•  
  •  
Apri le opzioni

Anton Corbijn

Anton Corbijn è un attore olandese, regista, produttore, è nato il 20 maggio 1955 a Strijen (Paesi Bassi). Anton Corbijn ha oggi 67 anni ed è del segno zodiacale Toro.

Uno dei più celebri fotografi e videomaker d'oggi

A cura di Tirza Bonifazi

La carriera di Anton Corbijn ha inizio nel 1972 quando si fa prestare la macchina fotografica dal padre, un pastore protestante, per andare al concerto dei Solution e immortala la pop band nei suoi primissimi scatti.
Affascinato dal mondo musicale, nel 1979 si trasferisce a Londra dove inizia a frequentare la scena post-punk, collabora con il New Musical Express, il maggiore settimanale di musica inglese, e qualche anno dopo le sue foto finiscono su riviste come Vogue, Rolling Stone, Us, Details ed Entertainment Weekly.
Lo stile di Corbijn finisce per influenzare due band che stavano spiccando il volo in quegli anni, gli U2 e i Depeche Mode; il fotografo praticamente inventa il loro look e li lancia sulla scena internazionale.
In quello stesso periodo inizia a interessarsi di videomaking e dirige i suoi primi clip musicali (a oggi ne conta più di 60) che in seguito avrebbero contraddistinto la sua crescita professionale. Nel 1993 vince l'MTV Music Award per Heart Shaped Box dei Nirvana (Miglior Video dell'anno), nel 1994 riceve il Dutch Photography Award e nel 1995 guadagna una nomination ai Grammy per Devotional dei Depeche Mode (Miglior Video Musicale).
Il suo cortometraggio Some YoYo Stuff, realizzato nel 1993 per la BBC, consegna al mondo un documento unico su Don Van Vliet aka Captain Beefheart, uno dei più grandi e tra i più "irraggiungibili" esponenti del rock, ritiratosi dalle scene musicali nel 1982.
La produzione più recente di Corbijn comprende i dvd live One Night in Paris (2002) dei Depeche Mode e i videoclip dei Travis (Re-offender, 2003), The Killers (All These Things That I've Done, 2005), e Coldplay (Talk, 2005).
Nel 2007 Anton Corbijn ha esordito nel cinema dirigendo, co-producendo e finanziando il suo primo film, Control, girato nell'estate del 2006 e uscito nell'ottobre del 2007. Fino ad oggi il suo progetto più ambizioso, il film ha rappresentato un ulteriore ampliamento della sua carriera artistica: racconta la vita e la morte di Ian Curtis, il cantante dei Joy Division, una vecchia passione di Corbijn, che si era trasferito dall'Olanda a Londra proprio "per essere più vicino alla loro musica". Il film ha vinto una ventina di premi in tutto il mondo, per il Miglior film e la Migliore regia, tra cui cinque British Independent Film Awards, uno dei quali per il Miglior attore protagonista, Sam Riley.
In questi ultimi anni, Corbijn ha lavorato a una nuova serie di ritratti di pittori, e diretto un secondo film intitolato The American, con George Clooney nel ruolo del protagonista, campione d'incassi negli Stati Uniti nel 2010. Il suo terzo film, intitolato La spia - A Most Wanted Man, tratto da un romanzo di John Le Carré e interpretato dallo scomparso Philip Seymour Hoffman, è stato presentato al Sundance Festival nel 2014, con grande successo di critica. Nel 2014 Corbijn ha anche diretto alcuni spot pubblicitari (Miss Dior, Volvo), un DVD live dei Depeche Mode e realizzato diversi servizi fotografici per Vogue USA.
Nel 2011 è stato insignito del più alto riconoscimento culturale olandese, il Prince Bernhard Cultuurfonds Prijs, per il suo contributo al mondo dell'arte.
Il suo ultimo film, Life, racconta la storia di un fotografo dell'agenzia Magnum Dennis Stock (Robert Pattinson) alle prese con James Dean (Dane DeHaan).

Ultimi film

Drammatico, (USA - 2010), 105 min.
Biografico, (USA - 2007), 122 min.

Focus

INCONTRI
mercoledì 22 ottobre 2008
Tirza Bonifazi Tognazzi

Lo sguardo di un fotografo sul mondo della musica Nel 1987 il fotografo Anton Corbijn traghettò gli U2 verso il successo internazionale immortalandoli in bianco e nero nel deserto della Death Valley per la copertina del loro quinto album, The Joshua Tree. Dietro alla promozione da eroi a superstar di Bono Vox e soci c'era il tocco di un artista che aveva saputo tradurre lo spirito di una band e di un album in uno scatto che avrebbe fatto storia

News

Il red carpet della giornata di ieri.
Oggi l'attesa per Juliette Binoche. E gli altri film in concorso.
Le ultime foto, 4 clip e una featurette sul film di Corbijn.
New entry in giuria: Anton Corbijn.
Anton Corbijn porta sullo schermo la vita del leader dei Joy Division.
Oltre le etichette.
Vai alla home di MYmovies.it
Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
Copyright© 2000 - 2022 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati