Sicario

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Sicario   Dvd Sicario   Blu-Ray Sicario  
Un film di Denis Villeneuve. Con Benicio Del Toro, Emily Blunt, Josh Brolin, Jon Bernthal, Jeffrey Donovan.
continua»
Titolo originale Sicario. Thriller, Ratings: Kids+13, durata 121 min. - USA 2015. - 01 Distribution uscita giovedì 24 settembre 2015. MYMONETRO Sicario * * * - - valutazione media: 3,44 su 46 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,44/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * - -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Il mondo di violenza e regolamento di conti che esiste sul confine tra Messico e Stati Uniti intrappolerà anche i poliziotti più volenterosi.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Villeneuve fa di tutto per superare se stesso, registicamente parlando, e prosegue il percorso di denuncia degli Stati Uniti controllori
Paola Casella     * * * - -

Un'imboscata dell'FBI rivela molto piu' di quanto era previsto: lo spettacolo orripilante di decine di cadaveri nascosti nei muri e con la testa sigillata in sacchetti di plastica. Per allargare la squadra che va a caccia dei mandanti di quel massacro la CIA arruola Kate, la giovane agente dell'FBI che ha partecipato all'imboscata rivelatrice, anche se lei è un'esperta di rapimenti mentre la squadra combatte da tempo contro il cartello messicano della droga. È l'inizio di una discesa agli inferi che coinvolgerà tutti i servizi segreti statunitensi (e la coscienza di un Paese) disposti a trasgredire ogni regola e a sacrificare ogni parvenza di umanità pur di mantenere il controllo (ma senza alcuna volontà di debellare il Male).
Il regista canadese Denis Villeneuve, dopo l'excursus fra i conflitti alimentati dai fondamentalismi religiosi in Medio Oriente ne La donna che canta, prosegue il percorso di denuncia degli Stati Uniti controllori (fallibili) del mondo iniziato con Prisoners, il suo primo film "americano" . I temi sono identici, qui più estremizzati: la volontà di mantenere un ordine a tutti i costi e la consapevolezza di trovarsi sempre e comunque di fronte ad un caos inarginabile, l'incapacità di proteggere i figli (propri e altrui) dall'escalation di violenza che non guarda in faccia nessuno, la progressiva deumanizzazione di chi si fa carico di "fare pulizia".
In Sicario la deumanizzazione prende due forme: quella cinica e istrionica di Matt, il team leader della missione contro il cartello messicano, interpretato da Josh Brolin con pericoloso carisma emulativo, e il killer del titolo, un mercenario colombiano che combatte per chi paga e nel contempo persegue un suo personale obiettivo, che ha il viso segnato e lo sguardo ambiguo di Benicio Del Toro. Fra di loro, vaso di coccio destinato a incrinarsi più volte, Emily Blunt nei panni di Kate, fragile anche fisicamente, decisa a non giustificare l'ingiustificabile ma disposta a prestarsi come esca. In un mondo in cui tutti usano tutti, Kate è supremamente utilizzabile e i suoi scrupoli servono solo a renderla un perfetto specchietto per le allodole.
Villeneuve fa di tutto per superare se stesso, registicamente parlando, inventandosi sequenze che devono moltissimo a The Hurt Locker e Zero Dark Thirty (entrambi girati da una donna che sa come non farsi usare), ma non riesce ad elevare il discorso già compiutamente espresso in Prisoners, con meno fuochi di artificio e meno grandguignole. L'universo di Sicario, privo di pietà e di senso, è letteralmente senza testa (scopo dell'operazione CIA-FBI è quello di decapitare il cartello messicano, Kate rischierà l'osso del collo e le decisioni sul destino delle persone vengono prese molto da "cervelli" più in alto rispetto ai corpi che cercano di sopravvivere in basso). "Non lasciateci all'oscuro", chiede un personaggio a Matt, e quello lo schernisce: "Hai paura del buio?". Come ricorda Sicario attraversando piu' volte le frontiere fra Messico e Stati Uniti, fra brutalità e civiltà (solo apparente), ci sono confini che è meglio non attraversare, e il momento di maggiore pericolo è quello del ritorno.

Incassi Sicario
Primo Weekend Italia: € 423.000
Incasso Totale* Italia: € 823.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 4 ottobre 2015
Incasso Totale* Usa: $ 46.873.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 10 gennaio 2016
Sei d'accordo con la recensione di Paola Casella?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
45%
No
55%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Sicario

premi
nomination
Premio Oscar
0
3
BAFTA
0
2
* * * * -

L'invisibile confine tra bene e male

sabato 26 settembre 2015 di Compos Sui

 L'agente della CIA Matt Graver compone una task-force per combattere un cartello del narcotraffico operativo sull'asse Colombia/Messico/USA. Il canadese Villeneuve sa bene come girare un film dalla narrazione composita in cui tutti i suoi ingranaggi funzionino a dovere e Sicario ne è la conferma, laddove Prisoners avesse lasciato ancora qualche dubbio. Il cast è potente e azzeccato, troviamo un freddissimo Benicio Del Toro (Alejandro), misterioso procuratore di origine continua »

* * * - -

Un film ben fatto ma che non coinvolge

lunedì 28 settembre 2015 di Alex2044

Un film molto ben fatto . Diretto in modo magistrale , la scena del convoglio di automobili è da cineteca . Interpretato benissimo dai tre protagonisti ma anche i comprimari sono tutti molto professionali e credibili . Le musiche azzeccate , i paesaggi spettacolari sono un contributo in più per raccontare la desolazione non solo fisica ma prima di tutto umana di quei luoghi . A questo punto il mio giudizio sul film dovrebbe essere uno solo : bellissimo ! Ma non è stato così continua »

* * * * -

"ora conoscerai l'inferno degli yankee"

martedì 29 settembre 2015 di ClaudioFedele93

Districarsi in un ginepraio come può essere quello dei film ambientati tra il confine Statunitense e quello Messicano è roba tutt'altro che semplice. Autori di nota fama e di grande maestria hanno cercato, negli ultimi vent’anni, di realizzare lungometraggi degni di essere ricordati, scadendo più e più volte in una ripetitività eccessiva capace di non far decollare la storia, portando il loro prodotto nell'oblio più nero.    Era continua »

* * * * -

Notevole

venerdì 29 maggio 2015 di brian77

Di certo tra le cose migliori viste a Cannes 2015, in un concorso per il resto quasi sempre modesto se non mediocre. Villeneuve sa sempre come caricare di senso e dei emozione ogni singola inquadratura, ogni movimento di macchina, ogni dettaglio. Perfino le auto che sfilano verso il Messico sono filmate con intensità espressiva. Poi la storia ha qualche caduta nella seconda parte, ma quello che interessa è il cinema: e qui, grazie al cielo, ce n'è in abbondanza. Ottima conferma per Villeneuve, bene continua »

Alejandro(Benicio Del Toro)
"Trasferisciti in una città piccola dove le leggi hanno ancora un senso.. Qui non sopravviverai.. Non sei un lupo e questa è una terra di lupi ormai"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Benicio Del Toro
"Ogni giorno, lungo quel confine, la gente viene uccisa con la sua benedizione. Trovarlo sarebbe come scoprire un vaccino…!"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Sicario

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 25 febbraio 2016

Cover Dvd Sicario A partire da giovedì 25 febbraio 2016 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Sicario di Denis Villeneuve con Emily Blunt, Benicio Del Toro, Jon Bernthal, Josh Brolin. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Sicario (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 16,19 €
Prezzo di listino: 17,99 €
Risparmio: 1,80 €
Aquista on line il dvd del film Sicario

SOUNDTRACK | Sicario

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 4 dicembre 2015

Cover CD Sicario A partire da venerdì 4 dicembre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Sicario del regista. Denis Villeneuve Distribuita da Varèse Sarabande. Sono inoltre disponibili altre colonne sonore del film. altre versioni »

APPROFONDIMENTI | Sicario tra genere e autorialità.

Lezioni di messa in scena

domenica 27 settembre 2015 - Roy Menarini

Lezioni di messa in scena È solo per una malintesa vocazione autoriale che il Festival di Cannes 2015 non ha attribuito alcun premio a Sicario di Denis Villeneuve. O meglio - in attesa di vedere tutti i film del palmarès distribuiti in Italia - possiamo affermare che dovranno essere davvero gran cosa per poter superare il regista canadese nella sua prova puramente cinematica. Sicario è probabilmente limitato da una sceneggiatura azzoppata da troppe, e irritanti, contraddizioni interne, specie nel plot della seconda parte, dove i piani del team d'assalto americano suonano incomprensibili e inverosimili anche applicando una robusta sospensione dell'incredulità.

   

VIDEO | Benicio Del Toro e Emily Blunt nel film di Villeneuve. Dal 24 settembre in sala.

Il secondo trailer italiano

martedì 28 luglio 2015 - a cura della redazione

Sicario, il secondo trailer italiano Il nuovo film di Denis Villeneuve, Sicario, presentato in concorso al Festival di Cannes 2015, ha come protagonisti il premio Oscar Benicio Del Toro, Emily Blunt, Josh Brolin e Jon Bernthal. La sinossi: in una zona di confine tra Stati Uniti e Messico, dove la legge non conta, Kate (Emily Blunt) è un'agente dell'FBI giovane e idealista, arruolata dal funzionario di una task force governativa per la lotta alla droga (Josh Brolin) per compiere una missione speciale. Sotto la guida di un ambiguo e impenetrabile consulente (Benicio Del Toro) la squadra parte per un viaggio clandestino, costringendo Kate a mettere in discussione tutto ciò in cui crede per riuscire a sopravvivere.

   

Tra i narcos un thriller adrenalinico

di Valerio Caprara Il Mattino

Chissà se a Ciudad Juarez, assai meno bella ma ben più violenta di Napoli, siano in corso proteste o scattati anatemi per l'ennesimo «colpo proditorio» inferto dal cinema alla sua immagine. In ogni caso la città frontaliera messicana, già scenario privilegiato di film, sede tv e documentari, anche in «Sicario» dell'emergente regista canadese Villeneuve e dello sceneggiatore Sheridan incarna il fulcro di un intreccio criminale ad altissimo voltaggio che, sia pure muovendosi sui binari supercollaudati del genere, concede al pubblico la chance di appassionarsi sia ai picchi adrenalinici, sia ai minacciosi malesseri sottintesi. »

"Sicario", sul confine dove muoiono i sogni

di Alessandra Levantesi La Stampa

Vedendo Sicario viene spontaneo pensare all'ottimo Traffic di Steven Soderbergh, ma il canadese Denis Villeneuve porta un affondo più radicale ed estremo sulla materia, inscenando la guerra al narcotraffico come una discesa nei gironi di un inferno dei vivi dove ogni speranza è irrimediabilmente perduta. Noi italiani non abbiamo bisogno di didascalie per capire il significato di un titolo, che il film applica a chiunque su entrambi i lati della barricata. La sceneggiatura dell'esordiente Taylor Sheridan inizia con un'irruzione in una casa sospetta che conduce l'agente federale Emily Blunt al macabro rinvenimento di decine di cadaveri nascosti nei muri, avvolti in lividi sudari di plastica. »

Un'eroina contro la droga

di Silvio Danese Quotidiano Nazionale

Pistolera fragile del Fbi, Kate (la Blunt) si batte tra due masse di testosterone, Josh Brolin, il cinico caposquadra Cia, e Benicio del Toro, misterioso supervisore, in realtà uno spietato fàccendiere. Tosta e vulnerabile, Kate è una che indossa la stessa T shirt per una settimana, eroina morbida di un puzzle di illegalità, ambiguità, mali minori e delitti necessari per controllare ciò che non si può estirpare: il flusso e il consumo mondiale di stupefacenti. Scioccata dal ritrovamento di decine di cadaveri della guerra tra i cartelli ai confini col Messico, è designata a un'operazione losca della Cia. »

In missione all'inferno

di Giulia D'Agnolo Vallan Il Manifesto

Al suo secondo film americano, dopo Prisoners, il quebequois Denis Villeneuve si tuffa nei neri abissali della war on drugs con Sicario, un feroce poliziesco ambientato, come suggerisce il titolo, sullo sfondo dei massacri da narcotraffico, recentemente riportati in auge anche dall'ultimo romanzo di Doug Winslow, The Cartel, e dall'incredibile fuga di «El Chapo» Guzman da un carcere di massima sicurezza del Messico, due mesi fa. Il milieu e una delle star di Sicario sono gli stessi di Traffic ma, fin dalla scena d'apertura, Villeneuve alza la posta: la sua è una versione concentrata e molto, molto, più sanguinaria del film di Soderbergh uscito nel 2000. »

Sicario | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Paola Casella
Pubblico (per gradimento)
  1° | compos sui
  2° | cinestabe
  3° | nanni
  4° | fabiofeli
  5° | brian77
  6° | vincenzo ambriola
  7° | gianleo67
  8° | manuel_detto_bobo
  9° | carlo02
10° | slowfilm
11° | flyanto
12° | jaylee
13° | themaster
14° | capxxx
15° | alex2044
16° | claudiofedele93
17° | filippo catani
18° | pedu72
19° | the moon
20° | brian77
21° | catcarlo
22° | fullmetaltizio
23° | mario nitti
24° | rufus t.scutari
25° | elpiezo
Rassegna stampa
Emiliano Morreale
Premio Oscar (3)
BAFTA (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 |
Link esterni
Sito ufficiale
Facebook
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2016 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità