Il Viaggio di Fanny

Film 2016 | Drammatico, +13 94 min.

Titolo originaleLe voyage de Fanny
Anno2016
GenereDrammatico,
ProduzioneFrancia
Durata94 minuti
Regia diLola Doillon
AttoriLéonie Souchaud, Fantine Harduin, Juliane Lepoureau, Ryan Brodie, Anaïs Meiringer Lou Lambrecht, Cécile De France, Stéphane De Groodt, Igor van Dessel, Malonn Lévana.
Uscitagiovedì 26 gennaio 2017
DistribuzioneLucky Red
RatingConsigli per la visione di bambini e ragazzi: +13
MYmonetro Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Regia di Lola Doillon. Un film con Léonie Souchaud, Fantine Harduin, Juliane Lepoureau, Ryan Brodie, Anaïs Meiringer. Cast completo Titolo originale: Le voyage de Fanny. Genere Drammatico, - Francia, 2016, durata 94 minuti. Uscita cinema giovedì 26 gennaio 2017 distribuito da Lucky Red. Consigli per la visione di bambini e ragazzi: +13 Valutazione: 3,00 Stelle, sulla base di 5 recensioni.

Condividi

Aggiungi Il Viaggio di Fanny tra i tuoi film preferiti
Riceverai un avviso quando il film sarà disponibile nella tua città, disponibile in Streaming e Dvd oppure trasmesso in TV.



Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.


oppure

Accedi o registrati per aggiungere il film tra i tuoi preferiti.

La storia di Fanny e le sue sorelle nella Francia occupata dai nazisti. In Italia al Box Office Il Viaggio di Fanny ha incassato 519 mila euro .

Il Viaggio di Fanny è disponibile a Noleggio e in Digital Download
su TROVA STREAMING e in DVD su IBS.it. Compralo subito

Consigliato assolutamente no!
n.d.
MYMOVIES 3,00
CRITICA N.D.
PUBBLICO N.D.
CONSIGLIATO SÌ
Una fase della storia contemporanea e un evento non ancora raccontato sul grande schermo.
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 18 gennaio 2017
Recensione di Giancarlo Zappoli
mercoledì 18 gennaio 2017

Seconda Guerra Mondiale. Molte famiglie di origine ebraica perseguitate dal regime nazista, si trovano costrette ad affidare i propri bambini a piccole organizzazioni clandestine che li accudiscano e li proteggano mentre, al contempo, cercano di nascondere la loro identità Fanny, un'ebrea dodicenne, separata insieme alle sue due sorelle dai genitori, è costretta dalle circostanze a scappare dal proprio rifugio assieme a un folto gruppo di bambini, per cercare riparo in Svizzera.
Lola Doillon ha portato sullo schermo la vicenda reale di Fanny Ben-Ami narrata nel suo romanzo autobiografico. Oggi la donna ottantaseienne vive a Tel Aviv dove la regista l'ha incontrata. Ne è nato un film che ha una doppia valenza. È infatti in grado di parlare ai più giovani portandoli a conoscenza di una vicenda che va conosciuta perché, come afferma la stessa Fanny oggi. "Desidero che il mio messaggio venga compreso, affinché alcune cose non si ripetano. Viviamo in un'epoca molto fragile, da ogni parte si levano voci che ricordano moltissimo quelle che si sentivano allora. Questo è molto pericoloso, anche per coloro che non sono ebrei. Perché dopo gli ebrei, andranno in cerca di altri bersagli". Nella Confederazione Elvetica ci sono ancora oggi testimoni e attori reali di quanto accadde. Assistere a un on the road che ha le radici nel reale in cui è una bambina che cerca di portare in salvo altri bambini può indurre i giovani spettatori a riflettere non solo sul passato ma anche a guardare a se stessi e a chiedersi se l'indifferenza verso il prossimo sia, come sembrerebbe l'imperativo contemporaneo, l'unica via possibile per sentirsi sicuri.
Agli adulti ricorda non solo una fase della storia contemporanea e un evento non ancora raccontato sul grande schermo ma va oltre. Perché ci dice che allora quella bandiera con la croce bianca svettante su un fondo rosso non era solo un vessillo che rappresentava un'appartenenza nazionale ma anche un simbolo di accoglienza per chi cercava scampo da una morte certa. In un periodo in cui tante (troppe) bandiere stanno diventando segnali di esclusione acritica e indiscriminata si tratta di un memento che merita una riflessione.

Sei d'accordo con Giancarlo Zappoli?
Su MYmovies il Dizionario completo dei film di Laura, Luisa e Morando Morandini

Vera storia tratta dal romanzo autobiografico (2011) di Fanny Ben-Ami. Durante la Seconda Guerra Mondiale, Fanny e le sue sorelle sono lasciate dai genitori in una delle colonie francesi destinate a proteggere i bambini ebrei dai rischi dei rastrellamenti. Il nazismo avanza; il posto non è più tranquillo, gli adulti sono arrestati e Fanny si trova da sola a guidare un gruppo di bambini fino alla salvezza in Svizzera, passando per l'Italia. La guerra è raccontata attraverso gli occhi dei bambini. La Doillon al suo 3° LM dimostra tutto il suo talento dietro la macchina da presa: lavora con attori-bambini ed è al pubblico dei bambini che si rivolge per ricordare quanto è successo, per invitare a non dimenticare, per spingerli a riflettere. Per farlo ha anche incontrato la vera Fanny, oggi 86enne che vive a Tel Aviv. Vincitore del Giffoni 2016.

Tutte le recensioni de ilMorandini
CONSULTALO SUBITO
IL VIAGGIO DI FANNY
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
Rakuten tv
-
-
CHILI
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Infinity
Google Play

Anche su supporto fisico su IBS

DVD

BLU-RAY
€12,99
PUBBLICO
RECENSIONI DALLA PARTE DEL PUBBLICO
lunedì 30 gennaio 2017
loland10

“Il viaggio di Fanny” (Le voyage de Fanny, 2016) è il terzo lungometraggio della regista e fotografa francese Lola Doillon. Film uscito nelle sale in occasione della ‘Giornata della Memoria’. Si racconta la storia (vera) di Fanny Ben-Ami (da una sua autobiografia) che oggi vive a Tel Aviv e viene ripresa brevemente prima dei titoli di coda della pellicola.

lunedì 30 gennaio 2017
angelo umana

 Una favola vera, un film proiettato un solo giorno, quello della Memoria. E’ vera perché è favola raccontata dalla protagonista che visse quei giorni, Fanny Ben Ami, che ora vive in Israele e viene mostrata in un breve filmato sui titoli di coda. Allora, nel 1943, lei che aveva 9 anni guidò e mise in salvo un gruppo di 9 bambini ebrei, due erano sue sorelline, da un [...] Vai alla recensione »

giovedì 2 febbraio 2017
tavololaici

Un film che fa bene al cuore -e con il quale ho passato la serata del 27 gennaio. Un gruppo di bambini cerca di salvarsi facendo forza su loro stessi.Leggerezza e delicatezza per raccontare una serie di coincidenze fortunate all'interno dell'orrore. Bella l'ambientazione, curati i particolari, stupendi i bambini e le bambine. Spero abbia fortuna nelle visioni delle scuole, e spero che la [...] Vai alla recensione »

sabato 27 maggio 2017
Ashtray_Bliss

Il Viaggio di Fanny è un film perfettamente solare ed ottimista che riesce sempre a trasmettere un messaggio di grande speranza attraverso l'ottimismo dei suoi piccoli protagonisti i quali si muovono all'interno di un contesto buio e violento. Tratto da una storia vera, con questo lungometraggio della regista Lola Doillon riesce a trattare in modo delicato ma non banale o superficiale [...] Vai alla recensione »

Frasi
Tu hai la testa dura e questo è un bene.
Una frase di Madame Forman (Cécile De France)
dal film Il Viaggio di Fanny - a cura di francy
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati