•  
  •  
Apri le opzioni

Cécile De France

Cécile De France. Data di nascita 17 luglio 1975 a Namur (Belgio). Al cinema il 30 dicembre 2021 con il film Illusioni Perdute. Oggi al cinema con il film The French Dispatch distribuito in 103 sale cinematografiche. Cécile De France ha oggi 46 anni ed è del segno zodiacale Cancro.

Un arcipelago di preziosi ruoli

A cura di Fabio Secchi Frau

Splendida e richiestissima attrice belga, naturalizzata in Francia, dotata di una vitalità fantastica e di un sorriso mozzafiato. Le sue gesta iniziano nei teatri di posa e finiscono in locations cinematografiche in mezzo a registi ed attori di alto livello come Edouard Molinaro e Vincent Lindon e, per una trentenne che ha iniziato a recitare da pochissimo tempo, arrivare a diventare una star è segno di un talento eccezionale.

Dal Belgio alla Francia
Cécile de France nasce in Belgio, a Namur, una città radicata in 70 anni di storia. Attirata molto rapidamente dal teatro, si diverte a recitare Shepard, Cechov e Fassbinder amatorialmente e per diversi anni fino a quando, nel 1990, prende parte ai corsi di recitazione del regista teatrale d'avanguardia Jean-Michel Frère (per il quale partecipa allo spettacolo "SC35C" nel 2001).
A 17 anni decide di trasferirsi in Francia, lavorando fra Parigi e Lyon con "Sogno di una notte di mezza estate" di William Shakespeare. Dal 1992 al 1994 frequenta, invece, gli Stage d'Art Dramatique di Jean-Paul Denizon (attore e assistente del regista inglese Peter Brook) e nel frattempo si laurea alla France Ècole National Supérieure des Arts et Techniques du Théâtre. È proprio dopo la laurea che conoscerà il suo agente Dominique Besnehard della Artmedia che diverrà il suo migliore amico e che saprà indirizzarla verso la fama e la fortuna.

Primi passi nel cinema e nella televisione
Parallelamente alla sua grande attività teatrale ben avviata (è per due anni consecutivamente l'Elettra di Sofocle), Cécile comincia la sua carriera in televisione e nel cinema, iniziando con prima con i cortometraggi di Jean-Pierre Améris (Tous nos voeux de bonheur, 1997) e Emmanuel Jespers (Le Dernier rêve, 2000) e poi entrando nella serie Juge est une femme (1993).
Nel 2000, si fa conoscere dal grande pubblico francese grazie alla commedia di Richard Berry L'art (délicat) de la séduction, interpretando il personaggio di Laure, ragazza che si innamora pazzamente del misogino Patrick Timsit. Il film, politicamente scorretto, darà luogo ad un'altra collaborazione fra l'attrice ed il regista: Moi Cèsar, 10 ans ½, 1m39 (2003).
Nel 2001 recita in un film tv per Edouard Molinaro Nana (2001) e nell'estate del 2002 Cécile appare in ben tre film: L'appartamento spagnolo di Cedric Klapisch, storia di un gruppo di studenti del programma studi Erasmus che condividono lo stesso appartamento a Barcellona - cui seguirà anche Bambole Russe (2005) -, Irène di Ivan Calbérac (del quale è protagonista) e A + Pollux di Luc Pagès. È merito di questi film se ha potuto scalare la vetta del successo con il suo talento, la sua leggerezza e la sua grazia.

Arrivano i riconoscimenti
Nel febbraio del 2003, riceve il premio Louis Lumière ed il César come miglior attrice esordiente per il suo ruolo ne L'appartamento spagnolo (seguito dal César come miglior attrice non protagonista per Bambole russe).
Instancabile lavoratrice, doppia il cartone animato Kaena: La prophétie (2003) (mai distribuito in Italia), si lancia nel thriller di Alexandre Aja Alta tensione e, scoperta negli Stati Uniti, recita con Jackie Chan Il giro del mondo in 80 giorni, tratto dal romanzo di Jules Verne, per la regia di Frank Coraci, fino a riapprodare in Francia nel 2006 come una dei protagonisti di Un po' per caso, un po' per desiderio di Daniéle Thompson.
Ora, che è arrivata ad essere una famosa donna di spettacolo d'oltralpe, Cécile de France continua a mostrare il suo potente talento, con quell'aria sbarazzina che è lo snodo della sua carriera e presentandoci un arcipelago di preziosi ruoli che la rendono una delle più promettenti attrici europee.
Ultime prove ne sono la partecipazione a Nemico Pubblico N.1- L'istinto di morte di Jean-François Richet, sulla vita del noto malavitoso francese Jaques Mesrine, e al thriller soprannaturale di Clint Eastwood, Hereafter (2011). Viene poi diretta dai fratelli Dardenne ne Il ragazzo con la bicicletta e da Xavier Giannoli in Superstar.

Prossimi film

Drammatico, (Francia - 2021), 144 min.

Ultimi film

SERIE - Drammatico, (USA, Italia - 2019)
Biografico, (Francia - 2017), 117 min.

News

Un carosello di emozioni che ci invita a guardare ai padri con più indulgenza. Dal 21 giugno al cinema.
Ieri Winona Ryder, oggi l'attesa per Zac Efron in At Any Price.
Fred Kudjo Kuwornu tra i protagonisti della giornata.
Il nuovo film di Clint Eastwood con Matt Damon.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2021 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati