Gran Torino

Acquista su Ibs.it   Dvd Gran Torino   Blu-Ray Gran Torino  
Un film di Clint Eastwood. Con Clint Eastwood, Bee Vang, Ahney Her, Christopher Carley, Lee Mong Vang, Sarah Neubauer, Doua Moua, Dreama Walker, Brian Haley.
continua»
Azione, durata 116 min. - USA 2008. - Warner Bros Italia uscita venerdì 13 marzo 2009. MYMONETRO Gran Torino * * * 1/2 - valutazione media: 3,60 su 381 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
   
   
   

SACRIFICARSI PER UN NOBILE SCOPO Valutazione 5 stelle su cinque

di DOMENICO RIZZI


Feedback: 7126 | altri commenti e recensioni di DOMENICO RIZZI
venerdì 16 gennaio 2015

E’ doloroso accorgersi, quando la vita è giunta quasi al termine e la salute è minata da un male incurabile, che gli unici amici rimasti sono soltanto le persone che disprezzavi, nella fattispecie una comunità di rumorosi asiatici che il protagonista, reduce dalla guerra di Corea, chiama spregiativamente “musi gialli”. Walt Kowalsky (Clint Eastwood) la cui unica passione è rappresentata dall’automobile Ford modello “Gran Torino” custodita gelosamente nel proprio garage, è rimasto solo dopo la perdita della moglie e rifiuta decisamente l’amicizia e l’aiuto di un giovane parroco, padre Janovich (cristopher Carley) che gli fa visita molto spesso. I suoi nuovi vicini, una comunità Hmong originaria della Cina meridionale, lo tengono in continua tensione; i famigliari – Walt ha due figli, entrambi sposati – insistono per relegarlo in una casa di riposo, mirando, più che al suo bene, ai suoi beni. Dopo avere allontanato dei delinquenti – pure di derivazione orientale – dalla sua casa, fornendo un involontario aiuto ai Hmong, questi ultimi lo ricevono nella loro abitazione come un eroe, il rapporto – prima condizionato dai pregiudizi razziali di Kowalsky - si fa sempre più disteso e amichevole e Walt si prende a cuore il ragazzo Thao (Bee Vang) e sua sorella Sue (Ahney Her). Allorquando Sue viene violentata dai teppisti, il vecchio Walt, già a conoscenza dell’esito fatale delle analisi che lo riguardano, escogita un piano tanto originale quanto manifestamente suicida, presentandosi disarmato nel quartiere in cui alloggiano i teppisti. Il suo gesto di prendere un accendino dalla giacca è interpretato da questi come tentativo di impugnare un’arma: Kowalsky viene crivellato di colpi, ma la polizia potrà arrestare i criminali per omicidio. Dopo l’apertura del testamento, lo sconcerto dei parenti dell’uomo è generale, perché Walt li ha diseredati, lasciando la sua “Gran Torino” – fortemente ambita da una nipote - al giovane Thao. Superba interpretazione di Eastwood, che è anche regista, produttore e autore della colonna sonora del film. L’attore con l’incedere degli anni (ne ha 78) ha ormai rinunciato da tempo alle parti che lo hanno reso celebre, ma ne conserva l’essenza, trasferendo l’azione dal suo campo preferito – il western – alla periferia di una moderna città americana. Anche la sua vendetta, un tempo compiuta a suon di pistolettate, si adegua ora alle esigenze del momento. L’eroe non è più quello che spara, ma colui che si fa uccidere; il suo movente non è più il denaro, ma l’amore verso la gente “diversa” inizialmente disprezzata; lo scopo si riassume, anziché nella giustizia sommaria attuata dall’ispettore Callaghan, un gesto autolesionistico che metterà in moto la giustizia legale. Escluso dagli Oscar e con una sola nomination al Golden Globe per la musica, “Gran Torino” si rifà con il National Board of Review Award, che lo classifica fra i migliori 10 film del 2008, assegnando la miglior sceneggiatura a Nick Schenck e classificando Eastwood come miglior attore protagonista. Nel 2009 arrivano anche il David di Donatello (miglior film straniero) e il Nastro d’Argento (miglior film non europeo) oltre ad una serie di altri riconoscimenti. Entusiastica l’accoglienza del pubblico tanto in America e in Europa, quanto nel resto del mondo, che frutta ad Eastwood circa 270 milioni di dollari, pari ad 8 volte la somma spesa per realizzare la pellicola. L’intramontabile Clint, discepolo di Sergio Leone e Don Siegel, per l’ennesima volta dà un saggio convincente delle sue capacità recitative e di regia, interpretando magnificamente il disagio dell’Americano tradizionalista a contatto con le nuove problematiche derivanti dalla promiscuità etnica. Inoltre, dimostra, con un film non molto distante nella dinamica da un contemporary western, come il cinema si debba fare con sentimento.

Domenico Rizzi, scrittore

[+] lascia un commento a domenico rizzi »
Sei d'accordo con la recensione di DOMENICO RIZZI?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
60%
No
40%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico

Ultimi commenti e recensioni di DOMENICO RIZZI:

Vedi tutti i commenti di DOMENICO RIZZI »
Gran Torino | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Pubblico (per gradimento)
  1° | andrea
  2° | kobayashi
  3° | gippo
  4° | boffese
  5° | weach
  6° | la minore
  7° | filippo catani
  8° | duffysmarty
  9° | cinemapassione
10° | weach
11° | dandy
12° | michela papavassiliou
13° | melania
14° | alessandra verdino
15° | paperinik
16° | francesca meneghetti
17° | brian77
18° | elena flauto
19° | guido69
20° | tiamaster
21° | spalla
22° | danilodac
23° | sterion
24° | ziogiafo
25° | danielab.
26° | shiningeyes
27° | /bizzarrevisioni.iobloggo.com
28° | neanide
29° | gabriella
30° | manfredi 4ever
31° | lukino190
32° | luci-j
33° | luca scialò
34° | wilsons
35° | houssy
36° | max ferrarini
37° | camillo
38° | giacomo vezzani
39° | tricio
40° | giuseppe th. dreyer
41° | giorgio
42° | zasso
43° | massimiliano curzi
44° | g. romagna
45° | gustibus
46° | aristoteles
47° | ultimoboyscout
48° | francescol82
49° | el tronco
50° | lisbeth
51° | il cinefilo
52° | westgate
53° | /bizzarrevisioni.iobloggo.com
54° | tommynini
55° | lunetta
56° | andrea bongiovanni
57° | paolorol
58° | mikele
59° | elena flauto
60° | ciccio capozzi
61° | ciccio capozzi
62° | baroqeworks
63° | pg
64° | stefano montecchi
65° | nick72
66° | mauro
67° | tarenghi
68° | ace
69° | solomon
70° | ciccio capozzi
71° | dario carta
72° | vik
73° | ivano
74° | everbigod
75° | sassolino
76° | paapla
77° | stella
78° | ricky83
79° | spoerri
80° | goldy
81° | alessandro vanzaghi
82° | diomede917
83° | pipay
84° | yris2002
85° | domenico argondizzo
86° | carmine antonello
87° | il critico
88° | franco
89° | marezia
90° | massimiliano di fede
91° | massimo49
92° | alex_23
93° | williamd
94° | borghij
95° | alexander 1986
96° | mydearasia
97° | silvia l
98° | jackiechan90
99° | domenico rizzi
100° | marco petrucci
101° | renato c.
102° | masmassy
103° | il figo
104° | (ami)
105° | mik67
106° | pipay
107° | rudy
108° | kinglands
109° | thegame
110° | max67
111° | angeloumana
112° | no_data
113° | michelangelo scali
114° | muttley72
115° | olgadicom
116° | zasso
117° | paleocon
118° | peppe97
119° | -jude-
120° | giorpost
121° | -jude-
122° | stephano3
123° | cobra
124° | barivive
125° | annie
126° | arcangelo
127° | francesco2
128° | antonella e aldo
129° | urbantucan
130° | numero 5 granata
131° | sandra
Nastri d'Argento (2)
Golden Globes (4)
David di Donatello (2)
Critics Choice Award (1)
Cesar (2)


Articoli & News
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | 18 | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 |
Shop
DVD
Uscita nelle sale
venerdì 13 marzo 2009
Scheda | Cast | News | Trailer | Poster | Foto | Frasi | Rassegna Stampa | Pubblico | Forum | Shop |
prossimamente al cinema Film al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri prossimamente » Altri film al cinema » Altri film in dvd » Altri film in tv »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | Accedi | trailer | TROVASTREAMING |
Copyright© 2000 - 2020 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità