•  
  •  
Apri le opzioni

Jaume Collet-Serra

Jaume Collet-Serra. Data di nascita 23 marzo 1974 a Barcellona (Spagna). Al cinema il 20 ottobre 2022 con il film Black Adam. Jaume Collet-Serra ha oggi 48 anni ed è del segno zodiacale Ariete.

Semplicemente Jaume

A cura di Fabio Secchi Frau

Nel 2007, una ricca ereditiera bionda statunitense, dopo videotape porno lanciati in internet, qualche singolo registrato e tanta, tanta, tanta voglia di far parlare di sé attraverso un reality show che ha fatto con la sua migliore amica, finisce in carcere per guida in stato di ebbrezza. Il boato della notizia è stato mondialmente stratosferico. E dire che prima di allora, l'aggraziata principessa del gossip che di nome fa Paris e di cognome Hilton, e fa rima con petulante, era finita anche al cinema nel suo primo vero ruolo importante: quello di una teenager che doveva sopravvivere a dei mostri. Ebbene, quei mostri e anche l'altro mostro (Paris Hilton) erano diretta da un unico regista: lo spagnolo Jaume-Collet Serra.

Gli studi e i primi lavori
Nato a Sant Iscle de Vallalta, un piccolo paesino della provincia di Barcellona, fin da piccolo Jaume Collet-Serra è un bambino appassionato di pellicole e, con frequenza costante, assiste a tutte le rappresentazioni teatrali che gli è possibile vedere nella sua città. Da adolescente, i sabati pomeriggio, passa il tempo al cinema a guardare gli western americani e le pellicole belliche incentrate sulla Seconda Guerra Mondiale, coltivando segretamente il sogno di diventare un regista. All'età di 18 anni lascia la Spagna e si trasferisce a Los Angeles dove, con limitate risorse, cerca di imparare la lingua inglese. Studia per un po' di tempo lì e si mantiene lavorando in una casa editrice, lavoro che gli permetterà di accumulare un po' di denaro. Influenzato da David Fincher, Spike Jonze e Mark Romanek, decide di provare il cammino del regista, firmando inizialmente spot pubblicitari (Playstation, Mastercard, Pontiac, Renault) e videoclip musicali, firmandosi semplicemente come Jaume.

Il debutto sul grande schermo
Il debutto sul grande schermo arriva con la pellicola di genere horror La maschera di cera (2005) con Paris Hilton, Chad Michael Murray e Jared Padalecki. È un teen-horror scritto e diretto ad arte per lanciare Paris Hilton nel mondo del cinema (lancio che fortunatamente non è mai avvenuto) e che si rivela essere un mediocre flop. A questo punto, Jaume passa a un'altra materia più adrenalinica: il mondo del calcio e dirige il sequel del film Goal!, Vivere un sogno (2007). Risentendo ancora molto delle sue ancorate pesantezze televisive, ritornerà all'horror contattato da Leonardo DiCaprio come produttore, per dirigere Orphan (2009). Per il suo film successivo riunisce un cast di prestigio: con Liam Neeson, Diane Kruger e Bruno Ganz (tra gli altri) dà vita al thriller psicologico Unknown - Senza Identità (2011). Il sodalizio con Liam Neeson continua nel successivo Non-stop (2014), che racconta di un agente di sicurezza di un aereo che si trova ad affrontare un'inaspettata turbolenza in volo, e ancora in Run All Night - Una notte per sopravvivere (2015), in cui Neeson è un killer professionista ossessionato dai crimini commessi in passato e da un ispettore di polizia che da trent'anni gli dà la caccia.

Prossimi film

Ultimi film

Avventura, (USA - 2021), 127 min.
Horror, (USA, Canada - 2009), 123 min.
Horror, (Australia - 2005), 113 min.

Focus

APPROFONDIMENTI
martedì 28 aprile 2015
Mauro Gervasini

Jaume Collet-Serra, classe 1974, catalano di nascita, statunitense d'adozione. Dopo l'università a Los Angeles si dedica alla regia di videoclip, in particolare del connazionale Enrique Iglesias. E agli spot pubblicitari, che puntualmente nota Joel Silver, produttore di Matrix e di un sacco di belle cose anni '90, occhio clinico infallibile per i giovani talenti. L'incipit della carriera è all'insegna dell'horror, con il dignitoso remake di un classico: La maschera di cera (2005)

APPROFONDIMENTI
giovedì 24 febbraio 2011
Marzia Gandolfi

Nordirlandese cresciuto nei 'disordini' e 'canonizzato' nella Cracovia in bianco e nero di Steven Spielberg (Schindler's List), Liam Neeson è un attore letteralmente all'altezza. 193 centimetri di talento e Irishness che hanno prodotto uno stile introverso e originale. Lato 'chiaro' della forza in una galassia lontana lontana, Neeson domina il registro drammatico cucendosi spesso addosso personaggi instabili e sovversivi, che oppongono il gran rifiuto e promuovono il riscatto sociale (Rob Roy, Michael Collins)

INCONTRI
venerdì 18 febbraio 2011
Giovanni Bogani

BERLINO. Nel gelo sopra Berlino, Diane Kruger ha un vestito color primavera. Buon segno. Una nuvoletta color pesca sotto un cielo color acciaio Krupp. Il film che il pubblico della Berlinale ha appena visto – e di cui lei è protagonista, insieme a Liam Neeson – è Unknown di Jaume Collet-Serra. Provate a mescolare Intrigo internazionale di Hitchcock con The Bourne Identity, e due spruzzi di Memento, shakerate bene, e più o meno avrete avuto un'idea del film

INCONTRI
giovedì 15 ottobre 2009
Tirza Bonifazi Tognazzi

Una questione di suspense Allettato dalla possibilità di realizzare un film che non fosse né un sequel né un remake, Jaume Collet-Serra torna al genere dopo aver esordito in lungo con La maschera di cera, teen-horror con Paris Hilton ed Elisha Cuthbert. Nel mezzo c'era stato un ritorno in Spagna per dirigere il secondo capitolo di Goal!, Vivere un sogno, commedia ambientata nel mondo del calcio, e prima del cinema una carriera da regista pubblicitario

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati