•  
  •  
Apri le opzioni

Kaspar Capparoni

Kaspar Capparoni (Gaspare Capparoni). Data di nascita 1 agosto 1964 a Roma (Italia). Kaspar Capparoni ha oggi 58 anni ed è del segno zodiacale Leone.

L'attore diciottenne

A cura di Fabio Secchi Frau

Kaspar Capparoni è un attore romano che ha iniziato i suoi passi nel tormentato mondo del teatro quando era ancora un adolescente, diretto dal grande Maestro Patroni Griffi. Affascinante, fa innamorare pazzamente le donne che serenamente si godono fiction e miniserie davanti alla televisione. Altalenante nelle sue performances, ha raggiunto delle belle vette professionali, passando dagli abissi dell'anonimato alla passione per la recitazione. Ottimo anche al cinema, sebbene sia poco sfruttato, è un interprete sopraffino.

Gli inizi da fotomodello
Figlio di un chirurgo e di un'insegnante di tedesco, Kaspar Capparoni nasce il 1 agosto 1964, alle 10.30 del mattino. Un mattino caldissimo, dirà poi lui. Cresce con il culto dello sport e ha un fisico talmente scolpito, già da adolescente che comincia a lavorare nel campo della moda e della pubblicità come fotomodello. È il 1985 quando la sua agenzia gli propone di passare a recitare al cinema.

Il debutto in Phenomena
All'inizio si tratta di un piccolissimo ruolo nel film horror di Dario Argento Phenomena (1985) che già accredita attori come il futuro Premio Oscar Jennifer Connelly, la compagna del regista Daria Nicolodi, la figlia meno famosa del regista Fiore Argento, ma anche Donald Pleasence (da sempre impegnato in film horror), Dalila Di Lazzaro e Michele Soavi. Il suo ruolo è quello di Karl, fidanzato di Sophie, interpretata da Federica Mastroianni.

L'incontro con Giuseppe Patroni Griffi
È qui che Capparoni capisce che il suo vero futuro non è nelle passerelle, ma nella recitazione, così si iscrive immediatamente alla scuola di recitazione del Teatro Argentina e, sebbene non avesse completato gli studi, trova immediatamente lavoro. È al saggio finale del II anno che Giuseppe Patroni Griffi lo nota e gli propone di iniziare a lavorare con e per lui dicendogli: «Perché tutti i ragazzi pensano solo a fare cinema? Impara a fare questo mestiere sul serio, imparalo facendo teatro: sarà una vita dura ma ce la potrai fare!». E bisogna dire che esordire a 18 anni, sotto la direzione di un regista come Patroni Griffi, è una cosa che non succede tutti i giorni e Capparoni se ne rende conto immediatamente. Con Griffi reciterà per decenni passando di piéce in piéce (Moliere, Shakespeare, Goldoni, Marlowe, Cechov, Pirandello, Svevo, Ibsen, Tennessee Williams, George Cukor) con la possibilità di lavorare con i più mirabili interpreti del teatro italiano: Valeria Moriconi, Umberto Orsini, Vittorio Caprioli e Franca Valeri. "Questa sera si recita a soggetto" (1986-1987), "Sei personaggi in cerca d'autore" (1987-1988), "Ciascuno a suo modo" (1988-1989), "Le false confidenze" (1989-1990), "Fior di Pisello" (1990-1991), "Una volta nella vita" (1991-1992), "Trovarsi" (1992-1993), "Un marito" (1993-1994), "Romeo e Giulietta" (1995-1996), "Nata Ieri" (1996-1997), "Sei personaggi in cerca d'autore" (1997-1999) e "Metti una sera a cena" (2002-2003). Le recita tutte e, in molte di queste, arriva persino a mettersi totalmente a nudo (anche letteralmente parlando) per il personaggio.

La vita sentimentale
Alto, biondo, muscoloso e bello. Non tarda a innamorarsi. La vita di Kaspar Capparoni si unisce a quella di Achraf Ganouchi, che sposa nel 1992 e con la quale mette al mondo due figli Sheherezada e Joseph Herry. Il terzo figlio, Alessandro, nasce dalla nuova compagna dell'attore, Veronica Maccarone (di 20 anni più giovane di lui) che arriverà dopo il divorzio dalla prima moglie.

L'impegno in televisione
Nonostante sia un interprete teatrale e cinematografico (pochissimi purtroppo i film ai quali partecipa), non si nega al piccolo schermo, apparendo in molti film tv (Addio e ritorno del 1995, Piccolo mondo antico del 2001, La caccia del 2005 e Al di là del lago del 2008 di Stefano Reali con Gioia Spaziani, Roberto Farnesi e Giovanna Ralli), ma soprattutto in miniserie: Ricominciare (2000) di Marcantonio Graffeo, Vincenzo Verdecchi e Tonino Zangardi con Brigitta Boccoli, Laura Efrikian, Vanessa Gravina, Barbara Livi, Ray Lovelock e Tiberio Timperi; La casa delle beffe (2000) di Pier Francesco Pingitore con Anna Falchi, Pippo Franco, Eva Grimaldi, Lorenza Mario, Giorgio Albertazzi, Milena Miconi, Leo Gullotta, Martufello, Maurizio Mattioli, Caterina Vertova e Antonella Steni; Tequila & Bonetti; la soap opera Incantesimo 4 (2001) di Alessandro Cane e Leandro Castellani, sempre con Paola Pitagora, Delia Boccardo, Alessio Boni, Valentina Chico e Alessandra Acciai; Elisa di Rivombrosa (2003) di Cinzia Th. Torrini - che lo dirigerà anche in Donna Detective, 2007 -; Provaci ancora prof! (2005); Capri (2006) di Francesca Marra ed Enrico Oldoini con Gabriella Pession, Sergio Assisi, Isa Danieli, Luca Ward, Carlo Croccolo, Elisabetta Cavallotti, Anna Galiena e Rosanna Banfi e Rex (2008-2010).

Ultimi film

Focus

TELEVISIONE
mercoledì 21 aprile 2010
Edoardo Becattini

Moglie, madre e investigatrice Dopo aver attirato un telespettatore su quattro poco più di due anni fa, torna in televisione la detective Lisa Milani sempre più impegnata nel suo triplo ruolo di moglie, madre e investigatrice. La nuova stagione di Donna Detective cambia regia, che passa da Cinzia Th. Torrini a Fabrizio Costa, ma mantiene immutato il cast, dalla protagonista Lucrezia Lante della Rovere fino ai comprimari Kaspar Capparoni, Anna Ammirati, Luca Ward e Stefano Masciarelli

TELEVISIONE
lunedì 20 aprile 2009
Alessandra Giannelli

Una storia per tutti Un film sull'amore, sull'amicizia, sulla ricerca delle proprie radici, questo il senso di Al di là del lago, la fiction in onda in prima serata, il prossimo 22 aprile, su Canale 5. Una storia "disneyana", che non vuol dire vecchia, ma che può essere per tutti: grandi e piccini. Che interessi una nicchia di persone che si dubitava che esistesse perché, stavolta, non si parla di azione, ma di natura, di animali

TELEVISIONE
lunedì 16 marzo 2009
Alessandra Giannelli

Nuovi casi per il commissario Rex Seconda stagione del cane poliziotto più famoso del mondo, interamente girata a Roma (per dieci episodi) avrà, sul finale, anche Vienna come location (gli ultimi due episodi); in tutto: sei puntate in onda su Rai Uno da martedì 17 marzo. Completamente italianizzata, già dalla prima edizione, ancora non ha ottenuto riscontro in Austria, dove va in onda la versione tedesca, ma che sarà trasmessa quest'anno con tutte e due le serie, per le quali si prevede un successo strepitoso come scaramanticamente dichiarano i suoi produttori (Leader Productions, Rai Fiction e Beta film)

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati