Nella tana dei lupi

Film 2018 | Azione +13 140 min.

Titolo originaleDen of Thieves
Anno2018
GenereAzione
ProduzioneUSA
Durata140 minuti
Al cinema212 sale cinematografiche
Regia diChristian Gudegast
AttoriGerard Butler, Pablo Schreiber, O'Shea Jackson Jr., 50 Cent, Jordan Bridges Evan Jones, Sonya Balmores, Eric Braeden, Brian Van Holt, Maurice Compte.
Uscitagiovedì 5 aprile 2018
TagDa vedere 2018
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro 3,02 su 16 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Regia di Christian Gudegast. Un film Da vedere 2018 con Gerard Butler, Pablo Schreiber, O'Shea Jackson Jr., 50 Cent, Jordan Bridges. Cast completo Titolo originale: Den of Thieves. Genere Azione - USA, 2018, durata 140 minuti. Uscita cinema giovedì 5 aprile 2018 distribuito da Lucky Red. Oggi tra i film al cinema in 212 sale cinematografiche Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 - MYmonetro 3,02 su 16 recensioni tra critica, pubblico e dizionari.

Condividi

Aggiungi Nella tana dei lupi tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.




oppure

Un poliziotto impegnato nel gioco del "gatto e il topo" con un bandito equipaggiato e sempre un passo avanti. Nella tana dei lupi è 7° in classifica al Box Office, ieri ha incassato € 65.921,00 e registrato 9.735 presenze.

Consigliato sì!
3,02/5
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO 3,03
CONSIGLIATO SÌ
CERCA IL FILM NEI CINEMA DI
|
Thriller urbano che promette e mantiene adrenalina e virilità impetuosa.
Recensione di Marzia Gandolfi
lunedì 19 marzo 2018
Recensione di Marzia Gandolfi
lunedì 19 marzo 2018

«Big Nick» O'Brien dirige una squadra anticrimine a Los Angeles, la capitale mondiale del cinema e delle rapine in banca. Una rapina più sanguinosa delle altre, poliziotti abbattuti per rubare un furgone blindato vuoto, gli ha tolto il sonno. Piantato dalla moglie, che non sopporta più il suo stile di vita, O'Brien si butta a capofitto nel lavoro. Con un manipolo di uomini indaga sul crimine e incontra Donnie, gestore di un pub e chiave di accesso al mistero. In corsa contro il tempo, O'Brien deve vedersela con un cattivo professionista che ha deciso di espugnare la Federal Reserve Bank, un palazzo governativo ritenuto impenetrabile, per trafugare trenta milioni di dollari ritirati dalla circolazione e destinati al macero. Ma O'Brien ancora non lo sa.

Ispirato senza complessi all'heist movie di Michael Mann (Heat - La sfida), Nella tana dei lupi ne ricalca vagamente l'intrigo e ne riproduce le crepitanti sparatorie, il gunfight imbottigliato nel traffico autostradale e i colpi a raffica sulle carrozzerie delle vetture.

Con la potenza del fuoco tuttavia, l'opera prima di Christian Gudegast ha un altro asso nella manica. Senza essere rivoluzionario, beneficia di una sceneggiatura superiore alla media e di una messa in scena accurata, merce rara nel genere. Thriller urbano che assomiglia poi solo a se stesso, Nella tana dei lupi promette quello che mantiene: adrenalina e virilità impetuosa. Eruttante di un machismo di un'altra epoca, il film è attraversato dagli eccessi di personaggi borderline inebriati dalla propria amoralità, rappresentanti fieri di una mascolinità a mollo nel testosterone. Visibilmente cosciente delle sue influenze ma pure delle attese che solletica, Christian Gudegast spunta tutte le caselle che si era fissato e svolge il classico schema del poliziotto sull'orlo di una crisi di nervi impegnato nel gioco 'del gatto e il topo' con un bandito 'equipaggiato' e sempre un passo avanti.

Alla fine 'ne resterà soltanto uno' in fondo a un film che ha (anche) il buon gusto di sbarazzarsi delle considerazioni esistenziali. Dentro un paesaggio cinematografico americano asettico dove la nozione di film action è stata espropriata dai blockbuster in calzamaglia della Marvel, Nella tana dei lupi può legittimante vantare l'eredità dei serie B vintage e spendere tre nomi orgasmici: Gerard Butler, 50 Cent e O'Shea Jackson Jr.

Il primo ha il dono di inanellare filmacci senza perdere quella fiducia in sé che ostenta fieramente da 300, il secondo è un vecchio rapper che aveva conosciuto il successo quindici anni fa ma resta una figura ancora nota ai fan dell'hip-hop, il terzo è il figlio di Ice Cube, di cui segue le tracce degli anni (meno gloriosi) di xXx2. Restituendo con talento l'urbanità canicolare e deliquescente di Los Angeles per alimentare meglio la pressione, Nella tana dei lupi orchestra perfettamente i due campi che agiscono soprattutto per imporsi uno sull'altro. Da una parte lo sbirro fucked up di Gerard Butler (colosso scozzese che guadagna in spessore), dall'altro il ladro impassibile di Pablo Schreiber (prodigio di energia e muscoli).

Ogni confronto tra loro si trasforma in una scarica di tensione silenziosa e antologica, come il dialogo a colpi di arma da fuoco al poligono di tiro o l'epilogo laconico che rifiuta la catarsi lasciando che la frustrazione vinca sulla soddisfazione. Perché sotto (la) copertura del machismo iperbolico, questo film (di)segna il crepuscolo del maschio alfa. Insomma Nella tana dei lupi riesce ad essere quello che deve essere mentre diventa il suo contrario con un twist inatteso. A un debuttante, che ha definitivamente compreso quello che il pubblico è venuto a vedere, non si può chiedere di più.

Sei d'accordo con Marzia Gandolfi?
VIDEO RECENSIONE
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
giovedì 5 aprile 2018
samanta

Il film attualmente in proiezione nei cinema è definito heist movie (in italiano si potrebbe definire colpo grosso) e cioe quei film in cui una banda di delinquenti organizzano un grande colpo con modalità spettacolari (definizione che può andare da Ocean eleven al comico nostrano i soliti ignoti) la regia è di Christian Gudegast  (sceneggiatore e regista alle prime [...] Vai alla recensione »

venerdì 13 aprile 2018
udiego

 Christian Gudegast, alla sua opera prima dietro la macchina da presa e già sceneggiatore di Attacco al Potere 2, porta al cinema un action-thriller ad alto tasso di adrenalina e testosterone. Il regista americano ci racconta la storia ed il confronto tra due uomini così diversi ma allo stesso tempo così simili tra di loro.

domenica 15 aprile 2018
loland10

“Nella tana dei lupi” (Den of Thieves, 2018) è il primo lungometraggio del regista-sceneggiatore-produttore di Los Angeles, Christian Gudegast. Prodotto di genere, godibile con colpi di scena e irriverenze assortite.             Personaggi divisi, poliziotti e banda, linguaggio caricato, rughe e sudore, corpi tatuati e fin [...] Vai alla recensione »

domenica 15 aprile 2018
muttley72

Come già detto da critici ed in altre recensioni il film assomoglia a "Heat" (film molto amato di questo genere con De Niro e Pacino) di cui. peraltro, non è ancora uscito il Bluray in italiano (almeno fino a qualche tempo fa): il film ci assomoglia per il tema delle rapine ai portavalori-banche e per le armi usate (in strada), ma ne differisce però su altri aspetti perch&egra [...] Vai alla recensione »

venerdì 6 aprile 2018
Flaw54

Poliziotti contro ladri, buoni contro cattivi, ma chi sono gli uni e gli altri? Un film che si inserisce in un filone tradizionale del cinema, ma con spunti originali e una conclusione inaspettata. Assai realistiche le scene degli scontri a fuoco e nel complesso due ore di cinema divertenti.

giovedì 12 aprile 2018
donnapa

L'ho seguito con interesse,anche se non è il mio genere preferito,mi è piaciuto, bravi gli attori ben girato il film,bel finale. secondo me,da vedere.

domenica 8 aprile 2018
GUSTIBUS

Il film si lascia vedere ed ha alcuni momenti buoni.L'Errore e'impostare solo di striscio quella che era la tematica di HEAT del grande M.Mann.Siamo lontani anni luce.Butler(tenente marchall) non e'R.de Niro,che deve inseguire il capo banda che rapina banche con un certo genio "Merrimen"(Pablo Schreiber)..Se il senso era davvero fare un remake,allora merita una stella!Se si pensa [...] Vai alla recensione »

domenica 15 aprile 2018
GUSTIBUS

Mi permetto di intervenire una seconda volta,dopo la visione di questo buon film di C.Gudegast al Cinema,dopo una settimana l'ho visto in internet via streaming in versione extended.7/8minuti in piu'(versione originale senza sottotitoli!)..non so se tagliati da noi in Italia o per tutto il circuito internazionale.Sta di fatto che erano tagli rilevanti per me.

sabato 14 aprile 2018
Il critico 89

Il film non è nulla di particolarmente originale ma è un ottimo film sul tema delle rapine. Bravi gli attori,belli i dialoghi e le scene d'azione e buon colpo di scena finale.

sabato 14 aprile 2018
Nino Pellino

Pellicola ben diretta e capace di trasmettere un buon interesse grazie alla sua ottima dose di adrenalina e senza peccare di punti morti. Ottimo il livello di interpretazione.

domenica 8 aprile 2018
elpiezo

 In una Los Angeles avvezza all'omicidio ed alla rapina poliziotti e criminali si sfidano con metodi tutt'altro che convenzionali. Thriller metropolitano che traspira violenza e testosterone, cast coeso in una battaglia urbana ruvida ed intelligente infarcita di pallottole, tatuaggi, whisky e macchine veloci; un manipolo di personaggi rozzi e bizzarri dediti all'eccesso che intrattengon [...] Vai alla recensione »

mercoledì 18 aprile 2018
Kasparlo

L'azione c'è, ci sarebbe anche l'idea, buona la meccanica della rapina, ma alcune cose non tengono. La trama è inconsistente, ci sono dei buchi nella logica dello svolgimento

domenica 15 aprile 2018
kaipy

Un poluziotto grezzissimo, arrogante e insopportabile. Dei ladri addestrati e disciplinati. Un colpo di  scena in attesa già dal titolo... l'unica cosa decente le sparatorie.

Frasi
Chi parla troppo affonda la nave!
Una frase di Donnie Wilson (O'Shea Jackson Jr.)
dal film Nella tana dei lupi - a cura di Gianluca
STAMPA
RECENSIONI DELLA CRITICA
venerdì 6 aprile 2018
Maurizio Acerbi
Il Giornale

Butler, sempre più appesantito, è «Big Nick», un poliziotto della squadra anticrimine a capo di un team che usa metodi poco ortodossi per avere informazioni. Ne sa qualcosa il barista Donnie, Legato, come autista, a una banda capitanata dal gelido Merriman. In ballo c'è una grossa rapina alla inaccessibile Federal Reserve Bank di Los Angeles. Un action adrenalinico e testosteronico che, nonostante [...] Vai alla recensione »

NEWS
BOX OFFICE
venerdì 6 aprile 2018
Andrea Chirichelli

Grande sorpresa al box office italiano: tutti si aspettavano un duello tra Ready Player One (guarda la video recensione) e A Quiet Place - Un posto tranquillo e invece a prendersi la vetta è Nella tana dei lupi (guarda la video recensione), che stravince [...]

VIDEO RECENSIONE
giovedì 5 aprile 2018
 

Nick O'Brien dirige una squadra anticrimine a Los Angeles, la capitale mondiale del cinema e delle rapine in banca. In corsa contro il tempo, O'Brien è a caccia di un professionista che ha deciso di rapinare un palazzo governativo ritenuto impenetrabile. [...]

Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | NETFLIX | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2018 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati