Bambole russe

Acquista su Ibs.it   Dvd Bambole russe  
Un film di Cédric Klapisch. Con Romain Duris, Kelly Reilly, Audrey Tautou, Cécile De France, Kevin Bishop.
continua»
Titolo originale Les poupées russes. Commedia, durata 125 min. - Francia, Gran Bretagna 2005. uscita venerdì 28 ottobre 2005. MYMONETRO Bambole russe * * 1/2 - - valutazione media: 2,50 su 12 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato nì!
2,50/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * - - -
 critican.d.
 pubblico * * - - -
Trailer Bambole russe
Il film: Bambole russe
Uscita: venerdì 28 ottobre 2005
Anno produzione: 2005
   
   
   
Nel nuovo film di Klapish ritroviamo Xavier e il suo gruppo di amici cinque anni dopo L'Appartamento Spagnolo e la vacanza studio a Barcellona. Tante cose sono cambiate, tante no.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Un film che sta in piedi da solo, e che addirittura supera il proprio predecessore grazie a fluidità e sensibilità narrativa fuori dal comune
Giovanni Idili     * * * - -

Cinque anni sono trascorsi dagli eventi de L'Appartamento Spagnolo: Xavier, ora trentenne, ha coronato il sogno di vivere facendo lo scrittore, ma è spesso costretto a barcamenarsi tra frustranti e poco redditizi lavoretti di giornalismo spicciolo. Come se non bastasse, la sua vita sentimentale continua ad essere il solito caos, in un ingombrante groviglio di passato e presente. Parigi, Londra, S.Pietroburgo: queste le città che scandiranno le confuse tappe degli incontri/scontri tra Xavier e i suoi ex-coinquilini, dove la continua ricerca di se stessi e dell'amore saranno filo conduttore del compiersi dei vari destini.
Dopo la degna celebrazione del fenomeno erasmus, componente di indiscutibile incisività per le ultime generazioni di studenti, Klapisch allarga (o restringe) il tiro, e passa dalla confusione totalizzante dell'adolescenza a quella sentimentale della prima età adulta. L'amore visto come ricerca di se stessi è il tema centrale di un'opera che usa il relativismo come specchio, operando una cinica decostruzione delle ragioni del sentimento per poi tornare inevitabilmente al punto di partenza: crescere è possibile, cambiare è tutto un altro discorso.
Forte di una sceneggiatura spumeggiante e di una regia gradevole, ben ritmata e avida di trovate efficaci, Bambole Russe è un film che sta in piedi da solo, e che addirittura supera il proprio predecessore grazie a fluidità e sensibilità narrativa fuori dal comune. A riportarci con i piedi per terra, un visibile auto-innamoramento verso le proprie doti dialettiche e narrative, che rischia talvolta di sfociare in crono-manierismo, ed il festoso ritrovo finale, quasi a voler assicurare legittimità al titolo di 'sequel'.

Stampa in PDF

Premi e nomination Bambole russe MYmovies
il MORANDINI
Bambole russe recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Incassi Bambole russe
Primo Weekend Italia: € 53.000
Sei d'accordo con la recensione di Giovanni Idili?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
72%
No
28%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
* * * - -

Dall'adolescenza, all'età adulta...

sabato 15 dicembre 2007 di joey

Sono passati cinque anni da quando Xavier era uno studente che per imparare lo spagnolo si trasferiva a Barcellona. Adesso ha realizzato il suo sogno di diventare scrittore, anche se per motivi economici è costretto a scrivere sciocchi romanzi rosa e lavorare come ghostwriter . La sua vita sentimentale è piuttosto ingarbugliata. Xavier, infatti, dopo la fine della relazione con Martine, passa da una donna all'atra, senza impegnarsi mai in una relazione stabile e duratura. Ma per motivi lavorativi, continua »

* - - - -

Due ore di film per raccontare poco o niente

lunedì 21 febbraio 2011 di cronix1981

Decisamente peggio del predecessore tranne per un aspetto: l’impatto visivo con tre diverse città, ovvero Parigi, Londra e San Pietroburgo. Per il resto calma piatta e a tratti anche noia. Per più di un’ora il film si barcamena per districarsi in una trama incerta e sconclusionata. Poi ci si aspetta che nella seconda metà il film riesca a prendere almeno forma, ma purtroppo non è così. Se “L’appartamento spagnolo” si era distinto continua »

Xavier (Romain Duris)
E' comunque assurda questa mascherata in cui tutti giocano a finché morte non ci separi.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Xavier (Romain Duris)
"Ho ripensato a tutte le donne che ho conosciuto, con cui sono stato a letto o che ho solo desiderato...e ho concluso che sono come le matrioske, le bambole russe.
Passiamo la vita giocando a questo gioco presi dalla curiosità di sapere quale sarà l'ultima, la bambola più piccola, quella che era nascosta fin dal principio dentro tutte le altre...
Non è possibile tirarla fuori subito. Bisogna seguire l'intero percorso: viverle una dopo l'altra, domandandosi di fronte a ciascuna: "Sarà questa l'ultima?"
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Xavier
Iniziare una storia d'amore è come intraprendere un viaggio, bisogna andare lontano per capire quanto si è vicini
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Altre frasi celebri del film Bambole russe oppure Aggiungi una frase
Shop

DVD | Bambole russe

Uscita in DVD

Disponibile on line da mercoledì 21 novembre 2007

Cover Dvd Bambole russe A partire da mercoledì 21 novembre 2007 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Bambole russe di Cédric Klapisch con Romain Duris, Audrey Tautou, Cécile De France, Kelly Reilly. Distribuito da 01 Distribution, il dvd è in lingue e audio francese, Dolby Digital 2.0 - stereo - italiano, Dolby Digital 2.0 - stereo. Su internet Bambole russe è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 6,39 €
Prezzo di listino: 7,99 €
Risparmio: 1,60 €
Aquista on line il dvd del film Bambole russe

di Roberto Nepoti La Repubblica

Dedicato a chi ha visto L'appartamento spagnolo, il piccolo film dove lo studente Xavier, in Erasmus a Barcellona, coabitava con sette giovani europei di altrettante nazionalità diverse. Se là Klapisch aveva concentrato l'Europa tra quattro mura, nel seguito fa esattamente l'opposto. Sulla soglia della trentina, Xavier viaggia di continuo, dandosi appuntamento con gli amici di un tempo tra Londra, Parigi, San Pietroburgo. Poiché scrive una soap-opera per la televisione, fa il pendolare internazionale da Eurostar: "diagonale" geografica complementare alle varie diagonali telefoniche attraverso le quali comunica con i suoi amori. »

di Redazione Il Giornale

Bambole russe è il seguito di L'appartamento spagnolo, commedia gradevole basata su liberi scambi sessuali e simpatiche farneticazioni giovanilistiche. Cinque anni dopo il protagonista, ancora l'inguardabile Romain Duris, sulla soglia dei trent'anni deve decidere cosa fare da grande. È un «ghostwriter», cioè scrive per altri senza poter firmare. Questo lo porta a Londra e Pietroburgo dove si spupazza giovani fanciulle in fiore, compresa una top model, seguitando a lamentarsi del suo stato, cosa di per sé intollerabile dal momento che, piccolo e bruttino, vive un'esistenza invidiabile per qualunque giovane sano di mente. »

di Gian Luigi Rondi Il Tempo

Tornano quelli dell’Appartamento spagnolo. Gli stessi interpreti (con cinque anni in più come i loro personaggi) e lo stesso regista, Cédric Klapisch, che si era fatto apprezzare, dieci anni fa, anche con Ognuno cerca il suo gatto. Nell’Appartamento spagnolo, si ricorderà, una mezza dozzina di giovani, di nazionalità diverse, avevano scelto Barcellona per una vacanza, tutti insieme in un appartamento in cui si erano intrecciati amori e amicizie. In mezzo a loro c’era un parigino, Xavier, piuttosto instabile nei suoi sentimento. »

di Massimo Lastrucci Ciak

Cinque anni fa erano degli universitari scatenati che il progetto Erasmus aveva fatto incontrare e coabitare in L’albergo spagnolo a Barcellona. Ora gli stessi giovani hanno il problema di cosa fare da grandi. Xavier (Romain Duris) in particolare si arrabatta coltivando sempre l’idea di fare lo scrittore. Tra Londra e San Pietroburgo riuscirà a metter qualche punto (fermo?) sulla propria ancor giovane vita. Certo la travolgente simpatia del primo episodio si è affievolita, ma lo spettacolo scorre leggero e sicuro. »

Bambole russe | Indice

Recensioni & Opinionisti Articoli & News Multimedia Shop & Showtime
MYmovies
Giovanni Idili
Pubblico (per gradimento)
  1° | joey
  2° | cronix1981
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 28 ottobre 2005
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità