Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith

Acquista su Ibs.it   Soundtrack Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith  
Un film di George Lucas. Con Ewan McGregor, Hayden Christensen, Natalie Portman, Ian McDiarmid, Samuel L. Jackson.
continua»
Titolo originale Star Wars: Episode III - Revenge of the Sith. Fantascienza, Ratings: Kids+13, durata 140 min. - USA 2005. uscita venerdì 20 maggio 2005. MYMONETRO Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith * * * 1/2 - valutazione media: 3,65 su 93 recensioni di critica, pubblico e dizionari.
Consigliato assolutamente sì!
3,65/5
MYMONETRO®
Indice di gradimento medio del film tra pubblico, critica e dizionari + rapporto incassi/sale (Italia)
 dizionari * * * - -
 critican.d.
 pubblico * * * * -
Anakin attende un figlio da Padmè ma sente sempre più forte l'influsso negativo di Palpatine, che riesce a farsi valere facendo leva sui suoi sentimenti.
Richiedi il passaggio in TV di questo film
Chiudi Cast Scrivi Trailer
primo piano
L'incanto di personaggi e situazioni che hanno cambiato la storia del cinema risolleva la trilogia prima della sua conclusione, sino a vette ormai impensabili
Emanuele Sacchi     * * * 1/2 -
Questo film è disponibile in versione digitale, scopri il miglior prezzo:
TROVASTREAMING

Anakin Skywalker e Obi-wan Kenobi liberano il Cancelliere Palpatine, prigioniero del Conte Dooku, e assestano un colpo decisivo ai separatisti, nella guerra dei Cloni combattuta tra questi e la Repubblica. Ma troppe sono le ansie che occupano la mente di Anakin: Padme è incinta e le visioni dal futuro promettono sciagure, mentre il Consiglio dei Jedi si rifiuta di nominarlo Maestro Jedi e lo incarica di sorvegliare il Cancelliere, sospettato di essere il Signore Oscuro dei Sith. Anakin sarà presto costretto a scegliere se attenersi ai principi impartiti da Obi-wan, in cui ha sempre creduto, o se cedere alla tentazione di una presunta onnipotenza per correggere il futuro.
Il momento più atteso della trilogia prequel di Guerre stellari, annunciato sin dal trailer del primo episodio, è quello in cui Anakin Skywalker cede il passo a Darth Vader, trasfigurazione biomeccanica al servizio dell'Impero, capace solo di dispensare morte e dolore. Un climax troppo a lungo rimandato, ma dal fascino tale da giustificare una trilogia di film costellata di momenti pleonastici. George Lucas pospone più che può il redde rationem, occupando quasi un'ora di film nel tentativo di ricongiungere i diversi fili rimasti pendenti: in primis la Guerra dei Cloni, approfondita nel lungometraggio di animazione Star Wars: Clone Wars, da cui viene recuperato il capo dei droidi General Grievous. Tutti i difetti che gravavano sugli episodi precedenti della trilogia prequel si ripresentano immutati, finché l'angoscia di Anakin sul futuro suo e di Padme ha narrativamente il sopravvento e determina l'esito, attesissimo benché arcinoto, del destino suo e dei Cavalieri Jedi.
L'uso della tecnologia appare più in armonia, rispetto al passato, nei confronti della materia trattata, guidato da una cappa di oscurità crescente, man mano che la Repubblica completa la sua transizione verso il sinistro Impero Galattico. Seppure i termini in cui è raccontata restino semplicistici, la metamorfosi politica che domina Episodio III, ovvero la nascita di un regime dittatoriale sotto scrosci di applausi, è guidata da uno spirito sinceramente democratico che restituisce umanità alla saga di Lucas e che, in ultima analisi, permette di (ri)accostarla alla contemporaneità e ai pericoli che affliggono la nostra società. L'universo di Star Wars non sembra più un sistema isolato in cui le emozioni sono coltivate in vitro come nei capitoli precedenti della trilogia, ma torna a rappresentare, o quantomeno prova a farlo, lo specchio di un animo umano, tormentato dai dubbi e dalle tentazioni che affliggono i comuni mortali. Benché Lucas confermi la sua inadeguatezza a scrivere dialoghi memorabili sul piano emozionale, l'intensità della vicenda cresce con l'avvicinamento del suo climax, fino a ricongiungersi con la magia della trilogia originale. Riaffiorano così antiche sensazioni sopite, mentre personaggi ridotti a silhouette semoventi, come Obi-wan Kenobi o Yoda, riprendono vita e riacquisiscono senso. Ancora una volta la saga di George Lucas prospera nella tragedia, guadagnando in spessore quanto più si avvicina ai temi ancestrali che già furono di Eschilo e Sofocle: non a caso gli episodi narrativamente più completi e drammaticamente più intensi sono quelli segnati dal Lato Oscuro e da un destino avverso, ossia Star Wars: Episodio V - L'impero colpisce ancora e questo terzo episodio.
Con Episodio III Star Wars getta definitivamente la maschera e accetta il suo ruolo di tragedia epica di una famiglia dannata, nata in una condizione di servitù e segnata inesorabilmente dal dolore e dalla perdita. L'impossibilità per Anakin di poter soddisfare un'ambizione inesauribile e appagare una passione così antitetica al suo ruolo di Jedi ne indeboliscono la volontà, conducendolo inevitabilmente verso la via - rapida, immediata e istintiva - che conduce al Male. Ma la maschera nera da samurai trasfigurato di Darth Vader, che popolava gli incubi dei bambini di trent'anni prima, non induce più all'odio, bensì alla pietà: persino di fronte agli esecrabili delitti di cui Anakin si macchia, a prevalere è la sua natura di pupazzo nelle mani di un Fato beffardo, che lo priva di una reale scelta.
Se non si fosse trattato dell'episodio di gran lunga più atteso della trilogia prequel di Guerre stellari, destinato a ricongiungere tutti i fili rimasti in sospeso, probabilmente ben pochi avrebbero riposto delle speranze in Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith dopo le cocenti delusioni dei primi due capitoli. Ma l'incanto di personaggi e situazioni che hanno cambiato per sempre la storia del cinema è tale da risollevare la trilogia di Lucas, prima della sua conclusione, sino a vette ormai impensabili.
Se si rimuove di netto il primo segmento, con la chirurgica precisione di una spada laser Jedi, Star Wars: Episodio III - La vendetta dei Sith dimostra di avere le carte in regola per riguadagnare il ruolo di degno prequel della saga cinematografica più famosa del mondo. E il respiro, inconfondibile e immortale, su cui si chiude lascia pensare - o sperare - che la storia degli Skywalker non sia destinata a terminare qui.

Stampa in PDF

TROVASTREAMING
STAR WARS: EPISODIO III - LA VENDETTA DEI SITH
in streaming
NOLEGGIA
streaming
ACQUISTA
download
SD HD HD+ SD HD HD+
CHILI
-
-
-
Wuaki.tv
-
-
-
-
iTunes
-
-
-
-
-
-
Google Play
Premi e nomination Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith MYmovies
Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith recensione dal Dizionario Fumagalli - Cotta
Premi e nomination Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith

premi
nomination
Premio Oscar
0
1
* * * * *

La saga è adesso completa

martedì 5 luglio 2005 di Xanadu

Avevo 7 anni e per la prima volta capii che esistessero le astronavi, quando la corvette corelliana attraversando lo schermo fugge via invano e immediatamente dopo è inseguita da un immenso, infinito, bellissimo incrociatore stellare dell'impero che la cattura. Le note della fanfara, sin da subito, molto familiari mi accompagnarono indelebilmente da quel momento. Non capii molto altro, il suono assordante, il casco nero, la maschera dorata, gli strani fischi del piccoletto e una serie di particolari continua »

* * * * *

Capolavoro epico

giovedì 8 marzo 2007 di lUCA DONDO

Star wars III la vendetta dei sith è sotto tutti gli aspetti un capolavoro assoluto: il sonoro di Williams incanta con la canzone finale "A Hero Falls" che riporta in maniera incredibile la tragica battaglia tra, praticamente, due fratelli. Il ritorno di alcuni temi della vecchia trilogia, contribuiscono a far emozionare lo spettatore intrattenendolo in maniera impressionante, a tal punto che se ci si mette a guardarlo senza le parole dei personaggi, ma solamente con le splendidemusiche, si riuscirà continua »

* * * * *

Epopea della galassia

sabato 21 maggio 2005 di Matteo Mihich

Tutto come previsto, chi conosce l'opera di Lucas sapeva. Sapeva il finale, sapeva che Anakin era Lord Vader e che Palpatine era il signore dei sith,che Amidala moriva.....Eppure sono uscito dal cinema con la bocca aperta e lo sguardo sognante.Il film è un capolavoro, sicuramente il migliore dell'intera serie..gli attori bravissimi la regia d'altri tempi, misurata lontana anni luce da videoclips stile matrix o signore degli anelli. tra tutto ciò l'imprevisto, la critica all' involuzione della "democrazia continua »

* * * - -

Chiusura in bellezza

venerdì 27 maggio 2005 di Francesco Balzano

Chiude in bellezza il prequel di guerre stellari. Tutti, più o meno, sapevamo il finale di questo film. Ma qui sta la bravura di Lucas. In questo episodio, a livello narrativo, accadono moltissime cose. Così il film scorre via bene, nonostante le due ore e mezza di pellicola, aiutato anche (ma visto il regista è scontato dirlo) da effetti speciali sempre all'altezza della situazione. Il film, insomma, non delude le aspettative e, al contrario, dimostra di avere sempre grande vitalità. Quando il continua »

L'imperatore Palpatine
Il concetto del "bene" è un punto di vista…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Amidala
Così finisce la democrazia: in un applauso scrosciante…
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Obi-Wan Kenoby
Obi Wan: È finita Anakin, sto più in alto di te.
Anakin: Tu sottovaluti il mio potere.
Obi Wan: Non provarci. Tu eri il prescelto! era scritto che distruggessi i Sith, non che ti unissi a loro! dovevi portare equilibrio nella Forza non lasciarla nelle tenebre!
Anakin: Io ti odiooo!
Obi Wan: Eri mio fratello Anakin, ti volevo bene.
vota questa frase: 0 1 2 3 4 5
Shop

SOUNDTRACK | Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith

La colonna sonora del film

Disponibile on line da venerdì 6 novembre 2015

Cover CD Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith A partire da venerdì 6 novembre 2015 è disponibile on line e in tutti i negozi la colonna sonora del film Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith del regista. George Lucas Distribuita da Sony Classical, il cd è composto da musiche di genere Musica Sinfonica, e Musica Sinfonica. Su internet il cd Guerre stellari episodio III. La vendetta dei Sith (Star Wars III. Revenge of the Sith) è acquistabile direttamente on-line a prezzo speciale su IBS.

Prezzo: 14,90 €
Prezzo di listino: 17,70 €
Risparmio: 2,80 €
Aquista on line la colonna sonora del film Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith

TELEVISIONE | Anticipazioni su Bones, il telefilm di Star Wars e molti altri.

Il ritorno di Michael Rosenbaum ?

venerdì 20 marzo 2009 - Marlen Vazzoler

Smallville: il ritorno di Michael Rosenbaum ? In questi giorni sono uscite diversi novità sui telefilm che si preparano a chiudere la stagione in corso come Smallville, incredibili crossover, nuovi casting e rinnovi di contratto. Ma cominciamo con Smallville: l'episodio finale di stagione "Doomsday" sarà diretto da James Marshall, e per l'occasione potrebbe tornare Michael Rosenbaum, interprete di Lex Luthor. In una recente intervista l'attore ha affermato "Ho detto ai produttori che sarei tornato per l'ultimo episodio o due se mi avrebbero fatto indossare la calotta per sembrare calvo.

TELEVISIONE | Dopo la serie animata arriverà il telefilm con attori in carne e ossa.

Comincia il casting per la serie televisiva

martedì 10 marzo 2009 - Marlen Vazzoler

Star Wars: comincia il casting per la serie televisiva All'uscita di La vendetta dei Sith, George Lucas aveva dichiarato di voler realizzare un telefilm su Star Wars, ma il film d'animazione e la serie animata di Clone Wars hanno avuto la precedenza creativa. A fine 2007, Lucas aveva rivelato di aver cominciato a scrivere la sceneggiatura con il suo team, dando come data di possibile passaggio in televisione il 2009, per poi spostarlo al 2010 e infine al 2011. Dopo mesi senza notizie, l'attrice Rose Byrne, ad una conferenza per il film Knowing, ha rivelato che il team di Lucas sta organizzando un grosso casting per la serie televisiva.

   

di Claudia Morgoglione La Repubblica

Difficile farsi sorprendere, da un film su cui si è detto e si è scritto tutto. Eppure la visione in anteprima di Episodio III - La vendetta dei Sith, terzo e ultimo capitolo della trilogia-prequel targata Star Wars, riserva comunque molte emozioni: l'atmosfera cupissima che lo pervade, il destino che incombe sui personaggi, la conversione dell'eroe al lato oscuro della Forza vanno assaporate sul grande schermo, per poter essere colte fino in fondo. E con una novità, rispetto alle previsioni: malgrado i tanti massacri a cui assistiamo, il tasso di violenza visiva è assai meno forte del previsto. »

di Roberto Escobar Il Sole-24 Ore

Così muore la democrazia: sotto scroscianti applausi», commenta amara Padmé (Natalie Portman). Davanti a lei c’è l’immensità scenografica del Senato, una “corte repubblicana” dominata da Palpati-ne (lan McDiarmid). E ben in alto, è più in alto di tutti, il supremo cancelliere che sta per nominarsi imperatore. E da lassù riversa sui senatori un fiume di parole gonfie e tronfie. Urla che il nemico è sempre più “Il Nemico”, che è sempre più minaccioso e mortale, e che lui è sempre più determinato ad annientarlo. »

di Oscar Cosulich Il Mattino

Diciottomila copie di «Star Wars Episodio III - La Vendetta dei Sith» (novemila per gli Stati Uniti e il Canada, altrettante per altri 104 paesi), stanno per invadere, simultaneamente, il pianeta. Il terzo episodio della saga in sei film, ideata e iniziata da George Lucas nel lontano 1977, chiude così trionfalmente la lotta tra i cavalieri Jedi e i perfidi Sith, cultori del Lato Oscuro della Forza, con un trionfo di effetti speciali, computer grafica e passioni devastanti, che corrompono il giovane Anakin Skywalker (di cui abbiamo visto l'infanzia e l'adolescenza negli episodi 1 e 2), trasformandolo nel terribile uomo-macchina Darth Vader, persecutore degli eroi della trilogia vista nelle sale tra il 1977 e il 1983. »

di Marco Consoli Ciak

Benvenuti all’inferno. Negli ultimi dodici minuti di La vendetta dei Sith, nella scena dell’attesissimo duello tra Anakin Skywalker (Hayden Christensen) e Obi-Wan Kenobi (Ewan McGregor), sopra i fiumi di lava di Mustafar (l’Etna in versione “rimasterizzata“), si compie il destino di Star Wars. Il Jedi caduto Anakin, ridotto a un tizzone ardente abbandona per sempre la luce e si prepara ad entrare nell’oscurità del casco (e del cuore) nero di Darth Vader (Lord Fener, nel doppiaggio italiano), mentre la Saga brucia i suoi ultimi fotogrammi, consegnando ai posteri una nuova speranza, quella dei gemelli Luke e Lela (Leila), davanti al melange azzurro-oro del tramonto di Tatooine. »

Star Wars: episodio III - La vendetta dei Sith | Indice

Recensioni & Opinionisti Premi
Multimedia Shop & Showtime
Premio Oscar (2)


Articoli & News
Trailer
1 | 2 | 3 |
Poster e locandine
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 |
Immagini
1 | 2 |
prossimamente al cinema Oggi al cinema Novità in dvd Film in tv
Altri film » Altri film » Altri film » Altri film »
home | cinema | database | film | uscite | dvd | tv | box office | prossimamente | colonne sonore | MYmovies Club | trailer | download film | mygames |
Copyright© 2000 - 2017 MYmovies® // Mo-Net All rights reserved. P.IVA: 05056400483 - Licenza Siae n. 2792/I/2742 - credits | contatti | redazione@mymovies.it
XHTML | CSS | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso
pubblicità