Super 8

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Super 8   Dvd Super 8   Blu-Ray Super 8  
Un film di J.J. Abrams. Con Kyle Chandler, Elle Fanning, Joel Courtney, Gabriel Basso, Noah Emmerich.
continua»
Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 112 min. - USA 2011. - Universal Pictures uscita venerdì 9 settembre 2011. MYMONETRO Super 8 * * * - - valutazione media: 3,29 su 145 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,29/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * 1/2 - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Mentre filmano con la loro Super 8, tre ragazzi riprendono accidentalmente qualcosa di sinistro che potrebbe trattarsi di un alieno.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film-omaggio alla preadolescenza, messa a confronto con alieni specchio delle barbarie umane
Gabriele Niola     * * * 1/2 -

Ohio, estate del 1979. Nel tentativo di girare un scena particolarmente efficace per un film in super 8 da mostrare ad un festival provinciale, un gruppo di ragazzi è involontariamente testimone di un terribile disastro ferroviario dal quale "qualcosa" fugge.
La questione è talmente importante che la loro cittadina si riempie di militari intenti ad indagare mentre misteriosamente dalle case spariscono oggetti tecnlogici, persone e cani. Alla fine starà ai ragazzi riuscire a mettere insieme i pezzi di una storia che procederà comunque, con o senza il loro intervento, e dalla quale dovranno uscire vivi.
"Non ho mai più avuto amici come quelli che avevo a 12 anni. Gesù! Ma chi li ha?" dice Richard Dreyfuss nella scena finale di Stand By Me, riassumendo nel 1986 il senso di una stagione del cinema americano che si andava chiudendo dopo aver messo al centro dell'immaginario cinematografico il mondo della preadolescenza di provincia e aver creato un vero e proprio sottogenere. Cuore e motore di quell'ondata fu Steven Spielberg, a lui e ai primi film della sua Amblin Entertainment è esplicitamente ispirato Super 8.
Al suo terzo film J.J. Abrams gira la sua opera più complessa, l'unica in grado di fondere le molte diverse ossessioni della sua carriera anche televisiva. Partendo dall'idea di aderire agli stilemi e all'estetica di certo cinema spielberghiano (i ragazzi, le biciclette, la provincia, la fine degli anni '70, i problemi con i padri...), gradualmente Abrams contamina il suo film-omaggio di elementi personali. Invece che immedesimarsi totalmente e girare un film amblin al 100% Abrams sceglie di non rinunciare ai suoi controluce che provocano bagliori lenticolari, al suo gusto per la gestione del mistero, ai filmini d'epoca che rivelano segreti, al grande incidente o all'utilizzo di figure mostruose come metafora delle paure (come avveniva già nel Cloverfield da lui prodotto e nell'unica puntata di Lost di cui è stato regista, quella pilota).
Super 8 non va quindi considerato come la riproposizione di una storia e un modo di fare cinema vecchi di 30 anni, ma la messa in scena del cinema di Spielberg visto dagli occhi di Abrams. Infatti mentre nella prima parte il film abusa di topoi Amblin, nella seconda, quella in cui alla descrizione dello scenario si sostituisce l'avvicinarsi dell'incontro ravvicinato, comincia a dosare quello, applicandolo solo in certi punti (l'inquadratura rivelatoria della bacheca con tutti gli annunci di cani scomparsi e il particolare anatomico della creatura che si svela solo a distanza ravvicinata gridano Spielberg a squarciagola).
Se c'è invece qualcosa che davvero marca la separazione tra il cinema di oggi e di ieri, tra Abrams e Spielberg, è il modo in cui i due guardano al cielo. La meravigliosa speranza, poesia e commozione con la quale il regista di Incontri ravvicinati del terzo tipo aspettava i suoi alieni buoni è totalmente assente, al suo posto uno sguardo che più che essere rivolto in alto guarda in basso. Gli alieni moderni di Abrams hanno il medesimo ruolo di quelli di District 9 o Monsters, sono lo specchio delle barbarie umane e non delle loro aspettative più alte.
Citazionismi e ricalchi a parte, alla fine il senso dell'operazione è dimostrato dalla capacità di raccontare una piccola storia che si inserisce in una più grande. Super 8 ha il merito di riuscire a ricongiungere trama e personaggi alla maniera di E.T.. Uno stile fondato prima di tutto su un casting a regola d'arte, che trova sei ragazzi perfetti per dare vita ai sei caratteri scritti su carta, tra i quali si distingue l'eccezionale Elle Fanning (sorella dell'altro prodigio Dakota Fanning, ma cosa danno da mangiare in quella famiglia?). E in seconda battuta concentrato a non perdere mai di vista la coerenza interna data dai caratteri infantili, volontà simboleggiata dal piccolo piromane (uno dei personaggi più riusciti) che anche nella più terribile delle situazioni si chiede dove siano le sue miccette.

Stampa in PDF

Incassi Super 8
Primo Weekend Italia: € 949.000
Incasso Totale* Italia: € 3.393.000
Ultima rilevazione:
Box Office di lunedì 6 febbraio 2012
Primo Weekend Usa: $ 37.000.000
Incasso Totale* Usa: $ 126.730.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 11 settembre 2011
Sei d'accordo con la recensione di Gabriele Niola?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
75%
No
25%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Showtime:
mercoledì 6 agosto 2014 alle ore 17,20 in TV su PREMIUMCINEMA
Scopri gli altri film in televisione »
* * - - -

Capolavoro??????

domenica 11 settembre 2011 di infognaman76

Filmettino dalla storia esile esile per Adolescenti che ricorda vagamente I goonies e E.T L'extraterestre. Primi 20 minuti soporiferi....... Il deragliamento del treno dovuto allo scontro con l'auto del professore è esageratamente americano....botti,fischi,fuochi,fulmini e in fine...... nessun ferito......cioè il professore che con l'auto si e' schiantato su un treno in corsa è ANCORA VIVO????????  Il finale poi è scontatissimo e non lascia nessun continua »

* * * * *

Mysharonna

sabato 10 settembre 2011 di diomede917

Quando ero un ragazzino c'era un regista che aveva dentro di se lo spirito di un fanciullo. E grazie a questo spirito ci ha regalato dei film che ci hanno fatto e cntinuano ancora a farci sognare. Questo regista si chiama Steven Spelberg e tra i suoi sogni di celluloide ci sono Incontri ravvicinati del terzo tipo, I Predatori dell'arca perduta e sopratutto E.T. Adesso quel regista ha 65 anni e raccoglie i frutti di ciò che ha seminato producendo il fil del suo discpolo più continua »

* - - - -

La fine del fantastico.....il trionfo del nulla

domenica 11 settembre 2011 di cineanto65

Attendevo questo film da mes, forse perche' qualcuno mi aveva paventato un collegamento con la famosa "area 51". Il regista (J.J. ABRAM), che ricordo per la serie lost, e l'ultimo film di star trek, non mi dava la sensazione di piena affidabilita'... ma al contrario sapere che dietro c'era l'ombra di Steven Spielberg mi rassicurava, visto che lo seguivo dai tempi di "duel" e "incontri ravvicinati del 3' tipo" tutto questo fino a ieri sera... Ora sono decisamente senza parole...un film che continua »

* * * - -

Super 8 ovvero un e.t. cannibale e tanta nostalgia

giovedì 18 agosto 2011 di Leonardo Malaguti

Un gruppo di ragazzini con la passione per il cinema, nel girare un filmino dell'orrore amatoriale, riprende involontariamente un disastroso incidente ferroviario che si rivelera' nascondere un mistero dai risvolti inquietanti... Fate incontrare i protagonisti di Stand by me con la versione cannibale di E.T. l'extraterrestre e otterrete Super 8, un film che con appassionata cinefilia omaggia i classici della 'fantascienza di formazione' del maestro Spielberg alterandone pero'alcuni canoni di continua »

"Che ci fai qui? Faccio quello che posso per salvarti"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Aggiungi una frase
Shop

DVD | Super 8

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 25 gennaio 2012

Cover Dvd Super 8 A partire da mercoledì 25 gennaio 2012 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Super 8 di J.J. Abrams con Elle Fanning, Kyle Chandler, Ron Eldard, Noah Emmerich. Distribuito da Universal Pictures, il dvd è in lingue e audio italiano, Dolby Digital 5.1 - inglese, Dolby Digital 5.1. Su internet Super 8 (DVD) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS. Sono inoltre disponibili altri DVD in versione speciale del film. altre edizioni »

Prezzo: 7,99 €
Prezzo di listino: 9,99 €
Risparmio: 2,00 €
Aquista on line il dvd del film Super 8

SOUNDTRACK | Super 8

La colonna sonora del film

Disponibile on line da martedì 22 novembre 2011

Cover CD Super 8 A partire da martedì 22 novembre 2011 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Super 8 del regista. J.J. Abrams Distribuita da Varèse Sarabande. Su internet il cd Super 8 è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 19,80 €
Prezzo di listino: 22,60 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Super 8

APPROFONDIMENTI | Luci e ombre del mondo fantastico di J.J. Abrams.

Un mondo maliziosamente nostalgico

martedì 13 settembre 2011 - Roy Menarini

Un mondo maliziosamente nostalgico C’era una qualche malizia in coloro che hanno individuato la cosa migliore di Super 8 nel filmino dei giovani protagonisti proiettato a fianco dei titoli di coda. Come a dire che l’aspetto più fresco dell’opera cinefila di J.J. Abrams abita una porzione minore del film, quasi una sua nicchia nascosta. Il ragionamento, di per sé non disprezzabile, merita qualche riflessione e una messa a punto. Non c’è dubbio che gran parte del fascino di Super 8 tradisca un aspetto derivativo. Fin dal logo della Amblin di Spielberg, affiancato a quello Bad Robot di Abrams, si ha la sensazione di trovarsi in un universo fusion tra i mondi narrativi del Re Mida degli anni Ottanta e quelli innovativi dell’ideatore di Lost.

   

MAKING OF | Guida alla scoperta delle ispirazioni del film di J.J. Abrams.

Il segreto è nello stile

mercoledì 7 settembre 2011 - Gabriele Niola

Super 8, il segreto è nello stile Affezionato alle sue ossessioni, attaccato ad un certo modus operandi e dannatamente focalizzato sul concetto di mistero (sia nelle trame che nella lavorazione dei film) J.J. Abrams con quattro film, di cui uno da produttore, e tre serie televisive ha già creato uno standard stilistico, visivo e procedurale. Le sue opere non ruotano attorno a temi ricorrenti ma hanno spesso intere scene che si ripresentano, di volta in volta adattandosi ai diversi contesti. Ugualmente influente sia come produttore che come regista, il filo che unisce il regista di Super 8 al suo mentore, Steven Spielberg, è più spesso di quel che sembri da questo film-calco che, dove non rielabora idee, soluzioni e atmosfere Amblin sembra esondare nei tanti territori abramsiani, riproponendone gli elementi vincenti.

   

APPROFONDIMENTI | Da Lost a Cloverfield fino a Super 8, la paura è sempre mostruosa.

Mostrologia di j.j. abrams

lunedì 1 agosto 2011 - Gabriele Niola

Mostrologia di J.J. Abrams Che nell'immaginazione di uno dei cineasti più interessanti dell'era moderna ritorni con grande frequenza la figura della creatura mostruosa dice molto riguardo quello che la cultura statunitense sta esprimendo al cinema e alla televisione. Già nel pilota di Lost (l'unico episodio interamente concepito e diretto da Abrams) era presente una figura mostruosa non ben identificata, probabilmente nemmeno nella testa dell'autore, che agitava gli alberi e minacciava quella permanenza isolana che i passeggeri del volo 815 pensavano sarebbe stata transitoria (illusi!).

   

APPROFONDIMENTI | Un viaggio tra i teen cult che hanno influenzato il nuovo film di J.J. Abrams.

E i suoi antenati

venerdì 22 luglio 2011 - Letizia Rogolino

Super 8 e i suoi antenati A settembre arriverà al cinema l’atteso Super 8 di J.J. Abrams, realizzato con la collaborazione di Steven Spielberg. Ambientato in un’America degli anni 70, questo film racconta la curiosa avventura di un gruppo di giovani ragazzi alle prese con un film sugli zombie per un festival locale. Una notte, mentre stanno girando una scena in una stazione deserta, un’incredibile incidente ferroviario rompe la pace e il silenzio di quel luogo e della cittadina vicino, sconvolgendo gli abitanti anche nei giorni seguenti.

   

APPROFONDIMENTI | Nel nuovo spot altri riferimenti alla campagna virale.

Abrams e spielberg raccontano le origini di

mercoledì 1 giugno 2011 - Marlen Vazzoler

Abrams e Spielberg raccontano le origini di Super 8 A due settimane dall'uscita americana di Super 8, J.J. Abrams e Steven Spielberg in una video intervista esclusiva a Empire hanno discusso le origini della pellicola, della loro infanzia, della loro passione per il cinema e come hanno lavorato per creare un mostro che fosse originale e non qualcosa di già visto. L'idea del film è nata dalla nostalgia di Abrams nel girare, da bambino, pellicole in super 8. Prima di ideare un concept o un'idea per il film, Abrams ha contattato Spielberg per proporgli l'idea.

BIZ

Quinto potere, errori e stranezze della critica cinematografica.

La terza dimensione di Super 8

lunedì 19 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Di film nati in 2D e gonfiati in post-produzione per sfruttare la moda (durata decisamente poco, visti certi risultati recenti) del 3D ce ne sono ormai tanti, da Scontro tra titani (che aveva fatto arrabbiare Jeffray Katzenberg) al recente Captain America: il primo vendicatore. Più sorprendente il caso di Super 8, film assolutamente in 2D, ma non secondo la recensione di Curzio Maltese su Repubblica. Titolo del pezzo: "Ancora un altro giro sulla giostra del 3D". Nell'articolo, si legge coerentemente "Da consumare rigorosamente con occhialino 3D" e "Questo è soltanto un altro giro sulle giostre tecnologiche del cinema in 3D". continua »

   

Carnage si affida al passaparola e gli altri nuovi titoli non decollano.

I puffi primi in Italia

sabato 17 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Le 550 sale italiane in cui è arrivato I puffi facevano capire fin da subito chi avrebbe vinto la sfida al botteghino. I dati di ieri confermano che la pellicola sui celebri personaggi si aggiudicherà tranquillamente la vetta del box office italiano, visti i 336.045 euro ottenuti nella giornata di venerdì. Considerando che questo tipo di pellicole per famiglie migliora di sabato e domenica, è prevedibile un risultato nei tre giorni vicino (o anche superiore) ai due milioni di euro. Dietro, Super 8 con 132. continua »

   

Accettabile l'esordio di Box Office 3D. Male Tognazzi e Gipi.

Super 8 in testa al botteghino

sabato 10 settembre 2011 - Robert Bernocchi

Il botteghino italiano continua a non offrire dati esaltanti in generale, ma almeno qualche nuova uscita si fa valere. Super 8 apre in testa con 211.341 euro, un dato che, se supportato da altri due giorni di buon livello, dovrebbe permettere di superare il milione di incassi nel fine settimana. Subito dietro, troviamo Kung Fu Panda 2 con 185.086 euro e Box Office 3D – Il film dei film con 134.693 euro, un dato da non sottovalutare, considerando la pessima accoglienza ottenuta dalla pellicola a Venezia. continua »

   

Quinto potere, errori e stranezze della critica cinematografica.

Assassini nati

mercoledì 10 agosto 2011 - Robert Bernocchi

Il solitamente attento e bravo Michele Anselmi su Il riformista, parlando di Super 8 (mezzo SPOILER, anche se sbagliato, se non avete visto la pellicola meglio non proseguire nella lettura), dice: "benché il padre di lei, dedito all'alcol, abbia ucciso la madre di lui in un incidente d'auto". In realtà, non è assolutamente quello che avviene... continua »

   

Quinto potere, errori e stranezze della critica cinematografica.

Super 8... ma quanto super?

martedì 21 giugno 2011 - Robert Bernocchi

L’altra volta parlavamo di come Super 8 sia stato spacciato dalla stampa italiana come un enorme successo, mentre per ora ha ottenuto un buon risultato ma senza fare faville. Lo scrive anche Giovanna Grassi sul Corriere, dicendo che “ha sbaragliato kolossal costati il triplo (tipo X-Men il ritorno)”. Qui, abbiamo anche la ciliegina sulla torta: ‘X-Men il ritorno’? Che film sarebbe? Anche Silvia Kramar sul Giornale (come segnalato da Eddy) parla di Super 8 e con lo stesso tono (coincidenza? Mah, sa tanto di agenzia stampa ripresa a destra e a manca). continua »

   

Quinto potere, errori e stranezze della critica cinematografica.

Super ma non troppo

mercoledì 15 giugno 2011 - Robert Bernocchi

Su "Il Secolo XIX", si parla di Super 8 che «sbanca negli Usa» e che «sconfigge X-Men». In realtà, il dato ottenuto dalla pellicola di J.J. Abrams è discreto, ma non eccezionale, tanto che ha battuto X-Men – L’inizio solo perché quest’ultimo era al secondo weekend di sfruttamento. continua »

   

di Curzio Maltese

Come si diventa un autore di culto oggi? La ricetta di J. J. Abrams, ultimo pupillo di Steven Spielberg, è più semplice di quanto si possa immaginare. Si prende un archetipo fiabesco, la bella principessa rapita da un mostro. Si mescola con un classico come "Romeo e Giulietta", due adolescenti innamorati nonostante l'odio fra i padri. Si aggiunge la classica trovata del film dentro il film, più ambienti e personaggi ispirati al miglior Stephen King, quello di Stand by me. Fare cuocere in qualche centinaio di pagine oppure in due ore di effetti speciali, servire caldo al pubblico, da consumare rigorosamente con occhialino 3D. »

di Paola Casella Europa

Siamo nella provincia americana anni '70, dove non esistono i cellulari o Facebook e i filmini domestici si girano ancora in Super 8. Un gruppo di ragazzini, capitanati da un aspirante regista, vuole girare un horror quando, nel corso delle riprese, assiste per caso a un terrificante (e splendidamente filmato) incidente ferroviario, naturalmente a cinepresa accesa. Da quel momento i ragazzini diventano protagonisti di una caccia all'uomo, nella parte della preda. Super 8 è la prova definitiva che J. »

L'ombra di Spielberg tra la bella e gli alieni

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Il creatore di «Lost» omaggia il papà di «E.T.». L’uomo che ha reinventato la tv del nuovo millennio gira un film quasi uguale a quelli del ragazzo prodigio che negli Anni ’70 rifondò Hollywood. La formula allora inedita «fantascienza + sentimento» si ammanta, come tutto oggi, di struggente, inevitabile, irresistibile nostalgia. Una nostalgia che paradossalmente rende ancora più vivi e vicini i piccoli cineamatori di «Super 8». Perché quasi uguale? Prima differenza: Spielberg girava film al presente guardando al cinema del passato. »

L'horror salvato dai ragazzini

di Gianni Canova Duellanti

Non alzatevi quando partono i titoli di coda. È lì, quando sembra finire, che Super 8 in realtà inizia. Perché è solo lì - quando tutto sembra ormai compiuto, dopo qualche secondo di schermo nero - che J.J. Abrams (il genio creatore e produttore di Lost) ci mostra quanto promesso dal titolo: il filmino in Super 8 realizzato da alcuni ragazzini di una cittadina dell’Ohio durante la terribile estate del 1979. È un filmino deliziosamente naif, su un detective che si chiama Hathaway (come il regista di Il Grinta e Il bacio della morte) che indaga su un’ industria chimica di nome Romero (come il regista di La notte dei morti viventi), colpevole di aver provocato un’invasione di zombie. »

Super 8 | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Gabriele Niola
Pubblico (per gradimento)
  1° | diomede917
  2° | nfl 26
  3° | andrea levorato
  4° | trofio
  5° | jaylee
  6° | andrew.
  7° | mauritius
  8° | leonardo malaguti
  9° | terry strawberry
10° | alexpark
11° | petergiampy
12° | doublem29
13° | camillo
14° | andaland
15° | ciccionamente
16° | walsh
17° | cenox
18° | nik91
19° | fede81
20° | riccardo76
21° | marco chiappetta
22° | skeggia76
23° | franny_
24° | great steven
25° | *lac*
26° | forackone
27° | captainbeefheart
28° | filippo catani
29° | berry185
30° | alespiri
31° | tiamaster
32° | vannyx89
33° | eastwood92
34° | mittin
35° | darkenry
36° | gianmaria.silv
37° | mr.duff
38° | hulk1
39° | spike
40° | joe nca
41° | flyanto
42° | lunfardo
43° | time_traveler
44° | gianpaolo roselli
45° | ilfreddo1983
46° | paolo assandri
47° | thenoces
48° | drakman
49° | renato volpone
50° | almadehalcon
51° | francescofalcone
52° | infognaman76
53° | cineanto65
Rassegna stampa
Gianni Canova
Trailer
1 | 2 | 3 | 4 | 5 |
Video
1| 2| 3| 4| 5| 6| 7| 8| 9|
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 36 | 37 | 38 | 39 | 40 | 41 | 42 | 43 | 44 | 45 | 46 | 47 | 48 | 49 | 50 | 51 | 52 | 53 | 54 | 55 | 56 | 57 | 58 | 59 | 60 | 61 | 62 | 63 | 64 | 65 | 66 | 67 | 68 | 69 | 70 | 71 | 72 | 73 | 74 | 75 | 76 | 77 | 78 | 79 | 80 | 81 | 82 | 83 | 84 | 85 | 86 | 87 | 88 |
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità