti. Primavera di bellezza e felicità, quando gli affari, dopo la guerra e dopo i primi anni della ripresa, vanno a gonfie vele. Non si guarda troppo per il sottile sulla moralità del business. Anche dello show business. L'inglese Collins (Colin Firth) e lo yankee Morris (Kevin Bacon) sono i due entertainer più famosi del momento.

Alberto Crespi
L'Unità

[...] False verità è il suo primo film «hollywoodiano», e non a caso è una riflessione sui meccanismi distruttivi dell'industria dello spettacolo. Ispirandosi a un romanzo di Rupert Holmes, Egoyan inventa una struttura alla Quarto potere (l'indagine sulla vita di un personaggio famoso ma, di fatto, misterioso) per scavare nelle vite di due attori immaginari.

Stefano Lusardi
Ciak

Una coppia di showman alla Dean Martin e Jerry Lewis, destinata a un malinconico oblio stile Viale del tramonto. Un delitto da camera chiusa alla Ellery Queen e nostalgie alla Raymond Chandler. Erotismo lesbo chic e cadaveri nascosti fra le aragoste con la complicità della mafia. Il gusto rétro Anni '50 e la psichedelia dei '70, il noir e il thriller, perversi amori a tre e un finale edificante.

Alberto Crespi
L'Unità

Where the Truth Lies di Atom Egoyan è una delusione. Va detto che si tratta di una vacanza "hollywoodiana" del bravo regista canadese di origine armena, autore di Exotica, Il dolce domani, Ararat. Egoyan si è invaghito di un romanzo di Rupert Holmes e ha imbastito un thriller ambientato sullo sfondo di Hollywood, dei suoi miti, delle sua falsità. Kevin Bacon e Colin Firth interpretano un duo comico [...] Vai alla recensione »

Mariarosa Mancuso
Il Foglio

Per chi ama l'hard boiled, i delitti nella camera chiusa dimostrano che il giallo britannico rischia la morte per asfissia. I solutori di rompicapo sono convinti del contrario, e godono già a sentire le parole "Sfondando la porta, chiusa dall'interno, si trovarono davanti un orrendo spettacolo", o altro inizio modellato su "I delitti della Rue Morgue".

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati