Giovane e bella

Acquista su Ibs.it   Dvd Giovane e bella   Blu-Ray Giovane e bella  
Un film di François Ozon. Con Marine Vacth, Géraldine Pailhas, Frédéric Pierrot, Fantin Ravat, Johan Leysen.
continua»
Titolo originale Jeune et jolie. Drammatico, durata 94 min. - Francia 2013. - Bim uscita giovedì 7 novembre 2013. - VM 14 - MYMONETRO Giovane e bella * * * 1/2 - valutazione media: 3,49 su 51 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato sì!
3,49/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (ITALIA)
 dizionari * * * 1/2 -
 critica * * * - -
 pubblico * * * - -
   
   
   
Ozon racconta, in quattro stagioni e quattro canzoni, la sessualità di un'adolescente che si prostituisce per suo piacere.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
Ozon, con un'acuta capacità di indagine socio-psicologica, assiste impotente al mistero perenne dell'adolescenza
Giancarlo Zappoli     * * * 1/2 -

Isabelle è un'attraente studentessa diciassettenne che vive con il fratello minore, la madre e il patrigno. Dopo un'estate al mare durante la quale ha avuto il suo primo (e insoddisfacente) rapporto sessuale torna in città e inizia a prostituirsi fissando appuntamenti via internet. Guadagna molto ma non spende. Un giorno però, durante un rapporto con uno dei clienti più assidui, succede un fatto che muta profondamente il corso della sua vita.
François Ozon torna a suddividere una propria opera in capitoli così come aveva fatto per 5x2. Questa volta non segue cronologicamente al contrario il progressivo deteriorarsi di una coppia. Sono le stagioni, con il loro procedere dall'estate alla primavera, che segnano qui il passaggio all'età adulta di Isabelle (Lea per i clienti). Per questa indagine, in cui mostra di possedere un'acuta capacità di indagine socio-psicologica, utilizza un elemento della cultura che molti ritengono (spesso a torto) 'bassa': la canzone della cosiddetta musica leggera.
Così Françoise Hardy torna per la terza volta in un suo film e ne sottolinea l'evolversi con 4 brani del suo repertorio. Ozon mostra e dimostra in questo modo quanto la cosiddetta cultura popolare possa cogliere il difficile tempo dell'adolescenza con la stessa dignità del poema di Arthur Rimbaud "Nessuno è serio a 17 anni" che viene analizzato nel corso delle lezioni che Isabelle frequenta. Il regista la segue attraverso lo sguardo di quattro personaggi: il fratello, un cliente, la madre, il patrigno. Il loro, però è solo uno sguardo temporaneo e dettato da motivazioni diverse. Subito dopo si torna a lei con la sua profonda solitudine, a cui cerca una soluzione, che è umiliante ma che Ozon non giudica. Non lo fa non perché si rifiuti di esplicitare una propria morale dinanzi alle azioni della sua protagonista. Il motivo è un altro: anche lui, come molti (tranne i falsi moralisti dei settimanali a sfondo gossip) non può fare altro che assistere impotente al mistero perenne dell'adolescenza che ai nostri giorni è però sottoposta a pressioni che si manifestano in misura esponenziale rispetto al passato. È come se Isabelle avesse bisogno ogni volta di dare un valore (anche materiale) alla propria avvenenza andando a cercare in figure adulte quella figura paterna che l'ha rifiutata. Ma questa è solo una delle possibili motivazioni. Solo un quinto sguardo, malinconicamente ferito, come il suo, potrà forse aiutarla a cancellare definitivamente Lea.

Incassi Giovane e bella
Primo Weekend Italia: € 157.000
Incasso Totale* Italia: € 360.000
Ultima rilevazione:
Box Office di domenica 24 novembre 2013
Primo Weekend Usa: $ 4.600
Sei d'accordo con la recensione di Giancarlo Zappoli?

Sì, sono d'accordo No, non sono d'accordo
56%
No
44%
Scrivi la tua recensione
Leggi i commenti del pubblico
Premi e nomination Giovane e bella

premi
nomination
Cesar
0
2
* * * * *

Malinconia atemporale

lunedì 11 novembre 2013 di Pasquiota

Merito di Marine Vacth, o del regista Ozon. Perché lo sguardo struggente e sfuggente della protagonista traversa tutta la pellicola, con la malinconia atemporale dell'adolescente che si affaccia alla sessualità. E lo spettatore si chiede: a 17 anni non ha ancora compreso la vita, oppure ha appreso con fin troppo cinismo la potenza del proprio corpo e lo usa con spietato potere? La bellissima Isabelle, insoddisfatta dopo il suo primo rapporto, persegue quasi 'scientificamente' continua »

* * - - -

Giovane e bella

domenica 10 novembre 2013 di Lorbrush

Sinceramente non ci vedo il brillante intuito psicanalitico del quale si parla nella recensione. Il film è un succedaneo di elementi e situazioni già viste, nel quale orbita un personaggio che poteva essere molto interessante se non fosse stato meramente assemblato ma mai analizzato. La psicologia della protagonista è un composto di elementi spiattellati e non problematizzati né tanto meno inquadrati compiutamente: le ragioni che la spingono alla prostituzione ci sono, ma sono accennate o intuibili continua »

* * * * *

Con gli occhi di isabelle

lunedì 11 novembre 2013 di BiancaSpa

Isabelle, giovane, bella, benestante. Lo spettatore potrebbe non capire perché sia mossa e spinta a prostituirsi, lo spettatore, cosi come il genitore non attento alle dinamiche profonde dei figli, quel prototipo di persone che sono ancora dell'idea che questo basti per essere felici e stare bene! La materia, la bellezza esteriore. Drammatici canoni sociali che oscurano l'essenza, il bisogno primario di ognuno di noi: essere considerati, avere valore, riconoscimento da qualcuno, sostituto del ruolo continua »

* * * - -

Isabelle-léa: l’insondabilità dell’adolescenza

lunedì 11 novembre 2013 di FabioFeli

Giovane e bella di François Ozon Perché Isabelle (Marine Vacth), una bella 17enne, libera in apparenza da problemi, se non una personale inclinazione a respingere rituali e comportamenti dei coetanei, decide di accettare le offerte di un individuo che la segue all’uscita di scuola e le fornisce il numero di telefono? Cede al fascino dei rischi e degli imprevisti dell’incontro? O è preda della smania di sperimentare il sesso sull’onda delle diffuse rappresentazioni continua »

Non ci sono ancora frasi celebri per questo film. Fai clic qui per aggiungere una frase del film Giovane e bella adesso. »
Shop

DVD | Giovane e bella

Uscita in DVD

Disponibile on line da giovedì 17 aprile 2014

Cover Dvd Giovane e bella A partire da giovedì 17 aprile 2014 è disponibile on line e in tutti i negozi il dvd Giovane e bella di François Ozon con Marine Vacth, Géraldine Pailhas, Frédéric Pierrot, Charlotte Rampling. Distribuito da Rai Cinema - 01 Distribution. Su internet Giovane e bella (DVD) è acquistabile direttamente on-line su IBS.

Prezzo: 9,99 €
Aquista on line il dvd del film Giovane e bella

VIDEO | La video intervista a Géraldine Pailhas.

Un colpo di fulmine

venerdì 8 novembre 2013 - a cura della redazione

Giovane e bella, un colpo di fulmine Isabelle è un'attraente studentessa diciassettenne che vive con il fratello minore, la madre e il patrigno. Dopo un'estate al mare durante la quale ha avuto il suo primo (e insoddisfacente) rapporto sessuale torna in città e inizia a prostituirsi fissando appuntamenti via internet. Guadagna molto ma non spende. Un giorno però, durante un rapporto con uno dei clienti più assidui, succede un fatto che muta profondamente il corso della sua vita.

   

di Natalia Aspesi La Repubblica

Avere 12 anni a Guanajuato in Messico, l5 a calabasas, sobborgo ricco di Los Angeles, 17 nel quartiere altoborghese di Parigi: essere adolescenti oggi, secondo i film presentati al Festival in un solo giorno, una cosa bruttissima! Se in Messico l'adolescenza di Estella è spaventosa, a Parigi quella di Isabelle potrebbe essere felice, ma allora Francois Ozon non avrebbe diretto Jeune & Jolie, primo dei cinque film francesi in concorso. Infatti la diciassettenne di buon famiglia, la mattina frequenta il liceo e al pomeriggio si prostituisce. »

di Alessandra Levantesi La Stampa

Jeune et jolie di Francois Ozon ed Heli di Amat Escalante: due film totalmente diversi - famiglie agiate e dannati della terra, dramma borghese e tragedia di miseria - accomunati solo dal fatto che ruotano entrambi su storie di giovinezze rapite. Giocato sull'arco di quattro stagioni contrappuntate da altrettante canzoni di Francoise Hardy, Jeune et jolie è il romanzo di formazione sessuale della l7enne Isabelle che una notte d'estate, in vacanza al mare con i suoi, si concede a un filarino tedesco determinata a perdere la verginità. »

di Fabio Ferzetti Il Messaggero

Mentre Ozon, da sempre attento al nodo che lega famiglia, sessualità e identità, costruisce un mistero senza darcene la chiave, ma lascia intuire due o tre cose decisive al riguardo. Isabelle ha una madre distratta ma affettuosa, un padre lontano, un fratellino ficcanaso - e nessun assillo materiale. Perché fa una scelta così estrema? Cosa cerca - e trova forse - in quella doppia vita, in quei clienti che non sempre la umiliano, in quella segreta indipendenza che di colpo getta nuova luce sugli adulti? Ozon non giudica, non assolve, non demonizza. »

di Alberto Crespi L'Unità

Jeune & Jolie di Francois Ozon, Francia, in concorso. Isabelle compie 17 anni nel corso delle vacanze estive, durante le quali perde la verginità assieme a un fusto tedesco del quale non le importa nulla. Al ritorno a Parigi, la ragazza comincia a prostituirsi: mette un annuncio su internet e raggiunge gli uomini che la contattano in albergo, a 300 euro al colpo. Isabelle ha una famiglia affettuosa, un fratellino impiccione ma simpatico, una bella casa, va bene a scuola, legge Le relazioni pericòlose di Laclos, non le manca nulla. »

Giovane e bella | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Cesar (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 |
Immagini
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 |
Link esterni
Shop
DVD
Uscita nelle sale
giovedì 7 novembre 2013
Prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2014 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità