MYmovies.it
Advertisement
Film in Tv: questo weekend

Guerre Stellari di George Lucas e prime visioni d'autore con Funeral Party e L'ospite inatteso.
di Valeria Filippi

Venerdì 30 luglio
Natalie Portman (Natalie Hershlag) (38 anni) 9 giugno 1981, Gerusalemme (Israele) - Gemelli. Interpreta Emilia Greenleaf nel film di Don Roos L'amore e altri luoghi impossibili.

venerdì 30 luglio 2010 - Televisione

Venerdì 30 luglio
Inedito nelle sale di tutto il mondo, arriva direttamente sul piccolo schermo il dramma sentimentale del 2009 L'amore e altri luoghi impossibili (Canale 5, 21.20). Il regista di Bounce, Don Roos, dirige la sempre ottima Natalie Portman nei panni dell'aspirante avvocato Emilia Greenleaf, che si troverà a vivere un difficoltoso rapporto sentimentale con un anziano (e sposato) socio del suo studio. Il film è tratto dall'omonimo romanzo del 2006 di Ayelet Waldman, la scrittrice che diede scandalo dichiarando di amare suo marito più dei suoi figli.
Una valida alternativa è l'action horrorUnderworld: La ribellione dei Lycans (Sky Max, 21.00), terzo capitolo della saga che prese avvio nel 2003 con Underworld e proseguì tre anni dopo con Underworld - Evolution. La ribellione dei Lycans è diretto dallo scenografo francese Patrick Tatopoulos ed è cronologicamente precedente agli altri due, essendo il prequel che narra delle origini della millenaria lotta tra vampiri e licantropi. Per il 2011 è stato annunciato Underworld 4, che vedrà tornare alla regia il creatore dei primi due capitoli, Len Wiseman, nella vita marito dell'eroina della saga, Kate Beckinsale (i due si sono conosciuti e innamorati proprio sul set di Underworld).
Dalla modernità di effetti speciali sorprendenti al capolavoro del 1937 di Jean Renoir, La grande illusione (La7, 14.05), che si svolge in un campo di prigionia tedesco durante la Prima guerra mondiale. l protagonisti sono tre attori che hanno fatto la storia del cinema, i parigini Jean Gabin e Pierre Fresnay e il viennese Erich von Stroheim. Per aver rappresentato troppo realisticamente i fatti, il capolavoro di Renoir fu a lungo bandito sia in Italia che in Germania.
Per Venezia 2010 è atteso il nuovo film di Carlo Mazzacurati, La passione, ma intanto possiamo recuperare la commedia del 1994 Il toro (Rete 4, 1.55). Diego Abatantuono interpreta Franco, un allevatore di bovini che si vede recapitare la lettera di licenziamento; per far fronte alle difficoltà economiche insieme all'amico Loris (Roberto Citran) ruberà Corinto, il pregiatissimo animale del titolo che vale un miliardo e può essere rivenduto all'Est. Anche Il toro passò alla Mostra di Venezia di quell'anno e ne uscì vittorioso con il Leone d'Argento e la Coppa Volpi per il miglior attore non protagonista (Citran).

Sabato 31 luglio
In prima serata un blockbuster che non invecchia mai: siamo nel 1993 e Steven Spielberg sfornava quel Jurassic Park (Italia 1, 21.10) che battè il record d'incassi di E.T. raggiungendo la stratosferica cifra di un miliardo di dollari in tutto il mondo (verrà superata quando uscì il Titanic di James Cameron). Il film si basa sull'omonimo romanzo best-seller di Michael Crichton, uscito nel 1990 e adattato per il grande schermo dallo stesso scrittore insieme allo sceneggiatore dei più grandi successi hollywoodiani David Koepp (Carlito's Way, Mission: Impossible, Spider-Man, Angeli e demoni). Suggellano il successo dell'innovativa e spettacolare pellicola i premi Oscar al Miglior suono e ai Migliori effetti speciali visivi e sonori.
Si rimane negli anni tra gli '80 e i '90 con l'horror fantascientifico di John McTiernan Predator (Italia 1, 23.40), di cui è uscito il 7 luglio scorso il reboot prodotto da Robert Rodriguez e interpretato da Adrien Brody. Il protagonista di allora era la stella del cinema d'azione Arnold Schwarzenegger, che presta il suo corpo atletico a Dutch, ex agente della Cia ingaggiato per una rischiosa missione speciale che lo farà finire nelle grinfie di un feroce mostro venuto dallo spazio. L'incarico di realizzare l'alieno fu affidato alle esperte mani del pluripremiato Stan Winston, il creatore di Terminator scomparso a 62 anni nel 2008.
Niente effetti speciali né innovazioni tecnologiche per il geniale classico di Charlie Chaplin, Il grande dittatore (Sky Classics, 21.00), uscito nelle sale nel 1940 diretto, prodotto e interpretato dal celebre artista che diede vita al vagabondo Charlot. Il film è il primo interamente parlato di Chaplin e rappresenta una dura satira del nazismo e del suo fautore, Adolf Hitler; lo straordinario coraggio dell'artista londinese fu quello di realizzare la pellicola quando le armate del suo coetaneo tedesco si erano ormai impossessate dell'intera Europa; la satira di Chaplin assume toni grotteschi se si pensa alla grande somiglianza fisica tra i due uomini. Accanto a sé Chaplin volle la donna con cui ebbe un intenso sodalizio artistico e di vita: Paulette Goddard, incontrata nel '32 e diventata una star con l'interpretazione in Tempi moderni.

Domenica 1 agosto
Torna sul piccolo schermo il capolavoro di George Lucas, Guerre stellari (Italia 1, 21.10), datato 1977 e primo film dell'omonima saga di fantascienza ideata e portata avanti dal regista, sceneggiatore e produttore celebre anche per la quadrilogia di Indiana Jones. I rivoluzionari effetti visivi sono a cura della Industrial Light & Magic, l'innovativa azienda di effetti speciali digitali creata da Lucas nel '75 a Los Angeles che oggi è parte della casa di produzione LucasFilm. Gli incassi della pellicola furono talmente strepitosi che nemmeno le rosee aspettative dell'amico Spielberg furono rispettate: Spielberg scommise che avrebbe incassato 10milioni di dollari ma Guerre stellari finì per incassarne dieci volte tanto.
Da una pietra miliare di fantascienza a un regista che ha fatto la storia della commedia romantica: lui è Garry Marshall, regista di Pretty Woman e nel 2004 dirige Quando meno te l'aspetti (Canale 5, 21.15), un film che accanto al sentimento amoroso mette in scena la crescita personale e dolorosa di Helen, che dovrà rimettere in piedi la sua vita dopo la morte della sorella in un incidente. L'agente di moda protagonista ha il radioso volto di Kate Hudson, vista di recente nel musical Nine e protagonista del thriller di Winterbottom, The Killer Inside Me, passato al Sundance quest'anno e ancora inedito nelle sale italiane.
In prima visione in chiaro arriva lo humour nero di Funeral Party (Rai2, 22.05), diretto dal regista e attore britannico Frank Oz (ha diretto In & Out, La donna perfetta e doppiato Yoda nella versione originale di Star Wars). La commedia del 2007 mette in scena un funerale decisamente grottesco, tra consegne di bare sbagliate e segreti da tenere nascosti sotto lauti compensi. Un'eccentrica famiglia inglese si riunirà per il funerale del patriarca in una villa in campagna che sarà teatro di ogni sorta di imprevisto. Nel 2010 Neil LaBute ne ha girato l'omonimo remake (in originale entrambi Death at a Funeral) che da noi si chiamerà Festa col morto e uscirà probabilmente entro la fine dell'anno.
Un'altra prima visione in chiaro è l'agrodolce commedia L'ospite inatteso (Rai3, 23.25), diretta nel 2007 dall'attore americano Thomas McCarthy, che ha esordito alla regia nel 2003 con l'apprezzato Station Agent. L'ospite inatteso è la sua opera seconda e racconta di un'amicizia interculturale che arriva inaspettata a rivitalizzare la malinconica esistenza del professor Walter Vale. Il solitario protagonista ha il volto del noto caratterista Richard Jenkins, che per questo ruolo ha ricevuto una nomination agli Oscar come attore protagonista; nella sua decennale carriera Jenkins è apparso in innumerevoli film e serie tv (per citarne due, Burn After Reading e Six Feet Under).
Nei prossimi giorni arrivano Jack Nicholson e Morgan Freeman a ricordarci che Non è mai troppo tardi; vedremo inoltre Two Lovers, il melodramma con Joaquin Phoenix diviso tra due donne e la commedia sportiva con Adam Sandler L'altra sporca ultima meta.

Gallery


Arnold Schwarzenegger (Arnold Alois Schwarzenegger) (72 anni) 30 luglio 1947, Thal (Austria) - Leone. Interpreta Dutch nel film di John McTiernan Predator.
Sabato 31 luglio
Harrison Ford (77 anni) 13 luglio 1942, Chicago (Illinois - USA) - Cancro. Interpreta Han Solo nel film di George Lucas Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza.
Domenica 1 agosto
news correlate
in Primo Piano

{{PaginaCaricata()}}

Home | Cinema | TIMVISION | Database | Film | Calendario Uscite | MYMOVIESLIVE | Dvd | Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | Colonne sonore | MYmovies Club
Copyright© 2000 - 2019 MYmovies.it® - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati