Crazy, Stupid, Love

Film 2011 | Commedia +13 118 min.

Regia di John Requa, Glenn Ficarra. Un film con Steve Carell, Julianne Moore, Emma Stone, John Carroll Lynch, Marisa Tomei. Cast completo Genere Commedia - USA, 2011, durata 118 minuti. Uscita cinema venerdì 16 settembre 2011 distribuito da Warner Bros Italia. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 2,72 su 33 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Crazy, Stupid, Love tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

La storia di un uomo la cui vita trascorre tra l'incapacità di risolvere una crisi coniugale e i tentativi di gestire il rapporto con i figli. Il film ha ottenuto 1 candidatura a Golden Globes. In Italia al Box Office Crazy, Stupid, Love ha incassato nelle prime 2 settimane di programmazione 939 mila euro e 378 mila euro nel primo weekend.

Crazy, Stupid, Love è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD e Blu-Ray su IBS.it. Compralo subito

Consigliato sì!
2,72/5
MYMOVIES 2,50
CRITICA 2,64
PUBBLICO 3,02
CONSIGLIATO SÌ
Una commedia comodamente inserita nel genere sentimentale con poker di interpreti notevoli.
Recensione di Marianna Cappi
Recensione di Marianna Cappi

Cal Weaver e signora sono sposati da venticinque anni, hanno due figli e pochi problemi. Almeno fino a quando lei non lo informa di averlo tradito con un collega e di desiderare il divorzio. Improvvisamente single, Cal finisce ad ubriacarsi ogni sera di vodka al mirtillo in un bar dove non aveva mai messo piede prima, evitato da tutte tranne che dalla babysitter di suo figlio, una diciassettenne perseguitata dal ragazzino ma cotta del padre. L'autocommiserazione ostentata di Cal, al bancone del bar, infastidisce Jacob Palmer, giovane seduttore seriale, che si ripromette di aiutarlo a dimenticare la moglie e a tornare in pista.
Coppia di sceneggiatori celebrata (Babbo Bastardo), quando si mettono dietro la macchina da presa Ficarra e Requa sembrano preferire copioni ibridi, nei quali commedia e dramma non si sfiorano soltanto a tratti ma si annodano così strettamente che è difficile, alla fine, sciogliere del tutto l'enigma. Era stato così per Colpo di Fulmine - Il mago della truffa, ed è così per Crazy Stupid Love. Anche qui, al centro della vicenda c'è una coppia di uomini (e dunque un pubblico di riferimento insolito per il genere), diversissimi eppure bisognosi l'uno (dell'esempio) dell'altro, ma non c'è dubbio che il colore dominante sia il rosa e che il film rientri comodamente nel genere sentimentale, con tris di coppie a ribadire il concetto.
Il poker di interpreti principali è notevole. Steve Carrel sguazza nel suo acquario, sommerso da qualcosa di più grande di lui che lo rende prima vittima da consolare e poi piccolo grande eroe, mentre il fatto che funzioni anche Ryan Gosling depone solo a favore del suo talento, tanto è fuori ambiente (cinematografico di riferimento) nei panni del macho ultragalante. Merito del talento, dunque, ma anche dell'accoppiata credibile con Emma Stone, vera candidata al ruolo di femmina forte della commedia romantica del futuro prossimo (posto, peraltro, vacante da anni). Se Julianne Moore e Kevin Bacon, infine, rifanno se stessi su due registri opposti (più drammatico-sentimentale lei, più sopra le righe lui), il tocco di grazia al cast viene da Marisa Tomei, in straordinaria forma comica. Per quanto limitato nella tempistica, il suo contributo porta la commedia pura in un film che altrimenti non sarebbe scontato definire tale. Nonostante, infatti, la sceneggiatura contenga diversi spunti ironici già nell'idea (un uomo colpito dalla crisi di mezz'età della moglie, una ragazzina in pieno fermento ormonale in una pericolosa terra di mezzo tra padre e figlio), dietro la macchina da presa i due registi scelgono spesso di dilungarsi sui sorrisi amari dei loro personaggi, sugli occhi che trattengono le lacrime, tanto degli adulti quanto dei ragazzini. L'incertezza di tono è tanta, forse troppa, ma non risolve le cose un finale che riporta senza strappi l'ordine (pre)stabilito. L'incipit, invece, è da classifica delle migliori ouverture del genere.

Sei d'accordo con Marianna Cappi?
CRAZY, STUPID, LOVE
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD SD HD
Rakuten tv
TIMVISION
-
-
CHILI
iTunes
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€9,99 €9,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 19 settembre 2011
diomede917

Cal Weaver a 44 anni viene mollato dalla moglie in evidente crisi di mezz'età la quale lo tradisce con l'attraente collega. Distrutto incomincia a vagare nell'effimero mondo dei drink-bar è lì che incontra Jacob autentico maestro di seduzione che come il maestro Myagi di Karate Kid insegna tutte le tecniche di abbordagio.

giovedì 24 maggio 2012
Lety Kant

Amore, amore, amore. E' il motore del mondo (insieme ai soldi si capisce), ma per un momento lasciamo il cinismo da parte e analizziamo una delle più interessanti commedie romantiche dell'anno. "Amor che null'amato amar perdona", citava il padre della lingua italiana Dante, e aveva perfettamente ragione. Cal è un uomo oltre gli anta, sposato da quasi venticinque [...] Vai alla recensione »

giovedì 1 marzo 2012
ultimoboyscout

Requa e Ficarra dirigono a quattro mani uno spaccato di ambienti e relazioni americani, con un uomo sposato che si ritrova improvvisamente solo e un giovane che lo inizia e gli insegna la vita, impersonati rispettivamente da Steve Carell e da un sempre più maturo e sorprendente Ryan Gosling, eccellente anche in chiave brillante. Potrebbe essere l'occasione buona per Carell di sfondare definitivam [...] Vai alla recensione »

venerdì 23 settembre 2011
Mr.Duff

Trama un po scontata e che a tratti sfiora la commedia italiana boldi-de sica soprattutto nella scena madre della storia. Per il resto non mi ha fatto impazzire, ha deluso le mie aspettative.E' una bella commedia divertente questo si ma le risate non sono tantissime forse perchè si lascia spazio anche ai sentimenti e ai valori familiari e coniugali.

lunedì 19 settembre 2011
Luanaa

Di questa commediola veramente banale si salva: 1)Il titolo..che potrebbe far pensare a qualcosa non dico di dissacrante ma almeno di graffiante sul discorso amore ed invece è l'apoteosi sulla magia dell'anima gemella o sul colpo di fulmine che dir si voglia.. per l'eternità naturalmente.. 2)La primissima scena in cui il marito fa veramente tenerezza nel suo concentrarsi sul menù ben percependo che [...] Vai alla recensione »

domenica 25 settembre 2011
luca_1968

Finalmente una commedia che si lascia gustare dall'inizio alla fine, unendo divertimento ed intelligenza, in una storia in cui ciascuno potrà riconoscersi in qualcuno dei protagonisti. Ottima anche la recitazione degli attori, tutti credibili e ben inseriti nei loro ruoli. La trama ad un certo punto sembra troppo forzata dagli autori, che si lasciano forse prendere la mano dal gusto per gli intrecci: [...] Vai alla recensione »

martedì 20 settembre 2011
ilfreddo1983

Commedia fresca è divertente,equivoci esilaranti,attori bravi ed un filo d'emozione e romanticismo che non guasta mai...sicuramente non una pellicola esaltante ma più che sufficiente per passare 2 ore in tranquillità.

venerdì 23 settembre 2011
robert

Eh sì! L'Amore,si sa,ha sempre fatto parlare molto di sé anche al cinema,a dimostrazione di come,nella concreta realtà di tutti i giorni,sia indissolubilmente legato nel bene e nel male alle vicende della nostra vita,tanto da costituire quell'inesauribile fonte di energia che muove il mondo ed alimenta gran parte delle nostre azioni,sia quelle che hanno un senso sia quelle [...] Vai alla recensione »

giovedì 16 febbraio 2012
burton99

E' un film piuttosto tradizionale, ma gli intepreti sono ben assortiti e bravissimi: da Carell a Gosling, da Moore a Bacon passando per Marisa Tomei, tutti recitano senza una sbavatura. Un buon prodotto.

lunedì 24 ottobre 2011
lamagicaV

Trama: probabilmente qualcosa di visto e rivisto (ma c'è ormai di questi tempi qualche originalità??). Un film divertente, carino e "leggero" che si guarda volentieri. Nessuna pretesa da Oscar o da cinema d'autore. Una semplice e brillante commedia.

martedì 1 maggio 2012
EleBallera

Finalmente non si parla più della solita volgare commedia americana. Trama coinvolgente e intrigante, di quelle che solo assapori in buon libro. Una coppia sposata, in apparenza simile a tutte le altre ed è proprio questo che la rende vicino a noi. Un Dongiovanni, non curante dei sentimenti delle belle donne che seduce. Una ragazza, dolce, ingenua che con la sua innocenza è riuscita a far sciogliere [...] Vai alla recensione »

venerdì 3 febbraio 2012
morrets

una delle commedie piu'  divertenti dell'anno !

giovedì 20 ottobre 2016
Estasi Mistica

Bello e intricato, piacevole fino alla fine.

mercoledì 21 settembre 2011
La.Carol

Veramente una bella commedia. Ottima scelta per chi vuole passare con spensieratezza una serata al cinema in coppia o con gli amici. Divertente e non scontato, è composto da vari tipi di personaggi ben caratterizzati. Da vedere.

venerdì 14 ottobre 2011
astromelia

tempi,attori.scenografia,sceneggiatura, tutto quadra in questa pellicola ben riuscita,talvolta si ride,anche se il contesto dovesse risultare grottesco ma la bravura degli attori lo rende credibile ed è questo ciò che conta,ottimo film.

mercoledì 5 ottobre 2011
dustypink

Un cast brillante per una commedia semplice, di non troppe pretese, ma che lascia il tempo per quattro risate e qualche pensiero sull'amore. Questo sentimento che mette dubbi e da poche certezze a qualunque età: una coppia sposata, un adolescente, una babysitter, un latin lover, un'insegnante... Così tutto è inaspettato, tutto è imprevedibile e quando pensi che le [...] Vai alla recensione »

domenica 26 giugno 2016
etabeta

Film carino senza troppe pretese.. Peccato che si rovini negli ultimi 5 minuti con una vena di melliflua banalità. Ryan Gostling  è sè stesso più nella prima metà del film, che nell'ultima mezz'ora.. :-)

giovedì 12 novembre 2015
dario

Sarebbe un'impresa fare peggio. Steve Carell è un mistero, tipo Ben Stiller: due semi mummie che si ridono addosso. Sceneggiatura vergognosa. mancano idee e quelle poche sono terribilmente pasticciate. L'incapacità registica è totale. Certi attori, come la Moore e la Tomei, sprecate. Noia e rabbia. 

venerdì 8 giugno 2012
Liuk

bel film, niente da dire! cast ottimo con i due astri nascenti, Emma Stone e Ryan Gosling, sopra le righe. Da vedere senza troppi indugi.

lunedì 19 dicembre 2011
PassionForCinema

Dopo aver visto il trailer di questo film sono letteralmente impazzita! Prima di tutto il cast è eccezionale.. Steve Carell è una garanzia, Julianne Moore è fantastica, Emma Stone è una delle mie preferite dopo "Easy Girl" e cosa dire di Ryan Gosling? Poi come sottofondo c'era "Starlight" dei Muse, che adoro! Inizialmente mi sembrava una di quelle commedie un pò scontate, che si lasciano vedere ma [...] Vai alla recensione »

martedì 16 aprile 2013
stuff

 Ryan Gosling & Emma Stone che coppia!

martedì 20 marzo 2012
Cenox

Davvero una bella commedia che mi ha stupito in positivo, perchè oltre ad essere simpatica riesce anche a regalare un gran colpo di scena con un effetto estraniante! La trama racconta diverse tipologie di amore, con una molteplicità di attori famosi che raccontano la propria storia. Il presupposto da cui tutto parte è una famiglia che all'apparenza stabile, si rivela al termine, [...] Vai alla recensione »

venerdì 7 ottobre 2011
alemrg

Commedia simpatica e divertente. Se non vi fa ridere "Natale a New York" e C., con questo quasi sicuramente vi divertirete. Sono d'accordo con Luca, i giudizi precedenti sono forzatamente bassi rispetto alla qualità del film. Quindi 5 stelle.

martedì 15 novembre 2011
Ariianna

Posso solo dire che il film è stato un capolavoro. La trama potrebbe sembrare scontata, ma la storia attorno è un colpo di scena che nessuno si aspetta. Film davvero ben fatto e un cast stupendo. Si passa dalla comicità di Steve Carell alla bellezza di Jullianne Moore ed Emma Stone alla bravura e figaggine di Ryan Goslin (davvero figo!), alle nuove stare come Analeigh Tipton, brava nel ruolo di ragazza [...] Vai alla recensione »

martedì 27 settembre 2011
renato volpone

E' passato qualche giorno da quando ho visto il film e nulla mi è rimasto, quasi non mi ricordo la trama. Che tristezza il desiderio tutto americano della coppia felice per sempre. Lui e lei dopo vent'anni insieme divorziano, ma fanno di tutto per rimettersi insieme riscoprendo il grande amore. Storia del tutto improbabile, visti anche i tradimenti dei due.

Frasi
"Dai, levati la maglietta...nooo non ci credo...sei ritoccato con photoshop!"
Una frase di Hannah (Emma Stone)
dal film Crazy, Stupid, Love
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
Francesco Alò
Il Messaggero

Famiglia americana middle-class in crisi. Nessuno ha problemi economici ma tutti soffrono di pene d’amore. Il padre (Steve Carrel) viene scaricato mentre ordina al ristorante, la madre (Julianne Moore) è incerta se lasciarlo o no, il figlio tredicenne (Jonah Bobo: una bomba) è innamorato della baby sitter diciassettenne che però ha un cotta per il padre scaricato.

Alessandra Levantesi
La Stampa

È una commedia sentimentale non impegnativa e, nei limiti, godibile, anche se il duo Glenn Ficarra & John Requa, che aveva esordito nella regia con il più interessante Colpo di fulmine. Il mago della truffa, non riesce a condurre in fondo il gioco restando all’altezza delle premesse. Annientato dalla scoperta che Julianne Moore, sua moglie da 25 anni, lo ha tradito e vuole il divorzio, Steve Carell [...] Vai alla recensione »

Michele Anselmi
Il Riformista

Risuona per un attimo “This Must Be the Place” di David Byrne e non sarà contento Paolo Sorrentino, che su quella canzone ha costruito il suo film, presto nelle sale. Improbabile comunque che “Crazy, Stupid, Love” sia un successo da noi: trattasi di commedia sentimentale, a storie intrecciate, che un tempo andava di moda e ora si preferisce in chiave italiana.

Paola Casella
Europa

Ogni tanto una commedia americana chiaramente indirizzata al grande pubblico riesce ad essere più sottile e intelligente di quanto il suo aspetto patinato possa far sospettare. È il caso di Crazy stupid love diretto dal duo Glenn Ficarra e John Requa, che aveva già firmato una commedia insolita e agrodolce come I love you, Philip Morris, interpretato da una squadra di attori solidi come il comico Steve [...] Vai alla recensione »

Giulia D'Agnolo Vallan
Il Manifesto

Trame e generazioni multiple che si intrecciano, rotture e rappacificazioni, crisi di mezz'età, cotte adolescenziali e soprattutto l'idea che i rapporti affettivi e sentimentali, fuori e dentro una famiglia, vadano accettati così come sono - cotraddittori, arruffati, altalenanti, repressi, lontanissimi da un quadretto ideale. Secondo un modello di rom com «adulta», «intelligente», che ricorda meno [...] Vai alla recensione »

Silvio Danese
Quotidiano Nazionale

Storia di maschi, uno imbranato che perde la moglie e finisce nella completa sfiducia in se stesso, l’altro playboy che si fa carico del training dello sfigato. Per ribaltare la situazione, risveglia la capacità di seduzione, con un tocco di accuratezza nell’immagine. Cal il cornuto (Carell, che funziona come inetto conquistatore) è un ragazzone che non ha ancora scoperto la sua anima erotica.

Roberto Nepoti
La Repubblica

Soddisfatto della vita, della famiglia e del lavoro, Cal (Carrell) si sente crollare il mondo addosso apprendendo che la moglie (Julianne Moore) ha un altro e che vuole il divorzio. Inetto nel corteggiare le donne, trova un allenatore volenteroso in un affascinante trentenne, Jacob (Gosling), acchiappasottane ma alla ricerca del vero amore. Frattanto suo figlio pre-adolescente ha perso la testa per [...] Vai alla recensione »

NEWS
NEWS
giovedì 12 luglio 2018
 

Crazy, Stupid, Love nella prima serata di ieri sera ha totalizzato il 3.5% di share ed è stato visto da 759.000 spettatori. La divertente commedia del 2011 di John Requa e Glenn Ficarra segue la storia di una coppia sposata da venticinque anni che entra [...]

GALLERY
mercoledì 14 settembre 2011
 

Cal, Ti aiuterò a ritrovare la virilità perduta. Sai dirmi che fine ha fatto?". "Dev’essere stato nell’84". Cal Weaver (Steve Carell) è un irreprensibile quarantenne con una vita da favola, con un buon lavoro e dei figli splendidi.

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club  ver: au12.
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati