•  
  •  
Apri le opzioni

Ivano De Matteo

Ivano De Matteo è un attore italiano, regista, sceneggiatore, è nato il 22 gennaio 1966 a Roma (Italia). Ivano De Matteo ha oggi 56 anni ed è del segno zodiacale Acquario.

Er Puma allo stadio

A cura di Fabio Secchi Frau

Attore, documentarista e regista italiano, noto al pubblico italiano per aver interpretato il criminale romano Er Puma in Romanzo criminale - La serie, liberamente ispirato alla figura realmente esistita di Gianfranco Urbani, noto Er Pantera.


Studi
Nato e cresciuto a Roma, Ivano De Matteo inizia la sua carriera artistica negli Anni Novanta, sentendo in lui fortissima la voglia di cominciare a recitare in maniera professionale. Iscrittosi al laboratorio teatrale "Il Mulino di Fiora" diretto da Perla Peragallo, già tre anni dopo fonda con la sua compagna, Valentina Ferlan, autrice e sceneggiatrice, la compagnia "Il Cantiere".

Debutto cinematografico
Il debutto cinematografico arriva nel 1994, quando Pasquale Pozzessere lo inserisce nel cast di Verso Sud. L'anno successivo Michele Placido lo vuole nel suo secondo film da regista: Le amiche del cuore, che ha segnato l'esordio di Claudia Pandolfi al cinema. Nel frattempo, lo stesso anno, è impegnato anche in un altro film: Rosso di sera di Luigi Narici.

Altri film
Negli Anni Duemila, Ivano De Matteo continua a stare davanti alla macchina da presa diventano uno dei protagonisti (l'altro era Valerio Mastandrea) di Velocità Massima (2001) di Daniele Vicari. Nel 2003, accetta un ruolo secondario in due pellicole: Il compagno americano di Barbara Barni con Hugh O'Conor, Tosca D'Aquino e Nancy Brilli e Gente di Roma del grande Ettore Scola. Nel 2010, sarà invece sul set di Due vite per caso.

I ruoli televisivi e il successo di Er Puma
Cominciano in questi anni anche le sue apparizioni televisive. Prima nell'episodio Sequestro di speranza (2004) del telefilm italiano Diritto di difesa e poi in varie fiction biografiche come Rino Gaetano - Ma il cielo è sempre più blu, incentrato sul noto cantautore, Moana, ispirato alla vita della pornostar defunta Moana Pozzi, e L'amore proibito (2011) di Anna Negri. Anche se il successo presso il pubblico sarà incontrato attraverso l'interpretazione di Er Puma in Romanzo criminale - La serie, figura ispirata al criminale romano realmente esistito Gianfranco Urbani, esponente dell'organizzazione malavitosa romana Banda della Magliana. Perfettamente nella parte, De Matteo offre un'interpretazione impeccabile di una figura chiave nel controllo del traffico di droga della capitale negli Anni Settanta.

Nastro d'argento come miglior attore di un cortometraggio
Ma De Matteo è anche un ottimo attore e regista di cortometraggi. Infatti, dopo aver recitato in 3mm di Alessandro Maresca e in Action di Giorgio Caputo, ottiene uno dei suoi più importanti e cari riconoscimenti: il Nastro d'Argento come miglior attore di un cortometraggio, che dovrà dividere con l'interpretazione che Daniele Liotti ha offerto in Basette (2006).

Il documentarista
Come documentarista, De Matteo ottiene una Menzione Speciale al Torino Festival Cinema giovani (un neonato Torino Film Festival) per il suo Prigioniero di una fede (1999) e per «la sua capacità di comprensione di un fenomeno socialmente rilevante come il fanatismo calcistico».

Regista cinematografico
Come regista cinematografico, dirigerà Franco Nero e l'amico Valerio Mastandrea in Ultimo stadio (2002), raccontando la vita di cinque famiglie che si intrecciano in occasione di una partita di calcio, diventando però dei personaggi brutti, sporchi e cattivi. Successivamente, nel 2008, sarà uno dei registi che prenderanno parte al film collettivo All Human Rights for All promosso dall'Associazione Rinascimento, ispirato ai trenta articoli della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'uomo (gli altri nomi noti sono Vittorio De Seta, Antonello Grimaldi, Giorgio Treves, Fiorella Infascelli, Giovanni Veronesi e tanti altri). Il suo segmento è quello inerente all'Articolo 10. A seguire, dirigerà Monica Guerritore, Giorgio Gobbi, Iaia Forte e Antonio Catania in La bella gente (2009), storia di una coppia borghese che offrirà rifugio a una prostituta rumena. Il film otterrà il Gran Premio della Giuria al Festival du Cinéma Italien de Bastia. Nel 2012, narra il precario equilibrio familiare dei nostri tragici giorni che si riflette e paga il costo di un'economia morente in Gli equilibristi, dirigendo ancora una volta Mastandrea, stavolta in coppia con Barbora Bobulova. Due anni più tardi, arriva I nostri ragazzi, con Alessandro Gassman, una ritrovata Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio e ancora la Bobulova, impegnati in una rappresentazione più che veritiera dei genitori della borghesia romana e della loro incapacità di educare moralmente i figli. Da non dimenticare il film tv da lui diretto Crimini 2 - Niente di personale con Rolando Ravello e Donatella Finocchiaro.
Nel 2014 esce I nostri ragazzi, interpretato da Alessandro Gassman, Giovanna Mezzogiorno, Luigi Lo Cascio e Barbora Bobulova, mentre nel 2016 dirige Margherita Buy e Valeria Golino ne La vita possibile.

Ultimi film

Drammatico, (Italia - 2021), 86 min.
Drammatico, (Italia - 2016), 100 min.
Drammatico, (Italia - 2014), 92 min.
Drammatico, (Italia - 2012), 100 min.
Drammatico, (Italia - 2010), 88 min.

Focus

INCONTRI
giovedì 23 gennaio 2020
Alessandra Vitali

In un paese non meglio identificato del Nordest italiano una famiglia altoborghese fa il bello e il cattivo tempo. L'erede della fortuna famigliare, Diletta, è una donna fragile che cerca di dare un senso alla sua vita impegnandosi in cause che vedono protagonista don Carlo, il prete con un debole per le parrocchiane. Suo marito Giorgio, romano, le è infedele e approfitta delle ricchezze della moglie a scapito dell'azienda di famiglia

News

Le foto della nona giornata della rassegna.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati